Podcast di storia

Ora solo due partiti, ma stessi risultati del 1912

Ora solo due partiti, ma stessi risultati del 1912


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Woodrow Wilson e Thomas R. Marshall furono nominati senza opposizione alla convention democratica del 1916 tenutasi a St. Louis in giugno. Il presidente stava cavalcando la cresta della grande approvazione pubblica, dopo il suo tentativo riuscito di persuadere la Germania a modificare la sua politica di guerra sottomarina. Gli attivisti di Bull Moose spinsero Theodore Roosevelt a portare di nuovo il loro standard, ma l'ex presidente rifiutò. I repubblicani lavorarono per riparare la divisione nel loro partito e nominarono lo stimato giudice associato della Corte Suprema Charles Evans Hughes di New York. Fairbanks, ha condiviso il biglietto con Hughes. Lo slogan della campagna dei Democratici, "Ci ha tenuti fuori dalla guerra", non è stato favorito da Wilson, che dubitava della sua capacità di mantenere la pace in un futuro incerto. Lo sforzo di Roosevelt per aiutare Hughes potrebbe essergli costato le elezioni. Mentre solo i Democratici e i Repubblicani avevano una reale possibilità di vincere voti elettorali, il Partito Socialista gestiva Allen L. Benson come Presidente, sostenendo che i maggiori partiti erano semplicemente "l'oro". gemelli di mattoni." In una pubblicazione della campagna socialista, John M. Work ha scritto:

Fondamentalmente, la piattaforma democratica non differisce affatto dalla piattaforma repubblicana. Naturalmente, la convention democratica si è tenuta una settimana dopo quella repubblicana, e questo ha dato ai democratici la possibilità di fare meglio dei repubblicani nell'offerta per il voto laburista. Come il Partito Repubblicano, il Partito Democratico difende gli interessi della classe capitalista, e per la classe operaia farà il minimo possibile e se la caverà. I dirigenti sindacali furono spaventati dal Partito Democratico dal crescente voto socialista. Pertanto, il merito è del Partito Socialista, non del Partito Democratico.

La notte delle elezioni del novembre 1916, il risultato fu confuso a causa dei ritardi nei ritorni elettorali. Wilson si ritirò per la serata supponendo che Hughes avesse vinto. Numerosi giornali riportavano resoconti della presunta sconfitta di Wilson. Molti analisti politici hanno anche predetto una vittoria per Hughes, ma il conteggio finale in California ha dato quello stato a Wilson per 4.000 voti. Ciò ha assicurato la sua rielezione.

Elezione del 1916
candidati
PartitoElettorale
Votazione
Popolare
Votazione
T. Woodrow Wilson (NJ)
Thomas R. Marshall (ITA)
Democratico2779,129,606
Charles E. Hughes (NY)
Charles W. Fairbanks (ITA)
Repubblicano2548,538,221
Allan L. Benson (NY)
George R. Kirkpatrick (NJ)
Socialista0585,113