Podcast di storia

Welles I DD- 257 - Storia

Welles I DD- 257 - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Welles io

(Distruttore n. 257: dp. 1.190; 1. 314'4"; b. 30'11"; dr. 9'4"; s. 34.33 k.; cpl. 120; a. 4 4", 2 3" , 12 21"tt.; cl. Clemson)

Il primo Welles (cacciatorpediniere n. 257) fu posato il 13 novembre 1918, due giorni dopo la firma dell'armistizio che pose fine alla prima guerra mondiale, a Quincy, Massachusetts, dall'impianto di Fore River della Bethlehem Shipbuilding Company, varato l'8 maggio 1919, sponsorizzato da Miss Alma Freeman Welles, nipote di Gideon Welles; e commissionato al Boston Navy Yard il 2 settembre 1919, il tenente Comdr. George N. Reeves, Jr., al comando.

Dopo le sue ultime prove in mare al largo della costa orientale, Welles si unì allo Squadron 2, Destroyer Force, Pacific Fleet, con sede a San Diego, in California. Ha operato da San Diego, "mostrando la bandiera" e addestrandosi, fino alla dismissione il 15 giugno 1922. Nel frattempo, il cacciatorpediniere fu classificato come DD-257 durante l'assegnazione a tutta la flotta dei numeri alfanumerici dello scafo il 17 luglio 1920.

Welles rimase in "Red Lead Row" a San Diego negli anni '30 mentre le crisi si moltiplicavano in Europa e in Estremo Oriente. Sopra; Settembre 1939, le forze tedesche invasero la Polonia, innescando la seconda guerra mondiale. In risposta al conflitto europeo, il presidente Roosevelt proclamò la neutralità degli Stati Uniti e ordinò alla Marina di istituire una pattuglia di neutralità al largo della costa orientale, fuori dalla baia di Guantanamo e agli approcci verso est del Canale di Panama.

Per effettuare il pattugliamento, la Marina rimise in servizio 77 cacciatorpediniere e posamine leggere per aumentare le unità della flotta già in mare che avevano assunto le loro stazioni di pattuglia nel settembre 1939, subito dopo lo scoppio dei combattimenti in Polonia. Welles fu rimesso in servizio a San Diego il 6 novembre 1939, al comando del tenente Clifton G. Grimes. Fu allestita a San Diego e poi trasferita al Mare Island Navy Yard, Vallejo California, per subire modifiche e un bacino di carenaggio iniziato pochi giorni prima di Natale e esteso nel nuovo anno 1940.

Dopo i lavori di cantiere, Welles è tornato a San Diego in compagnia di Williams (DD-108) e successivamente ha lasciato l'area il 5 febbraio, diretto a Panama. Ha attraversato il Canale di Panama il 16 e si è fermato alla base sottomarina di Coco Solo il giorno successivo. Lì, ha imbarcato sei uomini arruolati per il trasporto a Guantanamo Bay, a Cuba, e vi è arrivata il 25 febbraio.

Dopo aver pattugliato gli approcci a Guantanamo Bay per quasi due settimane, Welles, trasportando 10 soldati, salpò per Norfolk, in Virginia, con il resto della sua divisione (Divisione cacciatorpediniere (DesDiv) 67) — Welborn C. Wood (DD-195) , Abel P. Upshur (DD-193) e nave ammiraglia della divisione Herndon (DD-198) — il 14 marzo Ormeggiato al cantiere navale e scaricando i suoi passeggeri il 17, il cacciatorpediniere prese il mare il 6 aprile, diretto verso il Caraibico.

Arrivato a San Juan, Porto Rico, quattro giorni dopo, Welles partì la sera stessa. Si unì a Omaha (CL-4) la mattina seguente e le due navi navigarono in compagnia sulla Neutrality Patrol e condussero esercitazioni fino al 17 aprile, quando il cacciatorpediniere tornò a San Juan.

Welles ha pattugliato le acque vicino a San Juan dal 19 al 23 aprile prima di prendere parte a un problema di battaglia e sottoporsi alla sua ispezione militare annuale il 26. La nave da guerra ha successivamente visitato Charlotte Amalie, St. Thomas, Isole Vergini, il 1 maggio. Rimase lì per due settimane prima di tornare a San Juan.

Procedendo di nuovo in mare l'8 giugno, Welles ha condotto esercitazioni in rotta verso le acque cubane e successivamente ha operato da Guantanamo Bay nei giorni successivi. Durante questo periodo, la nave ha condotto una pratica di battaglia a corto raggio. Spostandosi a Cay Lobos, Grandi Bahamas, il 20 giugno, Welles trasportò 56 uomini e un ufficiale da Crowninshield (DD-134) a Guantanamo, sbarcando gli uomini a George E. Badger (AVP-16). Welles rimase quindi a Guantanamo fino a quando non salpò per la Zona del Canale il 27 luglio. Ancorato a Limon Bay, nella zona del canale, il 28, Welles ha poi transitato nel Canale di Panama il 10 agosto, gettando l'ancora nella baia di Panama il 12. Eseguì servizi mirati e condusse esercitazioni e manovre con la Divisione sottomarini 11 fino al 16 agosto, quando il cacciatorpediniere rientrò nel canale, in direzione est, e arrivò a Coco Solo quel giorno.

Welles salpò per Norfolk il 22 agosto con il resto del DesDiv 67, proseguì attraverso Guantanamo Bay e arrivò sei giorni dopo. A quel tempo, Welles e 49 delle sue navi gemelle dovevano essere trasferite al governo britannico a seguito di un accordo raggiunto tra il presidente Roosevelt e il primo ministro britannico, Winston Churchill. Dopo aver subito pesanti perdite di cacciatorpediniere nei convogli atlantici e per l'evacuazione di Norvegia e Francia, gli inglesi in difficoltà avevano un disperato bisogno di navi di scorta. Gli Stati Uniti avevano bisogno di basi avanzate per rafforzare le sue difese. Di conseguenza, i due leader nazionali decisero un accordo: gli Stati Uniti, in cambio del trasferimento di 50 cacciatorpediniere "eccessivi" agli inglesi, avrebbero ricevuto contratti di locazione di 99 anni su siti di basi strategiche.

Welles ha caricato munizioni di servizio a Norfolk prima di salpare per Newport, R.I., dove ha poi scambiato i siluri più vecchi con quelli di una marca successiva il 1 settembre. Ben presto Welles si trasferì al Boston Navy Yard, dove fu messa in bacino di carenaggio, prima di salpare, in compagnia di Russell (DD-414) e Herndon il 5 settembre, per Halifax, in Nuova Scozia, il punto di rotazione designato. Arrivato il 6 come una delle prime otto navi ad essere trasferite, Welles prese presto a bordo il potenziale equipaggio, sei ufficiali britannici e 120 soldati arruolati, per familiarizzare. Tre giorni dopo, il 9 settembre, Welles fu dismesso e consegnato alla Royal Navy. Il suo nome americano fu cancellato dalla lista della Marina degli Stati Uniti l'8 gennaio 1941.

Contemporaneamente, il cacciatorpediniere fu ribattezzato HMS Cameron (I.05) e posto sotto il comando del tenente P.G. Merriman, Royal Navy. Inizialmente, la nave da guerra ha avuto problemi con un generatore difettoso che ha ritardato la sua navigazione per le isole britanniche. Dopo essere finalmente partito per l'Inghilterra, il cacciatorpediniere fece scalo a Plymouth il 13 novembre, dopo uno scalo a Belfast, nell'Irlanda del Nord. Spostandosi a Portsmouth tre giorni dopo, Cameron avrebbe dovuto ricevere la sua prima revisione importante da quando è entrata sotto la White Ensign. Tuttavia, era destinata a non finire mai questo, poiché, il 5 dicembre 1940, i bombardieri della Luftwaffe colpirono Portsmouth mentre Cameron giaceva indifeso nel bacino di carenaggio n. 8. Una bomba ad alto esplosivo danneggiò gravemente la nave, capovolgendola.

Ritenuto inadatto per il ritorno al servizio marittimo attivo, Cameron fu infine rimesso a galla il 23 febbraio 1941 e destinato all'uso come hulk. Gli esperti della Marina degli Stati Uniti hanno quindi sottoposto la nave ad un attento esame per ricavare misure di controllo dei danni che potrebbero essere applicabili alle navi del suo tipo ancora in servizio con la Marina. Come tale, ha presentato loro quello che John Alden, nel suo libro, Flush Decks and Four Pipes, ha definito il caso più estremo di danno allo scafo visto dagli americani fino a quando Cassin (DD-372) e Downes (DD-375) sono stati fatti saltare dai giapponesi bombe a Pearl Harbor il 7 dicembre 1941.

I registri dell'Ammiragliato indicano che Cameron ha raggiunto uno scopo utile. L'Ammiragliato Committee on Shock in Ships ha condotto test d'urto sull'hulk tra il luglio 1942 e il settembre 1943. "Pagata" il 5 ottobre 1943, Cameron rimase nelle mani del cantiere navale a Portsmouth fino al rimorchio a Falmouth nel novembre 1944, dove fu successivamente demolita per rottame.


Chiamata per Gideon Welles, fu impostata il 13 novembre 1918 - due giorni dopo la firma dell'armistizio che pose fine alla prima guerra mondiale - dallo stabilimento di Fore River della Bethlehem Shipbuilding Corporation. USS Welles (DD-257)_frase_2

La nave fu varata l'8 maggio 1919 con il patrocinio della signorina Alma Freeman Welles, nipote di Gideon Welles. USS Welles (DD-257)_frase_3

Welles fu incaricato al Boston Navy Yard il 2 settembre 1919, al comando del tenente comandante George N. Reeves, Jr.. USS Welles (DD-257)_frase_4

Dopo le sue ultime prove in mare al largo della costa orientale, Welles si unì allo Squadron 2, Destroyer Force, Pacific Fleet, con sede a San Diego, in California. USS Welles (DD-257)_sentence_5

Ha operato da San Diego, "mostrando la bandiera" e addestrandosi, fino a quando non è stata dismessa lì il 15 giugno 1922. USS Welles (DD-257)_sentence_6

Nel frattempo, il cacciatorpediniere fu classificato come DD-257 durante l'assegnazione a tutta la flotta dei numeri alfanumerici dello scafo il 17 luglio 1920. USS Welles (DD-257)_sentence_7

Welles rimase a San Diego negli anni '30, mentre le crisi si moltiplicavano in Europa e in Estremo Oriente. USS Welles (DD-257)_sentence_8

Il 1 settembre 1939, le forze tedesche invasero la Polonia, scatenando la seconda guerra mondiale. USS Welles (DD-257)_sentence_9

In risposta al conflitto europeo, il presidente Franklin D. Roosevelt proclamò la neutralità degli Stati Uniti e ordinò alla Marina di istituire una pattuglia di neutralità al largo della costa orientale, fuori dalla baia di Guantanamo e agli approcci verso est del Canale di Panama. USS Welles (DD-257)_frase_10

Per effettuare il pattugliamento, la Marina rimise in servizio 77 cacciatorpediniere e posamine leggere per aumentare le unità della flotta già in mare che avevano assunto le loro stazioni di pattuglia nel settembre 1939, subito dopo lo scoppio dei combattimenti in Polonia. USS Welles (DD-257)_sentence_11

Welles è stato rimesso in servizio a San Diego il 6 novembre 1939, Lt. Cmdr. USS Welles (DD-257)_frase_12

Clifton G. Grimes al comando. USS Welles (DD-257)_sentence_13

Fu allestita a San Diego e poi si trasferì al Mare Island Navy Yard, Vallejo, California, per subire modifiche e un bacino di carenaggio che iniziò pochi giorni prima di Natale e si estese nel nuovo anno, 1940. USS Welles (DD-257) _frase_14

Dopo i lavori di cantiere, Welles tornò a San Diego in compagnia del cacciatorpediniere Williams e in seguito lasciò l'area il 5 febbraio, diretto a Panama. USS Welles (DD-257)_frase_15

Ha attraversato il Canale di Panama il 16 e si è fermato alla base sottomarina di Coco Solo il giorno successivo. USS Welles (DD-257)_frase_16

Lì, ha imbarcato sei uomini arruolati per il trasporto a Guantanamo Bay, a Cuba, e vi è arrivata il 25 febbraio. USS Welles (DD-257)_frase_17

Dopo aver pattugliato gli approcci a Guantanamo Bay per quasi due settimane, Welles - trasportando 10 soldati - salpò per Norfolk, in Virginia, con il resto della sua divisione (Destroyer Division (DesDiv) 67): Welborn C. Wood, Abel P. Upshur, e l'ammiraglia della divisione Herndon il 14 marzo. USS Welles (DD-257)_frase_18

Ormeggiato al cantiere navale e scaricati i passeggeri il 17, il cacciatorpediniere ha preso il mare il 6 aprile, diretto ai Caraibi. USS Welles (DD-257)_frase_19

Arrivato a San Juan, Porto Rico, quattro giorni dopo, Welles partì la sera stessa. USS Welles (DD-257)_sentence_20

La mattina seguente si unì all'incrociatore Omaha e le due navi salparono in compagnia sulla Neutrality Patrol e condussero esercitazioni fino al 17 aprile, quando il cacciatorpediniere tornò a San Juan. USS Welles (DD-257)_frase_21

Welles ha pattugliato le acque vicino a San Juan dal 19 al 23 aprile prima di prendere parte a un problema di battaglia e sottoporsi alla sua ispezione militare annuale il 26. USS Welles (DD-257)_sentence_22

La nave da guerra ha successivamente visitato Charlotte Amalie, St. USS Welles (DD-257)_sentence_23 Thomas, Isole Vergini, il 1 maggio. USS Welles (DD-257)_sentence_24

Rimase lì per due settimane prima di tornare a San Juan. USS Welles (DD-257)_sentence_25

Procedendo di nuovo in mare l'8 giugno, Welles ha condotto esercitazioni in rotta verso le acque cubane e successivamente ha operato da Guantanamo Bay nei giorni successivi. USS Welles (DD-257)_frase_26

Durante questo periodo, la nave ha condotto una pratica di battaglia a corto raggio. USS Welles (DD-257)_frase_27

Spostandosi a Cay Lobos, Grandi Bahamas, il 20 giugno, Welles trasportò poi 56 uomini e un ufficiale dal cacciatorpediniere Crowninshield a Guantanamo, sbarcando gli uomini a George E. Badger. USS Welles (DD-257)_sentence_28

Welles rimase quindi a Guantanamo fino a quando non salpò per la Zona del Canale il 27 luglio. USS Welles (DD-257)_sentence_29

Ancorato a Limon Bay, nella zona del canale, il 28, Welles ha poi transitato nel Canale di Panama il 10 agosto, gettando l'ancora nella baia di Panama il 12 agosto. USS Welles (DD-257)_sentence_30

Eseguì servizi mirati e condusse esercitazioni e manovre con la Divisione sottomarini 11 fino al 16 agosto, quando il cacciatorpediniere ritrasmise il canale, in direzione est, e arrivò a Coco Solo quel giorno. USS Welles (DD-257)_sentence_31

Welles salpò per Norfolk il 22 agosto con il resto della DesDiv㻃, proseguì attraverso Guantanamo Bay e arrivò sei giorni dopo. USS Welles (DD-257)_sentence_32

A quel tempo, Welles e 49 delle sue navi gemelle dovevano essere trasferite al governo britannico a seguito di un accordo raggiunto tra il presidente Roosevelt e il primo ministro britannico, Winston Churchill. USS Welles (DD-257)_sentence_33

Welles ha caricato munizioni di servizio a Norfolk prima di salpare per Newport, Rhode Island, dove ha poi scambiato i siluri più vecchi con quelli di una marca successiva il 1 settembre. USS Welles (DD-257)_sentence_34

Ben presto Welles si trasferì al Boston Navy Yard, dove fu messa in bacino di carenaggio, prima di salpare, in compagnia di Russell e Herndon, il 5 settembre per Halifax, in Nuova Scozia, il punto di rotazione designato. USS Welles (DD-257)_sentence_35

Arrivato il giorno successivo come una delle prime otto navi ad essere trasferite, Welles prese presto a bordo il potenziale equipaggio (sei ufficiali britannici e 120 soldati) per familiarizzare. USS Welles (DD-257)_sentence_36

Tre giorni dopo, il 9 settembre 1940, Welles fu dismesso e consegnato alla Royal Navy. USS Welles (DD-257)_sentence_37

Il suo nome americano fu cancellato dalla lista della Marina degli Stati Uniti l'8 gennaio 1941. USS Welles (DD-257)_frase_38


Welles I DD-257 - Storia

Di solito i velivoli da trattore non amavano trainare le maniche per noi perché con i 5 pollici/54 a fuoco rapido sparavamo molte maniche in aria, rendendo necessario che l'aereo da trattore tirasse il cavo e attaccasse un'altra manica, un processo che richiedeva molto tempo di lavoro. Questo giorno, tuttavia, Mt. 51 è stato un po' non collaborativo.

Il cacciatore di coccodrilli - Una storia dal tenente Ken Holtel -'61 -'64

Ken ricorda dal servizio di scorta di Hull al "canale" durante la crisi missilistica cubana: "Ricordo che un paio di MM si sono intrufolati a bordo di due piccoli alligatori e li hanno messi nella sentina della sala macchine di prua. Abbiamo trovato solo uno che è stato liberato in mare dopo aver lasciato il canale. Mai trovato l'altro."

Ken Kirksey SOG3 '62 - '64 Ricorda.

Lou, mi sono iscritto all'Associazione Hull. Dopo aver visto che il comandante Feely (cap. dello scafo, quando ero sonarman 3° nel '63.) era un membro, ho dovuto inviare questo vero e meraviglioso ricordo del capitano Feely e l'incarico che mi ha inviato personalmente. Mentre ero a Subic Bay nel '63, ero all'adunata mattutina, quando il nostro capo (Belville) disse: "Kirksey, il capitano vuole vederti ora nei suoi alloggi!" L'intera banda del sonar mi guardò chiedendosi cosa diavolo avesse ho fatto? Così, sono andato su nella sua cabina. Dopo un nervoso bussare alla porta, ho sentito "entrare!" Entrando c'era il Capitano Feely che si stava solo mettendo i pantaloni! Ha detto: "Oh, sei tu Kirksey. Kirksey, voglio che tu porti il ​​mio incarico alla USS Oklahoma City e che tu faccia rapporto all'ammiraglio di bandiera ." (Non ricordo chi ha detto il capitano Feely che era l'ammiraglio, potrebbe essere stato COMCRUDESPAC?) . " Ha bisogno di una targa dipinta per la parte anteriore della sua auto del personale." Questa era una targa dall'aspetto che dovevo scrivere e dipingere con tutte le sue informazioni e stelle d'oro, ecc. Bene, il viaggio attraverso la baia è stato fantastico. Riesco ancora a vedere il capo sul Quarter Deck dell'Oklahoma City che guarda me e il calesse, chiedendosi se dovrebbe suonare la cornetta, "Hull in arrivo!" Ho riferito all'ammiraglio, ho ottenuto il mio incarico. L'XO si è assicurato che avessi tutti i pennelli, i colori, ecc. di cui avevo bisogno. Completato il lavoro, presentai la targa all'Ammiraglio. Ha detto: "Kirksey, torna indietro e dì al tuo Capitano che sono molto contento!" Dopo aver detto al Capitano Feely la buona notizia, mi ha detto che saremmo andati a Hong Kong la settimana successiva e che mentre ero lì, avrei avuto la libertà tutto il giorno, tutti i giorni durante il nostro soggiorno! Inutile dire. L'ho fatto! Grazie ancora, Capitan Feely. Ken Kirksey.

Lou, grazie per le notizie sul capitano Feely. Forse può ricordare l'Ammiraglio e verificare la nave ammiraglia? Sono abbastanza sicuro che fosse Oklahoma City. Credo che quella visita a Hong Kong sia stata quella in cui abbiamo saputo che il presidente Kennedy era stato assassinato. Ricordo di averlo visto una mattina sul foglio del "piano del giorno" sul Quarter Deck. Sembra che tutti noi abbiamo dovuto radunarci per istruzioni speciali su come comportarci in termini di libertà, se richiesto. Abbastanza sicuro quella notte in un bar, ricordo che questa ragazza ha iniziato a provarci con me ripetutamente dicendo. "Pazzi ragazzi, perché uccidi il tuo presidente?" Mi è rimasto impresso nella mente oggi proprio come lo era ieri! Con una nota più felice, chi può dimenticare la "crociera" di Hull a Portland in Oregon per il Rose Festival. Doveva essere l'inizio del '63? Durante la salita, credo che le ragazze del Columbia River avessero in mano grandi cartelli di cartone con i loro nomi e numeri di telefono. Erano sui ponti sotto cui siamo passati e anche sulle rive e sui moli! Dolci ricordi!! Poi c'è stato il momento in cui lo Hull sarebbe stato "nave a casa aperta" a San Francisco, e abbiamo "strofinato" il molo piuttosto duramente entrando mentre gli spettatori civili guardavano! Che ne dici di quella volta che lo scafo è indietreggiato su una catena di boe cercando di ormeggiare nella baia di Kaoshiung. La nave ha avuto una brutta vibrazione sulla via del ritorno a Yokosuka per le riparazioni. Lou, usa quello che vuoi per stampare. Potresti non volere i brutti momenti, non lo so? Grazie ancora! Ken.

UNA NOTA DAL COMPAGNO DI NAVIGAZIONE PHIL ABRAMSON GMG3 '64-'66

Eravamo nel cortile di Long Beach all'inizio del 66 e io avevo assistito alla GMG2 Philips come Duty GM. Stavamo usando uno dei caricatori di munizioni per riporre le armi leggere dall'armadietto delle armi del reparto perché era in fase di verniciatura. Uno dei nostri uomini senza rating veniva tenuto a bordo per non aver svolto il suo lavoro, non ricordo il suo nome. Sono abbastanza sicuro che fosse un venerdì sera.

Stavamo usando la mensa della base per tutti i nostri pasti. Ho rotto l'M-1 e l'ho messo in Mt 53 per la guardia di poppa, e sono andato a mangiare. Credo che GMG1 Burton fosse con me. Da lì siamo andati al club. Quando torniamo alla nave non sentivo dolore. Ho colpito il mio rack non appena siamo tornati.

Ho dormito la mattina dopo. Immagino che fossero circa le 1100 quando abbiamo avuto un'esercitazione per respingere i pensionanti. Sono andato a estrarre le armi e la serratura era stata tagliata. Il trapano è stato messo in attesa ma la fronte è stata tenuta al sicuro.

Il nostro uomo limitato senza rating aveva rubato due pistole calibro 45 e 2 coltelli da sopravvivenza. L'NCIS e l'intelligence navale hanno indagato e hanno trovato lui e le armi in città insieme a un paio di ragazze.

Ha ottenuto 6, 6 e un calcio. Dopo il suo processo mi hanno seguito. Un conteggio di UA, due di negligenza del dovere (lasciando l'M-1 a Mt 53, e non chiudendolo al mattino) e non sono sicuro di cos'altro. Poiché ero stato arrestato prima, il capitano ha detto "E rimarrai un marinaio" quando mi ha arrestato di nuovo.


Come ottenere un DD256

Sto cercando di ottenere un DD256 o un certificato di congedo con onore dall'esercito degli Stati Uniti. Sono stato in servizio attivo per 4 anni dal 1987 al 1992. Qualcuno sa dirmi il procedimento?

Re: Come ottenere un DD256

Puoi controllare questo link per aiutarti. Ci sono diversi modi in cui questo ti mostra diverse opzioni. Ho trovato Vetrecs la via migliore. Hai bisogno delle tue informazioni da compilare online. Assicurati di inserire nella sezione commenti prima di premere Invia che stai richiedendo tutti i file dei membri del servizio.

Re: Come ottenere un DD256

Al completamento del periodo di riserva inattiva totale, avrebbero dovuto spedire un DD256 al tuo domicilio registrato?

Se mancano dei premi dal tuo DD214, puoi anche chiederti perché non sono stati assegnati e documentati con un DD215.  La strada migliore sarebbe chiamare il comando delle risorse umane dell'esercito. Possono verificare le informazioni e indirizzarti verso l'ottenimento del DD256. Forse è stato spedito in modo improprio o non è mai stato emesso? C'è anche un portale self-service per veterani che può utilizzare l'e-benefit ID. Puoi anche controllare le pagine bianche dell'esercito dei veterani precedenti. Li ho già chiamati e sono stati molto disponibili.

Re: Come ottenere un DD256

Rivisto il sito AHRC e riesaminato i record, c'era un ordine di separazione che è stato creato a

il completamento del periodo di Riserva, che avrebbe incluso eventuali timeframe IMA, IRR o Riserva Attiva.

Al completamento dell'obbligo di Riserva contrattuale, avrebbe dovuto essere emesso il DD256.

Se sei stato nuovamente arruolato o sei ancora nell'IRR, il DD256 verrà rilasciato al completamento di

il termine di arruolamento. Suggerirei di rivedere il tuo OMPF elettronico per l'ordine di separazione e

darne comunicazione al Comando Risorse Umane dell'Esercito.

Re: Come ottenere un DD256

Si prega di fare riferimento ai regolamenti dell'esercito, se il DD256 è stato elaborato un po' in ritardo. allora l'AHRC dovrebbe essere in grado di

rimediare al problema. Inoltre, assicurati che il tuo DD214 elenchi tutte le medaglie e i premi appropriati, alcuni premi potrebbero essere stati autorizzati dopo il congedo. Questi possono essere documentati su un DD215 corretto. Lo Stolen Valor Act del 2005 vieta l'uso di medaglie e premi non autorizzati.

2󈝶. Modulo DD 256A (Certificato di congedo con onore) e Modulo DD 257A (Certificato di congedo generale).

Rilascia questi certificati di congedo in modo appropriato a tutti i soldati che ricevono un congedo onorevole o generale. Nello spazio sotto &ldquoquesto serve a certificare che,” inserire il nome, digitato–in lettere maiuscole nell'ordine della firma, seguito dal grado e dal ramo di carriera (funzionario) o componente (arruolato). (Non includere il SSN di un soldato.) Scrivi il componente se RA inserisce altri componenti come ARNGUS o USAR. Digita il nome dell'ufficiale che firma il certificato tra le righe nell'angolo in basso a destra del certificato. Digita il nome in lettere maiuscole nell'ordine della firma, con grado e ramo

2󈝷. Modulo DD 363A (Certificato di pensionamento) Questo certificato viene rilasciato a tutti i soldati che vanno in pensione, eccetto quelli su TDRL, AUS o ARNG se su FTNGD. Nello spazio sotto &ldquoquesto è da certificare,” inserire il nome, digitato in lettere maiuscole nell'ordine della firma, seguito dal grado e ramo di carriera (ufficiale) o Componente (arruolato). (Non includere il SSN del soldato). Scrivere il componente se RA inserisce altri componenti come ARNGUS o USAR.


האחרונות [ עריכת קוד מקור | ]

לאחר פרישתו מן החיים הפוליטיים, שב ולס לקונטיקט ועסק בכתיבה, בעריכת עיתונים והוציא לאור מספר ספרים עד למותו, כולל ביוגרפיה בשם "לינקולן וסיוארד" שפורסמה ב-1874. Η] ולס היה עמית מדרגה שלישית של "המסדר הצבאי של הלגיון הנאמן של ארצות הברית" (Ordine militare della Legione leale degli Stati Uniti). בעוד שמסדר זה כלל בעיקר קציני צבא האיחוד שלחמו במלחמת האזרחים, התאפשרה גם קבלתם של אזרחים שתרמו תרומה משמעותית למאמץ המלחמתי כחברי כבוד (עמיתים מדרגה שלישית). ולס גם תרם רבות למיסודה של מדליית הכבוד במסגרת הצי. ⎖]

סוף שנת 1877 בריאותו להתדרדר. ולס נפטר כתוצאה מסטרפטוקוקוס בגרון ב-12 בפברואר 1878 בהרטפורד בגיל 75. Ώ] הוא נטמן בבית הקברות סדר היל שבהרטפורד. ארצות הברית הנציח אותו בקריאת משחתת על שמו שהייתה בשירות בשנים בשנים 1919-1940, ⎗] ובמשחתת נוספת שנקראה על שמו שהייתה בשירות בשנים בשנים 1943-1946. ⎘] על שמו נקרא גם חדר האוכל באקדמיית צ'שייר ובית ספר בגלסטונברי שבקונטיקט. ⎙] ב-1910 הוקדש לזכרו פארק בשכונת לינקולן סקוור שבשיקגו. ⎚] ב-2014 נפתחה בקרבת מקום מסעדה הנושאת את שמו. ⎛]


Interazioni con i lettori

Commenti

Lascia un commento: cancella risposta

Commenti:

A proposito dei commenti su questo sito:

Queste risposte non sono fornite o commissionate dall'inserzionista della banca. Le risposte non sono state esaminate, approvate o altrimenti approvate dall'inserzionista della banca. Non è responsabilità dell'inserzionista della banca garantire che tutti i post e/o le domande ricevano risposta.

Ho una copia del mio DD214. Questo mostra solo il mio periodo di tempo della scuola Tech e dalla scuola Tech sono andato alla mia unità di riserva e non ho traccia dei sei anni di riserva attivi e dei due anni inattivi dopo. I miei record sembrano essere stati solo nelle riserve dell'aeronautica per poco più di un anno e che era alla scuola di tecnologia. Non mostra nulla dei sei anni di esercitazioni completate.

Grazie per il tuo tempo e aiuto.

Il tuo modulo DD 214 elencherà solo il tempo di servizio attivo. Non elenca i periodi di esercitazione oi periodi di allenamento inattivi. Avresti bisogno di una dichiarazione di riepilogo dei punti per un record di tali date di servizio. Dovrai contattare AFPC per ottenere tali record.

Ciao Ryan, questo è solo uno scatto nel buio. Mio fratello maggiore ha prestato servizio in Marina dal 1985 al 1989. È stato ferito e ha dovuto mettere una placca di metallo nella sua gamba. Ha servito fino alla fine del suo tour. Voleva fare carriera Sono stato in Marina. Tuttavia, quando ha cercato di arruolarsi nuovamente, lo hanno negato perché lo consideravano disabile fisico a causa dell'infortunio. Era molto deluso di vedere i suoi sogni infranti.
Gli fu negato il re-arruolamento, ma non aveva mai ricevuto alcun tipo di disabilità dalla Marina/governo.
Quando ha fatto domanda per l'invalidità, gli hanno detto che aveva bisogno della lettera che rifiutava il suo reinserimento. Non ha più la lettera o non riesce a trovarla. Una copia della lettera sarebbe archiviata da qualche parte?
Grazie in anticipo per qualsiasi aiuto possiate offrire.

Mi sono iscritto alla USCGreserves nel febbraio 1980 e sono stato a Cape May NJ per il mio corso di base di 8 settimane e poi a Yorktown VA per il mio corso di 16 settimane (MK). Apparentemente i requisiti sono stati modificati per impiegare questo tempo affinché i membri del servizio vengano riconosciuti come “Veterans”. Non ho mai ricevuto un DD214 al termine di nessuno dei miei allenamenti in servizio attivo. Ho servito ogni fine settimana richiesto (che ha permesso al servizio attivo di avere quel tempo libero) e ho servito ogni requisito di 2 settimane (ha permesso anche al servizio attivo quel tempo libero). Non ho ricevuto un DD214 per nessuno degli eventi in servizio attivo a cui ho partecipato. Non mi è mai stato rilasciato alcun tipo di documentazione di congedo fino a quando non ho inviato “copie” di detta documentazione. Ho ricevuto un certificato di congedo d'onore e un DD256 semi-completo scadente.
Non voglio alcun beneficio per i veterani tranne il diritto di mostrare sulla mia patente e targa che sono un veterano. Mi sono iscritta volentieri per adempiere al mio obbligo e voglio solo essere riconosciuta come tale. È chiedere troppo?

Questa è la mia domanda — come ottengo un DD214?

Ciao Gary, leggi questo articolo che mostra come ottenere una copia del tuo modulo DD 214. I migliori auguri.

Mi sono iscritto in buona fede a 17 anni, era il lontano 1953, mi sono arruolato mentre ero ancora al liceo, ho partecipato alle riunioni in un'armeria a White Stone Queens, NYC. Mi sono iscritto a un programma chiamato. “The Baby Hitch” dovevamo essere dimessi il giorno prima di compiere 21 anni. L'arruolamento è cambiato in, a, “Six Year Enlistment e infine l'hanno cambiato ancora una volta in un arruolamento di otto anni. Non mi importava, mi piaceva essere coinvolto con la, USN-R Mi ero formato come assistente ospedaliero ed ero abbastanza bravo, ho fatto il mio addestramento all'armeria di pietra bianca, anche a bordo della USS Osberg DD 538. era di stanza a bordo della nave da riparazione USS Amphion, ero su una crociera di addestramento in “Spagna e Portogallo, sono stato inviato a una base aerea navale a Dallas Tx. Alla fine ho fatto un corso di formazione al St. Albans Naval Hospital nel Queens, New York. La mia domanda è: “Ho fatto il mio obbligo militare, di otto anni per niente, di ricevere un riconoscimento per il mio tempo nell'USNR? Ci sono milioni di persone che hanno servito, proprio come me, dobbiamo essere ignorati e fatti per essere considerati, “Non militari?” Sono andato al campo di addestramento a Bainbridge MD. Ho prestato servizio a bordo della USS Warships, Repairships Ho assistito i compagni di nave feriti e ho eseguito tutte le esercitazioni richieste da me! Ora, io e gli altri, “riservisti”, veniamo irrispettosi e considerati, come se non avessimo mai servito il nostro paese! Anche se molti americani non hanno mai prestato servizio, ragazzi come me si sono offerti volontari e si sono uniti con orgoglio, abbiamo ricevuto “Certificati di congedo con onore” che non hanno alcun significato o standard nelle forze armate! Avremmo potuto essere “Draft Dodgers” e non abbiamo mai servito, ma noi, "8220arruolato” libero arbitrio, non siamo stati arruolati, volevamo servire e lo abbiamo fatto! Questo è un, Shabby Way” per trattare le persone che hanno aderito al servizio volentieri, non abbiamo aspettato di essere arruolati, Ci siamo uniti perché volevamo servire il nostro paese! C'è qualche movimento che sta cercando di correggere questo errore, se è così, per favore, informami su come partecipare!

Hai trascorso almeno 90 giorni CONSECUTIVI in servizio attivo? In caso contrario, POTREBBE non essere considerato un “Veteran” ai fini dei benefici. Se sei in Texas, ogni contea dovrebbe avere uno o più funzionari del servizio veterani. Lui o lei sarà in grado di controllare il tuo servizio e consigliarti.


Unijapedija je koncept, zemljevid ali semantično mrežo, organizirano kot enciklopedije - slovar. To je na kratko opredelitev vsakega koncepta in njegovih odnosov.

To je velikanski spletni mentalni zemljevid, ki služi kot osnova za koncept diagramov. To je prost za uporabo in vsak članek ali dokument, ki se lahko prenese. To je orodje, vir ali predlog za študije, raziskave, izobraževanje, učenje in poučevanje, ki jih učitelji, vzgojitelji, dijaki ali študenti lahko uporablja Za akademskega sveziolerno, sveterno, sjenda, stop dodiplomski, magistrski ali doktorski stopinj za papir, poročil, projektov, idej, dokumentacije, raziskav, povzetkov, ali teze. Tu je definicija, razlaga, opis ali pomen vsakega pomembno, na kateri želite informacije in seznam njihovih povezanih konceptov kot pojmovnika. Na voljo v Slovenski, Angleščina, Španski, Portugalski, Japonski, Kitajski, Francosko, Nemški, Italijansko, Poljski, Nizozemski, Rusko, Arabsko, Hindi, Švedski, Ukrajinski, Madžarski, Katalonščina, Čvendonejeziška, Norvegese , Romunščina, Turški, Vietnamščina, Korejščina, Thai, Grški, Bolgarski, Hrvaški, Slovak, Litvanski, Filipino, Latvijski in Estonski Več jezikov kmalu.

Google Play, Android nel logo Googla Play sta blagovni znamki podjetja Google Inc.


Welles I DD-257 - Storia

This page provides the hull numbers of all U.S. Navy destroyers numbered in the DD series from 200 through 399, with links to those ships with photos available in the Online Library.

See the list below to locate photographs of individual destroyers.

If the destroyer you want does not have an active link on this page, contact the Photographic Section concerning other research options.

Colonna sinistra --
Destroyers numbered
DD-200 through DD-289:

  • DD-200 : unnamed (construction cancelled Feb. 1919)
  • DD-201 : unnamed (construction cancelled Feb. 1919)
  • DD-202 : unnamed (construction cancelled Feb. 1919)
  • DD-203 : unnamed (construction cancelled Feb. 1919)
  • DD-204 : unnamed (construction cancelled Feb. 1919)
  • DD-205 : unnamed (construction cancelled Feb. 1919)
  • DD-206 : Chandler (1919-1946),
    later DMS-9 & AG-108
  • DD-207 : Southard (1919-1946),
    later DMS-10
  • DD-208 : Hovey (1919-1945),
    later DMS-11
  • DD-209 : Long (1919-1945),
    later DMS-12


USS Jacob Jones (DD-130)


Figure 1: Launching of USS Jacob Jones (Destroyer #130) at the New York Shipbuilding Corporation shipyard, Camden, New Jersey, 20 November 1918. US Naval Historical Center Photograph. Clicca sulla fotografia per l'immagine ingrandita.


Figure 2: Destroyers fitting out at the New York Shipbuilding Corporation shipyard, Camden, New Jersey, on 8 April 1919. They are (from left to right): USS Leary (Destroyer # 158 Builder's # 217) USS Babbitt (Destroyer # 128 Builder's # 213) USS Dickerson (Destroyer # 157 Builder's # 216) and USS Jacob Jones (Destroyer # 130 Builder's # 215). Builder's hull numbers are painted in small numerals on the ships' bows. US Naval Historical Center Photograph. Clicca sulla fotografia per l'immagine ingrandita.


Figura 3: USS Jacob Jones (Destroyer # 130) photographed soon after she was completed in 1919. US Naval Historical Center Photograph. Clicca sulla fotografia per l'immagine ingrandita.


Figura 4: USS Jacob Jones (Destroyer # 130) transiting the Panama Canal, 1920. US Naval Historical Center Photograph. Clicca sulla fotografia per l'immagine ingrandita.


Figure 5: Undated photograph showing USS Swasey (DD-273), USS Welles (DD-257) and USS Jacob Jones (DD-130) transiting the Panama Canal. Courtesy Robert M. Cieri. Clicca sulla fotografia per l'immagine ingrandita.


Figura 6: USS Jacob Jones (DD-130) photographed circa the 1930s. Courtesy of Donald M. McPherson, 1969. US Naval Historical Center Photograph. Clicca sulla fotografia per l'immagine ingrandita.


Figure 7: Undated photograph of USS Jacob Jones (DD -130) and USS Claxton (DD-140) docked at New York City. Photo from the collection of Vallejo Naval and Historical Museum. Clicca sulla fotografia per l'immagine ingrandita.


Figure 8: Shown left to right, USS Tattnall (DD-125), USS Jacob Jones (DD-130), and USS Hopkins (DD-249) moored together off San Diego, California, circa 1935. This view shows the ships' bows, with signal flags hoisted in the rigging in honor of a special occasion. Donation of Franklin Moran, 1967. US Naval Historical Center Photograph. Clicca sulla fotografia per l'immagine ingrandita.


Figure 9: Shown left to right, USS Hopkins (DD-249), USS Jacob Jones (DD-130), and USS Tattnall (DD-125) moored together off San Diego, California, circa 1935. This view shows the ships' sterns with propeller guards, depth-charge racks, and small craft visible. Donation of Franklin Moran, 1967. US Naval Historical Center Photograph. Clicca sulla fotografia per l'immagine ingrandita.


Figure 10: Shown from left to right are USS Jacob Jones (DD-130), USS Erie (PG-50), and USS Manley (DD-74) in harbor during a US Naval Academy Midshipmen's cruise, 3 August 1937. US Naval Historical Center Photograph. Clicca sulla fotografia per l'immagine ingrandita.

/>
Figure 11: USS Yorktown (CV-5) tied up at Pier 7, Naval Operating Base at Norfolk, Virginia, on 30 September 1937, with commissioning ceremonies underway on her flight deck. USS Jacob Jones (DD-130) is on the opposite side of the pier. Fotografia ufficiale della US Navy, ora nelle collezioni degli Archivi Nazionali. Clicca sulla fotografia per l'immagine ingrandita.


Figure 12: USS Yorktown (CV-5) along with other ships at Pier 7, Naval Operating Base, Norfolk, Virginia, on 19 October 1937. The other ships present are (from left to right): USS Texas (BB-35) USS Decatur (DD-341) USS Jacob Jones (DD-130) and USS Kewaydin (AT-24). Note automobiles parked in the foreground. Photograph from Department of the Navy collections in the US National Archives. Clicca sulla fotografia per l'immagine ingrandita.

Named after Commodore Jacob Jones (1768-1850), US naval hero of the War of 1812, USS Jacob Jones was a 1,090-ton Wickes class destroyer that was built by the New York Shipbuilding Corporation at Camden, New Jersey, and was commissioned on 20 October 1919. The ship was approximately 314 feet long and 31 feet wide, had a top speed of 35 knots, and had a crew of 113 officers and men. Jacob Jones was armed with four 4-inch guns, two 3-inch anti-aircraft guns, 12 21-inch torpedo tubes, and depth charges.

After being commissioned, Jacob Jones served briefly in the Atlantic, but then joined the Pacific Fleet after transiting the Panama Canal in 1920. After being placed in reserve from August 1920 to June 1921, the ship was active along America’s west coast until she was decommissioned on 24 June 1922.

Jacob Jones was re-commissioned on 1 May 1930 and was initially used as a training ship, steaming in coastal waters from Alaska to Mexico. She then was used as a plane guard ship for the Navy’s growing fleet of aircraft carriers. Jacob Jones remained in the eastern Pacific until March 1931, when she was sent to the Caribbean for naval exercises. She returned to the Pacific from early 1932 to the spring of 1933. After that, though, the ship was assigned to the Atlantic and Caribbean areas of operations. Jacob Jones participated in numerous tactical exercises, training assignments, and diplomatic missions. In October and November of 1938, Jacob Jones crossed the Atlantic and operated in European and North African waters as part of US Naval Squadron 40-T. The ship returned to the United States on October 1939, shortly after the start of World War II in Europe.

Per i prossimi due anni, Jacob Jones was assigned to submarine support duties, anti-submarine training, and Neutrality Patrols off the coast of the United States and in the Caribbean. After the United States entered World War II on 7 December 1941, Jacob Jones was assigned to convoy escort duties while based in Argentia, Newfoundland. On 4 January 1942, Jacob Jones left Argentia and escorted USS albatro (AM-71) and USS Fanello (AM-76). The ships were going to join Convoy SC-63, which was bound for England. Lungo la strada, Jacob Jones made an underwater contact and began a depth-charge attack. The destroyer, though, lost contact with the submarine. She then continued her mission and successfully escorted the two other ships to the convoy. Jacob Jones returned to Argentia on 5 January.

On 14 January 1942, Jacob Jones joined Convoy HX-169 which was headed for Iceland. A bad storm hit the convoy, with enormous waves and force 9 winds battering and then scattering the convoy. Jacob Jones eventually made it to Iceland on 19 January and then five days later she escorted three merchant ships back to Argentia. On the way back to Argentia, Jacob Jones again made a sonar contact with a submarine, but her subsequent depth-charge attack failed to sink the enemy warship. Jacob Jones and the merchant ships sailing with her arrived at Argentia on 3 February.

After escorting an incoming convoy that was bound for Boston, Jacob Jones was assigned to an independent anti-submarine patrol and was based in New York. On 22 February 1942, while under the command of Lieutenant Commander Hugh Black, Jacob Jones left New York and searched for German U-boats. Not far off the coast of New York, Jacob Jones made sonar contact with a submarine and attacked immediately. For five hours, the destroyer dropped depth charges while searching for the U-boat. After dropping roughly 57 depth charges, the men on the destroyer saw an oil slick but no additional debris from the submarine. Having dropped all of her depth charges, Jacob Jones had to return to New York to re-arm. Subsequent investigations failed to confirm that a U-boat was sunk that day.

On the morning of 27 February 1942, Jacob Jones once again left New York and headed southward to patrol along the southern coast of New Jersey. Shortly after she left New York, Lieutenant Commander Black received orders to focus her attention on the area between Cape May, New Jersey, and the Delaware Capes. At 1530, Jacob Jones spotted the burning wreckage of the tanker R.P. Resor, which had been torpedoed the previous day east of Barnegat Light. Jacob Jones circled the area for two hours searching for survivors and, after finding none, continued heading south. She was steaming at a steady 15 knots in calm seas and reported her position at 2000 hours before beginning radio silence. There was a full moon and visibility was good. The ship was completely darkened without any running or navigation lights burning and she continued on her southerly course.

At dawn on 28 February 1942, the German submarine U-578 macchiato Jacob Jones and quickly fired a spread of torpedoes at the destroyer. The torpedoes raced towards the unsuspecting destroyer and two of them hit the ship’s port side in rapid succession. The first torpedo hit just aft of the bridge, apparently hitting the destroyer’s magazine and causing enormous damage to the ship. The explosion tore off the forward part of Jacob Jones, completely destroying the bridge, chart room, and the officers’ and petty officers’ quarters. The ship shuddered to a stop as a second torpedo hit about 40 feet forward of the fantail, blowing off the aft end of the ship. Only the midsection of the ship remained intact. Lieutenant Commander Black and most of the crew were killed by the explosions. Roughly 25 or 30 men were still alive, though, and, incredibly, the midsection of the ship remained afloat for almost 45 minutes. This gave the survivors some time to abandon ship in the four or five life rafts that were left on board the ship. But, as the pieces of Jacob Jones slipped beneath the waves, some of her depth charges exploded, killing some men in one of the rafts.

At 0810 on 28 February 1942, an Army observation plane sighted the life rafts and reported their position to rescue ship Eagle 56 of the Inshore Patrol. The patrol boat raced to the scene, but strong winds and deteriorating weather conditions forced her to give up the search after picking up only 12 survivors, one of whom died on the way back to Cape May. Other ships and aircraft continued the search for survivors for two more days, but none were ever found.

Few people today realize that a savage naval war took place right off the east coast of the United States during World War II. Many ships, like the Jacob Jones, were sunk literally within sight of New York and New Jersey. It was a bloody war and thousands of people died in the struggle. It is well worth remembering that, in wartime, our coasts can be extremely vulnerable to enemy attack.


Figure 13: Photograph taken in the early 1940s of Lieutenant Commander Hugh Black, USN (1903-1942). He was lost at sea on 28 February 1942 while serving as Commanding Officer of USS Jacob Jones (DD-130), when his ship was torpedoed and sunk. USS Nero (DD-666) was named in his honor. The original photograph was presented to USS Nero by Mrs. Hugh Black, Ship's Sponsor, on 21 May 1943, the day the ship went into commission. US Naval Historical Center Photograph. Clicca sulla fotografia per l'immagine ingrandita.


Figure 14: A photograph of Lieutenant (Junior Grade) Thomas W. Marshall, Jr., USN (1906-1942) during the 1930s. As a Lieutenant Commander, Marshall was Executive Officer of USS Jacob Jones (DD-130) when she was torpedoed and sunk on 28 February 1942. He was lost with the ship. USS Marshall (DD-676), commissioned on 16 October 1943, was named in his honor. US Naval Historical Center Photograph. Clicca sulla fotografia per l'immagine ingrandita.


Come HMS Cameron

Simultaneously, the destroyer was renamed HMS Cameron (I05) and placed under the command of Lt. Cmdr. P. G. Merriman, Royal Navy. Initially, the warship suffered problems with a faulty generator which delayed her sailing for the British Isles. After finally getting underway for England, the destroyer made port at Plymouth on 13 November, after a stop-over at Belfast, Northern Ireland. Cameron shifted to Portsmouth three days later, and was slated to receive her first major overhaul since coming under the White Ensign. However, she was never to finish this as, on 5 December 1940, Luftwaffe bombers struck Portsmouth while Cameron lay defenseless in drydock no. 8. A high explosive bomb severely damaged the ship, capsizing her.

Judged unsuitable for return to active sea service, Cameron was eventually refloated on 23 February 1941 and allocated for use as a hulk. United States Navy experts consequently subjected the ship to close scrutiny to derive damage control measures which could be applicable to ships of her type still in service with the Navy. As such, she presented them with what John Alden, in his book, Flush Decks and Four Pipes, termed the most extreme case of hull damage seen by Americans until Cassin e Downes were blasted by Japanese bombs at Pearl Harbor on 7 December 1941.

Admiralty records indicate that Cameron fulfilled a useful purpose. The Admiralty Committee on Shock in Ships conducted shock tests on the hulk between July 1942 and September 1943. Paid off on 5 October 1943, Cameron remained in dockyard hands at Portsmouth until towed to Falmouth in November 1944, where she was subsequently broken up for scrap.


Guarda il video: Շաբաթվա աքցենտ. Ռեստորանային բիզնես համաճարակի ֆոնին Տեսանյութ (Potrebbe 2022).