Podcast di storia

Richard W. Suesens DE-342 - Storia

Richard W. Suesens DE-342 - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Richard W. Suesens DE-342

Richard W. Suesens

(DE-342: dp. 1,745; 1. 306'; b. 36'7"; dr. 13'4"; s. 24 k.;
cpl. 222; un. 2 5", 4 40 mm., 10 20 mm., 2 dct., 8 dcp.,
1 dc. (hh.), 3 21" tt.; cl. John C. Butler)

Richard W. Suesens (DE-342) è stato istituito il 1 novembre 1943 da Consolidated Steel Co., Ltd., Orange, Tex. lanciato l'11 gennaio 1944; sponsorizzato dalla signora R. W. Suesens, vedova del tenente (junior grade) Suesens; e commissionato il 26 aprile 1944, il tenente Comdr. Milford McQuilkin al comando.

Completando lo shakedown al largo delle Bermuda e la disponibilità post-shakedown a Boston, Richard W. Suesens salpò per Long Island Sound il 29 giugno 1944. Quella notte, a Buzzard's Bay si scontrò con Valor (AMC-108). Il dragamine costiero affondò e dopo che il DE trasportò i sopravvissuti a Newport, proseguì, dichiarata in servizio a New York, quindi, il 4 luglio, proseguì verso sud. Un'unità di CortDiv 69, ha servito come scorta per le navi in ​​rotta verso Mayport, poi ha navigato attraverso il Canale di Panama, facendo rapporto alla flotta del Pacifico 23 luglio Il 2 agosto è arrivata a San Diego, da dove ha navigato con TransDiv 10 alle Hawaii. Arrivata il 19, si è addestrata lì fino a metà settembre, quindi si è diretta a ovest con il convoglio PD-89T, diretto a Eniwetok. Lì il 22, si unì alla TF 33 e 8 giorni dopo salpò per Manus e il servizio con la 7a flotta.

Assegnato a TU 77.4.24, un'unità di scorta, Richard W. Suesens salpò per la PhilipDines il 14 ottobre. Il 16 il TG 77.4 si è incontrato con il TG 78.6 per fornire copertura aerea ai trasporti in rotta da Hollandia a Leyte. Attraverso gli atterraggi del 20 e le operazioni di copertura che ne sono seguite, il DE, alternando compiti di guardia aerei e di controllo, ha continuato ad operare con i vettori "jeep". Il 22d TU 77.4.24 è stato sciolto. Suesens con sei CVE, tre DD e altri quattro DE formarono TU 77.4.2 e con TU 77.4.1 e TU 77.4.3 assunsero compiti di pattuglia a est del Golfo di Leyte, da dove i loro aerei potevano fornire supporto aereo alle forze anfibie, volare CAP e ASP per le aree di Leyte, interdire i movimenti di sole giapponesi e rilasciare rifornimenti alle unità dell'esercito nell'entroterra. Chiamate "Taffy 1", "Toffy 2" e "Tafy 3" dal segnale di chiamata radio utilizzato dal comandante dell'unità eaeh, le unità hanno proceduto alle loro aree operative: Taffy 1 al largo di Mindanao settentrionale, Taffy 2 all'ingresso del Golfo di Leyte, Taffy 3 su Samar.

Durante le prime ore del mattino del 25, fu combattuta la battaglia dello stretto di Surigao e furono ordinate ricerche all'alba per dare la caccia alle navi giapponesi in ritirata. Gli aerei di Taffy 1 sono stati designati per eseguire le ricerche mentre altre unità hanno continuato le operazioni di supporto aereo e pattugliamento. All'alba gli aerei furono lanciati per le loro missioni. Alle 06:45 Suesens intercettò il traffico aereo della nave su VHF riportando una corazzata nemica e una forza di incrociatori in avvicinamento su Taffy 3 mentre i suoi vettori facevano ogni sforzo per far decollare gli aerosiluranti insieme ai caccia per respingere le navi nemiche. Tutti gli aerei disponibili di Taffy 2 furono inviati per unirsi a quelli di Taffy 3. La battaglia al largo di Samar era iniziata. Alle 07:20 la forza nemica si era chiusa entro 20 miglia da Taffy 2. I cacciatorpediniere formavano una linea tra la disposizione circolare dei vettori e il nemico in avvicinamento. Le scorte rimasero con le portaerei mentre continuavano a riarmare gli aerei di ritorno e inviarli a nord nelle nuvole di fumo di cannone ora visibili sopra Taffy 3.

Per tutta la mattinata, Richard W. Suesens, esaminando Taffy 2, ha ascoltato gli aerosiluranti ei caccia che effettuavano attacchi aerei e i cacciatorpediniere e le scorte di Taffy 3 sfidavano le navi più grandi del nemico in superficie. Alle 09:20 questi ultimi erano solo a 12 miglia da Taffy 2 e i loro proiettili schizzarono tra i cacciatorpediniere, ma la battaglia stava cambiando. I giapponesi, ora così vicini al loro obiettivo, l'ingresso a Leyte Oulf, non erano più all'offensiva. Il TG 77.4, nonostante le perdite vertiginose nel proteggere la navigazione nel Golfo, iniziò ora l'inseguimento, che, ripreso da altri, continuò fino al 29. Il 26 sono seguite le operazioni di soccorso e rifornimento logistico. Nella notte tra il 27 e il 28 ottobre, Suesens ha ripreso i compiti di screening e di guardia dell'aereo e alla fine del mese si è diretta a sud.

Arrivato a Manus il 3 novembre, Richard W. Suesens trascorse le successive 3 settimane in attività di manutenzione e manutenzione, quindi si presentò in servizio nella TF 79, la forza in scena per l'invasione di Luzon. Il 31 dicembre la forza partì dal porto di Seeadler e si diresse verso le Filippine. L'8 gennaio 1945 i giapponesi attaccarono. KillLun Bay e HMAS Westralia sono state danneggiate dai kamikaze, ma la forza ha continuato ad arrivare nel Golfo di Lingayen nelle prime ore del 9. Durante l'assalto, e dopo, Richard W. Suesens ha trollato l'area di trasporto. Il 12, mentre salvava i sopravvissuti da Gilligan (DE-508), è stata chiusa da un kamikaze in un'immersione ripida a piena potenza. Il fuoco della contraerea apparentemente uccise il pilota, ma l'aereo mantenne il suo slancio e, dopo aver sfiorato i 40mm. pistola si è schiantata in mare. La successiva esplosione ferì li dell'equipaggio del DE e causò lievi danni allo scafo.

Richard W. Suesens si ritirò quindi a Leyte, da dove salpò il 27 per schermare le imbarcazioni da sbarco a Nasugbu. Lì, il 31, ha coperto le forze d'assalto mentre iniziavano la loro battaglia verso Manila. Ritirandosi a Mindoro il 2 febbraio, ha selezionato le corse di rifornimento a Nasugbu e ha riportato vittime fino al 23, assistendo il 16 allo sbarco dei paracadutisti su Corregidor.

Tornata a Leyte, si preparò per l'operazione "Iceberg", l'invasione delle Ryukyus, e il 21 marzo salpò con la Western Islands Attack Foree. Arrivata al largo di Kerama Retto il 26, ha controllato l'area di trasporto lì durante l'assalto iniziale, quindi è rimasta di pattuglia al largo di quell'ancoraggio fino a metà aprile quando si è spostata all'ancoraggio di Hagushi Beach. Impiegata come nave di picchetto nell'anello antisommergibile e antiaereo intorno all'area di Kerama Retto-Okinawa, è sopravvissuta ai raid aerei notturni e ai numerosi attacchi kamikaze che hanno fatto schizzare quattro aerei e hanno contribuito alla distruzione di altri due prima di ritirarsi a Ulithi il 26 aprile.

All'inizio di maggio ha avuto la disponibilità a Ulithi, quindi ha servito come nave di picchetto radar a nord di quella base. Il 27 è tornata ad Okinawa dove, fino al 28 giugno, ha alternato compiti di scorta con compiti di picchetto navale. Poi è tornata a Leyte e si è unita al TG 32.1 e tra l'1 luglio e il 6 agosto ha coperto le operazioni di sminamento nel Mar Cinese Orientale a sostegno del blocco delle isole di origine giapponese. Il 7 agosto tornò ad Okinawa dove fu impiegata come scorta per il resto della guerra. Dalla cessazione delle ostilità di metà agosto fino alla fine di settembre, ha continuato le corse di scorta, inclusa una a Jinsen, in Corea. Poi, il 22 settembre, salpò per il Giappone. Lì ha sostenuto le forze di occupazione nell'area di Wakayama-Wakanoura fino a ottobre. Il 1° novembre era in viaggio verso casa.

() Il 21 novembre Richard W. Suesens è arrivato a San Diego per l'inattivazione. In commissione, in riserva dal marzo 1946, fu dismessa il 15 gennaio 1947 e fu ormeggiata con il San Diego Group, Pacific Reserve Fleet. Sebbene in seguito sia stata trasferita a Stockton, è rimasta un'unità della flotta di riserva fino a quando non è stata cancellata dalla lista della Marina il 15 marzo 1972. È stata venduta il 13 giugno 1973 alla National Metal and Steel Corp., Terminal Island, California.

Richard W. Suesens ha guadagnato cinque stelle di battaglia durante la seconda guerra mondiale.


USS Richard W. Suesens (DE-342)

USS Richard W. Suesens (DE-342) era un John C. Butlercacciatorpediniere di classe scorta nella Marina degli Stati Uniti. Prende il nome dal tenente (Junior Grade) Richard Wayne Suesens (30 luglio 1915 – 5 giugno 1942) che morì durante la battaglia di Midway e fu insignito postumo della Navy Cross per "straordinario eroismo".

Richard W. Suesens fu stabilito il 1 novembre 1943 dalla Consolidated Steel Corporation, di Orange, Texas, lanciato l'11 gennaio 1944, sponsorizzato dalla signora RW Suesens, vedova del tenente (junior grade) Suesens e commissionato il 26 aprile 1944, con il tenente comandante Milford McQuilkin in comando.


USS Richard W Suesens DE 342

Stampa artistica USS Richard W Suesens DE-342

Prezzo regolare $ 89.99 Prezzo di vendita $ 59,99

USS Richard W Suesens DE-342 Quadro su tela con cornice

Prezzo regolare $ 169.99 Prezzo di vendita $ 119,99

Tazza da caffè USS Richard W Suesens DE-342

Prezzo regolare $ 29.99 Da $ 24,99

Display per navi della marina USS RICHARD W SUESENS DE-342 con cornice

Prezzo regolare $ 279.99 Prezzo di vendita $ 229,99


Storia

Richard W. Suesens prende il nome dal tenente (Junior Grade) Richard Wayne Suesens (30 luglio 1915 – 5 giugno 1942) che morì durante la battaglia di Midway e fu insignito postumo della Navy Cross per "straordinario eroismo".

Richard W. Suesens La chiglia del ' è stata impostata il 1 novembre 1943 dalla Consolidated Steel Corporation di Orange, in Texas. La scorta del cacciatorpediniere fu lanciata l'11 gennaio 1944, sponsorizzata dalla signora R. W. Suesens, vedova del tenente (junior grade) Suesens e commissionata il 26 aprile 1944, con al comando il tenente comandante Milford McQuilkin.

Completando lo shakedown alle Bermuda e la disponibilità post-shakedown a Boston, Richard W. Suesens salpò per Long Island Sound il 29 giugno 1944. Quella notte, a Buzzard's Bay, si scontrò con il dragamine USS Valore. Il dragamine costiero affondò e la scorta del cacciatorpediniere trasportò i sopravvissuti a Newport, nel Rhode Island. Poi proseguì, dichiarata in servizio a New York City, quindi, il 4 luglio, proseguì verso sud. Un'unità di CortDiv 69, ha servito come scorta per le navi in ​​rotta verso Mayport, poi ha proseguito attraverso il Canale di Panama, facendo rapporto alla flotta del Pacifico il 23 luglio. Il 2 agosto è arrivata a San Diego, da dove ha navigato con TransDiv 10 alle Hawaii. Arrivata il 19 agosto, si è addestrata lì fino a metà settembre, quindi si è diretta a ovest con il convoglio PD-89-T, diretto a Eniwetok. Lì, il 22 settembre, si unì alla TF㺡 e 8 giorni dopo salpò per Manus e fu in servizio con la 7a flotta.

Assegnato a TU 77.4.24, un'unità di scorta, Richard W. Suesens salpò per le Filippine il 14 ottobre. Il 16 ottobre, TG㻍.4 si è riunito con TG㻎.6 per fornire copertura aerea per i trasporti in rotta da Hollandia a Leyte. Attraverso gli atterraggi del 20 ottobre e le operazioni di copertura che ne sono seguite, il DE, alternando compiti di guardia aereo e di controllo, ha continuato ad operare con i vettori “jeep”. Il 22 ottobre TU 77.4.24 è stato sciolto. Richard W. Suesens con sei portaerei di scorta, tre cacciatorpediniere e altre quattro scorte di cacciatorpediniere formate TU 77.4.2 e con TU 77.4.1 e TU 77.4.3 hanno assunto compiti di pattuglia a est del Golfo di Leyte, da dove i loro aerei potrebbero fornire supporto aereo per le forze anfibie , volare CAP e ASP per le aree di Leyte, interdire i movimenti di rifornimento giapponesi e rilasciare rifornimenti alle unità dell'esercito nell'entroterra. Chiamate "Taffy 1", "Toffy 2" e "Tafy 3" dal segnale di chiamata radio utilizzato da ciascun comandante dell'unità, le unità hanno proceduto alle loro aree operative: Taffy 1 al largo di Mindanao settentrionale, Taffy 2 all'ingresso del Golfo di Leyte, Taffy 3 su Samar.

Durante le prime ore del mattino del 25 ottobre, fu combattuta la battaglia dello stretto di Surigao e furono ordinate ricerche all'alba per dare la caccia alle navi giapponesi in ritirata. Gli aerei di Taffy 1 sono stati designati per eseguire le ricerche mentre altre unità hanno continuato le operazioni di supporto aereo e pattugliamento. All'alba gli aerei furono lanciati per le loro missioni. Alle 0645 Richard W. Suesens intercettato il traffico aereo della nave su VHF che segnalava una corazzata nemica e una forza di incrociatori in avvicinamento su Taffy 3 mentre i suoi vettori facevano ogni sforzo per far decollare gli aerosiluranti insieme ai caccia per respingere le navi nemiche. Tutti gli aerei disponibili di Taffy 2 furono inviati per unirsi a quelli di Taffy 3. La battaglia al largo di Samar era iniziata. Alle 07:20 le forze nemiche si erano chiuse a meno di 20 miglia (32  km) da Taffy 2. I cacciatorpediniere formavano una linea tra la disposizione circolare dei vettori e il nemico in avvicinamento. Le scorte rimasero con le portaerei mentre continuavano a riarmare gli aerei di ritorno e inviarli a nord nelle nuvole di fumo di cannone ora visibili sopra Taffy 3.

Attraverso la mattina Richard W. Suesens, proiettando Taffy 2, ascoltava gli aerosiluranti e i caccia che conducevano attacchi aerei e i cacciatorpediniere e le scorte di Taffy 3 sfidavano le navi più grandi del nemico sulla superficie. Alle 09:20 questi ultimi erano a sole 12 miglia (19'160 km) da Taffy 2 e i loro proiettili schizzarono tra i cacciatorpediniere, ma la battaglia stava cambiando. I giapponesi, ora così vicini al loro obiettivo, l'ingresso nel Golfo di Leyte, non erano più all'offensiva. TG㻍.4, nonostante le perdite sbalorditive mentre proteggeva la navigazione nel Golfo, iniziò ora l'inseguimento, che, ripreso da altri, continuò fino al 29 ottobre. Il 26 ottobre sono seguite le operazioni di salvataggio e il rifornimento logistico. Nella notte tra il 27 e il 28 ottobre, Richard W. Suesens riprese i compiti di screening e di guardia dell'aereo e alla fine del mese si diresse a sud.

Arrivo a Manus 3 novembre, Richard W. Suesens trascorse le successive 3 settimane in attività di manutenzione e manutenzione, quindi si presentò in servizio nella TF㻏, la forza che si preparava per l'invasione di Luzon. Il 31 dicembre la forza partì dal porto di Seeadler e si diresse verso le Filippine. L'8 gennaio 1945 i giapponesi attaccarono. USS 160Baia di Kitkun e HMAS' 160Westralia furono danneggiati dai kamikaze, ma la forza continuò ad arrivare nel Golfo di Lingayen nelle prime ore del 9 gennaio. Durante l'assalto, e dopo, Richard W. Suesens pattugliato fuori dall'area di trasporto. Il 12 gennaio, mentre salvava i sopravvissuti dalla USS Gilligan, è stata chiusa da un kamikaze in un'immersione ripida e a piena potenza. Il fuoco della contraerea apparentemente ha ucciso il pilota, ma l'aereo ha mantenuto il suo slancio e, dopo aver sfiorato il cannone da 40 e 160 mm, si è schiantato in mare. La successiva esplosione ha ferito 11 membri dell'equipaggio della scorta del cacciatorpediniere e ha causato lievi danni allo scafo.

Richard W. Suesens poi si ritirò a Leyte, da dove salpò il 27 gennaio per schermare i mezzi da sbarco a Nasugbu. Lì, il 31 gennaio, ha coperto le forze d'assalto mentre iniziavano la loro battaglia verso Manila. Ritirandosi a Mindoro il 2 febbraio, ha selezionato le corse di rifornimento a Nasugbu e ha riportato vittime fino al 23 febbraio, assistendo il 16 febbraio allo sbarco dei paracadutisti su Corregidor.

Tornata a Leyte, si preparò per l'operazione Iceberg, l'invasione delle Ryukyus, e il 21 marzo salpò con la Western Islands Attack Force. Arrivata al largo di Kerama Retto il 26 marzo, ha controllato l'area di trasporto lì durante l'assalto iniziale, quindi è rimasta di pattuglia al largo di quell'ancoraggio fino a metà aprile quando si è spostata all'ancoraggio di Hagushi Beach. Impiegata come nave di picchetto nell'anello antisommergibile e antiaereo intorno all'area di Kerama Retto-Okinawa, è sopravvissuta ai raid aerei notturni e ai numerosi attacchi kamikaze, facendo schizzare quattro aerei e contribuendo alla distruzione di altri due prima di ritirarsi a Ulithi il 26 aprile.

All'inizio di maggio ha avuto la disponibilità a Ulithi, quindi ha servito come nave di picchetto radar a nord di quella base. Il 27 maggio è tornata ad Okinawa dove, fino al 28 giugno, ha alternato compiti di scorta con compiti di picchetto navale. Quindi tornò a Leyte, si unì al TG㺠.1 e tra il 1 luglio e il 6 agosto si occupò di operazioni di sminamento nel Mar Cinese Orientale a sostegno del blocco delle isole di origine giapponese. Il 7 agosto tornò ad Okinawa dove fu impiegata come scorta per il resto della guerra. Dalla cessazione delle ostilità di metà agosto fino alla fine di settembre, ha continuato le corse di scorta, inclusa una a Jinsen, in Corea. Poi, il 22 settembre, salpò per il Giappone. Lì ha sostenuto le forze di occupazione nell'area di Wakayama-Wakanoura fino a ottobre. Il 1° novembre era in viaggio verso casa.

Il 21 novembre Richard W. Suesens arrivato a San Diego per l'inattivazione. In commissione, in riserva, dal marzo 1946, fu dismessa il 15 gennaio 1947 e fu ormeggiata con il San Diego Group, Pacific Reserve Fleet. Sebbene in seguito sia stata trasferita a Stockton, in California, è rimasta un'unità della flotta di riserva fino a quando non è stata rimossa dalla Navy List il 15 marzo 1972. È stata venduta il 13 giugno 1973 alla National Metal and Steel Corporation, Terminal Island, in California per la demolizione.


Richard W. Suesens DE-342 - Storia

(a) Una stella aggiuntiva nell'ambito delle operazioni di Leyte dovrebbe essere autorizzata per la Battaglia dello Stretto di San Bernardino, per coprire le azioni aeree della portaerei del 24 e 26 ottobre 1944. Le navi che partecipano a questa azione sono ora elencate sotto il premio per la Battaglia di Stretto di Surigao. Dato che lo stretto di Surigao si trova a diverse centinaia di miglia a sud, ed era un'azione di superficie, si raccomanda di non includere quelle navi che partecipano alla battaglia dello stretto di San Bernardino. Quelli raccomandati per questo nuovo premio vengono inoltrati come allegato (2). Questo elenco include diverse navi della Task Force 38 e del Task Group 77.4 che sono state trascurate nei premi iniziali.

(b) Si raccomanda inoltre di rivedere l'elenco per la Battaglia dello Stretto di Surigao per includere tutte le navi effettivamente presenti, e anche quei vettori della Task Force 38 e del Task Group 77.4 che hanno lanciato gruppi di attacco contro le forze giapponesi durante il loro avvicinamento e ritiro dallo stretto di Surigao. Questo elenco esclude quelle navi della Task Force 38 che ora detengono il premio che non erano presenti durante la battaglia, o che non hanno lanciato gruppi d'attacco contro i giapponesi da altre aree. Questo elenco viene inoltrato come allegato (3).

(c) Sebbene una stella di ingaggio sia attualmente autorizzata per la battaglia al largo di Samar, non è mai stata accreditata a nessuna nave che abbia effettivamente partecipato alla battaglia. Si raccomanda che le navi partecipanti dei Task Group 77.4 e 38.1, elencate nell'allegato (4), siano autorizzate per questa stella.

(d) Si raccomanda che tutte quelle navi che partecipano alla Battaglia di Capo Engano siano accreditate con la stella già stabilita a tale scopo. L'USS Mobile (CL 63) è l'unica nave partecipante a cui è stata assegnata questa stella. Questo elenco viene inoltrato come allegato (5).

(e) Diverse navi attaccate alle forze di invasione non sono state accreditate con la stella stabilita per gli sbarchi di Leyte. Si raccomanda che le navi elencate nell'allegato (6) ricevano questo credito.

(f) L'USS San Lo (CVE 63) è accreditata di aver partecipato agli attacchi di Okinawa a sostegno degli sbarchi di Leyte, quando in realtà si trovava a Manus in quel momento. Si raccomanda che il credito per questo sciopero per l'USS San Lo essere ritirato.

(g) Le stelle della battaglia che dovrebbero essere accreditate alla USS Belleau Wood (CVL 24) e la USS San Jacinto (CVL 30) per le operazioni nel 1945 sono stati erroneamente accreditati solo ai loro gruppi aerei. I diari di guerra delle due navi sono stati controllati e rivelano che entrambe le navi erano presenti durante i raid in Giappone e le campagne di Iwo Jima e Okinawa, e hanno quindi diritto a queste stelle.

LE BATTAGLIE DEL GOLFO DI LEYTE

Da tempo ci si aspettava che i giapponesi contrastassero qualsiasi sbarco americano nelle Filippine con tutta la forza della Marina imperiale giapponese. Così, quando le truppe americane sbarcarono a Leyte il 20 ottobre 1944, sottomarini e aerei furono posizionati in modo da avvisare in anticipo di qualsiasi spinta giapponese.

Sapendo che la cattura di Leyte avrebbe aperto le loro linee di rifornimento dalle Indie Orientali al Giappone a un costante attacco aereo, i giapponesi misero in atto la loro operazione "S HO". Come realizzato, questo piano prevedeva un attacco alle nostre forze di invasione nel Golfo di Leyte da parte di tre potenti forze.

Un gruppo, sotto il comando del viceammiraglio Kurita, doveva sfondare lo Stretto di San Bernardino, a nord di Samar, e penetrare nel Golfo di Leyte da est. Un secondo gruppo, proveniente dallo stretto di Surigao, avrebbe bloccato la fuga a sud. Un terzo gruppo, composto dalla maggior parte delle portaerei rimanenti, doveva attirare a nord la forza di copertura per l'invasione di Leyte, la Task Force 38.

La forza del viceammiraglio Kurita fu pesantemente attaccata il 24 ottobre 1944 da aerei dei gruppi di lavoro 38.2, 38.3 e 38.4. La gigantesca corazzata Musashi fu affondato, e l'incrociatore Myoko era così gravemente danneggiata che dovette essere rimandata in porto. Kurita ha invertito la rotta e sembrava aver interrotto l'azione, ma poco dopo si è voltato di nuovo e si è diretto verso lo Stretto di San Bernardino. Credendo di essere stato danneggiato troppo gravemente per costituire una minaccia, il comandante della Task Force 38 decise di lasciare Kurita alla SETTIMA flotta e di attaccare la forza portante giapponese, che era stata avvistata mentre scendeva dal Giappone, come la minaccia maggiore.

Durante gli attacchi alla forza dell'ammiraglio Kurita, i giapponesi avevano risposto lanciando un feroce attacco aereo contro il Task Group 38.3. Prima di questo attacco, gli americani avevano abbattuto 40 aerei. Circa 110 aerei sono stati abbattuti intorno al Task Group 38.3 durante l'assalto, ma la portaerei leggera Princeton subì una bomba e in seguito affondò. Nel tentativo di salvare qui, tuttavia, l'incrociatore Birmingham e i distruttori Morrison e Irwin furono gravemente danneggiati e dovettero essere inviati a Ulilthi in compagnia del Gatling.

Quella sera i Task Group 38.2, 38.3 e 38.4 corsero a nord per ingaggiare le portaerei nemiche nella battaglia di Capo Engano. In questa battaglia i giapponesi persero una portaerei pesante, tre portaerei leggere e due cacciatorpediniere.

La forza del sud, composta da un elemento guida sotto il vice ammiraglio Nishimura e quello che avrebbe dovuto essere un elemento di supporto sotto il vice ammiraglio Shima, si scontrò direttamente con la SETTIMA flotta nello stretto di Surigao. Il vice ammiraglio Nishimura ha perso due corazzate e tre cacciatorpediniere in un'azione di superficie durante l'oscurità mattutina del 25 ottobre. Il viceammiraglio Shima, che lo seguiva, aveva un incrociatore leggero danneggiato da un siluro proveniente da una barca PT e un incrociatore pesante danneggiato dalla collisione con l'incrociatore pesante rimasto dalle forze del viceammiraglio Nishimura. Più tardi quella mattina, gli aerei dell'esercito e gli aerei delle portaerei di scorta del Task Group 77.4 affondarono entrambe le navi.

Ma nel frattempo, la forza ancora potente di Kurita era transitata nello Stretto di San Bernardino e aveva colto di sorpresa i vettori di scorta di stanza al largo di Samar. Seguì uno scontro disperato, durante il quale le forze statunitensi persero una portaerei di scorta, due cacciatorpediniere e una scorta di cacciatorpediniere. Le perdite giapponesi furono tre incrociatori affondati e un altro gravemente danneggiato.

Quando le informazioni su questo attacco hanno raggiunto il Task Group 38.1, che stava alimentando, sono stati lanciati attacchi contro la forza di Kurita. Questi attacchi pesanti, insieme alla sensazione di essere incappato in una trappola, portarono l'ammiraglio Kurita a interrompere l'azione ea tornare indietro attraverso lo Stretto di San Bernardino.

Una forza di superficie era stata distaccata dalla Task Force 38 durante la Battaglia di Capo Engano per andare anche in aiuto delle portaerei di scorta, ed era arrivata in tempo per affondare un altro cacciatorpediniere che cercava di fuggire attraverso San Bernardino. Nei successivi attacchi del 26, i Task Group 38.1 e 38.2 affondarono un incrociatore leggero. Il 27 settembre catturarono uno dei cacciatorpediniere delle forze del viceammiraglio Shima e lo affondarono. Gli aerei del Task Group 77.4 catturarono un convoglio al largo di Ormoc il 26, affondando un incrociatore leggero, un cacciatorpediniere e due trasporti.

La battaglia segnò la fine della flotta giapponese e assicurò il continuo successo degli Alleati nelle Filippine.

Navi partecipanti alla battaglia per lo Stretto di San Bernardino del 24 ottobre 1944:

Gruppo di lavoro 38.2

USS Biloxi (LI 80)
USS Cabot (CV 28)
USS Colahan (DD 658)
USS Cushing (gg 797)
USS Halsey Powell (DD 686)
USS Hickox (DD 673)
USS Caccia (DD 674)
USS Indipendenza (CVL 22)
USS Intrepido (CV 11)
USS Iowa (BB 61)
USS Lewis Hancock (DD 675)
USS Marshall (DD 676)
USS Miami (LI 89)
USS Mugnaio (DD 535)
USS New Jersey (BB 62)
USS Owen (DD 536)
USS Stockham (DD 683)
USS I Sullivan (DD 537)
USS Tingey (DD 539)
USS Uhlmann (DD 687)
USS Vincennes (CL 64)
USS Wedderburn (DD 684)
USS Yarnall (DD 541)
USS gemellaggio (DD540)

Gruppo di lavoro 38.3

USS Callaghan (DD 792)
USS Caperton (DD 650)
USS Cassin Young (DD 793)
USS Clarence K. Bronson (DD 668)
USS Cogswell (DD 651)
USS cotone (DD 669)
USS Dortch (DD 670)
USS Essex (CV 9)
USS Healy (DD 672)
USS Ingersoll (DD 652)
USS Knapp (DD 653)
USS Langley (CVL 27)
USS Le leggi (DD 558)
USS Lexington (CV 16)
USS Longshaw (DD 559)
USS Massachusetts (BB 59)
USS Mobile (CL 63)
USS Porterfield (DD 682)
USS Reno (CL 96)
USS Santa Fe (LI 60)
USS Sud Dakota (BB 57)

Gruppo di attività 38.4

USS Alabama (BB 60)
USS bagley (DD 386)
USS Belleau Wood (CVL 24)
USS Impresa (CV 6)
USS Franklin (CV 13)
USS Gridley (DD 380)
USS Timone (DD 388)
USS Maury (DD 401)
USS McCall (DD 400)
USS Mugford (DD 389)
USS New Orleans (CA 32)
USS Nicholson (DD 442)
USS Patterson (DD 392)
USS Ralph Talbot (DD 390)
USS San Jacinto (CVL 30)
USS Swanson (DD 443)
USS Washington (BB 56)
USS Wichita (CA 45)
USS Wilkes (DD 441)

Navi partecipanti alla battaglia per lo Stretto di San Bernardino del 26 ottobre 1944:

Gruppo di attività 38.1

USS Cowpens (CVL 25)
USS Hancock (CV 19)
USS calabrone (CV12)
USS Vespa (CV 18)

Gruppo di lavoro 38.2

USS Cabot (CV 28)
USS Indipendenza (CVL 22)
USS Intrepido (CV 11)

Gruppo di lavoro 34.5
(affonda il cacciatorpediniere giapponese Nowaki)

USS Biloxi (LI 80)
USS Miami (LI 89)
USS Mugnaio (DD 535)
USS Owen (DD 536)
USS Vincennes (CL 64)

    USS Albert W. Grant (DD 649)
    USS Aulick (DD 569)
    USS bache (DD 470)
    USS Beale (DD 471)
    USS Bennion (DD 662)
    USS Boise (CL 47)
    USS Bryant (DD 665)
    USS Claxton (DD 571)
    USS Colombia (CL 56)
    USS Cony (DD 508)
    USS Daly (DD 519)
    USS Heywood L. Edwards (DD 663)
    USS Hutchins (DD 476)
    USS Killen (DD 593)
    USS Leutze (DD 481)
    USS Louisville (CA 28)
    USS Baia di Manila (CVE 61)
    USS Maryland (BB 46)
    USS McGowan (DD 678)
    USS Melvin (DD 680)
    USS Minneapolis (CA 36)
    USS Mississippi (BB 41)
    USS Monssen (DD 798)
    USS Newcomb (DD 586)
    USS Baia di Emmaney (CVE 79)
    USS Pennsylvania (BB 38)
    USS Fenice (CL 46)
    USS Rimedio (DD 688)
    USS Richard P. Leary (DD 664)
    USS Robinson (DD 562)
    USS Sangamon (CV 26)
    USS Sigourney (DD 643)
    USS Suwanee (CV 27)
    USS Tennessee (BB 43)
    USS spina (DD 647)
    USS Welles (DD 628)
    USS Virginia dell'ovest (BB 48)

    USS Alabama (BB 60)
    USS bagley (DD 386)
    USS campana (DD 587)
    USS Belleau Wood (CVL 24)
    USS Biloxi (LI 80)
    USS Boston (CA 69)
    USS Boyd (DD 544)

    USS Marrone (DD 546)
    USS brucia (DD 588)
    USS Cabot (CV 28)
    USS Callaghan (DD 792)
    USS Caperton (DD 650)
    USS Cassin Young (DD 793)
    USS Charette (DD 581)
    USS Clarence K. Bronson (DD 668)
    USS Cogswell (DD 651)
    USS Colahan (DD 658)
    USS Conner (DD 582)
    USS cotone (DD 669)
    USS Cowpens (CVL 25)
    USS Cushing (DD 797)
    USS Dortch (DD 670)
    USS Essex (CV 9)
    USS Gridley (DD 380)
    USS Halsey Powell (DD 686)
    USS Healy (DD 672)
    USS Timone (DD 388)
    USS Hickox (DD 673)
    USS calabrone (CV12)
    USS Caccia (DD 674)
    USS Indipendenza (CVL 22)
    USS Ingersoll (DD 652)
    USS Intrepido (CV 11)
    USS Iowa (BB 61)
    USS Izard (DD 589)
    USS Knapp (DD 653)
    USS Langley (CVL 27)
    USS Le leggi (DD 558)
    USS Lewis Hancock (DD 675)
    USS Lexington (CV 16)
    USS Longshaw (DD 559)
    USS Marshall (DD 676)
    USS Massachusetts (BB 59)
    USS Maury (DD 401)
    USS McCall (DD 400)
    USS Miami (LI 89)
    USS Mugnaio (DD 535)
    USS Mobile (CL 63)
    USS Monterey (CVL 26)
    USS Mugford (DD 389)
    USS New Jersey (BB 62)
    USS New Orleans (CA 32)
    USS Nicholson (DD 442)
    USS Oakland (CL 95)
    USS Owen (DD 536)
    USS Patterson (DE 392)
    USS Porterfield (DD 682)
    USS Preston (DD 795)
    USS Princeton (CVL 23)
    USS Ralph Talbot (DD 390)
    USS Reno (CL 96)
    USS San Diego (CL 53)
    USS San Jacinto (CVL 30)
    USS Santa Fe (LI 60)
    USS Sud Dakota (BB 57)
    USS Stockham (DD 683)
    USS Swanson (DD 443)
    USS I Sullivan (DD 537)
    USS Tingey (DD 539)
    USS gemellaggio (DD540)
    USS Uhlman (DD 687)
    USS Vincennes (CL 64)
    USS Washington (BB 56)
    USS Vespa (CV 18)
    USS Wedderburn (DD 684)
    USS Wichita (CA 45)
    USS Wilkes (DD 441)
    USS Yarnall (DD 541)

Navi che parteciparono alla battaglia di Samar il 25 ottobre 1944 che non ricevettero la stella di battaglia.

Unità operativa 77.4.1

USS Coolbaugh (DE 217)
USS Eversole (DE 404)
USS Hazelwood (DD 531)
USS McCord (DD 534)
USS Baia di Petrof (CVE 80)
USS Richard S. Bull (DE 402)
USS Richard M. Rowell (DE 403)
USS Sangamon (CV 26)
USS Santee (CV 29)
USS Suwannee (CV 27)
USS Trathen (DD 530)

Unità operativa 77.4.2

USS Abercrombie (DE 343)
USS Franchi (DD 554)
USS sparuto (DD 555)
USS Hailey (DD 556)
USS Baia di Kadashan (CV76)
USS Leray Wilson (DD 414)
USS Baia di Manila (CVE 61)
USS Isola di Marcus (CVE 77)
USS Natoma Bay (CV 62)
USS Baia di Ommaney (CVE 79)
USS Richard W. Suesens (DE 342)
USS Isola di Savo (CV78)
USS Walter C. Mann (DE 412)

Unità operativa 77.4.3

USS Dennis (DE 405)
USS Baia di Fanshaw (CV70)
USS Baia di Gambier (CV73)
USS Heermann (DD 532)
USS Hoel (DD 533)
USS John C. Butler (DE 339)
USS Johnston (DD 821)
USS Baia di Kalinin (CVE 68)
USS Baia di Kitkun (CV71)
USS Raimondo (DE 341)
USS San Lo (CV 63)
USS Samuel B. Roberts (DE 413)
USS pianure bianche (CV66)

Gruppo di attività 38.1

USS Hancock (CV 19)
USS calabrone (CV12)
USS Vespa (CV 18)

Navi presenti durante la Battaglia di Capo Engano del 25 ottobre 1944 che non ricevettero la stella di battaglia:

Gruppo di lavoro 38.2

USS Biloxi (LI 80)
USS Cabot (CV 28)
USS Colahan (DD 658)
USS Cushing (DD 797)
USS Halsey Powell (DD 686)
USS Hickox (DD 673)
USS Caccia (DD 674)
USS Indipendenza (CVL 22)
USS Intrepido (CV 11)
USS Iowa (BB 61)
USS Lewis Hancock (DD 675)
USS Miami (LI 81)
USS Mugnaio (DD 535)
USS Marshall (DD 676)
USS New Jersey (BB 62)
USS Owen (DD 536)
USS Stockham (DD 683)
USS I Sullivan (DD 537)
USS Tingey (DD 539)
USS Uhlman (DD 687)
USS Vincennes (CL 64)
USS Wedderburn (DD 684)
USS Yarnall (DD 541)

Gruppo di lavoro 38.3

USS Callaghan (DD 792)
USS Caperton (DD 650)
USS Cassin Young (DD 793)
USS Clarence K. Bronson (DD 668)
USS Cogswell (DD 651)
USS cotone (DD 669)
USS Dortch (DD 670)
USS Essex (CV 9)
USS Healy (DD 672)
USS Knapp (DD 653)
USS Langley (CVL 27)
USS Le leggi (DD 558)
USS Ingersoll (DD 652)
USS Lexington (CV 16)
USS Longshaw (DD 559)
USS Massachusetts (BB 59)
USS Porterfield (DD 682)
USS Preston (DD 795)
USS Reno (CL 96)
USS Santa Fe (LI 60)
USS Sud Dakota (BB 57)

Gruppo di attività 38.4

USS Alabama (BB 60)
USS bagley (DD 386)
USS Belleau Wood (CVL 24)
USS Caperton (DD 650)
USS Cogswell (DD 651)
USS Impresa (CV 6)
USS Franklin (CV 13)
USS Gridley (DD 380)
USS Timone (DD 388)
USS Maury (DD 401)
USS McCall (DD 400)
USS Mugford (DD 389)
USS New Orleans (CA 32)
USS Nicholson (DD 442)
USS Patterson (DE 392)
USS Ralph Talbot (DD 390)
USS San Jacinto (CVL 30)
USS Swanson (DD 443)
USS Washington (BB 56)
USS Wichita (CA 45)
USS Wilkes (DD 441)

Navi aggiuntive presenti a supporto diretto degli sbarchi di Leyte che non hanno ricevuto la stella della battaglia:

USS Beale (DD 471)
USS Caso (DD 370)
USS Cassin (DD 372)
USS Chester (CA 27)
USS Cowell (DD 547)
USS Cummings (DD 365)
USS Downes (DD 375)
USS Dunlap (DD 384)
USS Edwards (DD 619)
USS ventaglio (DD 385)
USS Hancock (CV 19)
USS Hoel (DD 533)
USS Baia di Kadashan (CV76)
USS Baia di Emmaney (CVE 79)
USS Pensacola (CA 24)
USS Baia di Petrof (CVE 80)
USS Saint Lo (CV 63)
USS Salt Lake City (CA 25)

Navi e unità UDT segnalate dal comandante, SEVENTH Fleet, come partecipanti all'invasione del Golfo di Lingayen, dal 4 al 18 gennaio 1945, che non hanno ricevuto le stelle di battaglia:

USS Adair (APA 91)
USS Algol (AKA 54)
USS Appling (APA 58)
USS Audrain (APA 59)
USS Banner (AP 60)
USS Belle Grove (LSD 2)
USS Capo Johnson (AP 172)
USS Cofer (APD 62)
USS Cometa (AP 166)
USS Crosby (APD 17)
USS Dashiell (DD 651)
USS Diphda (AKA 59)
USS Dupage (AP 41)
USS Egeria (ARL 8)
USS Elettra (Ak 44)
USS Foresta di Epping (LSD 4)
USS Feland (APP 11)
USS più completo (APP 7)
USS Gansevoort (DD 608)
USS Gilligan (DE 508)
USS Città d'oro (AP 169)
USS Goldsborough (DD 188)
USS rampino (ARS 7)
USS Gunston Hall (LSD 5)
USS Haskell (APA 117)
USS Herbert (APD 22)
USS Ercole (Ak 41)
USS Heywood (APD 6)
USS Hidatsa (ATF 102)
USS John Land (AP 167)
USS Giove (AVS 8)
USS Kefart (APD 61)
USS Kilty (DD 137)
USS Lamar (AP 47)
USS lingua (DD 399)
USS Laporte (AP 151)
USS Leon (APA 48)
USS Leedstown (AP 73)
USS Lloyd (APD 63)
USS Manley (DD 74)
USS McDermut (DD 677)
USS McGowan (DD 678)
USS McNair (DD 679)
USS Melvin (DD 680)
USS Mercurio (AKS 20)
USS Mertz (DD 691)
USS Monssen (DD 798)
USS Uomo nuovo (APD 59)
USS Norman Scott (DD 690)
USS Oconto (APA 187)
USS Olmstead (APA 188)
USS Oxford (AP 189)
USS Panda (IX 125)
USS Forare (AP 50)
USS Presidente Adams (AP 19)
USS Presidente Jackson (AP 18)
USS presidente Monroe (AP 104)
USS Rixey (AP3)
USS Robin (ATO 140)
USS Schley (DD 103)
USS Shadwell (LSD 15)
USS Stanly (DD 478)
USS Stevens (DD 479)
USS Re della Tempesta (AP 171)
USS estate (AP 52)
USS Talbot (DD 114)
USS Thuban (AKA 19)
UDT 5, 8, 9, 10, 14, 15
USS Uvalde (AKA 88)
USS Warren (AP 53)
USS Wasatch (AGC 9)
USS palude bianca (LSD 8)
USS Freccia Alata (PA 170)
USS Zeilin (AP3)

LCI 357, 358, 360, 433, 443, 518, 519, 612, 613, 618, 688, 790, 982, 985, 986, 987, 1022

LCI(G) 70
LCI(L) 333
LCI(M) 755
LCI(R) 340

LSM 41, 63, 64, 66, 67, 68, 127, 137, 219, 223, 268, 269

LST 118, 122, 126, 213, 220, 242, 269, 270, 277, 475, 478, 483, 552, 555, 558, 564, 565, 573, 581, 582, 609, 612, 615

LST 619, 628, 660, 663, 669, 670, 672, 679, 693, 704, 709, 733, 736, 745, 777, 918, 990, 999, 1006, 1024, 1025, 1026

PC 462, 464, 563, 623, 1119, 1122, 1129, 598

ns 521, 667, 995, 1052, 1273, 1319, 1320, 1327

YMS 46, 48

Mindoro Service Group #1:
(Accreditato con stelle)

USS Pecos (AO 65)
USS Salamonjie (AO 26)
USS Schuylkill (AO 76)
USS Suamico (AO 49)
USS Winooski (AO 38)

Mindoro Service Group #2:
(Non vengono date le stelle di battaglia)

USS Chepachet (AO 78)
USS Cowanesque (AO 79)
USS Eichenberger (DE 202)
USS INDUS (AKN 1)
USS James E. Craig (DE 201)
USS Kishwaukee (AOG 9)
USS Lovelace (DE198)
USS Manning (DE 199)
USS Neuendorf (DE 200)
USS Tallulah (AO 50)
USS Thomason (DE 203)


Richard W. Suesens DE-342 - Storia

Lunghezza: &ldquoScafo lungo&rdquo 306' 0" x 300' 0"

Fascio modellato: 37' 0"

Dislocamento: 1.350 tonnellate lunghe standard 1.745 a pieno carico.

Brutta copia: Luce: 9' 4" Profondità: 13' 4"

Complemento progettato: Ufficiali, 15 arruolati, 183.

Potenza dell'albero: 12,000

Velocità: Prova: 24,3 nodi Servizio: 24 nodi.

Viti: Due.

Timoni: Due.

Ponte: Basso, chiuso.

Batteria della pistola: 2 pistole a doppio scopo da 5 pollici/38 calibro.

Iniziale: 2 x Bofor gemelle da 40 mm.

Dopo: 1 x quad e 3 x doppi Bofors da 40 mm.

Corto raggio: 10 x Oerlikon singolo da 20 mm.

Batteria antisommergibile: 2 tracce per carica di profondità, 8 proiettori per carica di profondità, 1 x Hedgehog.

Nel dicembre 1942, prima che la prima nave fosse impostata, il progetto fu modificato per includere il ponte basso e chiuso previsto per il RudderowS.

Nel 1949, il John C. Butler disposizione ha costituito un punto di partenza per il primo progetto di scorta ASW del dopoguerra, il Dealey classe.


Richard Wayne Suesens Net Worth

Richard Wayne Suesens ha stimato il patrimonio netto, Stipendio, reddito, automobili, stili di vita e molti altri dettagli sono stati aggiornati di seguito. Controlliamo, Quanto è ricco Richard Wayne Suesens? nel 2019-2020?

Secondo Wikipedia, Forbes, IMDb e varie risorse online, il patrimonio netto del famoso militare Richard Wayne Suesens è di $ 1-5 milioni prima di morire. Richard Wayne Suesens ha guadagnato i soldi essendo un militare professionista. Richard Wayne Suesens è di stati Uniti.

Il patrimonio netto di Richard Wayne Suesens:
1-5 milioni di dollari

Valore netto stimato nel 2020In corso di revisione
Patrimonio netto dell'anno precedente (2019)In corso di revisione
Salario annuo In corso di revisione.
Fonte di guadagnoFonte di reddito primaria Militare (professione).
Stato di verifica del patrimonio nettoNon verificato


La guerra in mare nel Pacifico

Il USS Richard W. Suesens era la nave ammiraglia della 69a divisione di scorta (CortDiv). C'erano sei cacciatorpediniere di scorta in questo CortDiv e il commodoro era alloggiato a bordo del Suesens.

Una scorta di cacciatorpediniere era simile a un cacciatorpediniere, sebbene fosse un po' più lenta e più piccola. Potrebbe viaggiare da solo a causa delle sue difese. Durante la guerra furono prodotte 750 scorte di cacciatorpediniere.

Come altre scorte di cacciatorpediniere della sua classe, l'armamento sul Suesens inclusi due 5 38 cal. cannoni, quattro cannoni antiaerei da 40 mm, dieci cannoni da 20 mm e tre siluri. La nave era dotata di bombe di profondità che rotolavano fuori da un binario sul fiocco. La nave aveva anche otto cannoni K (cariche di profondità note come lattine). Per fornire le cariche di profondità è stato utilizzato un proiettore a riccio.

A volte si sentiva il comando "String the Foxer". Questa era una misura utilizzata per la protezione anti-sub. Sarebbe stato sparato via dalla nave su una linea. Cal ha detto che avrebbe fatto un ronzio nell'acqua. Era usato per allontanare il fuoco del sottomarino dalla nave. Alla fine è stato riportato a bordo.

Quando è stato chiesto come fossero stati riarmati durante la guerra, Cal ha detto che non lo erano. "Eravamo sacrificabili"

All'inizio di ottobre 1944, Cal attraversò per la prima volta l'equatore. È passato dall'essere un polliwog ad essere un shellback. C'è stata una stupida iniziazione in cui ai polliwog sono stati fatti tagli di capelli sciocchi.

Cal ha una carta che tiene nel portafoglio, dimostrando di aver attraversato l'equatore almeno una volta prima.

Nell'ottobre 1944, il Suesens aveva il compito di essere una delle scorte di cacciatorpediniere che proteggevano le sei portaerei della Settima Flotta che sarebbero state utilizzate nell'invasione delle Filippine. I giapponesi hanno cercato di interrompere lo sbarco alleato. Quello che seguì fu il più grande scontro navale della storia.

Durante la battaglia del Golfo di Leyte, il Suesens e altri dell'unità "Taffy 2" pattugliavano a est dell'isola di Samar. Cal ha detto: "Eravamo solo otto miglia di distanza dalla flotta giapponese quando il" Yamato cominciò a bombardarci. Potremmo vederlo all'orizzonte. C'erano schizzi tutt'intorno a noi." La flotta giapponese iniziò a inseguirli.

Il Yamato era la più grande nave da guerra del Giappone, la più grande nave da guerra mai costruita da qualsiasi paese. Secondo Cal, i proiettili dei cannoni da 18 pollici sul Yamato pesava quanto un Volkswagen macchina. Questi proiettili potevano essere sparati a una distanza di venti miglia.

Nel tentativo di impedire alla flotta giapponese di entrare nel raggio d'azione delle spiagge di Leyte, le scorte di cacciatorpediniere si misero in mezzo. A turno si staccavano per tornare indietro e ingaggiare il nemico in una corsa di siluri. Un colpo diretto da un singolo proiettile affonderebbe una scorta di cacciatorpediniere. "Ne farebbe carne tritata", secondo Calvin Krause.

Durante la battaglia del Golfo di Leyte, gli americani persero un certo numero di aerei. Molti dei piloti, sapendo che i loro aerei stavano precipitando, sarebbero atterrati il ​​più vicino possibile alla scorta del cacciatorpediniere. Bondi, un marinaio a bordo del Suesens, aveva un'imbracatura speciale che indossava. Avrebbe nuotato verso i piloti abbattuti. Questa era una missione pericolosa perché potevano esserci anche squali nell'acqua. Hanno tirato in cinque piloti durante questa battaglia.

Nel dicembre 1944, la flotta si ancorò nelle Marianne vicino all'Australia. È lì che Cal ha trascorso il Natale. Lui e altri due marinai del Suesens deciso di fare una nuotata al largo dell'isola di Manus. Sono stati catturati dalla marea e hanno iniziato a gridare aiuto. L'equipaggio ha formato una catena umana, cercando di raggiungerli. Cal è stato in grado di eseguire la scansione su un registro. Esausto dopo aver combattuto contro la marea per oltre un'ora, è stato raccolto da una barca d'emergenza. Anche gli altri due nuotatori sono stati salvati, ma uno dei marinai, il marinaio Hinson, è annegato quando la corrente alternata ha spezzato la catena umana. Cal è stato in ospedale per cinque giorni.

All'inizio di gennaio, il Richard W. Suesens entrò a far parte della forza di messa in scena per l'invasione di Luzon nelle Filippine. Il Suesens stava pattugliando nel Golfo di Lingayen. Cal disse: "La nave davanti a noi ha colpito una mina ed è affondata. Abbiamo iniziato a salvare i sopravvissuti ed eravamo morti in acqua quando un aereo kamikaze ha puntato proprio su di noi Suesens la contraerea è riuscita a uccidere il pilota ma l'aereo ha proseguito in picchiata. Ha colpito l'albero della nostra nave prima di schiantarsi in mare.

Durante un altro attacco, un aereo giapponese è esploso proprio intorno al Suesens. Le schegge hanno colpito il supporto del cannone da 45 mm. C'erano almeno quindici uomini feriti su tutto il ponte. Cal corse in giro a occuparsi di loro. Il reparto è stato trasformato in un pronto soccorso temporaneo.

Erano molto vicini all'equatore durante queste battaglie e faceva molto caldo. L'equipaggiamento da battaglia includeva giubbotti di salvataggio e guanti che arrivavano fino ai gomiti per proteggersi dalle fiamme. L'equipaggio ha visto l'incendio di Manila mentre si trovava nelle acque al largo di Corregidor.

Il secondo giorno dell'invasione, l'equipaggio ha ceduto le cuccette per quindici dei primi soldati feriti. Cal ha curato gli uomini e alla fine li ha trasferiti su navi più grandi. Per spostare i feriti, sarebbe stata sparata una linea dal Suesens all'altra nave. Avrebbero rimandato indietro una linea più pesante a cui era legata la barella. Il ferito sarebbe poi stato trasferito sull'altra nave. A volte queste barelle erano molto alte sull'acqua.

I giapponesi avevano ideato barche a remi suicidi, piene di esplosivo. Mentre nelle Filippine, il Suesens era alla ricerca di queste barche. Una piccola barca si accostò, ma trasportava indigeni che vendevano banane. Cal ha pagato 20 dollari per una dozzina di banane. Era il suo primo frutto fresco in oltre un anno.

Mentre in questa baia, una nave munizioni, il Cappuccio USS esplose inviando proiettili a tutte le navi circostanti. Poiché Cal era un militare, è stato chiamato per prestare i primi soccorsi.

Cal avrebbe rivisto i kamikaze in primavera. Il Suesens e un'altra scorta di cacciatorpediniere si trovava a nord di Okinawa ad "Able 33 Able" (un punto particolare nell'oceano) come parte di uno schermo navale per proteggere gli sbarchi alleati su Okinawa. Cal ricorda il rumore e l'urto dei proiettili sparati dalle navi prima dello sbarco.

I giapponesi erano disperati per impedire questa invasione. È stato riferito che la più grande nave da guerra del Giappone, la Yamato, la stessa nave che aveva sparato sul Suesens l'ottobre precedente, aveva solo carburante sufficiente per un viaggio di sola andata a Okinawa. Ciò significava che era stata una missione suicida.

Dopo la guerra è stato stabilito che oltre 1400 voli kamikaze sono stati pilotati dai giapponesi nella campagna di Okinawa di 83 giorni. Trenta navi americane furono affondate e 164 furono danneggiate. Il Yamato fu affondata il 7 aprile 1945, in quest'ultima azione navale giapponese della guerra.

Durante questo conflitto di 83 giorni, i marinai sul Suesens notato altri carrelli (piani non identificati). Durante un incontro, sei "Betty" si stavano dirigendo verso la loro nave. Secondo Cal, "I cannonieri di dritta ne hanno presi cinque dei sei e il sesto era incandescente". La mattina dopo, a galleggiare nell'acqua c'era il pilota giapponese e il suo carrello di atterraggio. "Abbiamo portato lui e il carrello di atterraggio a bordo per l'intelligence navale." L'abbigliamento del pilota è stato attentamente esaminato.

Il pilota giapponese portava una pistola americana 38. C'erano sessanta oggetti di valore sul morto. Il Richard W. Suesens aveva a bordo 230 uomini. Sessanta nomi sono stati tirati fuori da un cappello. Il nome di Cal è stato selezionato e ha ricevuto una delle banconote da 10 yen giapponesi. Al pilota giapponese è stata data una degna sepoltura in mare con il capitano della Suesens dando qualche parola di rispetto.

Il Suesens era a Buckner Bay al largo di Okinawa quando Cal ha sentito delle enormi esplosioni sul Pennsylvania. Quando uscirono in mare la mattina dopo, il fiocco della corazzata era inondato. Il Pennsylvania era stato colpito da un siluro.

Cal ha anche sperimentato il tifone "Louise" nell'ottobre 1945. Per cinque giorni hanno resistito a venti di 142 miglia all'ora. Non venivano serviti pasti caldi sul Suesens durante il tifone. Hanno mangiato dei panini. Cal ricorda onde di 50 piedi. Poiché molte di queste navi erano affollate nella baia di Buckner, le navi iniziarono a scontrarsi tra loro durante la tempesta. Alla fine, sessanta navi furono perse, inclusi quattro cacciatorpediniere, e molte avevano perso la vita.

"Io, Cal Krause, posso autenticare qualsiasi cosa io abbia detto perché ho una copia del diario di bordo."


Slitherine

solo wtf? WTF? La giornata non era finita (non mi aspettavo davvero che accadesse molto di più) quando questo sciopero mi ha fatto saltare dalla sedia. di nuovo che cazzo? Ho visto questa TF in precedenza durante il replay ma non ho prestato molta attenzione perché pensavo che non sarebbe stato nient'altro che alcuni sottomarini e ho anche visto i gruppi di portaerei alleati in fuga a sud-est di Marcus separati l'uno dall'altro, quindi non erano né una minaccia per KB e nemmeno nel raggio d'azione.

ma poi questo attacco prende di mira BB YAMATO. Perché Yamato è solo a due esagoni a NO di Marcus Island? L'unico danno che ha subito durante la notte è stato quel singolo siluro MK15 di un DE. Ti dico perché. perché a causa del "danno" è stata divisa dalla task force principale e messa in una TF di scorta con DD Shiratsuyu che non era in grado di muoversi più di DUE esagoni.

e ovviamente aveva anche senso mettere una CA completamente intatta come "scorta" nella task force. quindi poiché il motore ha deciso di separare BB Yamato e metterla in una task force con un cacciatorpediniere immobile, perderemo la nave. questo è così totalmente stupido, semplicemente non ha alcun senso. un singolo colpo di siluro, anche se Yamato fosse stata in grado di spostare solo la metà del suo raggio normale, sarebbe stata totalmente salva solo con un po' di tempo per riparare quel danno da siluro.

ma no, viene messa in una task force più o meno statica proprio accanto a 1300 aerei basati su portaerei alleate invece di navigare felicemente a 200 miglia a nord-ovest dell'isola di Marcus. chiude il turno con 64 sys, 17 flt (. ) e 36 fuochi. quindi il siluro ha causato 17 flt e molto probabilmente ha avuto nel migliore dei casi un danno moderato al sistema dalla battaglia notturna poiché non c'era un singolo colpo penetrante e lei è stata per lo più colpita da nient'altro che proiettili da 5 pollici e tuttavia il nostro miglior BB muore perché è messo in questa task force. CA Maya era totalmente intatta e i due colpi di bomba non hanno penetrato l'armatura del ponte, concludendo il turno letteralmente senza danni.

grazie per un risultato così ragionevole. Potevo già sentire l'ammiraglio giapponese in carica mentre chiede di lasciare indietro Yamato per affondare con il cacciatorpediniere immobile in un senso di Bushido perché un siluro alleato è riuscito a danneggiare i rigonfiamenti di siluri della nave.

dannazione, così idiota. l'intera operazione sembra trasformarsi improvvisamente in un disastro. ieri abbiamo esaurito la potenza d'attacco di KB e oggi abbiamo perso Yamato (affondato due turni dopo a causa dell'alto danno al sistema che non ha causato danni da flt un killer). finora abbiamo affondato come due dozzine di navi tra cui un CVL e danneggiato leggermente alcune portaerei alleate con colpi di arma da fuoco navali, per non dimenticare che abbiamo perso anche l'isola di Marcus solo per l'LCI (G).

Attacco aereo:
6 x SB2C-3 Helldiver in uscita dal 2000'
Attacco navale: 1 bomba SAP da 1000 libbre, 2 bombe SAP da 250 libbre
18 x TBM-1C Avenger bombardamento da 5000 piedi
Attacco navale: 2 bombe SAP da 500 libbre
5 x SB2C-3 Helldiver rilasciati da 3000'
Attacco navale: 1 bomba SAP da 1000 libbre, 2 bombe SAP da 250 libbre
10 x SB2C-3 Helldiver rilasciati da 4000'
Attacco navale: 1 bomba SAP da 1000 libbre, 2 bombe SAP da 250 libbre

Fumo pesante dagli incendi che oscurano BB Yamato

< Messaggio modificato da ricino troy -- 9/4/2021 19:57:14 >

Navi Alleate
CVL Cowpens, siluro colpisce 2, danni pesanti


questa è stata l'ultima azione durante il turno quando un altro sottomarino RO ha avvistato il CVL Cowpens danneggiato (ha preso 2x1 siluri) che era anche separato dalle sue scorte e navigava da solo proprio di fronte ai nostri tubi lanciasiluri. WTH sta facendo quel motore? CVL Bellaus Wood si separa, non riceve una sola scorta. quindi BB Yamato viene messo in una TF con un cacciatorpediniere immobile senza motivo e un terzo errore ora mostra i Cowpen CVL completamente senza scorta quando c'erano dozzine di DD/DE alleati in giro? Funziona come un incantesimo, del tutto ragionevole.

il CVL prende altri due pesci e un totale di quattro è sufficiente per mandarla a mani basse.

CVL Cowpens viene avvistato dalla SS RO-65
SS RO-65 lancia 6 siluri

le perdite d'aria confermano chiaramente l'uccisione di entrambi i CVL. tutto sommato, non un giorno da festeggiare però.

< Messaggio modificato da ricino troy -- 9/4/2021 20:10:25 >

Navi Alleate
DD Young
AP Gen. W.H.Gordon
AP Gen. G.M.Randall
DD Cassin Young

SS I-32 lancia 6 siluri a DD Young
I-32 immersioni in profondità.
DD Cassin Young non riesce a trovare il sub, continua la ricerca.
DD Cassin Young non riesce a trovare il sub, continua la ricerca.
DD Cassin Young non riesce a trovare il sottomarino, continua la ricerca.
DD Cassin Young non riesce a trovare il sottomarino, continua la ricerca.
DD Cassin Young non riesce a trovare il sub, continua la ricerca.
Escort abbandona la ricerca di sub

Navi Alleate
LCI(G)-373, siluro colpisce 1, danno pesante


festeggiamo, un sottomarino affonda una porta nucleare.

LCI(G)-373 è avvistato dalla SS I-158
La SS I-158 lancia 2 siluri a LCI(G)-373

Navi giapponesi
DD Michishio
DD Natsugumo
DD Arashio


sottomarino nemico vicino alle nostre portaerei.

SS Herring si trova da DD Michishio
Aringa che si tuffa in profondità.
DD Natsugumo non riesce a trovare il sub e abbandona la ricerca
DD Arashio non riesce a trovare il sottotitolo, continua la ricerca.
DD Arashio non riesce a trovare il sottotitolo, continua la ricerca.
DD Arashio non riesce a trovare il sottotitolo, continua la ricerca.
DD Arashio non riesce a trovare il sottotitolo, continua la ricerca.
DD Arashio non riesce a trovare il sottotitolo, continua la ricerca.
Escort abbandona la ricerca di sub

Navi Alleate
APA Latimer, danni pesanti

SS RO-34 lancia 2 siluri


un bel risultato perdere un APA morto.

Navi giapponesi
CA Chokai
CA Takao
CL Oi
CL Yahagi
CLAA Tatsuta
CLAA Tenryu
DD Yamagumo
DD Satokaze
DD Kasumi
DD Arare


uno dei nostri rimanenti SAG nella zona.

La SS Herring viene avvistata dalla scorta
DD Satokaze non riesce a trovare il sottotitolo, continua la ricerca.
DD Kasumi non riesce a trovare il sub, continua la ricerca.
DD Arare non riesce a trovare il sub e abbandona la ricerca
Escort abbandona la ricerca di sub

LCI(G)-466 viene avvistato dalla SS I-28
La SS I-28 lancia 2 siluri a LCI(G)-466



le portaerei nemiche si stavano ritirando verso le Hawaii e non si vedevano oggi, solo i nostri sottomarini a SE dell'isola di Marcus sono stati ancora avvistati da alcuni Helldivers, quindi spostiamo di nuovo KB verso Marcus per colpire la spedizione anfibia del nemico ma non è stato lanciato un singolo attacco.

Meteo in esadecimale: Nubi deboli

Incursione avvistata a 26 NM, altitudine stimata 20.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 7 minuti

aereo giapponese
A7M2 Sam x 131
B7A2 Grazia x 42
D4Y4 Judy x 42

Perdite di aerei giapponesi
B7A2 Grazia: 1 danneggiato
D4Y4 Judy: 1 danneggiato

Navi Alleate
AKA Vinton, Bomba colpisce 7, incendi pesanti, danni pesanti
LCI-448, Bomba colpisce 1 ed è affondata
APA Golden City, bomba colpisce 8, incendi pesanti, danni ingenti
APA Haskell, Bomba colpisce 2, incendi pesanti, danni ingenti
LSI(L) Empire Silver, Bombe 3, incendi pesanti, danni pesanti
LCI-747, Bomba colpisce 1 ed è affondata
LCI(G)-450, Bomba colpisce 1 ed è affondata
LCI-775, Bomba colpisce 2 ed è affondata
LCI(G)-462
LCI-70, Bomba colpisce 2 ed è affondata
LCI(G)-455, Bomba colpisce 1 ed è affondata
AK Bluefield Victory, Bomba colpisce 3, in fiamme
LCI(G)-451
APA La Porte, Bomba colpisce 5, in fiamme, danni pesanti
LCI(G)-454, Bomba colpisce 1 ed è affondata
APA Hendry, 3 colpi di bomba, incendi pesanti, danni ingenti
Monitor LSV, Bomba colpisce 3
AKA Todd, Bomba colpisce 4, incendi pesanti, danni pesanti
LCI-444, Bomba colpisce 1 ed è affondata
LCI-749, Bomba colpisce 4 ed è affondata
LCI-781, Bomba colpisce 1 ed è affondata
APA Laurens, Bomba colpisce 3, incendi pesanti, danni ingenti
LCI-67, Bomba colpisce 5 ed è affondata
LSV Ozark, 5 colpi di bomba, incendi pesanti, danni ingenti
LCI(G)-464, Bomba colpisce 4 e viene affondata


oggi la KB attacca la spedizione di anfibi in fuga dall'isola di Marcus. numeri di bombardieri pietosi considerando i bombardieri disponibili ma facciamo dei buoni danni, affondando anche quattro cacciatorpediniere atolli LCI(G).

Attacco aereo:
12 x D4Y4 Judy in uscita da 3000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
11 x D4Y4 Judy in uscita da 3000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
13 x B7A2 Grace rilasciando da 1000'
Attacco navale: 2 bombe SAP da 250 kg
7 x D4Y4 Judy che libera da 3000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
18 x B7A2 Grace in uscita dal 2000'
Attacco navale: 2 bombe SAP da 250 kg
8 x D4Y4 Judy in uscita dal 2000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
11 x B7A2 Grace rilasciando da 3000'
Attacco navale: 2 bombe SAP da 250 kg
4 x D4Y4 Judy che libera da 1000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg

Fumo pesante dagli incendi che oscurano AKA Vinton
Fumo pesante dagli incendi che oscurano l'APA Golden City
Fumo pesante dagli incendi che oscurano AKA Todd
Fumo intenso dagli incendi che oscurano LCI-444
Fumo intenso dagli incendi che oscurano LCI-749
Fumo intenso dagli incendi che oscurano LSI(L) Empire Silver
Fumo intenso dagli incendi che oscurano l'APA Laurens
Fumo intenso dagli incendi che oscurano LCI-67
Fumo intenso dagli incendi che oscurano l'APA La Porte

Raid avvistato a 34 NM, altitudine stimata 20.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 9 minuti

aereo giapponese
A7M2 Sam x 74
B7A2 Grazia x 44

Perdite di aerei giapponesi
B7A2 Grazia: 2 danneggiati

Navi Alleate
Freccia Alata APA, Bomba colpisce 5 ed è affondata
LCI-584, Bomba colpisce 1 ed è affondata
APA Highlands, Bomb arriva a 2 e viene affondata


ancor meno bombardieri totali nel pomeriggio.

Attacco aereo:
6 x B7A2 Grace rilasciando da 3000'
Attacco navale: 2 bombe SAP da 250 kg
5 x B7A2 Grace rilasciando da 1000'
Attacco navale: 2 bombe SAP da 250 kg
33 x B7A2 Grace rilasciando da 10000'
Attacco navale: 2 bombe SAP da 250 kg

Meteo in esadecimale: Nubi deboli

Raid avvistato a 14 NM, altitudine stimata 17.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 4 minuti

aereo giapponese
D4Y4 Judy x 6

Perdite di aerei giapponesi
D4Y4 Judy: 1 danneggiato
D4Y4 Judy: 1 distrutto da flak

Navi Alleate
AKA Todd, Bomba colpisce 1, incendi pesanti, danni pesanti
AK Manderson Victory, Bomba colpisce 3, fuochi pesanti

Attacco aereo:
6 x D4Y4 Judy rilasciata dal 2000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg

Fumo pesante dagli incendi che oscurano AK Manderson Victory

Meteo in esadecimale: Nubi deboli

Incursione avvistata a 30 NM, altitudine stimata 18.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 8 minuti

aereo giapponese
D4Y4 Judy x 12

Navi Alleate
LCI-443
APA Laurens, Bomb arriva a 2 ed è affondata
LCI-581, Bomba colpisce 2 ed è affondata
APA Golden City, 2 colpi di bomba, incendi pesanti, danni ingenti


potrebbero esserci circa 100 bombardieri in più e ci sono molti obiettivi in ​​giro. vabbè, bisogna inseguire i convogli nemici almeno un altro giorno prima di ritirarsi di nuovo ad ovest.

Attacco aereo:
1 x D4Y4 Judy che libera da 3000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
7 x D4Y4 Judy rilasciata dal 2000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
4 x D4Y4 Judy che libera da 1000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg

Fumo intenso dagli incendi che oscurano l'APA Laurens
Fumo intenso dagli incendi che oscurano LCI-581
Fumo pesante dagli incendi che oscurano l'APA Golden City

< Messaggio modificato da ricino troy -- 4/10/2021 15:03:16 >

Navi Alleate
LCI(G)-220, siluro colpisce 1, danno pesante


stava festeggiando alla grande quando ho visto un sub che affondava quel bastardo di LCI(G). non ho idea di quanti ne abbiamo presi dalla forza di invasione dell'isola di Marcus, forse una dozzina al massimo.

LCI(G)-220 viene avvistato dalla SS I-38
La SS I-38 lancia 2 siluri a LCI(G)-220

Navi Alleate
APA Haskell, Torpedo colpisce 2, danni pesanti

L'APA Haskell viene avvistato dalla SS I-38
La SS I-38 lancia 2 siluri all'APA Haskell

Navi giapponesi
CA Takao
CA Chokai
CL Oyodo
CL Agano
CL Noshiro
CL Yahagi
CL Sakawa
CL Oi
CLAA Tenryu
CLAA Tatsuta
DD Onami
DD Asashio
DD Yamagumo
DD Minegumo
DD Arare
DD Kasumi
DD Satokaze

Navi Alleate
LSV Monitor, Shell raggiunge 15 e viene affondata
APA Hendry, Shell fa 26 e viene affondata
AK Bluefield Victory, Shell fa 16 e viene affondata
LSI(L) Empire Silver, Shell arriva a 14 ed è affondata


stavamo spostando KB più a est per essere in una posizione in cui possiamo continuare a colpire le navi in ​​fuga dall'isola di Marcus e un SAG in testa si imbatte in quattro navi danneggiate dal convoglio principale.

Massima visibilità in condizioni parzialmente nuvolose: 28.000 iarde
La gamma si chiude a 28.000 iarde.
CONTATTO: le vedette giapponesi individuano la task force alleata a 28.000 iarde
La gamma si chiude a 26.000 iarde.
CONTATTO: il radar degli alleati rileva la task force giapponese a 26.000 iarde
CA Chokai ingaggia AK Bluefield Victory a 26.000 yard
La portata si avvicina a 25.000 iarde
CA Chokai ingaggia APA Hendry a 25.000 iarde
CA Chokai ingaggia AK Bluefield Victory a 25.000 yard
La portata si avvicina a 21.000 iarde
CA Chokai ingaggia APA Hendry a 21.000 iarde
CA Chokai ingaggia LSI(L) Empire Silver a 21.000 iarde
CL Oi ingaggia APA Hendry a 21.000 iarde
DD Minegumo ingaggia APA Hendry a 21.000 iarde
DD Yamagumo ingaggia APA Hendry a 21.000 iarde
La gamma si chiude a 17.000 iarde
DD Yamagumo ingaggia APA Hendry a 17.000 yard
CA Takao ingaggia AK Bluefield Victory a 17.000 yard
CL Oi ingaggia APA Hendry a 17.000 yard
CL Sakawa ingaggia APA Hendry a 17.000 yard
CL Agano ingaggia APA Hendry a 17.000 yard
DD Kasumi ingaggia LSV Monitor a 17.000 iarde
La portata si avvicina a 14.000 iarde
DD Yamagumo ingaggia APA Hendry a 14.000 yard
DD Satokaze ingaggia LSI(L) Empire Silver a 14.000 iarde
CL Sakawa ingaggia APA Hendry a 14.000 yard
CLAA Tenryu ingaggia APA Hendry a 14.000 yard
DD Satokaze ingaggia LSV Monitor a 14.000 iarde
DD Arare ingaggia LSV Monitor a 14.000 iarde
DD Asashio ingaggia LSV Monitor a 14.000 iarde
La portata si avvicina a 12.000 iarde
CA Chokai ingaggia APA Hendry a 12.000 iarde
DD Satokaze ingaggia LSI(L) Empire Silver a 12.000 iarde
CL Oi ingaggia APA Hendry a 12.000 iarde
CL Sakawa ingaggia APA Hendry a 12.000 yard
CL Agano ingaggia APA Hendry a 12.000 yard
La portata si avvicina a 10.000 iarde
CA Chokai ingaggia APA Hendry a 10.000 iarde
CA Takao ingaggia APA Hendry a 10.000 iarde
DD Yamagumo ingaggia LSV Monitor a 10.000 iarde
CL Sakawa ingaggia AK Bluefield Victory a 10.000 yard
La portata si avvicina a 7.000 iarde
CA Chokai ingaggia LSI(L) Empire Silver a 7.000 yard
APA Hendry affondata da CA Takao a 7.000 yard
DD Satokaze ingaggia LSV Monitor a 7.000 iarde
DD Kasumi ingaggia LSV Monitor a 7.000 iarde
DD Minegumo ingaggia AK Bluefield Victory a 7.000 yard
DD Asashio ingaggia LSI(L) Empire Silver a 7.000 iarde
DD Onami ingaggia LSI(L) Empire Silver a 7.000 yard
LSI(L) Empire Silver affondata da CA Chokai a 7.000 yard
DD Satokaze ingaggia AK Bluefield Victory a 7.000 yard
CA Chokai ingaggia LSV Monitor a 7.000 iarde
DD Satokaze ingaggia AK Bluefield Victory a 7.000 yard
La portata si avvicina a 5.000 iarde
Monitor LSV affondato da CA Chokai a 5.000 iarde
DD Satokaze ingaggia AK Bluefield Victory a 5.000 yard
AK Bluefield Victory affondato da CA Chokai a 5.000 yard
Il combattimento termina con l'ultima nave alleata affondata.

Navi Alleate
SS Sealion II, il mio colpisce 2, in fiamme, danni pesanti

Navi giapponesi
SS I-29, colpisce 18

Navi Alleate
DE Samuel B. Roberts, Torpedo colpisce 1, danno pesante
DE Silverstein
DE Shelton
DE Tabberer
DE Richard W. Suesens


anche questo. poiché è stato riferito che le portaerei nemiche si stavano ritirando verso est, molto probabilmente verso Pearl, abbiamo spostato anche i nostri sottomarini in quella direzione con una coppia diretta verso Wake Island per catturare qualsiasi nave danneggiata diretta lì.

quando l'I-29 colpisce una scorta di cacciatorpediniere, immagino che sia la task force CVE anche se durante l'attacco non sono state avvistate portaerei di scorta. il DE dovrebbe essere fatto mentre la I-29 ha buone possibilità di tornare a Truk dopo un colpo diretto e 17 sfiorati. questi sottomarini altamente durevoli si comportano abbastanza bene anche se devo ammettere che temo davvero i DE in quanto sono le migliori piattaforme ASW nell'IMO del Pacifico, classificandoli due volte più pericolosi per i sottomarini rispetto ai DD USN.

SS I-29 lancia 2 siluri a DE Samuel B. Roberts
I-29 immersioni profonde.
DE Tabberer non riesce a trovare il sub e abbandona la ricerca
DE Richard W. Suesens attacca il sottomarino sommerso.
DE Richard W. Suesens non riesce a trovare il sub, continua la ricerca.
DE Richard W. Suesens non riesce a trovare il sub, continua la ricerca.
DE Richard W. Suesens attacca il sottomarino sommerso.
DE Richard W. Suesens attacca il sottomarino sommerso.
Escort abbandona la ricerca di sub

Attacco aereo mattutino su TF, vicino a Wake Island a 132,91

Meteo in esadecimale: Nubi deboli

Raid rilevato a 120 NM, altitudine stimata 17.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 36 minuti

aereo giapponese
A7M2 Sam x 109
B7A2 Grazia x 38
D4Y4 Judy x 46

Aerei alleati
F6F-3 Hellcat x 61
F6F-5 Hellcat x 52

Perdite di aerei giapponesi
A7M2 Sam: 4 distrutti
B7A2 Grazia: 12 distrutte, 10 danneggiate
B7A2 Grazia: 5 distrutto da flak
D4Y4 Judy: 20 distrutte, 8 danneggiate
D4Y4 Judy: 2 distrutti da flak

Perdite di aerei alleati
F6F-3 Hellcat: 8 distrutti
F6F-5 Hellcat: 3 distrutti

Navi Alleate
BB New Jersey
CV Franklin
CVL Monterey, Bomba colpisce 2, in fiamme
CV Hancock, Bomba colpisce 1, in fiamme
CV Intrepido
Indipendenza CVL
CLAA Oakland


l'attacco alfa giapponese sembra orribilmente piccolo, non abbiamo nemmeno tutte le scorte che ci aspetteremmo poiché KB ha più o meno un complimento completo di caccia a bordo, deve essere ancora intorno a 850 caccia. CAP vs scorte è 1:1 ma ciò non ha impedito a dozzine di combattenti CAP di fare a pezzi i nostri bombardieri, 2/3 dei quali sono stati abbattuti. inizio deprimente, ma almeno otteniamo 3 colpi di bomba da 800 kg e CV Hancock subisce anche un'esplosione di stoccaggio del carburante.

Attacco aereo:
3 x D4Y4 Judy che libera da 1000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
5 x B7A2 Grace in uscita dal 2000'
Attacco navale: 2 bombe SAP da 250 kg
1 x D4Y4 Judy rilasciata dal 2000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
1 x D4Y4 Judy che libera da 3000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
1 x D4Y4 Judy che libera da 3000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
2 x B7A2 Grace in uscita dal 2000'
Attacco navale: 2 bombe SAP da 250 kg
5 x B7A2 Grace rilasciando da 1000'
Attacco navale: 2 bombe SAP da 250 kg
3 x B7A2 Grace rilasciando da 3000'
Attacco navale: 2 bombe SAP da 250 kg
1 x D4Y4 Judy rilasciata dal 2000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
2 x D4Y4 Judy che libera da 1000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
4 x D4Y4 Judy in uscita dal 2000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
3 x B7A2 Grace rilasciando da 3000'
Attacco navale: 2 bombe SAP da 250 kg

CAP impegnato:
VC(F)-27 con F6F-3 Hellcat (3 in volo, 0 in standby, 0 in mischia)
(10 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
3 aerei che intercettano ora.
0 aereo(i) non ancora impegnato, 7 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo per tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 7 minuti
VC(F)-68 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(11 aereo(i) deviato(i) per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 11 richiamato, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 12 minuti
VC(F)-75 con F6F-3 Hellcat (2 in volo, 0 in standby, 0 in mischia)
(5 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
2 aerei in intercettazione ora.
0 aereo(i) non ancora impegnato, 3 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 7 minuti
VC(F)-76 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(1 aereo/i deviato/i per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 1 richiamato, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 18 minuti
VC(F)-77 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(3 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 3 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 27 minuti
VC(F)-78 con F6F-3 Hellcat (2 in volo, 0 in standby, 0 in mischia)
(2 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
2 aerei in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il raid è in testa
VC(F)-4 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(2 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 2 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 15 minuti
VC(F)-5 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(2 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 2 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 4 minuti
VC(F)-10 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(2 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 2 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo per tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 5 minuti
VC(F)-11 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(2 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 2 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 29 minuti
VF-10 con F6F-5 Hellcat (4 in volo, 13 in standby, 0 in rimescolamento)
4 aerei in intercettazione ora.
0 aereo(i) non ancora impegnato, 2 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 21000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 22 minuti
VF-13 con F6F-5 Hellcat (0 in volo, 12 in standby, 0 in rimescolamento)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 5 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 18000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 21 minuti
VF-14 con F6F-5 Hellcat (0 in volo, 11 in standby, 0 in rimescolamento)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 1 richiamato, 4 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 21000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 34 minuti
VF-22 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 7 in standby, 0 in rimescolamento)
0 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 3 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 17000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 34 minuti
VF-30 con F6F-3 Hellcat (3 in volo, 8 in standby, 0 in rimescolamento)
3 aerei che intercettano ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 9000 e 13000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 19 minuti

Esplosione di stoccaggio di carburante su CV Hancock
Fumo pesante dagli incendi che oscurano un CV alleato

Tempo in esadecimale: Temporali

Raid rilevato a 80 NM, altitudine stimata 21.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 24 minuti

aereo giapponese
D4Y4 Judy x 55

aerei alleati
F6F-3 Hellcat x 58

Perdite di aerei giapponesi
G4Y4 Judy: 26 anni distrutti


a peggiorare le cose il prossimo sciopero contro un gruppo di CV diverso va in totale senza scorta. WTF!! Ben fatto, perché questo sciopero dovrebbe essere scortato? Tutti i bombardieri vengono abbattuti, tutti quanti!!

CAP impegnato:
VC(F)-75 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 3 in standby, 8 in mischia)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 15000 e 16000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 27 minuti
VC(F)-76 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 4 in standby, 0 in rimescolamento)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 15 minuti
VC(F)-77 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 6 in standby, 0 in rimescolamento)
L'altitudine della pattuglia di gruppo è 10000
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 13 minuti
VC(F)-78 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 5 in standby, 0 in rimescolamento)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 6000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 17 minuti
VC(F)-4 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 6 in standby, 0 in rimescolamento)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 15 minuti
VC(F)-5 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 6 in standby, 0 in rimescolamento)
L'altitudine della pattuglia di gruppo è 10000
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 13 minuti
VC(F)-10 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 6 in standby, 0 in rimescolamento)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 20000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 13 minuti
VC(F)-11 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 6 in standby, 0 in rimescolamento)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 14000 e 18000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 15 minuti
VC(F)-27 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 4 in mischia)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 7000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 26 minuti
VC(F)-68 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 4 in mischia)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, mentre i caccia si arrampicano a 11000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 26 minuti

Tempo in esadecimale: Temporali

Raid rilevato a 79 NM, altitudine stimata 16.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 23 minuti

aereo giapponese
D4Y4 Judy x 35

Aerei alleati
F6F-3 Hellcat x 52

Perdite di aerei giapponesi
D4Y4 Judy: 12 distrutte, 1 danneggiata
D4Y4 Judy: 1 distrutto da flak

Navi Alleate
CVE Pianure Bianche


certo, perché non fare lo stesso una seconda volta? Questo è solo un gruppo CVE con un magro CAP in aria, un singolo attacco ben dimensionato con almeno 100 Sam e avremmo potuto annientare i CVE. no, ma quasi 90 Judies vengono annientati perché si presentano senza scorta già all'inizio degli impegni. sono abituato a questo alla fine degli scioperi ma devono proprio presentarsi all'inizio?

Attacco aereo:
2 x D4Y4 Judy in uscita dal 2000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg

CAP impegnato:
VC(F)-75 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 8 in mischia)
3 aerei non ancora impegnati, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 14000 e 18000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 32 minuti
VC(F)-76 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 4 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 11 minuti
VC(F)-77 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 4 in standby, 0 in rimescolamento)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 2 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine della pattuglia di gruppo è 10000
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 13 minuti
VC(F)-78 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
4 aerei non ancora impegnati, 1 richiamato, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 11 minuti
VC(F)-4 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 4 in standby, 0 in mischia)
2 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 15 minuti
VC(F)-5 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
3 aerei non ancora impegnati, 1 richiamato, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 19 minuti
VC(F)-10 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
3 aerei non ancora impegnati, 0 in fase di richiamo, 1 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 26 minuti
VC(F)-11 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 2 in standby, 0 in rimescolamento)
2 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 21000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 22 minuti
VC(F)-27 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 4 in mischia)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, mentre i caccia si arrampicano a 21000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 27 minuti
VC(F)-68 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 4 in mischia)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, mentre i caccia si arrampicano a 11000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 29 minuti

Meteo in hex: pioggia moderata

Raid rilevato a 80 NM, altitudine stimata 11.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 34 minuti

aereo giapponese
A6M5 Zero x 141
A7M2 Sam x 393

Aerei alleati
F6F-3 Hellcat x 21
F6F-5 Hellcat x 52
SB2C-3 Helldiver x 58
TBF-1 Vendicatore x 36
TBM-1C Vendicatore x 36

Perdite di aerei giapponesi
A6M5 Zero: 1 distrutto
A7M2 Sam: 1 distrutto

Perdite di aerei alleati
F6F-3 Hellcat: 6 distrutti
F6F-5 Hellcat: 15 distrutti
SB2C-3 Helldiver: 32 distrutti, 7 danneggiati
SB2C-3 Helldiver: 1 distrutto da flak
TBF-1 Avenger: 17 distrutti, 2 danneggiati
TBF-1 Avenger: 2 distrutti da flak
TBM-1C Avenger: 15 distrutte, 4 danneggiate

Navi giapponesi
CVL Shoho, Bomba colpisce 1
BB Kirishima
CVL Ryuho
CV Shokaku
BB Hiei
CV Taiho
CVE Chuyo
CV Kaga, Bomba colpisce 1


ecco il primo attacco dell'USN contro due dei nostri gruppi di CV. in realtà è un gruppo CV con il gruppo CVE/CVL nell'esagono poiché i nostri tre gruppi di portatori sono stati divisi a causa della reazione (tutti impostati per seguire un BB SAG con reazione 0). questo avrebbe potuto essere un disastro subito se tutti si fossero divisi e le portaerei alleate fossero rimaste insieme ma stavano sicuramente reagendo anche loro considerando di essere separate in tre esagoni diversi.

otteniamo ben oltre 400 caccia in volo per affrontare l'attacco in arrivo che è malamente sbranato ma mentre abbiamo superato in numero 6:1 le scorte nemiche, sono comunque riusciti a far passare quasi 1/6 dei bombardieri. in entrambi i casi avremmo potuto aspettarci che più bombardieri passassero la CAP quando avevamo 1:1 sui caccia nemici o più bombardieri alleati abbattuti quando superiamo le loro scorte 6:1. vabbè, almeno è stata una pioggia moderata, quindi non il tempo perfetto per lo strike e mentre temo davvero che gli Helldivers abbiano segnato "solo" due colpi con bombe da 250 libbre ed entrambi i colpi di bomba si sono rivelati FOW alla fine.

questo attacco alleato NON ha causato danni ai nostri vettori.

Attacco aereo:
6 x SB2C-3 Helldiver rilasciati da 3000'
Attacco navale: 1 bomba GP da 1000 libbre, 2 bombe GP da 250 libbre
3 x TBM-1C Avenger bombardamento da 5000 piedi
Attacco navale: 2 bombe SAP da 500 libbre
2 x TBF-1 Avenger che lanciano siluri a 200 piedi
Attacco navale: 1 x 22,4 pollici Mk 13 Torp.
1 x SB2C-3 Helldiver rilasciato da 4000'
Attacco navale: 1 bomba SAP da 1000 libbre, 2 bombe SAP da 250 libbre
1 x SB2C-3 Helldiver rilasciato da 4000'
Attacco navale: 1 bomba SAP da 1000 libbre, 2 bombe SAP da 250 libbre
1 x TBM-1C Avenger che lancia siluri a 200 piedi
Attacco navale: 1 x 22,4 pollici Mk 13 Torp.
2 x TBF-1 Avenger che lanciano siluri a 200 piedi
Attacco navale: 1 x 22,4 pollici Mk 13 Torp.
1 x TBF-1 Avenger che lancia siluri a 200 piedi
Attacco navale: 1 x 22,4 pollici Mk 13 Torp.
2 x SB2C-3 Helldiver in uscita dal 2000'
Attacco navale: 1 bomba SAP da 1000 libbre, 2 bombe SAP da 250 libbre

CAP impegnato:
Ominato Ku S-1/A con A6M5 Zero (0 in volo, 16 in standby, 3 in scrambling)
8 aereo(i) non ancora impegnato, 0 richiamato, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 9000 e 17000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 28 minuti
18 aerei diretti ai bombardieri
Ominato Ku S-1/B con A6M5 Zero (0 in volo, 16 in standby, 3 in scrambling)
8 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 5000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 30 minuti
15 aerei dirottati sui bombardieri
Ominato Ku S-1/C con A6M5 Zero (0 in volo, 16 in standby, 3 in scrambling)
8 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 7000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 23 minuti
18 aerei diretti ai bombardieri
203 Ku S-2/A con A7M2 Sam (0 in volo, 16 in standby, 3 in scrambling)
8 aereo(i) non ancora impegnato, 0 richiamato, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 15000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 29 minuti
14 aerei dirottati sui bombardieri
203 Ku S-2/B con A6M5 Zero (0 in volo, 16 in standby, 3 in scrambling)
8 aereo(i) non ancora impegnato, 0 richiamato, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattugliamento di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 9000 e 16000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 17 minuti
22 aerei diretti su bombardieri
203 Ku S-2/C con A7M2 Sam (0 in volo, 16 in standby, 3 in scrambling)
8 aereo(i) non ancora impegnato, 0 richiamato, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 5000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 17 minuti
19 aerei diretti ai bombardieri
302 Ku S-1 con A6M5 Zero (0 in volo, 20 in standby, 3 in scrambling)
10 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 6000 e 15000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 22 minuti
27 aerei dirottati sui bombardieri
Akagi-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 24 in standby, 4 in rimescolamento)
12 aerei non ancora impegnati, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 2000 e 15000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 35 minuti
19 aerei diretti ai bombardieri
Kaga-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 24 in standby, 4 in rimescolamento)
12 aerei non ancora impegnati, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 6000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 27 minuti
28 aerei dirottati sui bombardieri
Shokaku-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 22 in standby, 3 in rimescolamento)
10 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 6000 e 17000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 28 minuti
28 aerei dirottati sui bombardieri
Zuikaku-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 19 in standby, 3 in rimescolamento)
9 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattugliamento di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 9000 e 15000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 22 minuti
25 aerei dirottati su bombardieri
Shoho-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 20 in standby, 0 in rimescolamento)
10 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 23 minuti
18 aerei diretti ai bombardieri
Zuiho-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 20 in standby, 0 in rimescolamento)
10 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 6000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 23 minuti
21 aerei dirottati sui bombardieri
Ryuho-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 20 in standby, 0 in rimescolamento)
10 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 7000 e 15000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 22 minuti
22 aerei diretti su bombardieri
Hosho-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 12 in standby, 0 in rimescolamento)
6 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 3000 e 15000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 14 minuti
6 aerei dirottati sui bombardieri
Taiho-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 16 in standby, 2 in rimescolamento)
7 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 6000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 28 minuti
22 aerei diretti su bombardieri
Chitose-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 20 in standby, 0 in rimescolamento)
10 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattugliamento di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 9000 e 15000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 21 minuti
15 aerei dirottati sui bombardieri
Chiyoda-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 20 in standby, 0 in rimescolamento)
10 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 7000 e 17000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 18 minuti
18 aerei diretti ai bombardieri

Meteo in hex: pioggia moderata

Raid rilevato a 80 NM, altitudine stimata 8.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 36 minuti

aereo giapponese
A6M5 Zero x 129
A7M2 Sam x 366

Aerei alleati
TBM-1C Vendicatore x 56

Perdite di aerei alleati
TBM-1C Avenger: 24 distrutte


davvero non ho idea di cosa stia succedendo, abbiamo avuto due unità di Judy che sono state completamente colpite ad attaccare senza scorta quando 56 Vendicatori fanno lo stesso.

CAP impegnato:
203 Ku S-2/A con A7M2 Sam (0 in volo, 3 in standby, 0 in rimescolamento)
(3 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
20 aerei non ancora impegnati, 1 richiamato, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 4000 e 19000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 22 minuti
Hosho-1 con A7M2 Sam (1 in volo, 6 in standby, 0 in scrambling)
(3 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
1 aereo/i in intercettazione ora.
8 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 1000 e 18000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 20 minuti
Ominato Ku S-1/A con A6M5 Zero (1 in volo, 3 in standby, 0 in scrambling)
1 aereo/i in intercettazione ora.
20 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 6000 e 16000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 21 minuti
Ominato Ku S-1/B con A6M5 Zero (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
22 aerei non ancora impegnati, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 4000 e 17000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 26 minuti
Ominato Ku S-1/C con A6M5 Zero (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
23 aerei non ancora impegnati, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 4000 e 18000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 27 minuti
203 Ku S-2/B con A6M5 Zero (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
27 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 4000 e 15000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 24 minuti
203 Ku S-2/C con A7M2 Sam (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
23 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 4000 e 17000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 26 minuti
302 Ku S-1 con A6M5 Zero (3 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
3 aerei che intercettano ora.
30 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 4000 e 13000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 27 minuti
Akagi-1 con A7M2 Sam (1 in volo, 3 in standby, 0 in rimescolamento)
1 aereo/i in intercettazione ora.
26 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 5 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 2000 e 16000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 44 minuti
Kaga-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 3 in standby, 0 in rimescolamento)
31 aerei non ancora impegnati, 3 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 4000 e 17000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 33 minuti
Shokaku-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 4 in standby, 0 in rimescolamento)
29 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 4000 e 17000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 59 minuti
Zuikaku-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
28 aerei non ancora impegnati, 3 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 4000 e 17000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 21 minuti
Shoho-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 3 in standby, 0 in rimescolamento)
27 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 3000 e 15000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 26 minuti
Zuiho-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 3 in standby, 0 in rimescolamento)
27 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 4000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 20 minuti
Ryuho-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 2 in standby, 0 in rimescolamento)
28 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 5000 e 15000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 25 minuti
Taiho-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
24 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 4000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 24 minuti
Chitose-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
25 aerei non ancora impegnati, 1 richiamato, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 4000 e 15000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 25 minuti
Chiyoda-1 con A7M2 Sam (3 in volo, 3 in standby, 0 in rimescolamento)
3 aerei che intercettano ora.
22 aerei non ancora impegnati, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 4000 e 32180.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 27 minuti

Incursione avvistata a 35 NM, altitudine stimata 18.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 10 minuti

aereo giapponese
D4Y4 Judy x 4

Navi Alleate
LCI(G)-468, Bomba colpisce 1 ed è affondata
LCI(G)-449, Bomba colpisce 2 ed è affondata


buono, altre due navi bastarde affondate. incredibile vedere bombardieri attaccare qualcos'altro oltre alle portaerei avvistate a sud.

Attacco aereo:
4 x D4Y4 Judy che libera da 1000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg

Meteo in esadecimale: Nubi deboli

Raid rilevato a 120 NM, altitudine stimata 19.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 36 minuti

aereo giapponese
A7M2 Sam x 98
D4Y4 Judy x 61

Aerei alleati
F6F-3 Hellcat x 78
F6F-5 Hellcat x 34

Perdite di aerei giapponesi
A7M2 Sam: 1 distrutto
D4Y4 Judy: 33 distrutti, 4 danneggiati
D4Y4 Judy: 4 distrutti da flak

Perdite di aerei alleati
F6F-3 Hellcat: 6 distrutti
F6F-5 Hellcat: 1 distrutto

Navi Alleate
Indipendenza CVL
BB New Jersey
CV Vespa
CV Hancock, in fiamme
CVL Monterey, in fiamme


il nostro primo attacco è arrivato dal gruppo di portaerei del Nord e il secondo è lanciato dal sud.davvero non ho idea del perché questo attacco non sia più grande, abbiamo di nuovo quasi un 1:1 contro i combattenti della CAP e le nostre scorte si comportano in modo eccellente, ma i bombardieri sono completamente fatti a pezzi. è pazzesco, abbiamo una capacità totale di 1.500 velivoli basati su portaerei e non possiamo nemmeno sopraffare una task force di portaerei nemiche con un buon 100 caccia in CAP perché la maggior parte dei nostri bombardieri vengono abbattuti dal CAP anche prima di raggiungere il portaerei nemici.

50 bombardieri vengono abbattuti e gli altri 11 mancano tutti. mi aspettavo davvero di più qui considerando i numeri coinvolti.

Attacco aereo:
4 x D4Y4 Judy in uscita dal 2000'
Attacco navale: 1 bomba GP da 800 kg
2 x D4Y4 Judy in uscita dal 2000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
1 x D4Y4 Judy che libera da 10000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
1 x D4Y4 Judy che libera da 1000'
Attacco navale: 1 bomba GP da 800 kg
2 x D4Y4 Judy in uscita dal 2000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
1 x D4Y4 Judy che libera da 1000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg

CAP impegnato:
VC(F)-75 con F6F-3 Hellcat (2 in volo, 0 in standby, 0 in mischia)
(11 aereo(i) deviato(i) per supportare la CAP in esagono.)
2 aerei in intercettazione ora.
0 aereo/i non ancora impegnato/i, 8 in fase di richiamo, 3 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 18000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 35 minuti
VC(F)-76 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(4 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
1 aereo(i) non ancora impegnato, 3 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 21000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 29 minuti
VC(F)-77 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(5 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
6 aerei non ancora impegnati, 1 richiamato, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 14000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 14 minuti
VC(F)-78 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(5 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
1 aereo(i) non ancora impegnato, 5 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 21000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 25 minuti
VC(F)-4 con F6F-3 Hellcat (6 in volo, 0 in standby, 0 in mischia)
(6 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
6 aerei in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, mentre i caccia si arrampicano a 15000.
Il raid è in testa
VC(F)-5 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(2 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
3 aerei non ancora impegnati, 1 richiamato, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 24 minuti
VC(F)-10 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(3 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
2 aerei non ancora impegnati, 3 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 12000 e 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 21 minuti
VC(F)-11 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(4 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
2 aerei non ancora impegnati, 4 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 15 minuti
VC(F)-27 con F6F-3 Hellcat (4 in volo, 0 in standby, 0 in mischia)
(4 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
4 aerei in intercettazione ora.
2 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 12000 e 21000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 21 minuti
VC(F)-68 con F6F-3 Hellcat (4 in volo, 0 in standby, 0 in scrambling)
(4 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
4 aerei in intercettazione ora.
2 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 11000 e 22000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 20 minuti
VF-10 con F6F-5 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
10 aerei non ancora impegnati, 1 richiamato, 3 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 12000 e 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 41 minuti
VF-13 con F6F-5 Hellcat (0 in volo, 4 in standby, 0 in rimescolamento)
5 aerei non ancora impegnati, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 14000 e 20000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 39 minuti
VF-22 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
3 aerei non ancora impegnati, 3 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 39 minuti
VF-30 con F6F-3 Hellcat (4 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
4 aerei in intercettazione ora.
5 aerei non ancora impegnati, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 9000 e 19000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 13 minuti
VF-14 con F6F-5 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
7 aerei non ancora impegnati, 4 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 29 minuti

Meteo in esadecimale: Nubi deboli

Raid rilevato a 21 NM, altitudine stimata 18.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 5 minuti

aereo giapponese
B7A2 Grazia x 24

aerei alleati
F6F-3 Hellcat x 40
F6F-5 Hellcat x 24

Perdite di aerei giapponesi
B7A2 Grazia: 8 distrutto


oh andiamo, ora sta diventando ridicolo. prossimo sciopero che arriva totalmente senza scorta. potremmo davvero distruggere il caos se avessimo qualsiasi tipo di sciopero più bello.

CAP impegnato:
VF-10 con F6F-5 Hellcat (0 in volo, 3 in standby, 0 in rimescolamento)
6 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 21000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 45 minuti
VF-13 con F6F-5 Hellcat (2 in volo, 4 in standby, 1 in mischia)
2 aerei in intercettazione ora.
1 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 20000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 35 minuti
VF-22 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
1 aereo/i in intercettazione ora.
2 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 14000 e 18000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 27 minuti
VF-30 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
1 aereo/i in intercettazione ora.
3 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 57 minuti
VC(F)-68 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
4 aerei non ancora impegnati, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 22000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 52 minuti
VC(F)-75 con F6F-3 Hellcat (3 in volo, 0 in standby, 0 in mischia)
3 aerei che intercettano ora.
4 aerei non ancora impegnati, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 71 minuti
VC(F)-77 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
2 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 30 minuti
VC(F)-78 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
2 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 21000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 59 minuti
VC(F)-5 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
3 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 22000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 27 minuti
VC(F)-10 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
1 aereo/i in intercettazione ora.
2 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 12000 e 14000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 27 minuti
VC(F)-11 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
1 aereo/i in intercettazione ora.
1 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 48 minuti
VF-14 con F6F-5 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
7 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 20000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 51 minuti
VC(F)-27 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
3 aerei non ancora impegnati, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 14000 e 18000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 49 minuti
VC(F)-4 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
2 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 51 minuti

Meteo in esadecimale: Nubi deboli

Raid rilevato a 10 NM, altitudine stimata 16.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 2 minuti

aereo giapponese
B7A2 Grazia x 24

aerei alleati
F6F-3 Hellcat x 32
F6F-5 Hellcat x 22

Perdite di aerei giapponesi
B7A2 Grazia: 7 distrutte, 2 danneggiate
B7A2 Grazia: 1 distrutto da flak

Navi Alleate
CVL Monterey, in fiamme
BB New Jersey, Bomb colpisce 2


dopo due ondate di Giudici che muoiono senza scorta abbiamo anche due ondate di Grazie che muoiono. solo un numero ridicolo di Hellcats rimane su CAP e non abbiamo nessuna scorta per aggrovigliarsi con loro. manca il CVL e invece le bombe rimbalzano sul New Jersey.

Attacco aereo:
1 x B7A2 Grace rilasciando da 3000'
Attacco navale: 2 bombe SAP da 250 kg
4 x B7A2 Grace rilasciando da 1000'
Attacco navale: 2 bombe SAP da 250 kg

CAP impegnato:
VF-10 con F6F-5 Hellcat (4 in volo, 0 in standby, 4 in mischia)
4 aerei in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 8000 e 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 34 minuti
VF-13 con F6F-5 Hellcat (1 in volo, 4 in standby, 1 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
1 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 19000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 34 minuti
VF-22 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
1 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 7000 e 18000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 35 minuti
VC(F)-68 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 3 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 14000 e 18000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 43 minuti
VC(F)-75 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
3 aerei non ancora impegnati, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 11000 e 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 51 minuti
VC(F)-77 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 13000 e 14000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 42 minuti
VC(F)-78 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 13000 e 21000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 53 minuti
VC(F)-5 con F6F-3 Hellcat (2 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
2 aerei in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 13000 e 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 48 minuti
VC(F)-10 con F6F-3 Hellcat (3 in volo, 0 in standby, 0 in mischia)
3 aerei che intercettano ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il raid è in testa
VC(F)-11 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, mentre i caccia si arrampicano a 20000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 33 minuti
VF-14 con F6F-5 Hellcat (5 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
5 aerei in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 13000 e 20000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 36 minuti
VF-30 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 34 minuti
VC(F)-27 con F6F-3 Hellcat (3 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
3 aerei che intercettano ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 14000 e 18000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 48 minuti
VC(F)-4 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 20000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 46 minuti

Meteo in esadecimale: Nubi deboli

Raid rilevato a 15 NM, altitudine stimata 18.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 4 minuti

aereo giapponese
D4Y4 Judy x 8

Aerei alleati
F6F-3 Hellcat x 26
F6F-5 Hellcat x 20

Perdite di aerei giapponesi
G4Y4 Judy: 5 distrutte


dannazione.

CAP impegnato:
VF-10 con F6F-5 Hellcat (3 in volo, 0 in standby, 4 in mischia)
3 aerei che intercettano ora.
1 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 20000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 35 minuti
VF-13 con F6F-5 Hellcat (6 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
6 aerei in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, mentre i caccia si arrampicano a 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 27 minuti
VF-22 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 19000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 31 minuti
VC(F)-68 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 13000 e 14000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 37 minuti
VC(F)-75 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
1 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 13000 e 16000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 37 minuti
VC(F)-77 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
1 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 13000 e 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 35 minuti
VC(F)-78 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 13000 e 14000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 50 minuti
VC(F)-5 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 16000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 47 minuti
VC(F)-10 con F6F-3 Hellcat (2 in volo, 0 in standby, 0 in mischia)
2 aerei in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il raid è in testa
VC(F)-11 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 50 minuti
VF-14 con F6F-5 Hellcat (2 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
2 aerei in intercettazione ora.
1 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 20000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 32 minuti
VF-30 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 1 in rimescolamento)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 16000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 27 minuti
VC(F)-27 con F6F-3 Hellcat (2 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
2 aerei in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 19000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 45 minuti
VC(F)-4 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 15000 e 17000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 36 minuti

Meteo in esadecimale: Nubi deboli

Raid rilevato a 37 NM, altitudine stimata 19.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 10 minuti

aereo giapponese
D4Y4 Judy x 8

Aerei alleati
F6F-3 Hellcat x 26
F6F-5 Hellcat x 19

Perdite di aerei giapponesi
G4Y4 Judy: 5 distrutte

CAP impegnato:
VF-10 con F6F-5 Hellcat (3 in volo, 0 in standby, 4 in mischia)
3 aerei che intercettano ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 18000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 34 minuti
VF-13 con F6F-5 Hellcat (6 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
6 aerei in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, mentre i caccia si arrampicano a 13000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 33 minuti
VF-22 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
1 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 21000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 32 minuti
VC(F)-68 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 13000 e 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 48 minuti
VC(F)-75 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 3 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 13000 e 20000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 42 minuti
VC(F)-77 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 7000 e 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 35 minuti
VC(F)-78 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 13000 e 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 39 minuti
VC(F)-5 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 16000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 35 minuti
VC(F)-10 con F6F-3 Hellcat (2 in volo, 0 in standby, 0 in mischia)
2 aerei in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il raid è in testa
VC(F)-11 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
1 aereo/i in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, mentre i caccia si arrampicano a 13000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 31 minuti
VF-14 con F6F-5 Hellcat (3 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
3 aerei che intercettano ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 14000 e 20000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 35 minuti
VF-30 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 1 in rimescolamento)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, mentre i caccia si arrampicano a 11000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 34 minuti
VC(F)-27 con F6F-3 Hellcat (2 in volo, 0 in standby, 1 in mischia)
2 aerei in intercettazione ora.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 11000 e 14000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 33 minuti
VC(F)-4 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 2 in mischia)
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti rimescolanti tra 13000 e 18000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 52 minuti

Tempo in esadecimale: Temporali

Raid rilevato a 11 NM, altitudine stimata 18.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 3 minuti

aereo giapponese
D4Y4 Judy x 8

Perdite di aerei giapponesi
D4Y4 Judy: 4 danneggiati

Navi Alleate
CVE Isola di Savo, Bomba colpisce 2, incendi pesanti


ora guarda questo. il gruppo CVE NON aveva più caccia sopra la testa, stavano tutti perdendo nell'esagono dove abbiamo attaccato le portaerei nemiche. 8 Judies si sono presentati e hanno messo due bombe da 800 kg nell'isola di Savo lasciandola bruciare pesantemente.

Attacco aereo:
4 x D4Y4 Judy in uscita da 3000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
4 x D4Y4 Judy in uscita dal 2000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg

Il supporto del vettore non è in grado di fornire copertura aerea..
Fumo intenso dagli incendi che oscurano il CVE Isola di Savo

Meteo in hex: pioggia moderata

Raid rilevato a 120 NM, altitudine stimata 17.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 36 minuti

aereo giapponese
A7M2 Sam x 182
B7A2 Grazia x 15
D4Y4 Judy x 54

Aerei alleati
F6F-3 Hellcat x 103
F6F-5 Hellcat x 76

Perdite di aerei giapponesi
A7M2 Sam: 6 distrutti
B7A2 Grazia: 7 distrutto
D4Y4 Judy: 28 distrutte, 1 danneggiata
D4Y4 Judy: 1 distrutto da flak

Perdite di aerei alleati
F6F-3 Hellcat: 2 distrutti
F6F-5 Hellcat: 4 distrutti

Navi Alleate
CV Ticonderoga
CVL Langley


il nostro attacco principale nel pomeriggio, abbiamo 182 Sam in arrivo con 69 bombardieri e mentre abbiamo di nuovo un 1:1 sul CAP perdiamo il 98% dei bombardieri. non ho idea di cosa dire, sembra impossibile penetrare nella PAC, anche se i numeri non sono enormi e anche se hai una scorta per ogni bombardiere. ovviamente abbiamo dovuto attaccare uno dei gruppi di portaerei che non è stato attaccato al mattino invece degli altri due, quindi quanto altro potrebbe andare storto?

Attacco aereo:
1 x D4Y4 Judy che libera da 1000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg
1 x D4Y4 Judy rilasciata dal 2000'
Attacco navale: 1 bomba AP da 800 kg

CAP impegnato:
VC(F)-27 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(4 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
1 aereo/i in intercettazione ora.
0 aereo/i non ancora impegnato/i, 3 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 17 minuti
VF-10 con F6F-5 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(9 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo/i non ancora impegnato/i, 6 richiamati, 3 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 35 minuti
VF-13 con F6F-5 Hellcat (2 in volo, 0 in standby, 0 in mischia)
(8 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
2 aerei in intercettazione ora.
0 aereo/i non ancora impegnato/i, 4 in fase di richiamo, 2 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 29 minuti
VF-14 con F6F-5 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(5 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 5 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 17 minuti
VF-22 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(4 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 4 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 17 minuti
VF-30 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(6 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 6 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 14 minuti
VC(F)-68 con F6F-3 Hellcat (2 in volo, 0 in standby, 0 in mischia)
(3 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
2 aerei in intercettazione ora.
0 aereo(i) non ancora impegnato, 1 richiamato, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 10 minuti
VC(F)-75 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in mischia)
(6 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 6 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 9 minuti
VC(F)-76 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(4 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 4 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 6 minuti
VC(F)-77 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(6 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 0 richiamato, 6 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 36 minuti
VC(F)-78 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(6 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo/i non ancora impegnato/i, 6 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 18 minuti
VC(F)-4 con F6F-3 Hellcat (1 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(7 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
1 aereo/i in intercettazione ora.
0 aereo/i non ancora impegnato/i, 4 in fase di richiamo, 2 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 31 minuti
VC(F)-5 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(7 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 7 richiamato, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 11 minuti
VC(F)-10 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(6 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 6 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 18 minuti
VC(F)-11 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 0 in standby, 0 in rimescolamento)
(6 aerei deviati per supportare la CAP in esagono.)
0 aereo/i non ancora impegnato/i, 6 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 0 e 10000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 9 minuti
VF-11 con F6F-5 Hellcat (0 in volo, 12 in standby, 0 in rimescolamento)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 1 richiamato, 4 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 18000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 27 minuti
VF-16 con F6F-5 Hellcat (4 in volo, 13 in standby, 0 in scrambling)
4 aerei in intercettazione ora.
0 aereo(i) non ancora impegnato, 2 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 14000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 20 minuti
VF-80 con F6F-5 Hellcat (0 in volo, 12 in standby, 0 in rimescolamento)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 6 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 16000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 20 minuti
VF-31 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 6 in standby, 0 in rimescolamento)
0 aereo/i non ancora impegnato/i, 3 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 21000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 22 minuti
VF-32 con F6F-3 Hellcat (0 in volo, 6 in standby, 0 in rimescolamento)
0 aereo(i) non ancora impegnato, 3 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 10000, i caccia si arrampicano a 14000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 20 minuti

Tempo in esadecimale: Temporali

Raid rilevato a 80 NM, altitudine stimata 14.000 piedi.
Il tempo stimato per raggiungere l'obiettivo è di 34 minuti

aereo giapponese
A6M5 Zero x 121
A7M2 Sam x 210

Aerei alleati
F6F-3 Hellcat x 12
F6F-5 Hellcat x 20
SB2C-3 Helldiver x 15

Perdite di aerei giapponesi
A7M2 Sam: 1 distrutto

Perdite di aerei alleati
F6F-3 Hellcat: 6 distrutti
F6F-5 Hellcat: 6 distrutti
SB2C-3 Helldiver: 8 distrutti


il gruppo di portaerei nemiche più vicino lancia ciò che gli è rimasto e viene accolto da ben oltre 300 caccia, masticando totalmente l'attacco nemico, è stato un impegno in picchiata senza fine.

CAP impegnato:
Ominato Ku S-1/A con A6M5 Zero (0 in volo, 16 in standby, 0 in rimescolamento)
7 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 10000 e 15000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 22 minuti
13 aerei dirottati sui bombardieri
Ominato Ku S-1/B con A6M5 Zero (0 in volo, 16 in standby, 0 in rimescolamento)
7 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 3000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 10 minuti
12 aerei diretti ai bombardieri
Ominato Ku S-1/C con A6M5 Zero (0 in volo, 14 in standby, 0 in scrambling)
7 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 12000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 22 minuti
12 aerei diretti ai bombardieri
203 Ku S-2/A con A7M2 Sam (0 in volo, 16 in standby, 0 in rimescolamento)
7 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti in bilico tra 8000 e 17000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 14 minuti
15 aerei dirottati sui bombardieri
203 Ku S-2/B con A6M5 Zero (0 in volo, 16 in standby, 0 in rimescolamento)
8 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 2000 e 17000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 24 minuti
8 aerei dirottati sui bombardieri
203 Ku S-2/C con A7M2 Sam (0 in volo, 16 in standby, 0 in rimescolamento)
7 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 6000 e 17000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 18 minuti
11 aerei dirottati sui bombardieri
302 Ku S-1 con A6M5 Zero (0 in volo, 20 in standby, 0 in rimescolamento)
10 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 5000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 18 minuti
18 aerei diretti ai bombardieri
Shoho-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 20 in standby, 0 in rimescolamento)
9 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattugliamento di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 9000 e 15000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 17 minuti
26 aerei dirottati su bombardieri
Zuiho-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 20 in standby, 0 in rimescolamento)
9 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti che si arrampicano tra 10000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 20 minuti
20 aerei dirottati sui bombardieri
Ryuho-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 20 in standby, 0 in rimescolamento)
10 aerei non ancora impegnati, 0 richiamati, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 10000 e 15000.
Il tempo necessario a tutti gli aerei del gruppo per raggiungere l'intercettazione è di 22 minuti
15 aerei dirottati sui bombardieri
Hosho-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 12 in standby, 0 in rimescolamento)
6 aereo(i) non ancora impegnato, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 7000 e 16000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 14 minuti
6 aerei dirottati su bombardieri
Chitose-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 20 in standby, 0 in rimescolamento)
9 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 5000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 17 minuti
21 aerei dirottati su bombardieri
Chiyoda-1 con A7M2 Sam (0 in volo, 20 in standby, 0 in rimescolamento)
9 aereo/i non ancora impegnato/i, 0 in fase di richiamo, 0 fuori contatto immediato.
L'altitudine di pattuglia di gruppo è 15000, combattenti rimescolanti tra 2000 e 15000.
Il tempo necessario affinché tutti gli aerei del gruppo raggiungano l'intercettazione è di 23 minuti
17 aerei diretti ai bombardieri

< Messaggio modificato da ricino troy -- 4/12/2021 18:32:10 >


Storia della scorta del cacciatorpediniere

DE-349, DE-443 (Campbell), DE-449 e DE-242Secondo la Destroyer History Foundation, tra il 1943 e il 1945 furono costruite 563 scorte di cacciatorpediniere (DE) per la seconda guerra mondiale. Erano un nuovo tipo di nave da guerra che trasportava pesanti armi antisommergibile e antiaeree combinate con le ultime apparecchiature elettroniche per rilevare le navi nemiche.

Le DE’ erano navi veloci che manovravano in aree che le portaerei non potevano. Erano leggeri ed economici, raggiungendo una velocità di 24 nodi utilizzando solo il 10-20% della potenza richiesta dai cacciatorpediniere più grandi. I DE’ erano in prima linea per rilevare le minacce. Sonar e radar erano essenziali per la loro missione. Servendo in alcune delle acque più pericolose del teatro del Pacifico, trasportavano cannoni da 3 o 5 pollici, siluri, bombe di profondità, ricci e altre armi.

La nave di mio padre, la DE-443, è stata nominata in onore di Kendall Carl Campbell, che ha combattuto coraggiosamente come aviatore navale e ha perso la vita all'età di 24 anni durante un combattimento nel Mar dei Coralli. È stato insignito postumo della Navy Cross e della Gold Star.

Oggi, una scorta di cacciatorpediniere della seconda guerra mondiale è a galla come nave museo. Il Slater (DE-766), splendidamente restaurato e riportato all'aspetto di fine guerra, riposa sul fiume Hudson ad Albany, New York. Ogni giugno, tengono un servizio commemorativo. Onora i 1.304 marinai che morirono quando un totale di dieci scorte di cacciatorpediniere furono affondate in azione. Quando viene annunciato il nome di ogni nave, suona una campana solenne e un garofano a stelo lungo viene rilasciato in acqua.

Una seconda scorta di cacciatorpediniere, il Stewart (DE 238) è in mostra statica a Galveston, Texas. Le attività sono condotte dai membri della National Destroyer Escort Sailors Association (DESA), che mantiene un ampio sito web con le storie e le foto delle navi. Pubblicano anche una newsletter trimestrale,

DESANews è un vantaggio dell'appartenenza ed è distribuito trimestralmente. Una fonte per tutte le ultime notizie ed eventi, ogni numero contiene:

1. Storie di exploit in tempo di guerra, umorismo e altri momenti memorabili
2. Contributi dei membri, come storie di mare, ricordi
3. Informazioni sulla riunione delle singole navi
4. Nuovi elenchi di abbonamenti via nave
5. Informazioni ed eventi sul capitolo DESA
6. Sezione RUBINETTI
7. Affari dei veterani

Ci sono associazioni locali di DE in tutto il paese. La John C. Butler Arizona Destroyer Escort Sailors Association si riunisce mensilmente presso l'American Legion Post 44 a Scottsdale, in Arizona. Originariamente, erano composti da veterani della seconda guerra mondiale con due veterani della guerra di Corea, Lloyd Brown, operatore radio, e Tom Alexander, operatore radar, compagni di bordo in servizio sulla USS McGinty DE 365.

ARIZONA – John C. Butler Capitolo

Posteriore sinistro, scorta del cacciatorpediniere. Posteriore destro, cacciatorpediniere. Anteriore sinistro, sottomarino.

Diarama al Museo Navale, Nauticus, a Nofolk, in Virginia, mostra le dimensioni di una scorta di cacciatorpediniere in relazione a una grande portaerei mentre inseguono un sottomarino.

Il Campbell era uno dei John C. Butler Class of Destroyer Escort: