Podcast di storia

HMS Locusta (1896)

HMS Locusta (1896)


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

HMS Locusta (1896)

HMS Locusta (1896) era un cacciatorpediniere di classe B che servì nel Mediterraneo dal 1902 al 1906 e con la settima flottiglia di pattuglia sulla costa orientale all'inizio della prima guerra mondiale, prima di trasferirsi alle forze di difesa locali di Scapa alla fine del 1914. vi rimase fino al 1918, quando tornò alla settima flottiglia sulla costa orientale.

Il Locusta è stato ordinato come parte del secondo lotto di cacciatorpediniere a 30 nodi costruiti da Laird. Come il primo lotto, il secondo lotto di Laird 30-annodatori erano versioni ingrandite dei loro 27-annodatori (HMS Banshee, HMS Concorso e HMS Drago), che erano a loro volta versioni ingrandite dei loro prototipi di cacciatorpediniere di prima generazione (HMS Furetto e HMS Lince). Avevano quattro caldaie Normand in due fornelli, con le prese a ciascuna estremità, le caldaie accanto e lo spazio di lavoro nel mezzo. La sala macchine è stata posta tra i fornelli di prua e di poppa. I 30 annodatori utilizzavano motori a quattro cilindri a tripla espansione, con due cilindri a bassa pressione. Sono stati criticati in servizio per i loro grandi raggi di sterzata, ma sono stati considerati fortemente costruiti. Tutti e sei prestarono servizio durante la prima guerra mondiale.

Un tubo lanciasiluri veniva trasportato tra il secondo e il terzo fumaiolo, e il secondo tra il fumaiolo posteriore e il cannone da 6 libbre di poppa. Sono stati costruiti con un tavolo da carteggio e una piattaforma della bussola tra il primo e il secondo imbuto e un tavolo da carteggio sulla piattaforma da 12 libbre.

Servizio prebellico

Il Locusta è stata impostata il 20 aprile 1896 e varata il 5 dicembre 1896. Brassey's Naval Annual del 1898 ha pubblicato i risultati di una prova ufficiale in cui ha avuto una media di 30,15 nodi durante la sua prova di tre ore. Il Locusta fu accettato nella Royal Navy nel luglio 1898.

Il Locusta prese parte alle manovre navali del 1900, quando fece parte della divisione Devonport della Fleet B, la flotta difensiva. La flotta A era più piccola, ma si aspettava rinforzi dal Mediterraneo, suggerendo che il potenziale nemico in questa fase fosse la Francia. Durante la manovra il Locusta, foca e lupo sono stati giudicati per aver catturato la cannoniera silurante Veronica

Nell'aprile 1901 fu uno degli otto cacciatorpediniere del comando di Devonport che fecero visita a Manchester, viaggiando verso la città lungo il Canale della nave. Come ci si aspettava, c'era un grande interesse pubblico per la visita e la folla veniva a guardare le navi mentre risalivano il canale e mentre erano ormeggiate a Manchester.

Nel maggio 1901 fu uno dei tre cacciatorpediniere che visitarono Douglas, nel loro viaggio dal Clyde a Kingstown, in Irlanda.

Nell'estate del 1901 fu uno degli otto cacciatorpediniere di Devonport che facevano parte della flotta X, una delle due parti nelle manovre navali del 1901. La flotta X aveva il compito di interrompere il commercio nella Manica, mentre la flotta avversaria doveva cercare di proteggerla.

Dal 1902 al 1906 fu servita con la flottiglia di cacciatorpediniere del Mediterraneo.

Il Locusta prese parte alle manovre combinate del Mediterraneo, della Manica e dello Squadrone Incrociatori che presero parte nel Mediterraneo nell'autunno del 1902, che avevano lo scopo di testare i problemi di condurre un blocco ravvicinato di una flotta nemica in porto.

Dal 1906 al 1907 fece parte della Flottiglia Nore, della Home Fleet, e con un equipaggio ridotto.

Dal 1907 al 1909 fece parte della Home Fleet, servendo con la 2a o la 4a flottiglia di cacciatorpediniere, con un complemento completo.

Dal 1909 al 1911 fece parte della 5th Destroyer Flotilla a Devonport, una formazione di riserva all'interno della Home Fleet, con un equipaggio ridotto. Questo segnò la fine del suo tempo con la flotta da battaglia principale.

Nel luglio 1914 fece parte della settima flottiglia di pattuglia a Devonport, parte della seconda flotta della flotta domestica.

Servizio in tempo di guerra

Nel luglio 1914 il Locusta faceva parte della grande settima flottiglia di pattuglia, con sede a Devonport.

Nell'agosto 1914 il Locusta era ancora a Devonport, sebbene la maggior parte della flottiglia si fosse trasferita all'Humber.

Nel novembre 1914 fu uno dei sei cacciatorpediniere del Settimo alla base di pattuglia n. 6, Harwich, con il compito di pattugliare la costa nord da Harwich a Yarmouth.

Il 7 novembre 1914 fu uno dei dodici cacciatorpediniere che l'Ammiragliato ordinò di spostare dalle flottiglie di pattuglia a Scapa Flow, e partì per la sua nuova base l'8 novembre.

Nel gennaio 1915 fu assegnata alla Grand Fleet.

Nel giugno 1915 il Locusta era uno dei dieci cacciatorpediniere della Scapa Patrol, una delle flottiglie di cacciatorpediniere della Grand Fleet.

Nel gennaio 1916 fu uno dei dieci cacciatorpediniere attaccati al comando dell'ammiraglio Jellicoe e basati a Scapa.

Nell'ottobre 1916 fu uno dei quindici cacciatorpediniere attaccati alla Grand Fleet.

Nel gennaio 1917 fu uno dei dieci cacciatorpediniere della Flottiglia di difesa locale di Scapa.

Nel giugno 1917 fu uno degli undici cacciatorpediniere della Flottiglia di difesa locale di Scapa.

Nel gennaio 1918 fu uno dei sei cacciatorpediniere attivi nella flottiglia di difesa locale di Scapa. Altri quattro erano in riparazione in varie località.

Tre uomini del Locusta (tutti fuochisti), furono annegati il ​​21 gennaio 1918.

Dal 30 marzo 1918 fu comandata dal tenente Horace L. Vicary.

Nel giugno 1918 fece parte della settima flottiglia di cacciatorpediniere sulla costa orientale dell'Inghilterra, con sede a Humber, dopo essere tornata alla sua unità originale.

Nel novembre 1918 fece parte della grande settima flottiglia di cacciatorpediniere sull'Humber.

Nel febbraio 1919 era uno dei diciannove cacciatorpediniere elencati come parte della settima flottiglia di cacciatorpediniere nell'Humber.

Il Locusta fu venduta per essere demolita nel giugno 1919.

comandanti
-Aprile-Giugno 1901-: Tenente e Comandante H.S. Alton
30 marzo 1918-febbraio 1919-: tenente Horace L. Vicary

Cilindrata (di serie)

355t

Cilindrata (caricata)

415t

Velocità massima

30 nodi

Lunghezza

218 piedi oa
213 piedi per persona

Larghezza

21,5 piedi

armamenti

Una pistola da 12 libbre
Cinque cannoni da 6 libbre
Due tubi lanciasiluri da 18 pollici

Complemento equipaggio

sdraiato

20 aprile 1896

Lanciato

5 dicembre 1896

Completato

luglio 1898

Infranto

1919

Libri sulla prima guerra mondiale | Indice per argomenti: prima guerra mondiale


Guarda il video: 4K upscaled, 50fps, AI colorized 1899 First epic fail on screen. Human Pyramide. (Potrebbe 2022).