Podcast di storia

Von Manstein ha spinto per la produzione di massa degli ultimi modelli PzKpfw IV su Panther o Tiger?

Von Manstein ha spinto per la produzione di massa degli ultimi modelli PzKpfw IV su Panther o Tiger?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Ho letto questa affermazione da qualche parte, ma non riesco a trovarne la fonte: Erich von Manstein preferiva un gran numero di carri armati medi PzKpfw IV rispetto a un piccolo numero di carri pesanti?


Sì, lo ha fatto, ma questo è preso fuori contesto. Non aveva nulla contro i carri armati pesanti di per sé, ma in un caso specifico era estremamente scontento di dover aspettare diversi mesi, dando al nemico tutto il tempo per preparare le sue difese, per ricevere una manciata di Panzer Vs (invece di attaccare direttamente), come insisteva Hitler. E su quel caso specifico, aveva perfettamente ragione: la battaglia di Kursk fu un disastro per i tedeschi, dal momento che i sovietici sotto Zhukov ebbero diversi mesi per preparare una delle difese più profonde in profondità (fino a 200 km, se la memoria non mi ricorda) , e per l'intero fronte della steppa (di nuovo, se la memoria non mi inganna, un esercito di ~ 400.000, portato dall'Estremo Oriente, e l'ultima riserva strategica di Zhukov) per arrivare. Entrambi impedirono a Manstein di ottenere la vittoria (proprio mentre stava iniziando a superare la maggior parte delle difese, il Fronte della steppa lo colpì e lo colpì duramente; e inoltre, l'operazione doveva essere un assalto prolungato per circondare il Kursk rigonfiamento, e solo l'attacco del sud, quello di Manstein, è riuscito, la parte del nord è stata fermata molto prima) ed era furioso - se solo non avesse aspettato mesi per colpire ...

Inoltre, i carri pesanti tedeschi erano bestie di ingegneria e di conseguenza erano un pesante fardello da mantenere e rifornire. (Se non sbaglio) anche Guderian era contrario a gettare enormi risorse in piccole quantità di carri armati pesanti che erano costosi da usare, preferiva lo stile sovietico, "la quantità ha una sua qualità". Tranne con qualità tedesca.


Ho dato un'occhiata ai ricordi di Manstein, ma non ho trovato un riferimento sull'argomento. In realtà, raramente parla di questioni tecniche, la maggior parte del suo discorso riguarda la strategia. Nel capitolo Battaglia di Kursk parla solo una volta dei modelli di carri armati, proprio per descrivere l'arrivo di nuovi modelli, senza dare un giudizio sui carri armati (tranne il Ferdinand, quando dice che è stato un fallimento).

Come complemento alla risposta di Adrian. I carri pesanti tedeschi hanno avuto diversi problemi meccanici nelle loro prime battaglie, anche nella battaglia di Kursk diversi carri armati erano inadatti a combattere per questo motivo. D'altra parte, Guderian era responsabile della produzione di carri armati, non Manstein. Non ho alcuna fonte che descriva un discorso tra Guderian e Manstein sull'argomento.


Guarda il video: Weathering and painting tank tracks. Italeri Panzer IV (Potrebbe 2022).