Podcast di storia

Congress-ScSlp - Storia

Congress-ScSlp - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Congresso V

(ScSlp: dp. 3,003; 1. 290'; b. 41'; cpl. 480; a. 14 9",
1 60 pz., 3 12 pz.)

Il quinto Congresso fu lanciato dal Philadelphia Navy Yard il 17 luglio 1868, sponsorizzato dalla signorina P. Drake, figlia del senatore Drake del Missouri, e commissionato il 4 marzo 1870, al comando del capitano N. Harrison. La nave era variamente conosciuta come Pushmataha e Cambridge prima del 10 agosto 1869 quando fu ribattezzata Congress, il nome con il quale svolse tutto il suo servizio.

La sua prima crociera, intrapresa nel 1870, fu come nave ammiraglia per il Commodoro J. Green del South Atlantic Squadron. Tornata a Boston il 29 maggio 1871 fu posta sotto il comandante H. Davenport. Nell'estate di quell'anno trasportò rifornimenti da New York alla Polaris che era ancorata a Godhavn, Disco Island, in preparazione alla partenza per una spedizione artica. Verso la fine del 1871 il Congresso servì anche da nave ammiraglia per il viceammiraglio Rowan che era stato designato per accordare un'accoglienza adeguata a uno squadrone russo in visita.

Dopo una crociera ad Haiti all'inizio del 1872, la Congress salpò da Norfolk il 14 febbraio per unirsi allo Squadrone del Mediterraneo. Questo lungo tour includeva visite ai porti europei e si concludeva a Key West, in Florida, dove arrivò il 5 gennaio 1874. Ritornò nel Mediterraneo il 9 aprile e visitò i porti delle coste dell'Africa e dell'Europa prima di tornare a Filadelfia per visitare l'Esposizione del Centenario del 1876.

La Congress fu dismessa il 26 luglio 1876, a Portsmouth N.H., e rimessa in servizio ordinario fino al 20 settembre 1883, quando fu venduta.

VI

Il sesto congresso (n. 3698), una lancia a motore, fu acquisito dalla Marina e messo in servizio il 18 ottobre 1918. Svolse vari compiti di pattuglia nel 5° Distretto Navale fino al 23 settembre 1919 quando fu radiata dall'elenco della Marina. . Fu venduta l'8 dicembre 1919.


Urti sul cuoio capelluto: quali sono le cause e i trattamenti?

Questo articolo è stato co-autore di R. Sonia Batra, MD, MSc, MPH. Dr. R. Sonia Batra è un dermatologo certificato dal consiglio e il fondatore di Batra Dermatology con sede a Los Angeles, California. Con oltre 15 anni di esperienza, il Dr. Batra è specializzato in laser, dispositivi medici, educazione medica pubblica e dei pazienti e ricerca sul cancro della pelle. Ha conseguito la laurea, il master in sanità pubblica e il dottorato in medicina (MD) presso l'Università di Harvard. Come Rhodes Scholar, ha conseguito un Master in Genetica Molecolare presso l'Università di Oxford. Ha completato la sua formazione di residenza in Dermatologia presso la Stanford University. Il Dr. Batra ha contribuito e recensito per il Journal of Dermatologic Surgery, il Journal of the American Academy of Dermatology e JAMA Dermatology. È anche una conduttrice del programma televisivo della CBS, vincitore del premio Emmy, The Doctors.

Ci sono 27 riferimenti citati in questo articolo, che possono essere trovati in fondo alla pagina.

Questo articolo è stato visualizzato 13.209 volte.

Gli urti sul cuoio capelluto possono essere stressanti e irritanti. Fortunatamente, la maggior parte di questi fastidiosi dossi sono facili da trattare, una volta capito cosa li sta causando. Le cause comuni includono follicolite, reazioni allergiche e pidocchi. Se i trattamenti domiciliari non funzionano per eliminare i dossi, consultare un medico per chiedere aiuto.


Come si diffonde la contaminazione radioattiva

Le persone contaminate esternamente da materiale radioattivo possono contaminare altre persone o superfici che toccano. Ad esempio, le persone che hanno polvere radioattiva sui loro vestiti possono diffondere la polvere radioattiva quando si siedono su una sedia o abbracciano altre persone.

Le persone contaminate internamente possono esporre le persone vicino a loro alle radiazioni del materiale radioattivo all'interno dei loro corpi. I fluidi corporei (sangue, sudore, urina) di una persona contaminata internamente possono contenere materiali radioattivi. Il contatto con questi fluidi corporei può provocare contaminazione e/o esposizione.

Contaminazione esterna

La contaminazione esterna si verifica quando il materiale radioattivo, sotto forma di polvere, polvere o liquido, entra in contatto con la pelle, i capelli o gli indumenti di una persona. In altre parole, il contatto è esterno al corpo di una persona. Le persone contaminate esternamente possono essere contaminate internamente se il materiale radioattivo penetra nei loro corpi.

Esposizione alle radiazioni

I materiali radioattivi emettono una forma di energia che viaggia in onde o particelle. Questa energia è chiamata radiazione. Quando una persona è esposta alle radiazioni, l'energia penetra nel corpo. Ad esempio, quando una persona ha una radiografia, è esposta alle radiazioni.


Aceto di mele per la psoriasi del cuoio capelluto

L'aceto di mele ha proprietà antibatteriche. Può aiutare a ridurre il rossore, il dolore e l'irritazione causati dalla psoriasi del cuoio capelluto. Contiene proprietà antisettiche ciò che previene le infezioni ricorrenti. Per usare l'aceto di mele come rimedio casalingo per la psoriasi del cuoio capelluto, aggiungi 2 cucchiai di aceto di mele a mezzo bicchiere d'acqua. Questo riduce le sensazioni di bruciore.

1 Strano Trucco per Facilmente
Curare la psoriasi per sempre
In soli 7 giorni – Garantito!

Vai qui => https://drmcstuffin.com/opqpPsoriasis

La psoriasi del cuoio capelluto è una comune malattia della pelle caratterizzata da chiazze rosse e squamose sulla pelle del cuoio capelluto. I sintomi della psoriasi del cuoio capelluto includono la pelle squamosa e a chiazze del cuoio capelluto, prurito, forfora come desquamazione. Ecco alcuni rimedi casalinghi per la psoriasi del cuoio capelluto

La psoriasi del cuoio capelluto è una comune malattia della pelle caratterizzata da chiazze rosse e squamose sulla pelle del cuoio capelluto. Può interessare il cuoio capelluto come un unico grande cerotto o più piccoli cerotti. Le chiazze di solito rimangono coperte dai peli ma possono crescere e raggiungere la fronte, la base del collo e dietro le orecchie. La causa principale della psoriasi del cuoio capelluto è ancora sconosciuta alla storia medica. La psoriasi del cuoio capelluto non è contagiosa, ma è ereditaria. Se hai una storia familiare di psoriasi del cuoio capelluto, aumenta il rischio di svilupparla.

I sintomi della psoriasi del cuoio capelluto includono la pelle squamosa e a chiazze del cuoio capelluto, prurito, forfora come desquamazione. La perdita dei capelli non è causata dalla psoriasi del cuoio capelluto. Grattarsi o pettinarsi molto forte, colpire la pelle del cuoio capelluto, prurito e stress dovuti alla psoriasi del cuoio capelluto alla fine portano alla caduta temporanea dei capelli. I capelli alla fine ricrescono quando viene trattata la psoriasi del cuoio capelluto. È molto importante consultare un dermatologo se si verificano i sintomi della psoriasi del cuoio capelluto. Il medico può prescriverti steroidi, oli, lozioni e altre soluzioni mediche per la psoriasi del cuoio capelluto. Questi trattamenti possono curare la psoriasi del cuoio capelluto ma possono distruggere la salute dei capelli. Pertanto, è meglio usare i rimedi casalinghi per la psoriasi del cuoio capelluto.


Prevenzione

Come posso ridurre il rischio di dermatite seborroica?

C'è poco che si può fare per prevenire la dermatite seborroica. La crosta lattea è una condizione naturale e innocua. Può essere semplicemente trattato a casa. Se sei un adolescente o un adulto con dermatite seborroica, potresti essere più incline se hai livelli di androgeni più alti del normale, un livello più alto di lipidi nella tua pelle o hai una crescita eccessiva del lievito che è sempre presente sulla superficie della tua pelle .

Alcune semplici cose salutari che puoi fare per ridurre il rischio includono riposarti molto, controllare lo stress emotivo e ricevere piccole dosi giornaliere (minuti) di sole (luce UV). Stai lontano dal sole di mezzogiorno.

Segui sempre le istruzioni del tuo medico per l'utilizzo di shampoo medicati e prodotti per la pelle. Sotto trattamento o un trattamento inappropriato può provocare riacutizzazioni della tua condizione e visite di ritorno al tuo medico.


Lenire il prurito del cuoio capelluto di notte

Esistono soluzioni rapide che aiutano a lenire il prurito, come i rimedi naturali. Ma studi di ricerca scientifica hanno dimostrato che le soluzioni rapide in realtà non vanno alla radice del problema, quindi il sollievo è solo temporaneo.

Un altro modo in cui cerchiamo di lenire il prurito è grattarci. Grattarsi è una reazione automatica al prurito del cuoio capelluto, ma questa reazione può causare più danni che benefici.

Può portare a più irritazioni della pelle, danni, sanguinamento, rottura dei capelli e persino disturbi del sonno a causa dei graffi.

Potrebbe essere bello graffiare, ma le conseguenze non sono piacevoli.


Opzioni di trattamento per il cancro della pelle sul cuoio capelluto

Le opzioni di trattamento per il cancro della pelle sul cuoio capelluto dipendono dal tipo, dalla profondità, dalla posizione e dalle dimensioni del cancro. I piccoli tumori possono essere rimossi completamente durante la biopsia iniziale della pelle. Se il cancro del cuoio capelluto necessita di un trattamento aggiuntivo, ecco alcune altre opzioni di trattamento:

  • Congelamento: l'operatore sanitario può congelare il cancro piccolo e precoce utilizzando azoto liquido. Questa procedura è nota anche come criochirurgia.
  • Chirurgia escissionale - Il medico taglia il cancro della pelle insieme ad una parte della pelle sana circostante sul cuoio capelluto.
  • Chirurgia di Mohs - In questa procedura, l'operatore sanitario rimuove il cancro a strati (uno strato alla volta) e contemporaneamente esamina lo strato al microscopio fino a quando non rimangono più cellule anormali. Questo intervento chirurgico viene solitamente eseguito per rimuovere il cancro del cuoio capelluto difficile da trattare o più grande e ricorrente.
  • Curettage ed elettroessiccazione — In questa procedura, l'operatore sanitario raschia via gli strati di cellule maligne utilizzando una curette (un dispositivo con una lama circolare) dopo aver rimosso la crescita. Quindi distruggono tutte le cellule maligne rimanenti usando un ago elettrico.
  • Radioterapia: gli operatori sanitari utilizzano questa opzione nei casi in cui non riescono a rimuovere completamente il cancro durante l'intervento chirurgico.
  • Chemioterapia: se il cancro è presente solo negli strati superiori della pelle del cuoio capelluto, potresti essere in grado di applicare lozioni o creme che contengono ingredienti antitumorali direttamente sulla pelle. Se il cancro si è diffuso ad altre aree del tuo corpo, il tuo medico può suggerire la chemioterapia sistemica.
  • Terapia fotodinamica — Questo trattamento aiuta a distruggere le cellule tumorali della pelle combinando farmaci e luce laser (i farmaci rendono le cellule tumorali sensibili alla luce).
  • Immunoterapia - Per le persone con cancro della pelle in stadio avanzato che non può essere trattato con radioterapia o chirurgia, gli operatori sanitari possono suggerire l'immunoterapia.


Guarda il video: The Congress of Vienna: Crash Course European History #23 (Potrebbe 2022).