Podcast di storia

Dei cinesi delle porte

Dei cinesi delle porte


Drago Azzurro

Il Drago Azzurro (cinese: 青龍 Qīnglóng), conosciuto anche come Drago Blu-verde, Dragone verde, o il Drago blu ( 蒼龍 Cānglóng), è uno degli Dei Drago che rappresentano il monte o le forze ctonie delle Cinque Forme della Divinità Suprema ( 五方上帝 Wǔfāng Shàngdì). È anche uno dei Quattro Simboli delle costellazioni cinesi, che sono le rappresentazioni astrali del Wufang Shangdi. Il Drago Azzurro rappresenta l'oriente e la stagione primaverile. [1]

Il drago è spesso indicato nei media, nel feng shui, in altre culture e in vari luoghi come il drago verde e il drago di Avalon. [2] L'epiteto della sua direzione cardinale è "Bluegreen Dragon of the East" (東方青龍 Dongfāng Qīnglóng o Dōngfāng Cānglóng).

Questo drago è anche conosciuto come Seiryu in giapponese, Cheongnyong in coreano e Thanh Long in vietnamita.


Guandi

I nostri redattori esamineranno ciò che hai inviato e determineranno se rivedere l'articolo.

Guandi, romanizzazione Wade-Giles Kuan Ti, nome storico Guan Yu, chiamato anche Guan Gong o Wudi, dio cinese della guerra la cui immensa popolarità tra la gente comune si basa sulla ferma convinzione che il suo controllo sugli spiriti maligni sia così grande che anche gli attori che recitano la sua parte nei drammi condividono il suo potere sui demoni. Guandi non è solo un favorito naturale dei soldati, ma è stato scelto patrono di numerosi mestieri e professioni. Questo perché Guan Yu, il mortale che divenne Guandi dopo la morte, si dice per tradizione che fosse un venditore ambulante di cagliata di fagioli all'inizio della sua vita.

Guan Yu visse durante l'era cavalleresca dei Tre Regni (III secolo d.C.) ed è stato romanzato nella tradizione popolare, nel dramma e soprattutto nel romanzo della dinastia Ming Sanguo Yanyi (“Romance of the Three Kingdoms”), come una sorta di Robin Hood cinese. Quando un magistrato stava per rapire una ragazza, Guan Yu venne in suo soccorso e uccise l'uomo. Guan Yu, in fuga per salvarsi la vita, si imbatté in una barriera sorvegliata. Improvvisamente il suo viso cambiò in una tonalità rossastra e Guan Yu riuscì a passare senza essere riconosciuto.

Una delle storie più famose della Cina racconta come è diventato uno dei tre fratelli del frutteto di pesche. Liu Bei, un fabbricante di sandali di paglia, intervenne in una rissa in corso tra Guan Yu e un ricco macellaio di nome Zhang Fei. I tre divennero amici e giurarono di eterna lealtà che osservarono fedelmente fino alla morte.

Guan Yu fu catturato e giustiziato nel 219 d.C., ma la sua fama continuò a crescere man mano che i sovrani gli conferivano titoli sempre maggiori. Infine, nel 1594, un imperatore della dinastia Ming lo canonizzò come dio della guerra, protettore della Cina e di tutti i suoi cittadini. Furono costruiti migliaia e migliaia di templi, ciascuno con il titolo Wu Miao (Tempio del Guerriero) o Wu Sheng Miao (Tempio Sacro del Guerriero). Molti furono costruiti a spese del governo in modo che i sacrifici prescritti potessero essere offerti il ​​quindicesimo giorno della seconda luna e il tredicesimo giorno della quinta luna.

Per un certo tempo la spada del carnefice pubblico fu custodita nel tempio di Guandi. Dopo che un criminale era stato messo a morte, il magistrato incaricato delle esecuzioni adorava nel tempio, sicuro che lo spirito del morto non avrebbe osato entrare nel tempio e nemmeno seguire il magistrato a casa.

Nell'arte Guandi indossa solitamente una veste verde e ha il viso rossiccio. Quasi sempre è accompagnato dal suo scudiero e da suo figlio. Altre rappresentazioni mostrano Guandi con in mano uno dei classici confuciani, il Zuozuan ("Commento di Zuo"), che si dice abbia memorizzato. Questa impresa della memoria ha portato i letterati ad adottarlo come il dio della letteratura, un posto che ora condivide con un'altra divinità, Wendi.

Nel XVII secolo il culto di Guandi si diffuse in Corea, dove si credeva comunemente che avesse salvato il paese dall'invasione dei giapponesi.

Questo articolo è stato recentemente rivisto e aggiornato da Matt Stefon, Assistant Editor.


Gli dei cinesi più popolari

La Holy Hit Parade degli dei popolari di Godchecker è alimentata dalla tecnologia GodRank&trade.

Introduzione

La Cina, il Regno di Mezzo, è un antico paese pieno di mistero e paradosso. Sebbene laboriosi e con i piedi per terra, i cinesi hanno sempre avuto una vena di poesia nelle loro anime. Solo i cinesi potevano mescolare filosofia sublime e scartoffie senza cervello e farla franca.

Con una storia documentata che risale praticamente al Big Bang, la Cina ha avuto tutto il tempo per perfezionare i suoi pantheon. Nel corso degli eoni, la religione popolare primitiva ha assorbito idee sofisticate - il senso comune di Confucio (Kongzi), il rituale e la magia del Daoismo, la sublime spiritualità del Buddismo - per produrre un mix di divinità saltate in padella per tutte le occasioni. Sicuramente ottieni un buon rapporto qualità-prezzo con la Cina.

Una cosa che amiamo della mitologia cinese è il suo senso dell'umorismo. Per ogni funzionario inamidato in Paradiso c'è una favola beffarda o un gioco di parole inaspettato. La maggior parte degli dei e delle dee cinesi sono umani deificati, il che significa che sono inclini agli errori quanto noi. Ma piuttosto che eliminare gli imbarazzi, la Cina si crogiola in essi. Sospettiamo che anche l'Imperatore di Giada, il reggente del cielo dal volto severo, a volte abbia difficoltà a mantenere la faccia seria.

Ciò che rende le divinità cinesi più imperscrutabili della maggior parte agli occhi degli occidentali è il problema della traslitterazione. Il cinese scritto è costituito da simboli di piccole immagini che illustrano un'idea o una cosa. Un carattere cinese può significare un'intera frase in inglese. Questo rappresenta un problema per gli occidentali. (Come si pronuncia l'immagine di un albero?)

Per la maggior parte del XX secolo, il cinese è stato tradotto in inglese utilizzando il sistema Wade-Giles. Questo era un tentativo ragionevole di trascrivere i suoni cinesi in parole inglesi, ma aveva una serie di peculiarità. Ad esempio, il suono 'dao' è scritto tao, e 'tao' è scritto t'ao. L'omissione di quel piccolo apostrofo provoca molta confusione.

Il sistema Wade-Giles è stato ora ufficialmente sostituito da Pinyin, che rappresenta i suoni in modo un po' più accurato. Tuttavia, le vecchie grafie sono ancora molto vive, quindi le abbiamo incluse come varianti per rendere più facile rintracciare quegli dei sfuggenti. Abbiamo anche aggiunto una guida alla pronuncia dei nomi cinesi, un'esclusiva di Godchecker.

Aggiungete a tutta questa confusione la burocrazia del paradiso, le legioni di dei dipendenti pubblici e una filosofia più esoterica di quella che si può inserire in un wok, e si ha un pantheon in cui si può davvero mettere i denti. Divertiti!

Opzioni

Visualizza il pantheon cinese. Alberi genealogici in arrivo!

Consulta l'elenco alfabetico completo di Godchecker dei nomi di divinità e divinità cinesi.

REGIONI COPERTE: Cina. E questo è un posto molto grande da coprire.

Molti dei sono sparsi in diverse regioni, culture e tribù. Abbiamo cercato di fissarli in un'area particolare, se possibile. Ma le correzioni sono sempre ben accette, specialmente da persone con conoscenze di prima mano. Quindi, se conosci la regione e desideri commentare, ci piacerebbe avere tue notizie. Contattaci qui.

TRIB, CULTURE E POPOLI COPERTI: Il popolo cinese, comprese le religioni taoiste e popolari.

Gli dei ci hanno detto di farlo.

Per favore menziona Godchecker.com quando preghi gli dei.

GODCHECKER: 20 ANNI DI MITOLOGIA CON UN TOCCO

Copyright e copia 1999-2020 Godchecker, Inc. Tutti i diritti riservati. (Avviso di copyright.) Si prega di non copiare senza permesso.

RICHIESTE DI RIPRODUZIONE

Se desideri utilizzare il nostro materiale nel tuo saggio, libro, articolo, sito Web o progetto, consulta la nostra pagina delle autorizzazioni.

POLITICA SULLA RISERVATEZZA

Gli Dei ci hanno fornito una solida politica sulla privacy e sui cookie che tutti i mortali sono invitati a leggere.


Ribellione dei pugili: sfondo

Alla fine del XIX secolo, le potenze occidentali e il Giappone avevano costretto la dinastia Qing al potere in Cina ad accettare un ampio controllo straniero sugli affari economici del paese. Nelle guerre dell'oppio (1839-42, 1856-60), nelle ribellioni popolari e nella guerra sino-giapponese (1894-95), la Cina aveva combattuto per resistere agli stranieri, ma mancava di un esercito modernizzato e subì milioni di vittime.

Lo sapevate? L'America ha restituito il denaro ricevuto dalla Cina dopo la Ribellione dei Boxer, a condizione che venisse utilizzato per finanziare la creazione di un'università a Pechino. Altre nazioni coinvolte in seguito hanno rimesso anche le loro quote dell'indennità Boxer.

Verso la fine degli anni 1890, un gruppo segreto cinese, la Society of Righteous and Harmonious Fists (“I-ho-ch’uan” o “Yihequan”), aveva iniziato a sferrare attacchi regolari a stranieri e cristiani cinesi. (I ribelli eseguivano rituali di ginnastica e arti marziali che credevano avrebbero dato loro la capacità di resistere a proiettili e altre forme di attacco. Gli occidentali si riferivano a questi rituali come boxe delle ombre, portando al soprannome dei Boxer.) Sebbene i Boxer provenissero da varie parti di società, molti erano contadini, in particolare della provincia di Shandong, che era stata colpita da disastri naturali come carestie e inondazioni. Nel 1890, la Cina aveva concesso concessioni territoriali e commerciali in quest'area a diverse nazioni europee e i Boxer incolpavano il loro scarso tenore di vita degli stranieri che stavano colonizzando il loro paese.


Nei tempi moderni

Nel 1912, il governo decise di abolire il capodanno cinese e il calendario lunare, ma adottò invece il calendario gregoriano e fece del 1 gennaio l'inizio ufficiale del nuovo anno.

Dopo il 1949, il capodanno cinese fu ribattezzato Festival di Primavera. È stato elencato come un giorno festivo nazionale.

Al giorno d'oggi, molte attività tradizionali stanno scomparendo ma sono state generate nuove tendenze. Il Gala del Festival di Primavera della CCTV (China Central Television), lo shopping online, le buste rosse di WeChat e i viaggi all'estero rendono il capodanno cinese più interessante e colorato.


The Old Gods è un termine usato per riferirsi a tutti gli dei e le entità affiliate (comprese le forme minori di divinità come fate, jinn, troll, kitsune e altro) che sono stati portati in America attraverso la credenza o il culto degli immigrati nordamericani. Queste entità provengono tutte da culture, religioni, folklori e mitologie esistenti. Tuttavia, sono solo copie delle entità e divinità originali: avatar americani di un'entità la cui versione originale è ancora legata alla loro patria.

I Nuovi Dei sono divinità nate nell'America moderna. Non appartenenti a nessun tipo di mitologia o folklore, sono dei ed entità soprannaturali nate dal culto e dalla credenza che gli americani ripongono in cose come la tecnologia, il denaro oi media.


Dei cinesi delle porte - Storia

Divinità/Dèi taoisti

I tre puri ( 三 清 )


I Tre Puri sono le Divinità più elevate nel Taoismo. &ldquoI tre puri&rdquo trascendere l'intera gerarchia delle divinità taoiste. Nel mezzo c'è l'ultima divinità più alta del Taoismo, il Primordiale Celeste Degno. Alla tua destra c'è il Tesoro Spirituale Celeste, e alla tua sinistra c'è la Via Suprema Celeste.


"I Tre Puri" è l'avatar del Taoismo. AVATAR è una parola comunemente ascoltata ma capita raramente. In inglese, la parola ha finito per significare "an incarnazione, una manifestazione corporea del Divino." Il vuoto o grande vuoto in principio, si chiama "Wu Chi", o caos primordiale, in questo stato il Tao è una forma dispersa o "Chi" quando si riunisce si trasforma in un essere divino. Questo essere divino è Tai Shang Lao Zun o Patriarca Supremo Lao Zi.
Quindi trasforma il "Uno" che è Primordiale Celeste Degno o Reverendo Yuan Shi di Yu Qing. Tiene una perla divina fiammeggiante che rappresenta la creazione dell'Universo, tuttavia in questa fase l'Universo è in uno stadio caotico.


Alla fine, in seguito, forma un altro essere divino, Spiritual Heavenly Degno o Reverendo Ling Bao di Shang Qing. In questo momento ci sono due forze chiamate "Yin" e "Yang" rappresentato come "Tai Chi" miriadi di cose possono essere formate da queste forze. Pertanto il degno spirituale celeste o il reverendo Ling Bao di Shang Qing tiene a "Ru Yi", un ornamento che esaudisce i desideri.
Alla fine, quando tutte le cose sono state create, Tai Shang Lao Zun discende e si siede a destra, tiene in mano un mistico ventaglio, che simboleggia il completamento dell'Universo, e la via del Tao può essere diffusa e gli esseri viventi possono cercare la salvezza.

L'Imperatore di Giada (玉 皇 大 帝, Yu Huang Da Di)

L'Imperatore di Giada è il sovrano supremo dei Cieli, l'Ade e il protettore dell'umanità secondo la religione del folklore cinese e la divinità di più alto rango del pantheon taoista.

Dal IX secolo in poi fu la divinità protettrice della famiglia imperiale cinese. L'Imperatore di Giada presiede al Cielo e alla Terra proprio come gli imperatori terreni un tempo governavano la Cina.

In base a un resoconto, l'Imperatore di Giada era originariamente il principe ereditario del regno delle maestose luci e ornamenti celesti. Alla nascita emise una luce brillante che riempì l'intero regno. Quando era giovane, era benevolo, intelligente e saggio. Ha dedicato tutta la sua infanzia ad aiutare i bisognosi (poveri e sofferenti, abbandonati e celibi, affamati e disabili). Inoltre, mostrava rispetto e benevolenza sia agli uomini che alle creature. Dopo la morte del padre, salì al trono. Si assicurò che tutti nel suo regno trovassero pace e contentezza, dopodiché disse ai suoi ministri che desiderava coltivare il Dao in una grotta di montagna e coltivare. Dopo 1.750 prove, ciascuna della durata di 120.976 anni, ottenne l'immortalità. Dopo altri cento milioni di anni di coltivazione, divenne finalmente l'Imperatore di Giada.

L'Imperatore di Giada è solitamente raffigurato seduto su un trono in abiti imperiali, la sua corona piatta incastonata con fili di perle che pendono dalla parte anteriore. Tiene una tavoletta corta e piatta stretta con entrambe le mani davanti al petto.
Sembra molto maestoso con la sua barba fluente.

Il suo compleanno viene celebrato il nono giorno del capodanno lunare comunemente noto come &ldquoTian Gong Dan&rdquo (天 公 誕 Festival del Dio Celeste). È un festival importante per i taoisti e la comunità cinese. I templi taoisti di tutto il mondo si riunivano e pregavano insieme per adorarlo. Per supplicarlo di concedere pace, prosperità, protezione dalle calamità per tutto l'anno, condizioni meteorologiche favorevoli e raccolto abbondante.

La maggior parte delle persone non sa che l'Imperatore di Giada è il protettore del Buddha Dharma nel Buddismo. È chiamato Lord Sakra o Indra o nel Shurangama Mantra (楞 嚴 咒) il suo nome è recitato come &ldquoNamo Yin Two La Ye&rdquo (南 無 因 陀 羅 耶).

Secondo il testo buddista risiede in &ldquoTrayastrimsa Heaven&rdquo come in sanscrito e significa "Cielo dei Trentatré". Il Signore del Cielo dei Trentatré risiede sopra le nostre teste. Ci sono otto cieli a est, otto a ovest, otto a nord e otto a sud, facendo trentadue il trentatreesimo si trova al centro degli altri ed è sulla vetta del monte Sumeru.

'Trayastrimsa, "Il paradiso dei Trentatré", non è il trentatreesimo in una disposizione verticale dei cieli. Verticalmente occupa la seconda posizione tra diciotto cieli. Il suo nome deriva dal fatto che è quello centrale di un gruppo di cieli posti sullo stesso piano, con otto cieli su ciascuno dei suoi quattro lati.

Il signore del cielo centrale, il trentatreesimo, è chiamato Sakra o Indra, e nel buddismo è un protettore del Dharma del Buddha.
Il Paradiso dei Trentatré è alto ottantamila yojana e la sua città, la Città della Buona Vista, è fatta dei sette materiali preziosi ed è alta sessantamila yojana. Nel centro di quella città c'è il palazzo di Sakra, che è fatto delle gemme più squisite e preziose.

In passato, al tempo del Buddha Kashyapa, Sakra era una donna molto ordinaria e povera che vide un tempio in rovina e fece voto di restaurarlo. Sollecitando amici e parenti, raccolse gradualmente un gruppo di trentadue donne. Lei stessa era la trentatreesima. Ognuna delle trentatré diede tutto il sostegno che poté raccogliere e con il loro sforzo collettivo ripararono il tempio in rovina. Quando ciascuno morì, salì al cielo e divenne governatrice del proprio cielo. Il paradiso in cui vive Sakra, l'ex capo delle donne, è chiamato il paradiso di Trayastrimsa.

Avalokitesvara &ndash Quelli che considerano i suoni del mondo
( 觀 世 音 菩 薩, Kuan Shih Yin Pu Sa )

Avalokitesvara


Ci sono numerosi racconti su Guan Yin, uno dei quali forse di origine taoista, descrive Guan Yin come la figlia del re Miao Chung. Lui e sua moglie non avevano figli e poiché la sua età si avvicinava ai cinquant'anni era motivo di grande preoccupazione per lui lasciare un erede al suo trono. Sacrifici e preghiere furono offerti agli dei e alla fine furono esauditi. La sua regina ha dato alla luce in tre anni consecutivi tre figlie: Miao Ssu, Miao Yin e Miao Shan.

Poiché non c'era nessun figlio, il re decise di insediare l'erede al trono facendo sposare le sue figlie con uomini capaci e colui che è degno e gli sarebbe succeduto. Le due figlie maggiori si sposarono, ma la figlia minore Miao Shan rifiutò. Mentre si dedica a raggiungere l'illuminazione.

Convinse suo padre a permetterle di ritirarsi in un convento per la sua coltivazione. Le furono affidati i lavori più duri e umili dell'ordine del re per scoraggiare la sua coltivazione. Nonostante tutte queste difficoltà le supera pazientemente con perseveranza, la sua compassione muove il cielo. Anche gli dei e gli animali cospirarono per aiutarla. Alla fine, quando il re scoprì che era furioso e ordinò che il convento fosse bruciato. Miao Shan con l'aiuto del Cielo spense il fuoco, con un violento temporale. In seguito fu giustiziata e la sua anima discende nell'inferno che fu presto trasformato in paradiso. Un editto è stato inviato in cielo dicendo: &rdquoCi deve essere giustizia sia in paradiso che all'inferno, se non rimandi questo santo sulla terra non ci sarà più un inferno ma solo un paradiso&rdquo

Dopo averla resuscitata è stata trasportata da Amitabha Buddha (Buddha del Paradiso Occidentale) nell'isola, di Pu To Mountain (vicino a Ningpo nella provincia di CheJiang) dove ha trascorso nove anni a perfezionarsi.

Ha iniziato ad aiutare queste persone in difficoltà, a curare le persone dalle loro malattie, a dare figli a queste sterili, a soccorrere queste vittime di naufragi e ad altri atti di benevolenza.

La leggenda dice che a causa del cattivo karma creato dal re fu colpito da una malattia incurabile che poteva essere curata solo con la mano e l'occhio del &ldquoNon arrabbiarti mai&rdquo. Guan Yin si offrì volontaria di darle la mano e gli occhi per aiutare suo padre. Queste parti effettuarono immediatamente una cura. Il re poi scoprì che doveva la vita a sua figlia, pieno di rimorsi lasciò il suo regno al suo primo ministro e si convertì al buddismo.

Questa leggenda è una delle tante varianti, collettivamente sono conosciute come leggende Miao Shan.

Sulla base di un racconto buddista, l'origine di Guan Yin è una divinità maschile chiamata Avalokitesvara. È un Buddha illuminato chiamato &ldquoDharma giusto così vieni&rdquo ( 正 法 明 如 來 佛 ). A causa della sua Grande Compassione si era manifestato come Bodhisattva per salvare tutti gli esseri viventi.

Secondo il capitolo 25 La Porta Universale di Guan Shi Yin Bodhisattva, può manifestarsi in numerose forme per aiutare e convertire gli esseri viventi, è l'incarnazione della Compassione del Buddha. La sua decisione compassionevole è di giurare di rimanere un bodhisattva invece di diventare un buddha, perché i bodhisattva possono aiutare in modo più efficace altri esseri a diventare illuminati.

A causa della sua compassione, Avalokitesvara ha giurato di non diventare un buddha e di non entrare nel nirvana fino a quando tutti gli esseri senzienti non saranno salvati dal ciclo quasi infinito di sofferenza nel samsara. Invece, si è impegnato a continuare a esistere in modo da poter aiutare gli esseri sofferenti. Avalokitesvara non è l'unico bodhisattva che ha fatto questo voto. Tuttavia, incarna la motivazione compassionevole che ha portato tutti i bodhisattva al voto. Quindi, valorizzare il voto del bodhisattva porta a valorizzare Avalokitesvara e tutto ciò che significa.

AVALOKITESVARA PROTEGGE CONTRO LE OTTO PAURE

Salvato dal fuoco

Salvato dal vento o dalla tempesta

Salvato dall'attacco di serpenti o banditi

Salvato dall'attacco delle tigri

Salvato dall'attacco dell'elefante o dalla prigionia

Salvato dall'attacco di spiriti maligni o demoni

Salvato dall'annegamento

Salvato dalla caduta da un dirupo

CAPITOLO VENTICINQUE LA PORTA UNIVERSALE DEL GUANSHI YIN BODHISATTVA (IL BODHISATTVA CHE CONTEMPLA I SUONI DEL MONDO)

IN QUEL MOMENTO Inesauribile Intenzione il Bodhisattva si alzò dal suo posto, si scoprì la spalla destra, giunse i palmi delle mani e, rivolto verso il Buddha, disse: "Onorato dal mondo, per quale motivo il Bodhisattva Guanshiyin si chiama &lsquoGuanshiyin&rsquo?"
Il Buddha disse al Bodhisattva Inesauribile Intenzione: "Buon uomo, se qualcuno delle illimitate centinaia di migliaia di miriadi di kotis di esseri viventi che stanno subendo tutti i tipi di sofferenza sentono parlare di Guanshiyin Bodhisattva e reciteranno il suo nome con una sola mente, Guanshiyin Bodhisattva sentirà immediatamente le loro voci e li salverà.
"Se una persona che sostiene il nome di Guanshiyin Bodhisattva entra in un grande fuoco, il fuoco non lo brucerà, tutto a causa del terribile potere spirituale di questo Bodliisattva.
"Se una persona che viene sballottata nel grande mare chiama il nome del Bodhisattva, troverà un luogo poco profondo.
"Se le centinaia di migliaia di miriadi di kotis di esseri che cercano oro, argento, lapislazzuli, madreperla, corniola, corallo, ambra, perle e così via entrano nel grande mare, un vento malvagio può gettare le loro barche nel territorio del rakshasa fantasmi. Ma se tra loro c'è anche solo una persona che chiama il nome di Guanshiyin Bodhisattva, saranno tutti salvati dalla difficoltà del rakshasa. Per questo motivo è chiamato Guanshiyin.
"Inoltre, se una persona che sta per essere danneggiata chiama il nome di Guanshiyin Bodhisattva, i coltelli e i bastoni degli aggressori si spezzeranno e lui sarà salvato.
"Se yakshas e rakshasa abbastanza per riempire i tremila grandimila sistemi mondiali venuti a tormentare una persona, se lo sentono chiamare il nome di Guanshiyin Bodhisattva, tutti quei fantasmi malvagi non saranno nemmeno in grado di fissare quella persona con i loro occhi malvagi, quanto il fargli meno male.
"Se una persona, colpevole o meno, che è stata messa ai ceppi o legata con catene chiama il nome di Guanshiyin Bodhisattva, le sue catene si spezzeranno e sarà immediatamente liberato.

"Se banditi sufficienti a riempire il sistema dei tremila grandimila mondi infestano una strada pericolosa sulla quale un capo mercante incaricato di preziosi gioielli sta conducendo un gruppo di mercanti, ma tra i mercanti c'è anche una sola persona che dice: &lsquoBuoni uomini, fate non aver paura! Dovreste tutti recitare con determinazione il nome di Guanshiyin Bodhisattva. Questo Bodhisattva dona coraggio agli esseri viventi. Se reciti il ​​suo nome, sarai sicuramente salvato da questi ladri, & rsquo, e se sentendo ciò, i mercanti gridano tutti insieme, &lsquoNamo Guanshiyin Bodhisattva, allora saranno immediatamente salvati perché hanno recitato il suo nome.
"Inesauribile intenzione! L'incredibile potere spirituale del Bodhisattva Mahasattva Guanshiyin è così alto e sublime!
"Se gli esseri viventi che hanno molto desiderio sessuale recitano costantemente e con riverenza il nome di Guanshiyin Bodhisattva, saranno separati dal desiderio.
"Se coloro che hanno molto odio recitano costantemente e con riverenza il nome di Guanshiyin Bodhisattva, saranno separati dall'odio.
"Se coloro che sono molto stupidi recitano costantemente e con riverenza il nome di Guanshiyin Bodhisattva, saranno separati dalla stupidità.
"Inesauribile Intenzione, Guanshiyin Bodhisattva ha grandi poteri spirituali come questi e conferisce grandi benefici. Perciò gli esseri viventi dovrebbero sempre ricordarlo.
"Se le donne che cercano figli si inchinano e fanno offerte a Guanshiyin Bodhisattva, daranno alla luce figli benedetti, virtuosi e saggi. Se cercano figlie, daranno alla luce figlie rette e belle che hanno piantato radici di virtù nelle vite precedenti e che sono considerate e rispettate da tutti.
"Inesauribile intenzione! Guanshiyin Bodhisattva ha poteri come questi. Se ci sono esseri viventi che si inchinano riverentemente a Guanshiyin Bodhisattva, saranno benedetti e i loro sforzi non saranno vani.
"Pertanto tutti gli esseri viventi dovrebbero ricevere e sostenere il nome di Guanshiyin Bodhisattva.

"Inesauribile intenzione! Se una persona dovesse ricevere e sostenere i nomi dei Bodhisattva in numero come i granelli di sabbia in sessantadue kotis dei fiumi Gange, e oltre a fare loro esaurientemente offerte di cibo, bevande, vestiti, biancheria da letto e medicine, cosa pensi che il merito e la virtù di un uomo buono o di una donna buona sarebbero grandi o no?"


La mia inesauribile intenzione Bodhisattva rispose: "Molto grande, Onorato dal Mondo".
Il Buddha disse: "Se un'altra persona ricevesse e sostenesse il nome di Guanshiyin Bodhisattva e si inchinasse e facesse offerte solo una volta, le benedizioni di quella persona sarebbero uguali e non diverse da quelle dell'altra persona. Non potevano esaurirsi in centinaia di migliaia di miriadi di kotis di eoni.
"Inesauribile Intenzione, colui che riceve e sostiene il nome di Guanshiyin Bodhisattva ottiene il beneficio di benedizioni e virtù illimitate e sconfinate come quelle."
Inesauribile Intenzione Il Bodhisattva disse al Buddha: "Onorato dal Mondo, come fa il Bodhisattva Guanshiyin a vagare in questo mondo di Saha?" Come parla il Dharma per gli esseri viventi? Come svolge questo lavoro con la forza degli espedienti?"
Il Buddha disse al Bodhisattva Inesauribile Intenzione: "Buon uomo, se gli esseri viventi in questa terra devono essere salvati per mezzo di qualcuno nel corpo di un Buddha, Guanshiyin Bodhisattva manifesterà il corpo di un Buddha e parlerà loro il Dharma.
"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo di un Pratyekabuddha, si manifesterà nel corpo di un Pratyekabuddha e parlerà di Dharma per loro.
"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo di un Uditore, si manifesterà nel corpo di un Uditore e parlerà di Dharma per loro.
"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo del Re Brahma, si manifesterà nel corpo del Re Brahma e parlerà Dharma per loro.
"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo di Shakra, si manifesterà nel corpo di Shakra e parlerà Dharma per loro.
" Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo del Dio della Sovranità, si manifesterà nel corpo del Dio della Sovranità e parlerà Dharma per loro.

"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo del Grande Dio della Sovranità, si manifesterà nel corpo del Grande Dio della Sovranità e parlerà per loro il Dharma.


" Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo di un grande generale celeste, si manifesterà nel corpo di un grande generale celeste e parlerà del Dharma per loro.


"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo di Vaishravana, si manifesterà nel corpo di Vaishravana e parlerà Dharma per loro.


"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo di un re minore, si manifesterà nel corpo di un re minore e parlerà per loro il Dharma.


"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo di un Anziano, si manifesterà nel corpo di un Anziano e parlerà di Dharma per loro.


"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo di un laico, si manifesterà nel corpo di un laico e parlerà del Dharma per loro.


"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo di un ministro di stato, si manifesterà nel corpo di un ministro di stato e parlerà di Dharma per loro.


"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo di un Brahman, si manifesterà nel corpo di un Brahman e parlerà Dharma per loro.


"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo di un Bhikshu, Bhikshuni, Upasaka o Upasika, si manifesterà nel corpo di un Bhikshu, Bhikshuni, Upasaka o Upasika e parlerà per loro il Dharma.


"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo della moglie di un Anziano, di un laico, di un ministro di stato o di un Brahman, si manifesterà nel corpo di una moglie e parlerà di Dharma per loro.


"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo di un puro giovane o di una pura fanciulla, si manifesterà nel corpo di un puro giovane o di una pura fanciulla e parlerà per loro il Dharma.


"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo di un drago celeste, yaksha, gandharva, asura, garuda, kinnara, mahoraga, umano, o non umano, e così via, si manifesterà in un tale corpo e parlerà del Dharma per loro.


"Se devono essere salvati da qualcuno nel corpo di uno spirito che brandisce il Vajra, si manifesterà nel corpo di uno spirito che brandisce il Vajra e parlerà Dharma per loro.

"Inesauribile intenzione! Guanshiyin Bodhisattva ha realizzato meriti e virtù come questo e, in ogni sorta di forma, vaga per la terra, salvando e liberando gli esseri viventi.


"Pertanto dovresti fare offerte a Guanshiyin Bodhisattva tutti con una sola mente. Guanshiyin Bodhisattva Mahasattva può, in mezzo alla paura, alla crisi e alle difficoltà, conferire il coraggio. Ecco perché in questo mondo di Saha tutti lo chiamano il " Donatore di impavidità"


Inesauribile intenzione Bodhisattva disse al Buddha: "Onorato dal mondo, ora farò un'offerta a Guanshiyin Bodhisattva". Poi si tolse la sua collana di perle, il cui valore era di centinaia di migliaia di once d'oro, e la offrì al Bodhisattva, dicendo: "Umano, accetta questa offerta di Dharma, questa collana di perle preziose".


Guanshiyin Bodhisattva si rifiutò di accettarlo.
Inesauribile intenzione Bodhisattva disse di nuovo a Guanshiyin Bodhisattva: "Umano, per pietà di noi, accetta questa collana".
Il Buddha allora disse a Guanshiyin Bodhisattva: "Dovresti avere pietà dell'Inesauribile Intenzione Bodhisattva e della quadruplice assemblea, così come degli dei, dei draghi, yaksha, gandharva, asura, garuda, kinnara, mahoraga, umani, non umani e così via, e accetta questa collana."
Quindi, per pietà per la quadruplice assemblea, gli dei, i draghi, gli umani, i non umani e così via, Guanshiyin Bodhisattva accettò la collana. Lo divise in due parti: una parte offrì a Shakyamuni Buddha e l'altra al stupa di molti gioielli Buddha.
"Inesauribile intenzione, tale è l'autocontrollo e il potere spirituale di Guanshiyin Bodhisattva, che vaga per il mondo di Saha."
A quel tempo, Inesauribile Intenzione Bodhisattva usò dei versi per porre questa domanda:

Onorato dal Mondo, completo di marchi meravigliosi,
ora chiedo di nuovo,
Perché questo discepolo del Buddha si chiama Guanshiyin?

L'Onorato dei Marchi Perfetti e Meravigliosi,
Con versi risposto Inesauribile Intenzione:
Ascolta la pratica di Guanyin,
Chi risponde abilmente in tutti i luoghi.

Con vasti voti, profondi come il mare,
Durante inconcepibili eoni,
Ha servito molte migliaia di
kotis di Buddha,
E ha fatto voti grandi e puri.

ora te lo dico in breve,
Che per coloro che ascoltano il suo nome o lo vedono,
e che si ricordano incessantemente del suo nome,
Può estinguere la sofferenza di tutti i regni dell'esistenza.

Se qualcuno è vittima dell'intento dannoso di un altro,
E viene spinto in una fossa di fuoco,
Se evoca la forza di Guanyin,
La fossa di fuoco si trasformerà in una piscina.
Se qualcuno viene sballottato nel grande mare,
Ed è circondato dai pericoli di draghi, pesci e fantasmi,
Se evoca la forza di Guanyin,
Le onde non lo affogheranno.

Se qualcuno è sulla vetta del monte Sumeru,
E un'altra persona cerca di respingerlo,
Se evoca la forza di Guanyin,
Resterà saldo come il sole nello spazio.

Se qualcuno è perseguitato da persone malvagie,
Chi vuole buttarlo giù da un VajraMountain,
Se evoca la forza di Guanyin,
Non un solo capello del suo corpo sarà danneggiato.

Se qualcuno è circondato da banditi feroci,
che lo minacciano con coltelli,
Se evoca la forza di Guanyin,
I banditi susciteranno tutti compassione.

Se qualcuno ha problemi con la legge,
E sul punto di essere giustiziato,
Se evoca la forza di Guanyin,
I coltelli si spezzeranno.

Se qualcuno è imprigionato, incatenato o incatenato,
O se le sue mani e i suoi piedi sono in ceppi,
Se evoca la forza di Guanyin,
I suoi legami si apriranno e lui sarà libero.

Se qualcuno sta per essere ferito,

Con mantra, incantesimi o veleni,
Se evoca la forza di Guanyin,
Il danno tornerà tutto al mittente.

Se qualcuno incontra il male rakshasa,
Draghi velenosi, o fantasmi,
Se evoca la forza di Guanyin,
Allora non oseranno fargli del male.

Se qualcuno è circondato da bestie feroci,
Con zanne e artigli spaventosi,
Se evoca la forza di Guanyin,
Le bestie scapperanno rapidamente lontano.

Serpenti velenosi e scorpioni,
Avere ardenti vapori letali,
Ma se si evoca la forza di Guanyin,
Al suono della propria voce, si disperderanno.

Nuvole di tuoni e fulmini ruggenti
Può far scendere grandine o grandi alluvioni di pioggia,
Ma se si evoca la forza di Guanyin,
Le nuvole si disperderanno immediatamente.

Gli esseri viventi sono assaliti dalle difficoltà,
E oppresso da sofferenze illimitate.
Il potere della meravigliosa saggezza di Guanyin
Può salvare il mondo dalla sofferenza.

Completo del potere delle penetrazioni spirituali,
Coltivando ampiamente saggezza e mezzi opportuni,
Attraversando i paesi nelle dieci direzioni,
Si manifesta ovunque in tutti i luoghi.

I vari destini malvagi,
Quelli degli inferni, dei fantasmi e degli animali,
E il dolore della nascita, della vecchiaia, della malattia e della morte
Sono tutti gradualmente spazzati via.

Vero contemplatore, puro contemplatore,
Contemplatore con Vasta, Grande Saggezza,
Contemplatore compassionevole, contemplatore gentile,
Possa noi osservarti costantemente con riverenza!

Luce pura incontaminata,
Il sole della saggezza che fa breccia nelle tenebre

È in grado di sedare le calamità del vento e del fuoco
Come brilla su tutti i mondi.

Sostanza compassionevole: il tuono dei precetti.
Intento gentile: una meravigliosa grande nuvola.
Fa piovere dolce rugiada e pioggia di Dharma,
che spengono le fiamme dell'afflizione.

Nel bel mezzo di una contesa, di fronte a cause legali,
O quando qualcuno è terrorizzato sul campo di battaglia,
Se evoca la forza di Guanyin,
Tutti i suoi numerosi nemici si disperderanno e se ne andranno.
Meraviglioso il tuo suono, Contemplator of the World's Sounds
Un suono puro, un suono come la marea,
Un suono al di là di tutti i suoni mondani,
Lo terremo sempre presente.

Pensiero dopo pensiero non abbiamo dubbi:
Guanshiyin è puro e saggio.
In tempi di sofferenza, agonia, pericolo e morte,
Lui è il nostro rifugio e protettore.

Completo di ogni merito e virtù,
I suoi occhi gentili che guardano gli esseri viventi,
È dotato di enormi benedizioni, illimitate come il mare.
Perciò dovremmo adorarlo con riverenza.

A quel tempo il Bodhisattva Guardiano della Terra si alzò dal suo trono e disse al Buddha: "Onorato dal Mondo, se ci sono coloro che ascoltano questo capitolo di Guanshiyin Bodhisattva, che imparano la padronanza di sé delle sue azioni e il potere del suo penetrazioni spirituali come mostrato in questa Porta Universale, dovresti sapere che il merito e la virtù di queste persone non saranno piccoli."

Quando il Buddha aveva parlato il "Capitolo della porta universale" ottantaquattromila esseri viventi nell'assemblea portarono tutti avanti la risoluzione per anuttarasamyaksambodhi.

Oggi ci sono tre celebrazioni osservate sia dai taoisti che dai buddisti che il suo compleanno era il diciannovesimo giorno del secondo mese lunare, la data del suo raggiungimento dell'immortalità era il diciannovesimo giorno del sesto mese lunare e la data del suo raggiungimento dell'illuminazione (Nirvana) Era il diciannovesimo giorno del nono mese lunare.

Jiang Tai Gong, ( Jiang Tai Gong, 姜 太 公 )

Il Dio incaricato di concedere titoli agli dei

Storia della vita del vero Jiang Taigong

Si dice che Jiang Taigong, originario di Donghai nella dinastia Zhou, fosse un discendente dell'imperatore Yandi di epoche remote. Uno dei suoi antenati aveva ricoperto una posizione elevata durante il regno dell'imperatore Shun. In seguito, per il suo successo nell'aiutare Yu il Grande a imbrigliare i fiumi, gli fu concesso il feudo di Lu (a ovest dell'odierna città di Nanyang nella provincia di Henan) e chiamato Marchese di Lu. Jiang Taigong era anche chiamato Lu Shang o Lu Wang. Per mostrargli rispetto, le generazioni successive lo chiamarono Jiang Ziya. Nei tempi antichi &ldquozi&rdquo era un titolo onorifico per gli uomini.

Il re Wen era in viaggio alla ricerca di talenti e ha incontrato Jiang ZIya per caso. Jiang Ziya era un uomo istruito e ha sempre voluto un'opportunità per mettere in pratica i suoi talenti. Tuttavia, sotto il regno del re Zhou, l'ultimo sovrano della dinastia Shang, non fu in grado di servirlo poiché il re Zhou era un tiranno.

La maggior parte della sua vita trascorse nell'oscurità e nella povertà. Poteva usare le sue abilità solo quando aveva settant'anni.Jiang aveva sentito dire che il re Wen, capo del clan Zhou alla fine della dinastia Shang, era amabile e facile da avvicinare, rispettava i bambini più grandi e amorevoli, ponendo quelle persone abili e virtuose in posizioni importanti. Così Jiang si trasferì a Wenshui. Costruendo una capanna vicino a Panxi, si guadagnava da vivere pescando, in attesa che il re Wen gli conferisse l'importante incarico che gli avrebbe permesso di usare la sua saggezza nell'assistere il re Wen. Nonostante abbia aspettato a lungo il saggio sovrano, i capelli di Jiang sono diventati grigi e la sua speranza sembra vana. Tuttavia, come previsto, un giorno udì il suono di cavalli e voci di persone provenienti da lontano. Gli si avvicinò un uomo dai lineamenti delicati vestito da re. Quando gli è stato detto che l'illustre visitatore era il re Wen di Zhou, che cercava avidamente talenti, si è sentito molto felice e alla fine è stato nominato Primo Ministro!

Compì riforme politiche e militari. A livello nazionale, sottolinea lo sviluppo della produzione esternamente, ha schierato forze per conquistare piccoli clan vicini per espandere i territori e indebolire la dinastia Shang.
Con il suo aiuto, il re Wen sconfisse Quanrong, conquistò Chongguo della dinastia Shang e trasferì la capitale da Qishan a Fengcheng. Il territorio di Zhou gradualmente aumenta e si estende da Mi (oggi Lingtai nella provincia di Gansu) a ovest di Yu (intorno all'odierna contea di Qinyang nella provincia di Henan) a est. Quindi il territorio di Zhou si espanse ulteriormente fino alla valle dei fiumi Yangtze, Hanshui e Rushui. La sua forza politica, economica e militare superò di gran lunga la dinastia Shang, aprendo la strada alla fondazione della dinastia Zhou.

Sfortunatamente, il re Wen morì prima di realizzare la sua ambizione di rovesciare gli Shang. Suo figlio Ji Fa, storicamente noto come re Wu, successe al trono.
Con l'assistenza di Jiang, inviò truppe per combattere il re Zhou di Shang e realizzò il piano di suo padre per stabilire la dinastia Zhou. Il regime è chiamato Zhou occidentale nella storia. A causa dei suoi meriti nel rovesciare la dinastia Shang, Jiang ricevette l'area di Qi (la parte centrale e orientale dell'odierna provincia dello Shandong) come suo feudo e fu considerato il fondatore di Qi.

Jiang Taigong nella leggenda

Ci sono numerose leggende su Jiang Taigong. Un resoconto dice che i suoi genitori sono morti quando era un bambino e ha seguito sua zia a Zhaoge, la capitale di Shang. All'età di dodici anni iniziò a lavorare come macellaio perché la famiglia della zia aveva bisogno del suo aiuto. Ma fallì nel suo lavoro e si allontanò da Zhaoge, finché non incontrò re Wen e trovò il successo.

Una leggenda narra che Jiang abbia pescato per tre giorni e tre notti senza prendere nulla. Più tardi qualcuno gli insegnò il modo di pescare. Seguendo il consiglio, Jiang alla fine catturò una carpa. Aprendo la sua pancia, trovò un rotolo di stoffa con i caratteri che leggevano "Lu Wang (vale a dire Jiang Taigong) riceverà l'area di Qi come suo feudo".

Basato su un'altra leggenda, il re Wen sognò che l'imperatore celeste lo chiamasse &ldquoChang (il re Wen si chiamava Ji Chang), ti darò un buon mentore e assistente. Il suo nome è Wang&rdquo. Poi vide Jiang taigong accanto all'Imperatore Celeste. Era la stessa notte in cui Jiang Taigong fece lo stesso sogno. Poco dopo, quando incontrò Jiang, chiese il re Wen. &ldquoIl tuo nome è Wang?&rdquo
"Sì", rispose Jiang, sorridendo. "Sembra che ti avessi visto da qualche parte", disse Re Wen. Dopo che Jiang gli disse la data esatta in cui aveva fatto lo stesso sogno con il re Wen, prese Jiang e gli offrì una posizione importante.

Questa leggenda è la più popolare tra tutte. Jiang Taigong era originariamente un famoso generale del re Wen e una figura rispettata. Si credeva persino che Ton fosse diventato un essere soprannaturale. Quindi chiunque voglia scacciare gli spiriti maligni dalla sua casa metterebbe sul muro un poster con i personaggi che leggono. &ldquoJiang Taigong è qui. Tutti gli spiriti maligni stanno alla larga.&rdquo

Jiang Taigong è raffigurato come un uomo anziano con barba e capelli bianchi, vestito con una veste imperiale, una mano che tiene una bandiera (la bandiera denota il suo potere di controllare o inviare eserciti) e l'altra mano tiene una spada.

Citazione famosa di Jiang Taigong, &rdquoJiang Taigong è qui. Altri dei si ritirano e si tengono alla larga&rdquo. Così dichiarò Jiang Taigong su un palco dopo aver concesso titoli ad altri dei. "Dal momento che avevo offerto loro un titolo, dovrei almeno mettermi al di sopra di loro", dichiarò.

Da quel momento in poi, quando le persone stavano costruendo una nuova casa, incollavano uno striscione con la scritta &ldquoJiang Taigong is here, centinaia di affari non sono proibiti come tabù&rdquo, (姜太公在此, 百事& #28961禁忌) questo impedirebbe agli spiriti maligni di occupare l'edificio.

Maestro Taoista Zhang, ( Zhang Tian Shi, 張 天 師)

Il Maestro Zhang, il cui nome completo era Zhang Ling, o Zhang DaoLing (34-156), fu il fondatore della Setta Taoista dei Cinque Pecks of Rice durante la Dinastia Han Orientale. Nativo della contea di Fengxian, provincia di Jiangsu, ha studiato all'Imperial College ed è molto versato nei Cinque Classici. Praticò la meditazione sul monte Heming nell'odierna contea di Dayi, provincia di Sichuan durante il regno dell'imperatore Shundi (r.125-144). Nel 141 scrisse ventiquattro testi taoisti e istituzionalizzò il taoismo, che fu chiamato la Setta dei Cinque Pecchi del Riso, definendosi Maestro Occulto di Grande Purezza. I suoi fedeli dovevano pagare cinque spicchi di riso come contributo per sostenere la sua istituzione. Ha enfatizzato il pentimento dei propri errori e la fede nei canoni taoisti. Propagava la sua dottrina pregando e attirando incantesimi e curava con acqua santa benedetta o incantesimi.

Leggende del Maestro Zhang

Su di lui si raccontano molte leggende. Uno ha detto che Zhang DaoLing erano gli otto discendenti di Zhang Liang, un alto funzionario della dinastia Han, era un uomo alto, dall'aspetto straordinario caratterizzato da fronte piena, capelli rossi, occhi verdi, naso dritto e bocca squadrata, sopracciglia folte e grandi orecchie. Tutte queste caratteristiche, oltre alla sua barba, davano l'impressione che sembrasse un prete immortale. Nel decimo anno del periodo Jianwu sotto il regno dell'imperatore Guangwu della dinastia Han orientale, nacque sul monte Tianmu.

Prima che nascesse sua madre sognava un alto immortale che indossava una corona d'oro e una veste ricamata che scendeva dall'Orsa Maggiore nella sua stanza. Le diede una pianta profumata e improvvisamente svanì. Si è svegliata per trovare la sua trapunta, i vestiti e l'intera stanza è stata pervasa da una fragranza straordinaria che è durata per un mese. Poi è rimasta incinta. Il giorno in cui era in travaglio, i cortili erano permeati di nuvole colorate e la stanza era illuminata da raggi rossi. La fragranza riempie di nuovo l'aria. Daoling è stato in grado di camminare non appena è nato.

Era estremamente intelligente poiché aveva conoscenza e può memorizzare l'intero Dao De Jing, l'astronomia, la geografia e i diagrammi mistici all'età di sette anni. Superò l'esame imperiale di secondo grado, come divenne magistrato di Jingzhou. Sebbene fosse un funzionario, era determinato a praticare la meditazione. In poco tempo rassegnò le sue dimissioni e visse in isolamento sul monte Beimang. Si diceva che un giorno una tigre bianca gli avesse comprato delle scritture in bocca. L'imperatore He Di lo nominò tutore imperiale del principe ereditario e gli conferì il titolo di marchese di Jixian. È stato invitato a ricoprire la carica ufficiale, tre volte, ma ha sempre rifiutato. Nel 90 d.C., andò a Long He Mountain nella provincia di Jiangxi dove provò l'alchimia per creare pillole dell'immortalità e tenne sermoni per circa trent'anni, i suoi discepoli contarono più di tremila.

Il maestro Zhang era ben noto per curare le persone con talismani, benedire l'acqua santa e liberare le persone da pericoli e disastri.

La Regina del Cielo (天 后 聖 母, Tian Hou Sheng Mu)


La Regina del Cielo è anche conosciuta Ma Zu. Originariamente chiamato Lin Muo Niang nacque nel 960 d.C., il 23° giorno del 3° mese della dinastia Song. È nata in un villaggio lungo PuTian, ​​nella provincia del Fujian.

Basato sul libro &ldquoDei dell'antica Cina&rdquo, il giorno in cui è nata, la terra era coperta da una striscia viola, un profumo profumato riempiva ogni casa e un alone dorato appariva sopra la casa dei Lin, all'interno del quale emetteva un bagliore rosso. Un mese dopo la sua nascita non aveva pianto. Così i suoi genitori la chiamarono Lin Muo Niang (Muo è il carattere cinese che significa silenzio).

Era molto filiale con i suoi genitori, intelligente e amava aiutare le persone nelle avversità. Era una buona nuotatrice ed era andata a pescare fin dall'infanzia con il fratello maggiore. Spesso ha remato su una barca durante una violenta tempesta per salvare le persone in difficoltà a rischio della sua vita. Le sue gesta eroiche hanno attirato l'attenzione in lungo e in largo.

Dieci secoli fa, in un giorno di tempesta, venne in soccorso di una nave mercantile capovolta. È riuscita a salvare solo nove delle dieci persone a bordo. Quello rimasto è stato gettato via da un'onda enorme. Ignorando la propria sicurezza, ha nuotato ed è riuscita a salvare l'ultima vittima, ma lei stessa è annegata a causa della stanchezza.

Riluttanti ad accettare che fosse morta, la gente preferiva presumere che fosse diventata una dea. Secondo la leggenda, qualcuno vide la Dea in abiti imperiali librarsi nei cieli. Per commemorare la sua gente di Pu Tian, ​​la sua città natale, costruì un tempio a lei dedicato.

Dopo la sua morte, si diceva che la Dea diventasse più miracolosa. In un'occasione, una violenta tempesta infuriò sui mari e rovesciò alcuni pescherecci. Tutti i pescatori sono caduti in mare. In quel momento si vide una striscia di luce tra le nuvole scure, si vide la Dea scendere dal Cielo, poi miracolosamente posò tutte le barche capovolte e trascinò i pescatori nelle barche. E poi improvvisamente il vento si è calmato, le onde si sono calmate e il cielo si è rasserenato. Tutte le persone sono state salvate.

L'imperatore di varie dinastie ha reso affascinante la Dea. Durante un periodo di ottocento anni, in quaranta occasioni le concessero titoli che, messi insieme, arrivavano a sessanta caratteri cinesi, tra cui "Saggio protettore dello Stato", "Protettore dello Stato e del popolo" e "Dea del cielo".

Il Signore Supremo del Cielo Oscuro

Xuan Tian Shang Ti, in origine era un macellaio, aveva ucciso molto col passare dei giorni provava rimorso per i suoi peccati e si pentiva rinunciando al macello e si ritirò su una remota montagna per la coltivazione del Tao. Un giorno, mentre assisteva una donna in travaglio, mentre puliva i vestiti macchiati di sangue della donna lungo un fiume, gli apparvero davanti le parole &ldquoXuan Tian Shang Di&rdquo (玄 天 上 帝). La donna in travaglio risulta essere la manifestazione di Guan Yin. Per redimere i suoi peccati, ha scavato il proprio stomaco e intestino e li ha lavati nel fiume. Il fiume si trasforma in acqua scura e torbida, poi dopo un po' cambia l'acqua in acqua limpida e pura.
Purtroppo perde stomaco e intestino mentre lo lavava nel fiume. L'Imperatore di Giada fu mosso dalla sua sincerità e determinazione a cancellare i suoi peccati, quindi divenne un immortale noto come &ldquoXuan Tian Shang Ti&rdquo.

Dopo essere diventato immortale, il suo stomaco e il suo intestino, dopo aver assorbito le essenze del mondo, si sono trasformati in una tartaruga demoniaca e in un serpente che danneggiava le persone. Nessuno poteva sottometterli. Alla fine Xuan Tian Shang Ti torna sulla terra per sottometterli e usarli come trasporto o discepoli.

Xuan Tian Shang Ti è raffigurato come un guerriero in abiti imperiali, la mano sinistra tiene il &ldquotre mudra di montagna&rdquo mentre la mano destra tiene una spada prominente. Di solito è seduto su un trono con il piede destro che calpesta il serpente e la gamba sinistra estesa che calpesta la tartaruga. Il suo viso è rosso con lunghe barbe nere fluenti, sembra molto severo con un paio di occhi sporgenti. Il suo compleanno si festeggia il terzo giorno del terzo mese lunare.

Sovrano Imperiale Wen Chang

Il popolare dio taoista cinese della letteratura e della scrittura, invocato dagli studiosi per assisterli nelle loro opere. È particolarmente venerato da persone che hanno bisogno di aiuto con i loro esami di ammissione per una carriera ufficiale.
In realtà, Wen-chang è una costellazione di sei stelle nelle vicinanze dell'Orsa Maggiore. Si dice che quando queste stelle sono luminose, la letteratura fiorisce. Visita spesso la Terra in forma umana. I testi taoisti menzionano diciassette esistenze separate della divinità stellare sulla Terra

Oltre agli antenati del cui culto in realtà consiste, il taoismo ha nel suo pantheon gli dei specializzati adorati dai studiosi. Il capo di questi è Wen Chang, il Dio della letteratura. Il resoconto di lui (che varia in diversi particolari in diverse opere cinesi) riferisce che era un uomo di nome Chang Ya, nato durante la dinastia T'rsquoang nel regno di Yeh (ora noto come provincia di ZheJiang), e andò a vivere a Tz'365 T'rsquoung in Szechuan, dove la sua intelligenza lo ha elevato alla carica di Presidente del Consiglio delle Cerimonie. Un altro resoconto si riferisce a lui come Chang Ya Tz'365, l'Anima o Spirito di Tz'365 T'rsquoung, e afferma che ricoprì una carica nella dinastia Chin (265 d.C. e 316) e fu ucciso in un combattimento. Un altro afferma ancora che sotto la dinastia Sung (Pagina 105960 d.C.) nel terzo anno (1000 d.C.) del periodo di regno Hsien P'rsquoing dell'Imperatore Chun Tsung, represse la rivolta di Wang Chun a Ch'ing Tu in Szechuan. Il generale Lei Yu-chung fece sparare nella città assediata frecce alle quali erano attaccati avvisi che invitavano gli abitanti ad arrendersi. Improvvisamente un uomo salì su una scala e indicando i ribelli gridò a gran voce: "Lo Spirito di Tz'365 T'rsquoung mi ha inviato per informarvi che la città cadrà nelle mani del nemico il ventesimo giorno della nona luna , e non una sola persona scamperà alla morte.&rdquo I tentativi di abbattere questo profeta del male furono vani, perché era già scomparso. La città è stata catturata nel giorno indicato. Il generale, come ricompensa, fece riparare il tempio dello Spirito di Tz'365 T'rsquoung e gli offrì sacrifici.

L'oggetto di culto oggi nei templi dedicati a Wen Chang è Tz'365 T'rsquoung Ti Chun, il Dio di Tz'365 T'rsquoung. Vari imperatori in varie epoche conferirono a Wen Chang titoli onorifici, fino a quando, alla fine, nella dinastia Yuan, o mongola, durante il regno Yen Yu, nel 1314 d.C., gli fu conferito il titolo di Sostenitore della Dinastia Yuan, Diffusore del Rinnovamento Influenze, Ssŭ-lu di Wen Chang, Dio e Signore. Fu così apoteosizzato e prese posto tra gli dei della Cina.

Così il Dio della Letteratura, Wen Chang Di Jun, si insediò debitamente nel pantheon cinese, e gli furono offerti sacrifici nei templi a lui dedicati. Ma gli studiosi, specialmente quelli in procinto di partecipare ai concorsi pubblici, adoravano come il Dio della letteratura, o come suo palazzo o dimora (Wen Chang), la stella K'rsquouei nell'Orsa Maggiore, o Merlo acquaiolo, o Moggio, quest'ultimo nome derivato dal suo somiglianza nella forma alla misura usata dai cinesi e chiamata a te. Il termine K'rsquouei era più generalmente applicato alle quattro stelle che formano il corpo o la parte quadrata del merlo acquaiolo, le tre che formano la coda o il manico sono chiamate Shao o Piao. Come tutto questo è avvenuto è la prossima storia.

Uno studioso, famoso per la sua abilità letteraria quanto le sue deformità facciali, era stato ammesso come primo accademico agli esami metropolitani. Era usanza che l'imperatore donasse di propria mano una rosa d'oro al fortunato candidato. Questo studioso, il cui nome era Chung K'rsquouei, si presentò secondo l'usanza per ricevere la ricompensa che gli era giustamente dovuta. Alla vista del suo volto ripugnante l'imperatore rifiutò la rosa d'oro. Disperato il miserabile reietto andò e si gettò in mare. Nel momento in cui veniva soffocato dalle acque un misterioso pesce o mostro chiamato ao lo sollevò sulla schiena e lo riportò in superficie. K'rsquouei ascese al cielo e divenne arbitro dei destini dei letterati. Si diceva che la sua dimora fosse la stella K'rsquouei, nome dato dai cinesi alle sedici stelle della costellazione o "casa" di Andromeda e dei Pesci. Gli studiosi iniziarono presto ad adorare K'rsquouei come il Dio della letteratura e a rappresentarlo su una colonna nei templi. Poi gli venivano offerti sacrifici. Questa stella o costellazione era considerata il palazzo del dio. La leggenda ha dato origine a un'espressione usata frequentemente in cinese di colui che esce per primo in un esame, vale a dire, tu chan ao, "sta da solo sulla testa del mostro marino". È particolarmente da notare che sebbene le due K abbiano lo stesso suono, sono rappresentate da caratteri diversi e che le due costellazioni non sono le stesse, ma sono situate in posizioni molto diverse parti del cielo.

Le immagini di Wen Chang lo ritraggono come un funzionario o uno studioso. È sempre visto con in mano uno scettro di buon auspicio &ldquoRu Yi&rdquo o un registro. Di solito accompagnato dai suoi due fedeli assistenti, ovvero Tien Lung (Sordo Celeste) e Di Ya (Muto Terrestre). Il suo compleanno si festeggia il terzo giorno del secondo mese lunare.

Gli dei della porta ( 門 神, Uomini Shen )

Gli dei della Porta sono i primi dei adorati dai cinesi. Sono considerati i Guardiani Spirituali dell'Ingresso. Di solito viene posto un altare accanto all'ingresso, dove vengono offerte offerte quotidiane.
Secondo la leggenda gli dei della Porta erano un tempo generali imperiali, Qin Shu Bao e Wei Chi Gong. Entrambi furono incaricati di proteggere l'imperatore Tai Zong ( 太 宗 皇 帝 ) da fantasmi e demoni durante la dinastia Tang. Si credeva che l'imperatore avesse incubi ogni volta che dorme durante la notte. Sarebbe sempre stato inseguito da fantasmi o demoni nel suo sogno, potrebbe essere il suo karma che si manifesta a lui poiché aveva ucciso numerose persone prima di essere intronizzato come Imperatore. Anche i suoi fratelli furono uccisi.

Ogni volta che i due generali stavano di guardia fuori dall'ingresso della sua stanza, sarebbe stato in grado di dormire sonni tranquilli senza incubi. Si credeva che fantasmi e demoni non osano entrare nella stanza dell'imperatore ogni volta che i due generali sono presenti.

Poiché i due generali sono mortali, l'imperatore Tai Zhong temeva che i generali soffrissero per la fatica dovendo vegliare su di lui ogni notte. Quindi, ordinò che i ritratti dei generali imperiali fossero appesi su ciascun lato della porta.

Indossano abiti da guerriero, hanno un'indole gentile e di solito sono mostrati in piedi. Qin Shu Bao tiene una mazza sottile, mentre Wei Chi Gong tiene una mazza.

I ritratti degli dei della porta vengono solitamente cambiati poco prima del capodanno cinese.I ritratti consumati non hanno la capacità di tenere lontani gli spiriti maligni e di proteggere la casa.

La Misteriosa Signora del Nono Cielo

La Misteriosa Signora del Nono Cielo è una divinità femminile. Era stata l'insegnante dell'antico Imperatore Giallo. Quando l'Imperatore Giallo stava combattendo il ribelle Ch`i You, la Misteriosa Signora del Nono Cielo discese e concesse all'Imperatore Giallo il registro militare per la spedizione, con un sigillo e una spada. Ha fatto un tamburo fatto di pelle di mucca con ottanta lati, che l'Imperatore Giallo ha usato per sconfiggere Ch`i You.

Durante il periodo primaverile e autunnale, la Misteriosa Signora del Nono Cielo si trasformò nella Signora di Giada di Nan Shan. Aiutò lo Stato Yueh a inviare una spedizione punitiva contro lo Stato Wu e insegnò all'esercito a essere equipaggiato con seimila soldati altamente qualificati. In seguito, se ne andò senza dire addio e si librò in cielo. Sul monte Nan Shan, il re dello Stato Yueh costruì un tempio in sua memoria. Il tempio è chiamato la Misteriosa Signora del Nono Cielo.

La Misteriosa Signora del Nono Cielo ha un discepolo il cui nome era Pai-Yun Tong-chun. Ricevette tutti i metodi del dharma dalla Misteriosa Signora, e in seguito fu in grado di essere elevato al cielo per essere responsabile dei libri taoisti che appartengono alla Misteriosa Signora del Nono Cielo.

È raffigurata come una bella signora dalla carnagione rosea, che di solito brandisce una spada nella mano destra mentre la mano sinistra tiene una zucca. La zucca taoista è un simbolo di immortalità, guarigione (contiene elisir d'oro), longevità e buona fortuna.

I Grandi Spiriti della Terra

I grandi spiriti della terra possiedono grandi poteri spirituali che non molti spiriti possono eguagliare! Come mai! La terra ha diversi aspetti è ampia ed estesa, sostiene e nutre tutti gli esseri viventi, riceve la grande pioggia, produce erba e alberi, contiene tutti i semi piantati, produce medicinali, è imparziale e contiene molti tesori.

Tutte le terre del mondo ricevono la sua protezione, tutte le erbe, i boschi, le pietre, le sabbie, le risaie, la canapa, il bambù, le canne, i cereali, il riso, le gemme e l'olio escono dalla terra a causa del suo potere. Può persino impedire ai fantasmi delle piaghe di diffondere epidemie, inoltre è la più grande divinità della ricchezza sulla terra! L'immagine a sinistra è la scultura dei grandi spiriti della terra. È sempre raffigurato come un uomo anziano con la barba bianca di solito sorridente e con un'espressione benevola. Tiene in mano un oggetto che esaudisce i desideri di buon auspicio chiamato &ldquoRu Yi&rdquo 「如意」.Mentre l'altra mano a destra tiene diversi lingotti d'oro. È anche chiamato &ldquoIl giusto spirito di fortuna e ricchezza&rdquo (福德正神) quando è adorato nei templi e nelle case mentre si trova in un cimitero, è chiamato &ldquoHou Tu&rdquo (后土)

Il dio del tuono ( 雷 公, Lei Gong )

Si ritiene che un fulmine che erutta nel mezzo dell'universo oscuro interrompa il caos primordiale. Quindi, all'inizio dei tempi, il caos viene modificato in ordine dai fulmini. Tuoni e fulmini sono adorati dai primitivi perché sono una delle più grandi forze dell'Universo temute dall'uomo.

Nella mitologia, il dio del tuono è responsabile del tuono. È raffigurato con una faccia e un corpo verdi, assomiglia a una creatura simile a un uccello, la sua faccia ha un becco. Tiene un martello e uno scalpello, quando vengono colpiti insieme i fulmini vengono rilasciati.
Poteva punire per conto del Cielo, poteva colpire una persona malvagia, come figli o figlie non figlie, capaci di distinguere tra bene e male, e sostenere la giustizia. Nel Buddismo è un protettore del Dharma.

Si ritiene che la sua caratteristica derivi dal Garuda, una mistica creatura simile a un uccello che era il messaggero o il veicolo del dio indù Lord Vishnu. Ha una stretta somiglianza con il Garuda come esposto nel testo indù e nei sutra buddisti come uno dei &ldquoOtto classe di esseri mistici&rdquo (天 龍 八 部, Tian Long Ba Bu ).

Il Garuda è l'acerrimo nemico del serpente, drago o &ldquonaga&rdquo, di cui si nutre. Storicamente, dalla mitologia indiana classica, Garuda è il re degli uccelli.
Leggermente feroce, con una faccia a forma di aquila, occhi rotondi e un becco ricurvo, ornato di collane e bracciali d'oro, la parte inferiore del corpo è ricoperta di piume e dietro sono spiegate grandi ali. In piedi sulle gambe di due artigli sopra serpente arrotolato.

Se dovessi fare uno studio comparativo delle caratteristiche del dio del tuono e di Garuda sulla base di queste immagini, scoprirai che c'è una stretta somiglianza in termini di caratteristiche.

Lord Vishnu e il Garuda

Ksitigarbha Bodhisattva ( Di Zang Wang Pu Sa, 地 藏 王 普 薩 )

Di Zhang può essere rappresentato in posizione seduta o in piedi. Ha sempre un carattere gentile e benevolo e porta uno, o entrambi, i suoi simboli dei Cintamani o "Gioiello che esaudisce i desideri" e il "personale ad anello", che è anche chiamato il Khakkhara. Questo bastone ad anelli viene spesso portato dai monaci buddisti nei loro viaggi in modo che i suoni causati dagli anelli tintinnanti possano avvertire piccoli animali e insetti del loro avvicinamento per non essere calpestati e uccisi. A volte è anche chiamato il personale di allarme.

Nella preziosa immagine di Di Zhang Pu Sa, che si trova in molte case e templi buddisti, lo si vede seduto su un trono di loto. Le sue mani tengono la preziosa perla fiammeggiante che ha vasti poteri magici indescrivibili. Indossa la veste di un monaco buddista del Nord e sulla sua testa è il "Corona a cinque foglie, dove si può vedere la rappresentazione di un Dhyani-Buddha su ciascuna delle foglie&rdquo.

Ogni volta che hai voglia di pregare questo Bodhisattva per un aiuto, visualizzalo per alcuni secondi mentre reciti in silenzio, "NAMO DI ZHANG WANG PUSA" . Di Zhang Pu Sa è molto sensibile alle sincere preghiere di fede e può ancora esaudirti il ​​tuo desiderio, se non è troppo disinteressato o irragionevole. Tutti possono pregarlo con questa semplice invocazione e, a causa dei tuoi passati legami karmici con lui, potrebbero ancora trasformarti in un altro ardente devoto di Ti Tsang in questa vita.

La postura eretta di Di Zhang è particolarmente popolare in Giappone, dove è conosciuto come Jizo Bosatsu. Rappresenta la disponibilità di Jizo a rispondere immediatamente alle chiamate di aiuto fatte da coloro che hanno fiducia nei suoi poteri salvifici. In piedi su un loto, tiene il suo prezioso gioiello fiammeggiante con la mano sinistra mentre il bastone inanellato è tenuto con la destra, sempre pronto a forzare l'apertura delle porte dell'Inferno con il bastone e a dissipare l'oscurità del regno infernale con la sua gemma luminosa .

Di Zhang è a volte raffigurato accompagnato da un cane, che ha anche un significato significativo. Alla morte di sua madre, il Bodhisattva, non come "Ragazza sacra", si affrettò negli inferi allo scopo di confortarla e di cercarle un trattamento favorevole. Tuttavia, non riuscì a trovarla ma in seguito scoprì che aveva già preso rinascita come cane femmina. Al suo ritorno sulla terra Di Zhang ben presto rintracciò e adottò l'animale, che divenne poi suo compagno di pellegrinaggio.
Un'altra rappresentazione popolare di lui è in questa posizione o 'forma-attività' che ha la mano sinistra che tiene una ciotola dell'elemosina contro l'ombelico, mentre la mano destra forma il mudra (segno della mano) di "dare consolazione e pace a tutti gli esseri viventi".

Di Zhang Pu Sa ha molte emanazioni e si è manifestato in innumerevoli forme per salvare esseri in tempi e luoghi diversi. Nel Pantheon buddista cinese la sua è l'unica figura in forma di monaco. Questo per indicare che il Buddismo Mahayana è adatto sia ai monaci che ai laici.
La compassione di Di Zhang non è praticata esclusivamente a beneficio degli esseri del regno infernale, dà anche benedizioni a coloro che nel mondo cercano il suo aiuto ed è un consolatore dei poveri, degli oppressi, dei malati, degli affamati e di coloro che sono turbato da spiriti e incubi. Chi ha ferma fiducia in lui può facilmente ricevere la sua protezione. Con fede bisogna recitare una di queste semplici preghiere:
"NAMO DI ZHANG WANG P'USA' o
"NAMO KSITIGARBHA BODHISATTVA".

Le immagini dei Buddha e dei Bodhisattva sono riconosciute dai simboli a cui sono associate. Ciascuno di questi simboli ha un significato particolare di cui la maggior parte delle persone non è a conoscenza. Ad esempio, il KHAKKHARA, o Bastone Anellato, che Di Zhang tiene, non ha solo lo scopo di avvertire creature piccole e striscianti del suo avvicinamento in modo da evitare di calpestarle ma anche di informare le persone della sua presenza attraverso il tintinnio causato dagli anelli . Spesso un monaco itinerante in pellegrinaggio deve fermarsi nelle case per chiedere l'elemosina e poiché non desidera parlare inutilmente, di solito annuncia il suo arrivo scuotendo il suo bastone sonoro.

Il Khakkhara è spesso un bastone di legno ricoperto da anelli di metallo o semiminime e anelli, che sono in numero di quattro, sei o dodici. Il bastone a quattro anelli è portato da un monaco che ha percepito le Quattro Nobili Verità della Sofferenza, la Causa della Sofferenza, la Cessazione della Sofferenza e il Sentiero che conduce alla Cessazione della Sofferenza. Il bastone a sei anelli appartiene a un Bodhisattva che pratica costantemente le sei paramita, mentre il bastone a dodici anelli è tenuto da un Pratyeka Buddha che ha realizzato i dodici legami di causalità.

Come risultato di Di Zhang P'usa che ha fatto questa promessa al Buddha Sakyamuni: "Esaudirò le tue istruzioni per continuare ad alleviare gli esseri dai loro stati di sofferenza e condurli alla Salvezza. Mi sforzerò di lavorare sodo finché il prossimo Buddha, Maitreya Buddha, non verrà al mondo ". È anche adorato come il "Maestro dei sei mondi del desiderio" quindi ci sono raffigurazioni di lui circondato da un Bodhisattva, un Asura, un Uomo, un Animale (cavallo o bue), un Preta e un Demone che tiene un forcone, che simboleggia le sei diverse forme che assume nei sei regni per salvare gli esseri lì.

Nel capitolo 12: I benefici della visione e dell'udito del Di Zhang Sutra, il Buddha Sakyamuni ha dato questo consiglio a beneficio di tutti gli esseri umani:
"Ascoltami attentamente e te lo dirò in dettaglio. Se i virtuosi del futuro vedono l'immagine del Ksitigarbha Bodhisattva, ascoltano lo Ksitigarbha Sutra, recitano questo Sutra, fanno offerte a Ksitigrabha, gli rendono omaggio, riceveranno questi benefici:

1. Saranno protetti da deva e draghi.
2. La loro capacità di fare del bene sarà aumentata.
3. Le opportunità per fare del bene aumenteranno.
4. Si sforzeranno di raggiungere la Buddità.
5. Godranno di cibo e vestiti a sufficienza.
6. Saranno esenti da malattie.
7. Inondazioni e incendi non li influenzeranno.
8. I ladri non li disturberanno.
9. Saranno rispettati e ammirati dalle persone.
10. Spiriti e deva li proteggeranno e li assisteranno.
11. Le femmine rinasceranno come maschi.
12. Le femmine diventeranno figlie di famiglie nobili ed elevate.
13. Rinasceranno con una buona carnagione.
14. Rinasceranno nei cieli per molte vite.
15. Rinasceranno come re o governanti di paesi.
16. Avranno la saggezza per ricordare le loro vite passate.
17. Avranno successo in tutte le loro aspirazioni.
18. Godranno di relazioni familiari felici.
19. I disastri non li riguarderanno.
20. Il loro cattivo karma sarà rimosso.
21. Ovunque vadano, sono al sicuro.
22. Avranno sempre sogni pacifici.
23. I loro parenti defunti saranno liberi da sofferenze.
24. Rinasceranno felici.
25. Saranno lodati dagli esseri divini.
26. Saranno intelligenti e abili.
27. Avranno compassione per gli altri.
28. Alla fine raggiungeranno la Buddità.

Il compleanno di Di Zhang Pu Sa cade il 30esimo giorno della settima luna del calendario lunare cinese. In tutto il mondo i templi buddisti offrono preghiere a Di Zhang Pu Sa durante il 7° mese lunare a beneficio dei morti.
La popolarità di Di Zhang tra i buddisti cinesi e giapponesi è seconda solo a Kuan Shih Yin Pu Sa mentre assume su di sé il compito spaventoso e difficile di portare sollievo e consolazione agli esseri sofferenti dell'inferno.

Un rinomato maestro taoista durante la dinastia Tang proviene dalla provincia cinese di ChangAn. Il suo vero nome è Lee Shun Feng (李淳風). Questa setta taoista è anche conosciuta come Shun Feng Tao (淳風道) dal nome del fondatore di questa setta. In giovane età aveva difficoltà di apprendimento, entrambi i suoi genitori erano molto preoccupati. Invitarono un maestro taoista a vedere la sua fisionomia.

La fisionomia, che pretende di trovare corrispondenze tra caratteristiche corporee e caratteristiche psicologiche, fa spesso uso di tali supposte somiglianze. Il maestro taoista ha rivelato che in base alla fisionomia del bambino, le sue difficoltà di apprendimento sono solo temporaneamente. Ha le fattezze di un grande saggio e guiderà gli esseri viventi alla salvezza.

Dopo che il maestro taoista ha dato la previsione, più tardi all'età di sei anni può padroneggiare tutti i classici, le letterature cinesi e persino memorizzare ogni singola parola dopo averla letta una volta! Era così brillante che nessuno può eguagliarlo a quell'età. A causa del suo karma passato o dell'affinità con il maestro taoista, lo incontrò di nuovo all'età di dodici anni e chiese al maestro taoista di prenderlo come discepolo. Tuttavia il maestro taoista si rifiutò perché gli era stato detto di adempiere ai suoi obblighi nei confronti dei suoi genitori. In Cina poniamo grande enfasi sulla pietà filiale e ripagare la gentilezza dei genitori. Il maestro taoista gli ha promesso che quando i tempi saranno maturi apparirà di nuovo per offrirgli il discepolato. Non ha dovuto aspettare a lungo poiché entrambi i suoi genitori sono morti quando aveva diciannove anni.

Seguì il Maestro taoista e imparò l'alchimia taoista, le coltivazioni spirituali, le meditazioni, la divinazione e l'arte della guerra. Con la saggezza e il potere che possedeva inizia ad aiutare numerose persone, alleviandole ovunque dalle loro difficoltà e sofferenze. In seguito fu canonizzata come divinità e fondatrice della setta taoista Shun Feng Tao ( 淳 風 道).

Guan Ti o Guan Yun Chang nacque nella provincia di Shan Xi durante il Tre Regni (220 e 260 d.C.). Condusse una vita semplice e si guadagnava da vivere da giovane vendendo cagliata di fagioli, quindi oggi è adorato dai venditori di cagliata di fagioli come loro dio protettore. Ha un eccellente potere di memoria che ha avuto la capacità di recitare parola per parola l'intero Classico dopo averlo letto per una volta.

Pertanto gli studenti che sostengono gli esami di solito lo pregano di benedire loro il successo. È anche adorato come il Dio della letteratura dagli studiosi. Alcuni idoli di Guan Ti possono essere trovati seduti mentre tengono in mano un libro.

Era noto per i suoi giusti e la giustizia che ha messo nei guai Guan Yu quando ha interferito con un magistrato licenzioso e corrotto che ha costretto una povera donna a diventare la sua concubina. Il magistrato è stato ucciso da Guan Yu. Dovette fuggire per salvarsi la vita e fuggire sulla montagna per cercare rifugio. Mentre era in viaggio verso la provincia vicina si ferma vicino a un ruscello per lavarsi quando con sua sorpresa notò un grande cambiamento nel suo aspetto! La sua carnagione del viso era cambiata dal bianco pallido al colore rossastro che gli ha salvato il travestimento ed è stato in grado di camminare attraverso le sentinelle che stavano a guardia del passo di montagna.

Quando raggiunse Chu-Chou della provincia di Szechuan, fece amicizia con Zhang Fei e Liu Bei che condividevano i suoi nobili ideali e virtù. Fecero giuramento di fratellanza in un pescheto e giurarono come "fratelli". Chang Fei era un macellaio, divenne il fratello più giovane. Era un uomo dal carattere focoso che aveva un inflessibile senso della giustizia ed era ben noto per il suo immenso appetito sia per il cibo che per l'avventura. Aveva una faccia nera piena di baffi e la sua formidabile altezza di due metri e mezzo, pochissimi avrebbero osato incrociare il suo cammino. Il suo grande amore e lealtà nei confronti di Guan Yu gli è valso un posto d'onore, lo si vede sempre in piedi accanto a Kuan Yu in tutte le rappresentazioni.

Liu Bei, il fratello maggiore che proveniva da una famiglia distinta ma impoverita con legami imperiali, era noto per essere un uomo d'onore. Guan Yu, una figura potente alta più di due metri e mezzo, possedeva una personalità enigmatica e un'integrità che gli valsero il rispetto di tutti coloro che incontrarono.

Insieme i tre fratelli giurati partirono e furono coinvolti in inseguimenti militari, mostrarono grande abilità militare e combatterono molte battaglie che sono descritte in dettaglio nei famosi romanzi di &ldquoI Tre Regni&rdquo. Sulla base della storia documentata della sua vita, Guan Yu ha avuto molte occasioni di mostrare la sua nobiltà, rettitudine, integrità, lealtà e coraggio. Nonostante vivesse in un momento di grande angoscia e caos durante la dinastia Han, non sarebbe mai stato tentato di acquisire ricchezza, fama e potere poiché rimane fedele al giuramento che aveva fatto con i suoi fratelli al pescheto &ldquo Per essere fedele a l'un l'altro nella vita e uniti nella morte&rdquo.

Nell'anno 219 d.C. fu catturato da Sun Chuan e giustiziato. È stato registrato che la notte della sua morte, il suo spirito apparve davanti a un monaco buddista, per cercare rifugio nel Buddha Dharma. Sulla base di un resoconto buddista, Guan Yu si manifesta davanti al maestro del Tripitaka Chi Tsai, il fondatore del buddismo Tien Tai, con un seguito di esseri spirituali. Dopo aver ricevuto gli insegnamenti Guan Yu richiese i Cinque precetti e si rifugiò nel Buddha Dharma. Ha giurato che sarebbe stato un protettore del Dharma per il Buddha Dharma. Quindi, il suo idolo si trova solitamente nella sala della maggior parte dei templi buddisti. Si era guadagnato il suo posto sia nel pantheon delle divinità taoista che in quello buddista.

Dea della Stella del Nord

Dea della Stella del Nord ( 斗 母 元 君 )

Tou Mu, la Madre Moggio, o Dea della Stella Polare, è adorata sia dai buddisti che dai taoisti. Dal punto di vista taoista è una divinità stellare, il suo nome completo è Jiu Lin Tai Miao Bai Yu Gui Tai Zu Guang Jin Jing Zu Mu Yuan Jun (九 靈 太 妙 白 玉 & #36020 台 祖 光 金 精 祖 母 元 君 ). È anche chiamata Du Mu Yuan Jun ( 斗 母 元 君 ).

Come raccontato nelle scritture, la signora Zi Guang si recò nel giardino imperiale per fare un giro turistico. È stata affascinata dall'acqua calda della sorgente vicino alla piscina di loto e ha fatto un bagno lì, miracolosamente sono apparsi nove boccioli di loto e dopo un po' il loto è sbocciato e sono usciti nove bambini. Dopo che questi nove figli cresciuti, il figlio maggiore Gou Cheng Xing ( 勾 城 星 ) divenne uno degli dei celesti, chiamato North Star (Zi Wei Da Di, 紫 微 大 & #24093).Gli altri fratelli erano Tang Lang ( 貪 狼), Ju Men ( 巨门), Lu Cun ( 路存), Wen Qu ( 文 曲 ), Lian Zhen ( 廉 貞 ), Wu Qu ( 武 曲 ) e Po Jun ( 破 君 ) sono il gruppo di stelle noto come il Grande Carro Sette Stelle.

Dopo aver dato alla luce nove figli, Madame Zi Guang è stata insignita del titolo di Grande Carro Vera Santa Virtù Celeste Regina ( 北 斗 九 真 聖 德 天 后 ).

C'è un'altra leggenda che afferma che il re di Chou Yue, nel nord, la sposò dopo aver sentito parlare delle sue numerose virtù. Ebbero nove figli. Yuan-shih T'ien Jun ( 元 始 天 君 ) venne sulla terra per invitare lei, suo marito e nove figli a godere delle delizie del paradiso.

L'Orsa Maggiore Seven Stars è responsabile del destino del destino umano e terreno nell'universo. Ogni stella controlla il destino terrestre per un periodo di 20 anni. La divisione di 3 yuan e 9 yun (三 云 九 運) del Feng shui ha avuto origine da questa teoria.

Per coloro che offendono il Granduca o Tai Sui ( 太 歲 ) per l'anno del Cane 2006, dovrebbero pregare Tai Sui. Tuttavia c'è un'altra alternativa oltre a pregare Tai Sui, puoi anche pregare la Dea della Stella del Nord o Dou Mu per sollevarti da qualsiasi difficoltà, pericolo e sfortuna. I segni interessati sono Bue, Ariete, Cane, Ratto, Drago e Scimmia per quest'anno 2006.

Il motivo è perché la Dea della Stella del Nord è la madre di Nove Stelle, il suo potere è inconcepibile poiché sovrintende al benessere di tutti gli esseri.

È raffigurata con 3 occhi sulla fronte, 4 teste sulle spalle, una testa con 4 facce, 8 braccia 2 palme unite, le altre 6 braccia che tengono un sole, luna, campana preziosa, arco e freccia, un sigillo di autorità e alabarda. Ha una stretta somiglianza con la divinità buddista Marichi, la dea dell'alba. I suoi lineamenti e gli strumenti del dharma che tiene in mano sono quasi identici.

Marichi, dea dell'alba

Marichi, (Buddhismo tibetano: o zer chen ma, inglese: Colui che ha raggi di luce), dea dell'alba. Marichi è un yidam femminile di colore rosso associato al sole e all'alba.

Il suo mantra è tradizionalmente usato come protezione dai viaggiatori. Ha tre facce, otto braccia e due gambe. Tiene i potenti strumenti tantrici (nelle sue mani destre) di vajra (al cuore nel mudra dell'insegnamento), l'ascia vajra, la freccia, il mudra della generosità (tenendo un ago da cucito. Nella sua mano sinistra: il mudra di l'insegnamento tiene il gambo di una pianta curativa, un arco, un filo e un cappio con uncino trainato da sette cinghiali bianchi.

La dea Marichi è la manifestazione delle ventuno forme di Tara e ha il potere speciale di allontanare banditi, ladri e ladri. È una dea molto sublime, alleata di esseri privi di compagnia e sostegno e soggetti alla coercizione di altri più potenti di loro.

Gli otto immortali

Il carattere cinese 仙, che significa immortale, è composto da 人 uomo e 山 una montagna. Denota la classe superiore degli spiriti umani, che, essendo stati divinizzati, dimorano in montagne remote prive di abitanti umani. Sono imbevuti del potere di essere visibili e invisibili a piacere, di resuscitare i morti, di trasformare le pietre che toccano in oro e di effettuare a piacere varie altre meravigliose trasmutazioni. Gli Otto Immortali o Ba Xian (八仙), sono esseri leggendari della setta taoista, che si dice siano vissuti in varie epoche e abbiano raggiunto l'immortalità attraverso la loro coltivazione del Tao o segreto della natura.
La loro posizione eminente è stata raggiunta dalla coltivazione, alla quale otto, tra cui una femmina (He Xian Gu, 何仙姑) sono salite più in alto delle altre.

Il Capo degli Otto Immortali
Zhong LiQuan, 鐘离權

Nel Taoismo è conosciuto come Zheng Yang Ju Shi, 正陽袓師. Letteralmente, il vero primo maestro Yang. È il capo degli Otto Immortali, si dice che sia vissuto durante la dinastia Han e abbia posseduto i segreti dell'elisir di lunga vita e il potere di trasmutazione. È anche conosciuto come Zhongli di Han (漢鐘離) perché è nato durante la dinastia Han. Di solito è raffigurato come un uomo grasso che espone il ventre nudo, sempre in possesso del suo emblema, un ventaglio, che ha la magica capacità di resuscitare i morti.

L'anziano Zhang Guo, vissuto tra il VII e l'VIII secolo d.C. è un eremita che aveva poteri spirituali di magia, cioè rendersi invisibile, è accompagnato da un mulo bianco, che lo trasportava per distanze immense e quando non lo richiedeva veniva trasformato in carta mulo, piegato e riposto nella sua sacca. Quando ha voluto riprendere il suo viaggio, spruzza dell'acqua sul mulo di carta che lo ha rianimato e il mulo apparirà subito. In genere guidava il suo mulo all'indietro. Il suo emblema è il &ldquoYugu&rdquo (魚故), una sorta di strumento musicale a forma di tubo di bambù o tamburo con due bacchette per batterlo.

È il più conosciuto tra il gruppo di divinità conosciute come gli Otto Immortali e quindi considerato da alcuni come il leader de facto. Nacque durante la dinastia Tang (750 d.C.). Studioso e asceta che apprese i segreti del Taoismo da Zhong LiQuan, il Capo degli Otto Immortali, e raggiunse l'immortalità all'età di 50 anni. È il santo patrono dei barbieri ed è anche adorato dai malati. È generalmente raffigurato con indosso abiti e copricapo da studioso, tiene nella mano destra una frusta taoista e il suo emblema, una spada, che è appesa sulla schiena. È noto per aver ucciso e liberato varie forme di male sulla terra per più di 400 anni.

Nacque durante la dinastia Song (930-999 d.C.) come figlio di un comandante militare di nome Cao Bin 曹彬, che risulta essere il fratello dell'imperatrice Cao Hou 曹后. È raffigurato vestito con abiti ufficiali, un copricapo di corte e tiene in mano un paio di nacchere, che è il suo emblema. Le nacchere sarebbero derivate dalle tavolette di corte, che autorizzavano il libero accesso al palazzo imperiale, cui aveva diritto per la sua nascita.

Nacque durante il periodo Zhou occidentale e originariamente si chiamava Li Yüan. Ha studiato con Lao Tzu (fondatore del Taoismo) e la Dea Hsi Wang Mu. Si dice che abbia dedicato 40 anni alla pratica della meditazione e alla coltivazione della pratica esoterica taoista.

Prima di diventare un immortale, aveva una disposizione piacevole. Tuttavia, in un'occasione il suo spirito viaggiò nel regno celeste. Incarica il suo discepolo di aspettare sette giorni affinché il suo spirito ritorni, ma dopo sei giorni lo studente doveva tornare per assistere la madre malata, quindi ha cremato il suo corpo presumendo che fosse deceduto.

Al ritorno, Li fu costretto a entrare nell'unico corpo disponibile, il cadavere di un mendicante senzatetto morto di fame che purtroppo aveva "a testa lunga e appuntita, viso annerito, barba e capelli lanosi e arruffati, occhi enormi e una gamba zoppa. ." Il suo emblema è la zucca del pellegrino che lo identifica come uno degli Otto Immortali e la sua stampella di ferro.

È il nipote di Han Yu 韓愈, un famoso studioso e statista vissuto durante la dinastia Tang (820 d.C.). È il discepolo di Lu DongBin, è diventato immortale quando è caduto in un pesco soprannaturale. Ha la capacità di far crescere e sbocciare fiori istantaneamente. Il suo emblema è il flauto, ed è il patrono dei musicisti. Va in giro, suonando il suo flauto, allettando uccelli e bestie da preda con il dolce suono melodioso del suo flauto.

Era della dinastia Tang. Il suo comportamento era fuori dalla norma e noto per la sua bizzarria. Indossava solo pantaloncini e camicie sottili d'inverno, e una giacca pesante e pantaloni lunghi d'estate. Camminava con un piede scalzo e l'altro con le scarpe.
Il suo emblema distintivo è un cesto di fiori, spesso portato a tracolla su una zappa. Il cestino contiene varie piante associate a idee di longevità.

Vissuta nel VII secolo d.C., è figlia di un negoziante di LingLing 零陵, provincia di Hunan durante la dinastia Tang. Secondo un racconto, all'età di tredici anni, andava spesso in montagna a raccogliere erbe medicinali. Un giorno incontrò l'immortale Lu DongBin che le diede una pesca e le disse: &ldquoDiventerai un immortale se lo mangi&rdquo. Fece come le aveva detto, e miracolosamente lei, mai affamata o assetata, può galleggiare e saltare da una scogliera all'altra raccogliendo erbe medicinali per aiutare i malati. Inoltre, poteva prevedere la fortuna delle persone. Il suo emblema è il loto, che porta in mano. E a volte è anche raffigurata con in mano una frusta.

Erlang Shen (二郎神), chiamato Yang Jian (杨戬), è un dio cinese con un terzo occhio che vede nel mezzo della fronte. Secondo il &ldquoStoria su Li Bing e suo figlio nell'imbrigliare i fiumi&rdquo, Dopo essere stato nominato governatore del Sichuan dal re Zhao dello Stato di Qin. Li Bing devia l'acqua dai due fiumi di Chengdu per irrigare migliaia di ettari di terreni agricoli. Suo figlio ErLang lo aiuta a costruire sistemi di controllo dell'acqua per prevenire le inondazioni. Sulla base di un documento storico, "Il tempio di Erlang di Guan-Kou nel Sichuan è stato istituito per commemorare i meriti di LiBing nell'aprire pozzi, costruire ponti, irrigare i terreni agricoli, sviluppare l'area di Guanxian e la pianura di Chengdu e aumentare la produzione agricola.

Ecco un'altra leggenda su ErLang con i suoi sette amici che sconfiggono un drago malvagio. Durante il loro viaggio ErLang e i suoi sette amici si sono avvicinati a un cottage con il tetto di paglia vicino a un fiume vicino alla città della contea di Guanxian, hanno sentito qualcuno piangere all'interno. Entrarono e trovarono una donna anziana che piangeva per il nipote più giovane che doveva essere portato via come offerta sacrificale per il dio del fiume, un drago malvagio. Stupito, ErLang chiede consiglio a suo padre su come catturare il mostro. LiBing gli insegnò una strategia, durante la processione sacrificale ErLang tenendo in mano la sua spada a tre punte ea doppio taglio, entrò nel Tempio del Dio del fiume con i suoi sette amici e si nascose dietro l'altare.

Dopo un po', il drago scende con una raffica di vento forte e pioggia torrenziale nel tempio per strappare il sacrificio. ErLang e i suoi compagni sono saltati fuori immediatamente e lo hanno combattuto. Sconfitto il drago fugge dal tempio. Come pianificato da LiBing, gli abitanti del villaggio battono i loro tamburi e gong per emettere suoni forti per pietrificare il drago. Questo spaventò il drago che fuggì nel fiume. ErLang e i suoi compagni inseguirono il drago tuffandosi nel fiume. Il drago è stato finalmente catturato.

La vecchia donna che aveva pianto dolorosamente per suo nipote diede a ErLang una catena per esprimere la sua gratitudine per aver salvato suo nipote. ErLang legò il drago a un palo di pietra del Tempio del Drago Scomparso e lo fece rinchiudere in una pozza profonda. Da quel giorno in poi, l'area fu libera da alluvioni.
ErLang è raffigurato mentre porta una spada a tre punte e doppia lama e ha un Celestial Hound che lo segue in giro.


Fatti e cifre di Nezha

Nome: Nezha
Pronuncia: Lee Nuh Jhar
Nomi alternativi: Li Ne-Zha, Li Nezha, Li No-Cha, Li No-Zha, Li Nozha, Na Cha, Na-Zha, No Cha

Genere: Maschio
Tipo: Dio
Celebrazione o giorno festivo: Sconosciuto al momento

Responsabile di: Protezione
Area di competenza: Protezione

Voto buono/cattivo: Sconosciuto al momento
Indice di popolarità: 11484

Link a questa pagina

HTML: per creare un collegamento a questa pagina, copia e incolla il collegamento sottostante nel tuo blog, pagina web o e-mail.

BBCODE: per creare un collegamento a questa pagina in un post del forum o in una casella di commento, è sufficiente copiare e incollare il codice del collegamento di seguito:

Cita questo articolo

Ecco le informazioni necessarie per citare questa pagina. Basta copiare il testo nella casella sottostante.

Ultima revisione dell'articolo il 25 settembre 2018 da Rowan Allen.
Redattori: Peter J. Allen, Chas Saunders

Riferimenti: Prossimamente.

Ci viene spesso chiesto del merchandising della mitologia. Vendiamo graphic novel, libri, video o giochi di ruolo (RPG) di Nezha? Per acquistare tali prodotti ti suggeriamo di provare Amazon, Ebay o altri negozi online affidabili. Per il merchandising ufficiale di Godchecker, visita il nostro God Shop dove è possibile acquistare un'ampia gamma di articoli.

Gli dei ci hanno detto di farlo.

Per favore menziona Godchecker.com quando preghi gli dei.

GODCHECKER: 20 ANNI DI MITOLOGIA CON UN TOCCO

Copyright e copia 1999-2020 Godchecker, Inc. Tutti i diritti riservati. (Avviso di copyright.) Si prega di non copiare senza permesso.

RICHIESTE DI RIPRODUZIONE

Se desideri utilizzare il nostro materiale nel tuo saggio, libro, articolo, sito Web o progetto, consulta la nostra pagina delle autorizzazioni.

POLITICA SULLA RISERVATEZZA

Gli Dei ci hanno fornito una solida politica sulla privacy e sui cookie che tutti i mortali sono invitati a leggere.


Pregate al tempio

La stagione del capodanno lunare è un periodo impegnativo per i templi. Gli adoratori in genere visitano il tempio il terzo giorno di LNY per accendere l'incenso e pregare le divinità per ottenere benedizioni e buona fortuna per l'anno a venire. Molti dei principali templi organizzeranno anche danze festive del drago e del leone nel cortile.

In Tibet, tspedro dare colore al decoro: le persone lasciano queste sculture di burro finemente intagliate come offerte di divinità. Di dimensioni variabili da piccoli cartelloni a massicce ricreazioni di templi e divinità, la loro natura effimera e la costruzione ad alta intensità di lavoro ricordano alle persone di portare generosità nel nuovo anno.

Come per ogni festa tradizionale, l'osservanza varia a seconda dell'individuo. Molte delle tradizioni più propizie sono osservate simbolicamente, sebbene le generazioni più giovani tendano a rifuggirne l'importanza. LNY è un ottimo momento per visitare e conoscere una delle principali tradizioni culturali del mondo, ma come per qualsiasi attività culturale, il rispetto per le usanze locali è la chiave per garantire a tutti di godersi appieno la vacanza.

Siobhan Grogan ha contribuito con ulteriori rapporti a questo articolo.


Wùkōng nasce come una roccia sul Monte Huaguo, che i venti modellano in una scimmia che si anima in modo soprannaturale. Ben presto diventa il capo di una tribù di scimmie che si stabiliscono al sicuro nella grotta della cortina d'acqua. Wùkōng regna felicemente sulle scimmie per molti anni finché non inizia finalmente a rendersi conto della propria mortalità. Alla ricerca di un modo per diventare immortale, Wùkōng si allena prima sotto un patriarca buddista e padroneggia molti incantesimi. Quando i Dieci Giudici dei Morti vengono a prenderlo, lui reagisce, riuscendo a cancellare il suo nome e tutti i nomi delle scimmie dal Libro della Vita e della Morte. I Re del Cielo lo denunciano all'Imperatore di Giada per queste malefatte.

Nella residenza degli immortali sul Monte Penglái, Wùkōng viene nominato Guardiano dei Cavalli Celesti per tenerlo fuori dai guai. Quando scopre di che rango basso si tratta in realtà, si ribella, nominandosi "Grande Saggio, Uguale del Cielo". Dopo un lungo combattimento, gli dei sono costretti a riconoscere questo titolo e Wùkōng viene nominato guardiano del celeste giardino di pesche di Xī Wáng Mǔ. Quando apprende che i Bā Xiān lo hanno escluso da un importante banchetto, si ribella di nuovo, rubando le pesche dell'immortalità di Xī Wáng Mǔ, le pillole della longevità di Lao Tzu e il vino reale dell'Imperatore di Giada, divorandoli tutti. Quindi torna alla Caverna della Cortina d'Acqua, dove attacca l'Esercito del Cielo. Wùkōng sconfigge l'intero esercito e Erlang Shen, il più grande generale del cielo.

Buddha infine intrappola Wùkōng in una montagna, sotto un sigillo con il mantra Om Mani Padme Hum. Qui rimane finché Guānyīn non lo fa discepolo di Xuánzàng. Accompagna Xuánzàng nel viaggio per recuperare i sutra dall'India, proteggendo alternativamente i suoi compagni e causando guai. Wùkōng alla fine raggiunge l'illuminazione e diventa un Buddha, ottenendo finalmente la sua tanto desiderata immortalità.

List of site sources >>>