Podcast di storia

Crosby DD-164 - Storia

Crosby DD-164 - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Crosby

Pierce Crosby, nato il 16 gennaio 1824 nella contea di Delaware, Pennsylvania, fu nominato guardiamarina nel 1838. Prestò servizio a Decatur e Petrel nella guerra messicana e prestò servizio distinto nella guerra civile al comando di Fannie, Pinola, Florida Keystone State, e Metacomet e come capitano della flotta nello squadrone di blocco del Nord Atlantico. A Pinola, assistito da Itaska, ruppe la barriera a catena attraverso il Mississippi per rendere possibile il passaggio a monte dello squadrone dell'ufficiale di bandiera D. G. Farragut e la cattura di New Orleans. Il contrammiraglio Crosby si ritirò nel marzo 1882 e morì a Washington, D.C., il 15 giugno 1899.

(DD-164: dp. 1.060; 1. 314'5"; b. 31'8"; dr. 8'6"; s. 36 k.;
cpl. 101; un. 4 4"; 4 21" tt.; cl. stoppini)

Crosby (DD-164) fu varata il 28 settembre 1919 dalla Bethlehem Shipbuilding Corp., Quincy, Mass. sponsorizzata dalla signora C. Tittman, commissionata il 24 gennaio 1919, tenente comandante F.T. Berry al comando; e riferito alla flotta atlantica.

Crosby si unì alle esercitazioni a Guantanamo Bay fino a quando salpò per Trepassey Bay, Terranova, nel maggio 1919, per servire come guardia aerea durante il volo storico degli idrovolanti della Marina, la prima traversata aerea dell'Atlantico.

Il 1 luglio 1919 Crosby fu assegnata alla flotta del Pacifico e una settimana dopo salpò da New York per San Diego, arrivando il 7 agosto. Ha visitato Portland, Oregon, e Seattle, Washington, quindi è stata posta in stato di riserva con complemento ridotto a San Diego il 30 gennaio 1920. Ha continuato in riserva ed è stata ritirata dal servizio il 7 giugno 1922.

Rimessa in servizio il 18 dicembre 1939, Crosby salpò con la Neutrality Patrol fuori da San Pedro dal 1 aprile 1940. Il 1 luglio 1940 fu assegnata alle forze di difesa dell'11° distretto navale e, dopo una crociera di addestramento di riserva, riprese le sue pattuglie e fornì servizi alla base dei cacciatorpediniere, San Diego per l'addestramento degli equipaggi dei cacciatorpediniere.

Con l'entrata in guerra degli Stati Uniti, Crosby continuò a pattugliare le acque dell'11° Distretto Navale e a scortare localmente i convogli fino al 1 febbraio 1943, quando entrò nel cantiere navale di Mare Island per la conversione in un trasporto ad alta velocità. È stata riclassificata APD-17. 22 febbraio 1943.

Dopo aver sgomberato San Francisco il 27 febbraio 1943, Crosby salpò per Pearl Harbor, Samoa, Viti Levu e Noumea per Espiritu Santo arrivando il 27 marzo per esercitazioni di addestramento con il 4° Marines. Iniziando il servizio attivo distinto che doveva portarle un encomio di unità della Marina, Crosby ha autorizzato il 29 aprile per Guadalcanal come schermo di trasporto. Fece due viaggi simili fino al 6 giugno, poi si presentò al servizio di pattuglia e di scorta alle Salomone. Crosby aiutò efficacemente il consolidamento delle Salomone, sbarcando truppe sulla Nuova Georgia tra il 30 giugno e il 5 luglio; sulle Isole del Tesoro sotto pesanti colpi di arma da fuoco il 27 ottobre; ea Bougainville il 6 e 17 novembre. Ha navigato il 21 novembre per la revisione a Brisbane Australia, tornando a Milne Bay, in Nuova Guinea, il 12 dicembre. Addestrò il personale dell'esercito e della marina in sbarchi anfibi, quindi sbarcò truppe a Cape Gloucester, nella Nuova Britannia, tra il 24 e il 29 dicembre 1943 e a Dekays Bay. Nuova Guinea il 2 gennaio 1944.

Cancellando Milne Bay il 6 gennaio 1944, Crosby scortò i convogli da Espiritu Santo alle Isole Salomone fino a gennaio, rimanendo nelle Isole Salomone in pattuglia antisommergibile e servizio di controllo. Sbarcò truppe sull'isola verde dal 15 al 20 febbraio e sull'isola di Emirau il 20 marzo. Tornata alle operazioni in Nuova Guinea il 6 aprile, sbarcò truppe ad Aitape il 22 e 26 aprile scortò convogli a Hollandia, partecipò all'invasione dell'isola di Biak il 27 maggio; e ha servito da nave ammiraglia per mezzi da sbarco nella baia di Humboldt dal 31 maggio al 6 luglio. Dopo una breve revisione a Manus, sbarcò truppe a Capo Sansapor il 30 luglio, quindi salpò per Sydney in Australia per il rifornimento e le riparazioni. Tornò a Humboldt Bay il 30 agosto e sbarcò truppe a Morotai il 15 settembre per completare le sue operazioni nell'area della Nuova Guinea.

Crosby salpò da Humboldt Bay il 12 ottobre 1944 e fece sbarcare uomini del 6° Rangers sull'isola di Sulunn, Leyte, il 17 ottobre, per una missione di ricognizione. In preparazione per gli sbarchi di invasione, ha sbarcato truppe sull'isola di Dinagat, all'apertura del Golfo di Leyte il 19 e 20 ottobre. Ricaricando le truppe a Humboldt Bay, le sbarcò nella baia di Ormoc il 7 dicembre. Ha recuperato i sopravvissuti di Ward (DD-139) che è stato affondato da colpi di arma da fuoco americani dopo gravi danni causati dai cannoni costieri giapponesi. Crosby partecipò agli sbarchi su Mindoro il 15 dicembre e tornò di nuovo a Humboldt Bay per altri uomini. Dopo aver sbarcato le sue truppe nel Golfo di Lingayen l'11 gennaio 1945, Crosby continuò a sostenere gli sbarchi di Luzon, sbarcando con successo uomini a Nasugbu il 31 gennaio; Mariveles il 15 febbraio; e Corregidor il 17 febbraio. Il 25 febbraio ha autorizzato per Ulithi e una revisione.

Crosby arrivò a Okinawa il 18 aprile e per un pericoloso pattugliamento antisommergibile e un servizio di picchetto radar, sfuggendo per un pelo ai danni di un aereo suicida il 13 maggio. Si è distinta per San Francisco il 18 maggio ed è arrivata il 19 giugno. Eccessiva e gravemente malconcia per il suo lungo e faticoso servizio, era considerato impossibile ripararla. Crosby fu dismesso il 28 settembre 1946 e venduto il 23 maggio 1946.

Oltre al suo encomio per l'unità della marina, Crosby ha guadagnato 10 stelle di battaglia per il servizio nella seconda guerra mondiale.


USS Crosby (DD 164)

Dismesso il 7 giugno 1922
Rimessa in servizio il 18 dicembre 1939
Convertito in trasporto ad alta velocità APD-17 il 22 febbraio 1943
Dismesso il 28 settembre 1945
Colpito il 24 ottobre 1945
Venduta il 23 maggio 1946 e demolita per rottamazione.

Comandi elencati per USS Crosby (DD 164)

Tieni presente che stiamo ancora lavorando su questa sezione.

ComandanteA partire dalPer
1Lt.Cdr. Knowlton Williams, USN18 dicembre 193915 dic 1941
2Lt.Cdr. Giovanni Francesco Gallaher, USN15 dic 194121 novembre 1942
3T/Cdr. Roy Arthur Newton, Stati Uniti21 novembre 19421 febbraio 1943
4Alan George Grant, USNR1 febbraio 194320 luglio 1943
5Marston Walton Burdick, USNR20 luglio 19438 novembre 1943
6William Edward Sims, USNR8 novembre 19433 ottobre 1944
7George Galbraith Moffat, USNR3 ottobre 194428 settembre 1945

Puoi contribuire a migliorare la nostra sezione comandi
Fare clic qui per inviare eventi/commenti/aggiornamenti per questa nave.
Si prega di utilizzare questo se si individuano errori o si desidera migliorare questa pagina delle navi.

Link ai media


Crosby DD-164 - Storia

USS Crosby , un cacciatorpediniere classe Little da 1060 tonnellate costruito a Quincy, nel Massachusetts, fu commissionato il 24 gennaio 1919. Nel suo primo semestre di servizio prese parte ad esercitazioni nella regione del Mar dei Caraibi, servì come guardia aerea durante il trans -Tentativo di volo atlantico degli idrovolanti NC, e transitato nel Canale di Panama per unirsi alla flotta del Pacifico. Crosby trascorse i successivi sei mesi operando lungo la costa del Pacifico, quindi rimase in stato di riserva fino al giugno 1922, quando fu formalmente dismessa.

Rimasto in disarmo per oltre diciassette anni, Crosby fu riportato in servizio nel dicembre 1939 come parte della risposta della Nazione allo scoppio della seconda guerra mondiale in Europa. Ebbe compiti di pattugliamento e di addestramento della Riserva Navale al largo della costa occidentale fino al dicembre 1941, quando gli Stati Uniti furono improvvisamente portati in guerra, e rimase impiegata come pattugliamento e scorta per i successivi quattordici mesi.

Nel febbraio 1943 Crosby fu convertito in un trasporto veloce e ridisegnato APD-17. Ha poi navigato nel Pacifico meridionale, dove ha preso parte alle operazioni di sbarco in Nuova Georgia, Isole del Tesoro, Bougainville e Cape Gloucester tra la fine di giugno e la fine del 1943. Il suo servizio anfibio continuò per l'anno successivo con la partecipazione ad assalti nel Isole Bismarck, lungo la costa settentrionale della Nuova Guinea, a Morotai e a Leyte. Il 7 dicembre 1944, durante gli sbarchi a Ormoc Bay, Leyte, aiutò a recuperare i sopravvissuti della USS Ward dopo che quella nave fu mortalmente danneggiata da un Kamikaze.

Durante il 1945 Crosby sbarcò le truppe nel Golfo di Lingayen a gennaio e effettuò ulteriori sbarchi mentre la campagna di Luzon si avvicinava a Manila. A seguito di una revisione ha condotto missioni di pattugliamento e picchetto al largo di Okinawa, a partire da metà aprile. Un mese dopo la nave, ormai molto anziana, lasciò la zona di guerra per tornare negli Stati Uniti. La USS Crosby fu dismessa alla fine di settembre 1945, diverse settimane dopo la fine della seconda guerra mondiale. Fu venduta per essere demolita nel maggio 1946.

USS Crosby è stato chiamato in onore del contrammiraglio Peirce Crosby, USN (1824-1899), una figura importante nella storia navale della guerra civile.

Questa pagina presenta tutte le viste che abbiamo relativo alla USS Crosby (Destroyer # 164, poi DD-164 e APD-17).

Se desideri riproduzioni a risoluzione più elevata rispetto alle immagini digitali presentate qui, vedi: "Come ottenere riproduzioni fotografiche".

Fare clic sulla piccola fotografia per richiedere una visualizzazione più ampia della stessa immagine.

USS Crosby (cacciatorpediniere n. 164)

Al Boston Navy Yard, Massachusetts, 25 gennaio 1919.
Fotografia panoramica di J. Crosby, Naval Photographer, # 11 Portland Street, Boston.

Per gentile concessione della Naval Historical Foundation, Washington, D.C.

Fotografia del centro storico navale degli Stati Uniti.

Immagine in linea: 70 KB 900 x 355 pixel

USS Crosby (cacciatorpediniere n. 164)

A New York, l'8 luglio 1919, poco prima della partenza per la costa occidentale.

Per gentile concessione di Jack L. Howland, 1983.

Fotografia del centro storico navale degli Stati Uniti.

Immagine in linea: 35 KB 740 x 500 pixel

Fotografia del centro storico navale degli Stati Uniti.

Immagine in linea: 115 KB 740 x 595 pixel

Al largo del Mare Island Navy Yard, California, 24 febbraio 1943, a seguito della conversione in un trasporto ad alta velocità.

Fotografia dalla collezione del Bureau of Ships negli archivi nazionali degli Stati Uniti.

Immagine in linea: 62 KB 740 x 610 pixel

Le riproduzioni di questa immagine possono essere disponibili anche attraverso il sistema di riproduzione fotografica dell'Archivio Nazionale.

Ad Acapulco, in Messico, intorno al 1919, con diversi cacciatorpediniere a fianco.
I cacciatorpediniere a dritta di Cuyama sono (da sinistra al centro:
USS Walker (cacciatorpediniere n. 163)
USS Crosby (Destroyer # 164) e
USS Thatcher (cacciatorpediniere n. 162).
La USS Gamble (cacciatorpediniere n. 123) è ormeggiata lungo il lato sinistro di Cuyama.

Per gentile concessione di Donald M. McPherson, 1976.

Fotografia del centro storico navale degli Stati Uniti.

Immagine in linea: 78 KB 740 x 510 pixel

USS Birmingham (Scout Cruiser n. 2, poi CL-2), in primo piano al centro

A San Pedro, California, intorno al 1919-1921, con un gruppo di cacciatorpediniere. Tra questi ultimi ci sono USS Crosby (Destroyer # 164, poi DD-164), a destra, e USS Wickes (Destroyer # 75, poi DD-75), che è la nave fuoribordo nel nido immediatamente davanti a Crosby.
Da notare le linee ferroviarie in primo piano, con molte carrozze sui binari.

Fotografia del centro storico navale degli Stati Uniti.

Immagine in linea: 94 KB 740 x 455 pixel

Volo transatlantico dell'aereo "NC", maggio 1919

Diagramma della terza tratta del volo degli aerei NC-1, NC-3 e NC-4, tra Trepassy Bay, Terranova e le Azzorre, dal 16 maggio al 20 maggio 1919. Mostra anche le posizioni dei 21 Stati Uniti Cacciatorpediniere della Marina di stanza lungo la strada.
Stampato dalla Matthews-Northrup Works, Buffalo, New York.

Fotografia del centro storico navale degli Stati Uniti.

Immagine in linea: 109 KB 900 x 605 pixel

La USS Crosby (DD-164) è vista sullo sfondo della seguente fotografia di un'altra nave:

Guidare altri cacciatorpediniere in un porto, circa 1919-1921.
La prossima nave a poppa è la USS Crosby (DD-164).

Fotografia del centro storico navale degli Stati Uniti.

Immagine in linea: 82 KB 740 x 550 pixel

Se desideri riproduzioni a risoluzione più elevata rispetto alle immagini digitali presentate qui, vedi: "Come ottenere riproduzioni fotografiche".

Pagina creata il 2 aprile 2004
Informazioni sulla fonte del nome corrette il 1 maggio 2007


USS Crosby DD-164 (APD-17)

Richiedi un pacchetto GRATUITO e ricevi le migliori informazioni e risorse sul mesotelioma durante la notte.

Tutto il contenuto è copyright 2021 | Chi siamo

Pubblicità dell'avvocato. Questo sito è sponsorizzato da Seeger Weiss LLP con uffici a New York, New Jersey e Philadelphia. L'indirizzo principale e il numero di telefono dell'azienda sono 55 Challenger Road, Ridgefield Park, New Jersey, (973) 639-9100. Le informazioni su questo sito Web sono fornite solo a scopo informativo e non intendono fornire consulenza legale o medica specifica. Non interrompere l'assunzione di un farmaco prescritto senza prima consultare il medico. L'interruzione di un farmaco prescritto senza il consiglio del medico può provocare lesioni o morte. I risultati precedenti di Seeger Weiss LLP o dei suoi avvocati non garantiscono né prevedono un risultato simile rispetto a qualsiasi questione futura. Se sei un detentore legale del copyright e ritieni che una pagina su questo sito non rientri nei limiti del "Fair Use" e violi il copyright del tuo cliente, possiamo essere contattati per questioni di copyright all'indirizzo [email protected]


Dixie Lee era un'alcolizzata

Sebbene Dixie Lee fosse una volta un'intrattenitrice, la sua relazione con i riflettori era molto più complessa e distruttiva di quella di Bing Crosby. Come rivelato in Bing Crosby: il crooner del secolo, Lee non si è solo allontanata dai riflettori per spingere ulteriormente la carriera di suo marito - lo ha fatto "perché era a disagio davanti alla telecamera o al pubblico".

Come si è scoperto, lasciare le luci della ribalta non era tutto ciò di cui l'ex stellina aveva bisogno. "Mia madre era il tipo di persona che aveva bisogno di sentire, 'Tesoro, tesoro, ti amo' e non poteva farlo", ha ricordato Gary Crosby nel suo libro di memorie, A modo mio (tramite Persone). Evitando gli inviti del marito a unirsi a lui sui set cinematografici o alle feste, Gary ha inoltre rivelato: "Penso che si sia sentita sola perché papà lavorava sempre".

Mentre Bing Crosby è riuscito a mettere da parte la sua dipendenza dall'alcol dopo aver sposato Dixie Lee, sua moglie ha trovato conforto nella bottiglia. "È successo in modo che non uscisse di casa e sarebbe svenuta e i bambini sarebbero tornati a casa", ha spiegato la figlia di Bing, Mary Crosby, nel documentario della PBS del 2014, American Masters: Bing Crosby riscoperto. "Sarebbe, sai, sul pavimento, e penso che sia una cicatrice permanente su quasi tutti i livelli per chiunque."


Crosby DD-164 - Storia

Domina un tema

Asegúrese de estudiar detenidamente el tema antes de avanzar en el curso. Se vuoi vedere i materiali più sobri e il tema. Si el tema contiene un video, puede verlo, pausarlo, reanudarlo o volver a verlo tantas veces como lo necesite para dominar el contenido. Sin embargo, debe ver el video completo para completar el tema. Después de ver el video, haga clic en el botón Continua que aparecerá en la pantalla para marcar el Tema come completo y continuar en la Lección. Una vez que se haya completado un tema, verá un círculo verde junto a Progresso del tema en la parte superior de la página.

Completando una lezione

Aquí está la anatomica de una lezione:

  • Si es necesario, encontrará en la parte superior una breve descripción
  • Una lista di temi con indicatori che mostrano il completamento della lezione
  • Una lista dei suggerimenti con indicatori che mostra come completare la lezione.

Per completare una lezione, completare prima di tutto tutti i temi e tutti i suggerimenti. Puede navegar a la Lección anterior o la siguiente utilizando los enlaces de navegación en la parte inferior de la página.

Suerte en el test

No se preocupe, el test no está medido en tiempo, así que relájese y concéntrese en las preguntas y lo hará genial. Durante la prueba, puede hacer clic en el botón Revisar pregunta para marcar la pregunta en amarillo como un recordatorio visual para volver a visitar la pregunta antes de enviar las respuestas de la prueba. Al hacer clic en el botón de una pregunta numerada, accederá direttamente a esa pregunta en el cuestionario. Cuando esté seguro de haber revisado y respondido la pregunta de la mejor forma que pueda, debe hacer clic en Revisar pregunta nuevamente para eliminar el color amarillo del botón de pregunta.

Si ottiene una punteggiatura inferiore al 100% en el cuestionario, deberá volver a tomarla hasta que obtenga una puntuación del 100% para completar la lección. Si desea volver a tomar la Prueba de inmediato, el botón Continua en la pantalla de resumen de puntaje de la Prueba lo llevará al comienzo de la Prueba. Si obtuvo un puntaje del 100% en el cuestionario, ¡buen trabajo! En ese caso, el botón Continua lo llevará a la próxima Lección del curso.

Navegando el curso

En la página del curso, se enumeran todas las lecciones junto con una indicación de su progreso. Puede hacer clic en una Lección para ir a ella y ver el Tema y la Prueba asociada. Alternativamente, si può fare clic su un tema debajo de la Lección per direttamente a un tema. A medida que avance en el curso y complete cada tema, aparecerá un círculo verde junto al tema. Una vez que haya completado el tema y el cuestionario, la lección se completará y mostrará una marca de verificación verde. Este progreso se guarda en su cuenta de Crosby, può abbandonare el curso en cualquier momento y reanudarlo más tarde.


Crosby DD-164 - Storia

All'inizio di giugno ho pubblicato un blog con un elenco delle 21 navi che facevano parte dell'"Operazione Toenails" dalla fine di giugno all'inizio di luglio del 1943. L'operazione Toenails è stata la spinta per sbarcare le truppe alleate sull'isola della Nuova Georgia per spingere ulteriormente le forze di occupazione giapponesi ad ovest dal controllo centrale delle Salomone. Una delle navi elencate era la USS CROSBY DD164/APD17, un cacciatorpediniere di classe Wickes riadattato che veniva utilizzato come trasporto truppe. CROSBY ha portato i 4th Marine Raiders ai siti di atterraggio a Segi Point e in altre aree dell'isola di New Georgia. Subito dopo l'invio ho ricevuto un'e-mail da un uomo il cui padre era un segnalatore sul CROSBY, un certo Mr. Albert R. Johnson. Suo figlio Mark mi ha fornito alcune delle osservazioni scritte di suo padre sul periodo trascorso nel Pacifico meridionale. Mi piace sempre ricevere questi appunti dalla famiglia. Albert non era su STRONG o parte di Desron 21, ma era coinvolto nelle azioni. Una delle sue osservazioni condivise riguarda dove si trovava quando ha appreso dell'attacco a Pearl Harbor. Ho pensato di condividere i suoi scritti in un blog.

Da Albert R. Johnson, segnalatore USS CROSBY DD164/APD17:
&ldquoMi sono unito alla Riserva Navale il 10 ottobre 1940 e sono stato congedato il 3 ottobre 1945. Durante quei quattro anni, undici mesi e ventiquattro giorni ho avuto molte esperienze memorabili sulla USS Crosby DD 164/APD 17. Il primo anno il 17 dicembre Dal 1940 al 7 dicembre 1941 fu speso in quella che fu chiamata "pattuglia di neutralità" della costa occidentale degli Stati Uniti. L'Europa fu coinvolta in una guerra totale degli alleati (Inghilterra, Francia, ecc.) con i paesi dell'asse principalmente Germania e Italia. Gli Stati Uniti rimasero neutrali fino al 7 dicembre 1941, appena 10 giorni prima della fine del nostro 1 anno di servizio attivo.
Al momento dell'attacco a Pearl Harbor, la USS Crosby era alla base dei cacciatorpediniere a San Diego, in California, per una revisione che sarebbe durata due mesi. Ero in libertà in piedi sui gradini della Broadway Street YMCA, quando è stata lanciata la notizia che la base navale di Pearl Harbor, HI, era sotto attacco e che tutto il personale militare doveva tornare alle basi o alle navi. Ero a circa cinque miglia dalla base dei cacciatorpediniere. Non avevo mezzi di trasporto, quindi ho iniziato a camminare. Ho notato Marines armati entrare nei bar e ordinare al personale militare di scendere e salire su grandi camion in attesa nel mezzo di Broadway. Era difficile credere che fossimo in guerra.
Finalmente sono arrivato alla base e al Crosby. Le munizioni da esercitazione, i siluri e le cariche di profondità dovevano essere sostituite con munizioni vere, siluri e cariche di profondità. Dopo otto ore di febbrile travaglio da parte di tutti, compresi gli ufficiali, ci siamo messi in marcia. La nostra missione era scortare la portaerei Saratoga a Pearl Harbor. La Saratoga era carica di aerei, rifornimenti e personale necessario a Pearl Harbor. Uomini e ragazzi che si erano arruolati in Marina quella mattina sarebbero andati in servizio attivo in una zona di guerra senza addestramento e tutto ciò che avevano erano i colpi e le vaccinazioni necessarie.
Mentre ci distinguevamo davanti alla Saratoga, la gente salutava e gridava "buona fortuna", nessuno si è reso conto che metà delle navi della Marina che stavano a guardia della costa occidentale se ne stavano andando. I giapponesi sarebbero potuti sbarcare ovunque volessero. Dopo alcune centinaia di miglia di screening per la Saratoga, fu deciso che sarebbe andata avanti senza scorta poiché i cacciatorpediniere avrebbero avuto bisogno di rifornirsi in mare a causa dell'elevata quantità di petrolio utilizzata alla velocità del fianco.
Tornammo alla base e fummo occupati a dare la caccia ai sottomarini giapponesi, addestrando equipaggi armati di guardia armata che sarebbero stati di stanza su navi mercantili in convogli principalmente verso l'Europa. Eravamo anche abituati ad addestrare a bordo del Crosby un nuovo gruppo di corpi dei marine chiamato "Marine Raiders" - Colonnelli James Roosevelt (figlio del presidente) e Edson (?).
Nel dicembre del 1942 fummo mandati a Mare Island, in California, dove saremmo stati convertiti in un trasporto ad alta velocità. In pratica furono tolte le caldaie di prua e gli spazi abitativi per un'azienda (circa 100 uomini) sostituirono il focolare e le caldaie. Pertanto, i trasporti di cacciatorpediniere erano in grado di trasportare truppe appositamente addestrate per guidare le grandi forze da sbarco in battaglia.
Ero un segnalatore e sulle invasioni. Sono andato in spiaggia con le truppe per fornire la comunicazione tra la nave e la festa a terra. Ciò significava affrontare il fuoco nemico spesso grave sulla strada verso la spiaggia. Dal febbraio 1943 al giugno 1945 non abbiamo più effettuato sbarchi contrapposti in isole controllate dal nemico. Nel febbraio 1943 lasciammo San Francisco per il Sud Pacifico.&rdquo
Grazie Mark, per aver condiviso queste informazioni su tuo padre. Per maggiori informazioni sulla storia del CROSBY: https://www.flickr.com/photos/ravenillini/sets/72157680268324950/
-Tammi


Parlano David Crosby, Stephen Stills e Graham Nash

Nel 1969, il supergruppo Crosby, Stills, Nash e Young registrarono "Déjà Vu". È considerato uno dei più grandi album dell'era rock. Alla domanda su cosa ne pensa quando lo ascolta ora, Stephen Stills ha risposto: "Ci sono capolavori lì dentro. Non c'è un cane nel mucchio!"

Il co-conduttore di "CBS This Morning" Anthony Mason ha chiesto a David Crosby: "Eri cosciente mentre registravi ciò che stavi facendo?"

"Sì", ha risposto. "Sì, lo sapevamo. Quando senti 'Carry On', sai cosa hai sentito!"

Il disco venderebbe otto milioni di copie. "'Déjà Vu è stato intenso, tragico in molti modi", ha detto Nash. "Ma un album davvero decente."

Crosby, Stills e Nash avevano pubblicato il loro album di debutto di grande successo all'inizio del 1969.

David Crosby veniva dai Byrds Stephen Stills dai Buffalo Springfield e Graham Nash dagli Hollies. Ma Stills voleva aggiungere un altro membro &hellip

Mason ha chiesto: "Cosa stavi cercando di aggiungere alla band?"

Musica

"Volevo essere in grado di fare quello che facevano gli Springfield", ha risposto Stills. "Non volevo essere un 'gruppo folk.' Volevo anche suonare rock 'n' roll".

Si stabilì sul suo ex compagno di band di Buffalo Springfield, Neil Young.

Una foto pubblicitaria composita, circa 1970, di Neil Young (di Henry Diltz) e David Crosby, Stephen Stills e Graham Nash (di Michael Ochs). Getty Images

Nash ha detto che inizialmente non era favorevole all'aggiunta di Young, "per niente. Avevamo creato, tra me, David e Stephen, un suono vocale completamente unico".

Ma Nash ha accettato di incontrare Young a colazione a New York: "Gli ho detto, 'Perché dovremmo invitarti in questa band?' E lui mi ha guardato e ha detto: 'Hai mai sentito me e Stephen suonare la chitarra insieme?' Ho detto, 'Sì, l'ho fatto.' Era nella band da quel momento in poi".

Ma la band stava entrando in un periodo buio. Stills aveva appena rotto con Judy Collins. La relazione di Nash con Joni Mitchell stava diventando difficile. E la ragazza di Crosby, Christine Hinton, era stata uccisa in un incidente d'auto.

"Ero in condizioni terribili", ha detto Crosby. "Ero dannatamente quasi distrutto. Sono solo molto fortunato che stavamo facendo quel disco, perché mi ha dato una ragion d'essere. Mi ha dato un &ndash "

"Un motivo per alzarsi la mattina?" chiese Massone.

"Accidenti. Ed è quello che mi ha tenuto in vita."

Mason ha chiesto a Stills: "Come descriveresti il ​​periodo in cui hai registrato quell'album?"

"Parli di come voi ragazzi vi fottete la testa tutto il tempo."

"Beh, erano colpi di striscio, ma erano continui", ha detto Stills. "E questo tende a intorpidire il tuo cranio, e ti trasformi in intorpiditi."

David Crosby, Stephen Stills e Graham Nash. Notizie CBS

E anche Neil Young [l'unico membro della band che non ci ha parlato per questa storia] è andato per la sua strada in studio. Crosby disse: "Neil, quando si unisce alla band non lo fa davvero aderire la banda. Ha lasciato le sue tracce fuori da solo e le ha portate. E abbiamo cantato su di loro. Che è un po' arrogante. Ma erano bravi!"

Mason chiese a Nash: "Non si è nemmeno esibito in nessuna delle tue canzoni, vero?"

"No. Non ha mai cantato o suonato in 'Teach Your Children' e non ha mai cantato o suonato in 'Our House'".

"No," Nash si strinse nelle spalle. "Ascoltali. Sono dischi decenti!"

Crosby, Stills, Nash e Young avevano iniziato a fare tournée nell'estate del '69. Il loro secondo concerto è stato a Woodstock.

La canzone "Woodstock" (scritta da Joni Mitchell) sarebbe stata il più grande successo di "Déjà Vu" quando fu pubblicato nel 1970.

Alla Morrison Hotel Gallery di Los Angeles, Stills ha recentemente firmato le stampe della famosa foto di copertina scattata da Tom O'Neal. "Il punto era che la ribellione sta diventando molto seria. Ecco perché le uniformi", ha detto.

L'edizione del 50° anniversario (un anno in ritardo a causa della pandemia) include alcuni outtake memorabili, ha detto Nash: "C'è una demo di me che canto 'Our House' e Joni era lì e si è seduta con me al pianoforte, e ha iniziato a suonare l'estremità superiore dei tasti."

"Volevo che i fan del disco 'Déjà vu' fossero entusiasti di quello che stavano ascoltando, e che avessero un'idea di cosa abbiamo passato, in quattro persone, per fare quell'unico disco", ha detto Nash.

Ma la band che ha fatto quel disco potrebbe non suonare mai più insieme.

Mason ha chiesto: "Come state tutti insieme?"

"Stephen, Neil e io siamo fantastici", ha detto Nash. "Parliamo spesso. Non parliamo con David."

Crosby ha detto: "Non mi aspetto di essere amico di Graham in nessun momento. Neil odia il mio coraggio".

Come mai? "Ho detto cose cattive sulla sua ragazza. Probabilmente &hellip Non dirlo, Dave &guida"

Mason chiese: "Ti penti di averlo detto?"

Nash ha detto: "Sai, quando quel filo d'argento che collega una fascia si rompe, è molto difficile incollare le estremità insieme. Non funziona del tutto. E così, le cose che sono successe a me nella vita di David hanno rotto quel filo d'argento, e per la vita di me, non posso rimetterlo insieme."

"Vorresti poterlo fare?" chiese Massone.

"Sì, lo so", rispose Nash. "Vorrei poterlo fare, solo a causa della perdita della musica."

Cinquant'anni dopo, le amicizie potrebbero non essere durate. Ma le canzoni sì.

Puoi riprodurre in streaming l'edizione del 50° anniversario di "Déjà vu" di Crosby, Stills, Nash & Young facendo clic sull'incorporamento qui sotto (è richiesta la registrazione gratuita a Spotify per ascoltare i brani per intero):


Contenuti

" era una scorciatoia per una "N". Quindi, questa iscrizione si legge "Tanto monta" ("importa tanto").
Fu inciso nell'Alhambra dopo la Reconquista dai Re Cattolici, il che significa che sia la regina Isabella I di Castiglia che il re Ferdinando II d'Aragona erano equivalenti al potere ("Tanto monta, monta tanto, Isabel como Fernando").

Storicamente, ñ è nato come legatura di nn la tilde era una scorciatoia per la seconda n, scritto sopra il primo [2] compare umlaut, di analoga origine. È una lettera dell'alfabeto spagnolo che viene utilizzata per molte parole, ad esempio la parola spagnola año (anno in spagnolo antico) che significa "anno" e derivato dal latino anno. Altre lingue hanno usato il macron su an n o m per indicare un semplice raddoppio.

Già nella paleografia latina medievale, il segno che in spagnolo venne chiamato virgulilla (che significa "virgola") era usato su una vocale per indicare una consonante nasale successiva (n o m) che era stato omesso, come in tãtus per tantus o qua per quama. Questo uso è stato trasmesso ad altre lingue utilizzando l'alfabeto latino, anche se è stato successivamente abbandonato dalla maggior parte. Lo spagnolo lo mantenne, tuttavia, in alcuni casi specifici, in particolare per indicare il nasale palatale, il suono che ora è scritto come n. La parola tilde deriva dallo spagnolo, derivato da metatesi della parola titolo come tidlo, questo originario del latino TITVLVS "titolo" o "intestazione" confronta cabildo con il latino CAPITOLO. [3]

Dall'ortografia di anno abbreviato come año, come spiegato sopra, la tilde fu da allora in poi trasferita al n e tenuto come utile espediente per indicare il nuovo suono nasale palatale che lo spagnolo aveva sviluppato in quella posizione: año. Il segno fu adottato anche per la stessa nasale palatale in tutti gli altri casi, anche quando non derivava da un originale nn, come in lena (dal latino ligna) o señor (dal latino ANZIANO).

Altre lingue romanze hanno grafie diverse per questo suono: uso italiano e francese gn, un gruppo di consonanti che si era evoluto dal latino, mentre l'occitano e il portoghese scelsero nh e catalano no anche se questi digrafi non avevano precedenti etimologici.

Quando il codice Morse è stato esteso a lingue diverse dall'inglese, a questo carattere è stata assegnata la sequenza ( — — · — — ).

Sebbene n è utilizzato da altre lingue la cui grafia è stata influenzata dallo spagnolo, è stato recentemente scelto per rappresentare l'identità della lingua spagnola, soprattutto a seguito della battaglia contro la sua cancellazione dalle tastiere dei computer da parte di un'industria guidata dall'inglese. [4]

In spagnolo rappresenta un nasale palatale. Questo è anche il caso delle lingue filippine, Aymara, Quechua, Mapudungún, Guarani, Basco, Chamorro, Leonese, Yavapai e Iñupiaq, le cui ortografie hanno qualche base in quella spagnola. Anche molte lingue del Senegal lo usano allo stesso modo. Il Senegal è l'unico tra i paesi dell'Africa occidentale ad usare questa lettera.

Rappresenta anche un nasale palatale in galiziano e portoghese uruguaiano.

In Tetum, è stato adottato per rappresentare lo stesso suono in prestiti linguistici portoghesi rappresentato da nh, sebbene questo sia usato anche in Tetum, così com'è no, influenzato dall'indonesiano.

In tagalog, Visayan e altre lingue filippine, la maggior parte dei termini spagnoli che includono n sono respinti con no. Le eccezioni convenzionali (con notevoli variazioni) sono i nomi propri, che di solito conservano n e la loro ortografia originale spagnola o ispanica (Santo Niño, Parañaque, Mañalac, Malacañan). È raccolto come la quindicesima lettera dell'alfabeto filippino. Nell'antica ortografia filippina, la lettera era anche usata, insieme a G, per rappresentare il suono nasale velare [ŋ] (tranne alla fine di una parola, quando ng verrebbe usato) se appropriato invece di una tilde, che originariamente comprendeva una sequenza di n e G (come in n͠g), come pan͠galan ("nome"). Questo perché la vecchia ortografia era basata sullo spagnolo, e senza la tilde, pangalan sarebbe stato pronunciato con la sequenza [ŋɡ] (quindi pang-GAlan). Il modulo ñg è diventato un modo più comune di rappresentare n͠g fino all'inizio del 20esimo secolo, principalmente perché era più facilmente disponibile in caratteri tipografici rispetto alla tilde che copre entrambe le lettere.

È anche usato per rappresentare la nasale velare in tataro di Crimea e Nauruan. In malese, il Congress Spelling System (1957-1972) lo usava in precedenza per /ŋ/ prima di /g/. In turkmeno, è stato utilizzato per /ŋ/ fino al 1999. Nella scrittura in caratteri latini della lingua tartara e della lingua Lule Sami, n è talvolta usato come sostituto di n con discendente, che non è disponibile su molti sistemi informatici. Oltre al tataro, n ha il valore di /ŋ/ nell'alfabeto turco comune.

Nella lingua bretone, nasalizza la vocale precedente, come in Jan /ʒã/ , che corrisponde al nome francese Jean e ha la stessa pronuncia.

È usato in un certo numero di termini inglesi di origine spagnola, come jalapeno, Pina Colada, piñata, e El Nino. La parola spagnola canone, tuttavia, si è naturalizzato come canyon. Fino alla metà del XX secolo, adattandolo come nn era più comune in inglese, come nella frase "Battle of Corunna" [ citazione necessaria ] . Ora, è quasi sempre lasciato invariato. La Society for the Advancement of Spanish Letters in the Anglo Americas (SASLAA) è l'organizzazione preminente focalizzata sulla promozione dell'adozione permanente di n nella lingua inglese. [5]

In Gilbertese, n e ñg rappresenta le forme geminate di n e ng. [ citazione necessaria ]

La lettera N è venuto a rappresentare l'identità della lingua spagnola. L'editore latino Bill Teck ha etichettato la cultura ispanica e la sua influenza sugli Stati Uniti "Generazione Ñ" e in seguito ha avviato una rivista con quel nome. [6] Organizzazioni come l'Instituto Cervantes e l'Associazione nazionale dei giornalisti ispanici hanno adottato la lettera come marchio per l'eredità ispanica. È stato utilizzato nell'aeronautica repubblicana spagnola per l'identificazione degli aerei. Le circostanze dello schianto dell'aereo seriale 'Ñ' Potez 540 che è stato abbattuto sulla catena montuosa della Sierra de Gúdar del Sistema Ibérico vicino a Valdelinares hanno ispirato lo scrittore francese André Malraux a scrivere il romanzo L'Espoir (1937), tradotto in inglese come La speranza dell'uomo e trasformato nel film intitolato Espoir: Sierra de Teruel. [7]

Nel 1991, un rapporto della Comunità Europea raccomandava l'abrogazione di un regolamento che vietava la vendita in Spagna di prodotti informatici che non supportavano "tutte le caratteristiche del sistema di scrittura spagnolo", sostenendo che si trattava di una misura protezionistica contro i principi del libero mercato. Ciò avrebbe consentito la distribuzione di tastiere senza tasto "Ñ". La Real Academia Española ha dichiarato che si trattava di un grave attacco contro la lingua. Nobel Prize winner in literature Gabriel García Márquez expressed his disdain over its elimination by saying: "The 'Ñ' is not an archaeological piece of junk, but just the opposite: a cultural leap of a Romance language that left the others behind in expressing with only one letter a sound that other languages continue to express with two." [4]

Among other forms of controversy are those pertaining to the anglicization of Spanish surnames. The replacement of ñ with another letter alters the pronunciation and meaning of a word or name, in the same manner that replacing any letter in a given word with another one would. Per esempio, Peña is a common Spanish surname and a common noun that means "rocky hill" it is often anglicized as Pena, changing the name to the Spanish word for "pity", often used in terms of sorrow.

When Federico Peña was first running for mayor of Denver in 1983, the Denver Post printed his name without the tilde as "Pena." After he won the election, they began printing his name with the tilde. As Peña's administration had many critics, their objections were sometimes whimsically expressed as "ÑO."

Since 2011, CNN's Spanish-language news channel incorporates a new logo wherein a tilde is placed over two nS.

Another news channel, TLN en Español, has "tlñ", with an ñ taking the place of the expected n, as its logo.

The Google Doodle for 23 April 2021 celebrated Ñ as part of UN Spanish Language Day. [8] [9]

Character information
Anteprima Ñ ñ
Unicode name LATIN CAPITAL LETTER N WITH TILDE LATIN SMALL LETTER N WITH TILDE
Encodings decimale esadecimale decimale esadecimale
Unicode 209 U+00D1 241 U+00F1
UTF-8 195 145 C3 91 195 177 C3 B1
Numeric character reference &#209 &#xD1 &#241 &#xF1
Named character reference &Ntilde &ntilde

In Unicode Ñ has the code U+00D1 (decimal 209) while ñ has the code U+00F1 (decimal 241). Additionally, they can be generated by typing n o n followed by a combining tilde modifier, &#x303, U+0303, decimal 771.

In HTML character entity reference, the codes for Ñ e ñ are &Ntilde and &ntilde or &#209 and &#241 .

Ñ e ñ have their own key in the Spanish and Latin American keyboard layouts (see the corresponding sections at keyboard layout and Tilde#Role of mechanical typewriters). The following instructions apply only to English-language keyboards.

On Android devices, holding n o n down on the keyboard makes entry of ñ e Ñ possibile.

On Apple Macintosh operating systems (including Mac OS X), it can be typed by pressing and holding the Option key and then typing n, followed by typing either n o n.

On the iPhone and iPad, which use the Apple iOS operating system, the ñ is accessed by holding down the "n" key, which opens a menu (on an English-language keyboard). Apple's Mac OS X 10.7 Lion operating system also made the "ñ" available in the same way.

The lowercase ñ can be made in the Microsoft Windows operating system by doing Alt + 164 or Alt + 0241 on the numeric keypad (with Num Lock turned on) [10] the uppercase Ñ can be made with Alt + 165 or Alt + 0209 . Character Map in Windows identifies the letter as "Latin Small/Capital Letter N With Tilde". A soft (not physical) Spanish-language keyboard is easily installed in Windows.

In Microsoft Word, Ñ can be typed by pressing Control-Shift-Tilde (

On Linux it can be created by pressing Ctrl+Shift+U and then typing '00d1' or '00f1', followed by space or Ctrl to end the character code input. This produces Ñ o ñ.

Another option (for any operating system) is to configure the system to use the US-International keyboard layout, with which ñ can be produced either by holding Alt Gr and then pressing n, or by typing the tilde (

Yet another option is to use a compose key (hardware-based or software-emulated). Pressing the compose key, then

e n can be reversed.

Use in URLs Edit

La lettera Ñ may be used in internationalized domain names, but it will have to be converted from Unicode to ASCII using punycode during the registration process (i.e. from www.piñata.com to www.xn--piata-pta.com). [11]

In URLs (except for the domain name), Ñ may be replaced by %C3%91 , and ñ by %C3%B1 . This is not needed for newer browsers. The hex digits represent the UTF-8 encoding of the glyphs Ñ e ñ. This feature allows almost any Unicode character to be encoded, and it is considered important to support languages other than English.


ProdottoSelector

Dominar un tema

Asegúrese de estudiar detenidamente el tema antes de avanzar en el curso. Se le harán preguntas sobre los materiales cubiertos en el tema. Si el tema contiene un video, puede verlo, pausarlo, reanudarlo o volver a verlo tantas veces como lo necesite para dominar el contenido. Sin embargo, debe ver el video completo para completar el tema. Después de ver el video, haga clic en el botón Continuar que aparecerá en la pantalla para marcar el Tema como completo y continuar en la Lección. Una vez que se haya completado un tema, verá un círculo verde junto a Progreso del tema en la parte superior de la página.

Completando una lección

Aquí está la anatomía de una lección:

  • Si es necesario, encontrará en la parte superior una breve descripción
  • Una lista de temas con indicadores mostrando que completó la lección
  • Una lista de los cuestionarios con indicadores mostrando como completó la lección.

Para completar una lección, primero debe completar todos los temas y todos los cuestionarios. Puede navegar a la Lección anterior o la siguiente utilizando los enlaces de navegación en la parte inferior de la página.

Suerte en el test

No se preocupe, el test no está medido en tiempo, así que relájese y concéntrese en las preguntas y lo hará genial. Durante la prueba, puede hacer clic en el botón Revisar pregunta para marcar la pregunta en amarillo como un recordatorio visual para volver a visitar la pregunta antes de enviar las respuestas de la prueba. Al hacer clic en el botón de una pregunta numerada, accederá directamente a esa pregunta en el cuestionario. Cuando esté seguro de haber revisado y respondido la pregunta de la mejor forma que pueda, debe hacer clic en Revisar pregunta nuevamente para eliminar el color amarillo del botón de pregunta.

Si obtiene una puntuación inferior al 100% en el cuestionario, deberá volver a tomarla hasta que obtenga una puntuación del 100% para completar la lección. Si desea volver a tomar la Prueba de inmediato, el botón Continuar en la pantalla de resumen de puntaje de la Prueba lo llevará al comienzo de la Prueba. Si obtuvo un puntaje del 100% en el cuestionario, ¡buen trabajo! En ese caso, el botón Continuar lo llevará a la próxima Lección del curso.

Navegando el curso

En la página del curso, se enumeran todas las lecciones junto con una indicación de su progreso. Puede hacer clic en una Lección para ir a ella y ver el Tema y la Prueba asociada. Alternativamente, también puede hacer clic en un Tema debajo de la Lección para ir directamente a un Tema. A medida que avance en el curso y complete cada tema, aparecerá un círculo verde junto al tema. Una vez que haya completado el tema y el cuestionario, la lección se completará y mostrará una marca de verificación verde. Este progreso se guarda en su cuenta de Crosby, puede abandonar el curso en cualquier momento y reanudarlo más tarde.


Guarda il video: Rod Stewart - Maggie May Live Unplugged (Potrebbe 2022).


Commenti:

  1. Tujar

    What a graceful thought

  2. Donavon

    Scusa, l'argomento si è miscelato. Viene rimosso

  3. Avent

    Ragazzi, è un metodo efficace o no?

  4. Thacker

    Pensiero eccellente



Scrivi un messaggio