Podcast di storia

Quali sono i fattori che hanno reso le civiltà del nuovo mondo meno avanzate tecnologicamente rispetto al vecchio mondo?

Quali sono i fattori che hanno reso le civiltà del nuovo mondo meno avanzate tecnologicamente rispetto al vecchio mondo?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Supponendo che siano iniziati nello stesso punto (forse la divisione dei continenti o la migrazione di quelli che sono diventati i primi "nativi americani" nel continente americano), perché il Vecchio Mondo ha finito per svilupparsi più velocemente? Quando i primi conquistadores misero piede nel Nuovo Mondo, è chiaro che il vecchio mondo si era sviluppato tecnologicamente (per esempio militarmente) meglio del Nuovo Mondo.


Secondo Jared Diamond's Armi, germi e acciaio, uno dei primi passi da una società di cacciatori-raccoglitori verso la civiltà è l'agricoltura. Mentre le società agricole comparvero in tutto il mondo, il vecchio mondo aveva un ambiente più adatto, soprattutto per quanto riguarda i cereali e i grandi animali che vi abitavano.

Il vecchio mondo aveva il grano, che è facile da piantare, raccogliere e mangiare, mentre il nuovo mondo aveva il mais (mais), che non lo è. Per quanto riguarda i grandi animali domestici, il vecchio mondo aveva cavalli, pecore e bovini, mentre il nuovo mondo aveva solo lama.

Il vecchio mondo poteva anche commerciare est-ovest, il che significava che piante e animali potevano facilmente trovare climi simili (a causa di latitudini simili) su distanze molto lunghe, mentre le rotte commerciali del nuovo mondo erano principalmente nord-sud.

La produzione agricola incoraggia una società sedentaria, che a sua volta porta alla crescita della popolazione, alla specializzazione dell'artigianato e del lavoro e a una classe dirigente. Metti tutto insieme e ottieni più e migliore tecnologia.


Dipende da cosa intendi per avanzato. Se intendi in termini di lavorazione dei metalli, la mancanza di giacimenti di stagno facilmente sfruttabili nelle Americhe significa che un'età del bronzo non è mai decollata. C'era una cultura della lavorazione del rame che circondava i Grandi Laghi, e precedette il calcolitico nel vecchio mondo di alcune migliaia di anni, ma questo durò solo finché durava il minerale di rame accessibile.

D'altra parte, le civiltà nelle Americhe avevano architettura, scienza, matematica e letteratura per abbinare qualsiasi cosa nel Vecchio Mondo. Gli Inca e i loro antenati erano maestri del tessile: costruirono enormi ponti sospesi, armature e persino barche, dal cotone. Lungo l'Amazzonia e il Mississippi le culture hanno utilizzato enormi progetti di sterro e avanzate conoscenze orticole per sostenere enormi città. Allora, cos'è successo?

Quello che è successo è stato il vaiolo. Ha spazzato via quasi il 90% della popolazione delle Americhe in pochi decenni. Le culture nelle Americhe non avevano la base della popolazione per copiare e migliorare ciò che stavano facendo gli europei - in Cina e in India, la situazione politica era matura per essere sfruttata da potenze esterne (e questo è stato un tema ricorrente per entrambe le civiltà che vanno indietro di millenni), ma nelle Americhe furono solo la peste e la peste che permisero agli europei di prendere il sopravvento. (I Vichinghi avevano provato e riprovato per 500 anni prima di Colombo - le cose non andarono bene per loro al di fuori della Groenlandia.)


Le civiltà sviluppatesi intorno al Mar Mediterraneo (Egitto, Babilonia, Grecia, Roma, Giuda) erano vicine, il che rendeva più facile la condivisione delle idee e la pratica del commercio. La Cina, l'India e gli Aztechi dovevano svilupparsi in un relativo vuoto.


Ebbene, l'Africa è nel Vecchio Mondo, ma la maggior parte dell'Africa subsahariana è stata sviluppata meno delle civiltà maesoamericane. Anche l'Europa nord-orientale precristiana era in una fase di confronto con le culture americane. Anche la Siberia e l'Asia settentrionale erano meno sviluppate.

Cioè, solo la civiltà europea sviluppata dall'antichità classica aveva un vantaggio significativo sulle civiltà mesoamericane (così come sul resto del Vecchio Mondo).


Storicamente, le civiltà si sono sviluppate meglio lungo le penisole: per lo più circondate dall'acqua, ma con un ponte di terra. L'Egitto era una penisola (tra il fiume Nilo, il Mar Rosso e il Mediterraneo). Così era Babilonia (tra i fiumi Tigri ed Eufrate). L'India è una grande penisola, come lo era l'antica Cina (tra i fiumi Giallo e Yangtze). La Grecia e Roma, ovviamente, erano gli esempi classici.

Il nuovo mondo aveva meno penisole di questo tipo (in climi buoni). Puoi chiamare la Patagonia, l'Argentina una penisola, ma fa troppo freddo. Il Canale di Panama ha reso il Messico/America Centrale una "penisola", ma troppo calda.

L'INTERO scopo del Canale Erie era quello di trasformare gli Stati Uniti orientali in una "penisola (collegando i Grandi Laghi, l'Oceano Atlantico e il Golfo del Messico), che è uno dei motivi per cui quel paese prosperò, a partire dal diciannovesimo secolo.


Guarda il video: Riassunti di Storia. I Maya (Potrebbe 2022).