Podcast di storia

San Paolo II CA-73 - Storia

San Paolo II CA-73 - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

San Paolo II CA-73

San Paolo II

(CA-73: dp. 13.600, 1. 673'5"; b. 70'10", dr. 26'5"; s. 32 k.; cpl. 1.700; a. 9 8", 12 5", 48 40mm.. 22 20mm., 4 ac.; cl. Baltimora)

Il secondo St. Paul (CA-73), ex-Rochester, fu impostato il 3 febbraio 1943 dalla Bethlehem Steel Co. Quincy, Mass., varata il 16 settembre 1944; sponsorizzato dalla signora John J. McDonough e commissionato il 17 febbraio 1945, al comando del capitano Ernest H. von Heimburg.

Dopo lo shakedown nei Caraibi, St. Paul lasciò Boston il 15 maggio 1945 e si diresse verso il Pacifico. Dall'8 al 30 giugno, ha subito un addestramento fuori da Pearl Harbor e ha navigato il 2 luglio per unirsi alla Task Force 38. Questa forza d'attacco veloce ha completato il rifornimento in mare il 23 e poi ha proceduto al lancio di punti per gli attacchi contro Honshu, l'isola più grande del Giappone . Tra il 24 luglio e il 10 agosto, St. Paul ha controllato i vettori mentre effettuavano pesanti attacchi aerei su Kure, Kobe e l'area di Tokyo nel sud di Honshu, poi a Maizuru e vari aeroporti nel nord di Honshu. Durante questo periodo, St. Paul ha anche bombardato obiettivi industriali: prima sugli stabilimenti tessili di Hamamatsu durante la notte del 29 luglio, e poi il 9 agosto presso le acciaierie di Kamaishi, sparando l'ultima salva ostile della guerra da una grande nave. Gli avvisi di tifone hanno annullato le operazioni aeree dall'11 agosto al 14. Poi sono stati richiamati quelli lanciati quella mattina, dopo che i negoziati di pace avevano promesso la resa del Giappone. Il 15 tutte le operazioni offensive contro il Giappone furono interrotte.

St. Paul, con altre unità della 3a flotta, si ritirò a sud-est per pattugliare la costa in attesa di ordini. Il 27, è entrata a Sagami Wan per sostenere le forze di occupazione degli Stati Uniti. Il 1 settembre è entrata nella baia di Tokyo ed è stata lì durante la cerimonia di resa formale del giorno successivo.

St. Paul rimase nelle acque giapponesi per il servizio di occupazione fino a quando le fu ordinato di recarsi a Shanghai il 5 novembre per diventare nave ammiraglia della TF 73. Ha navigato sul fiume Whangpoo, ancorata al largo del Bund di Shanghai il 10 novembre, e vi è rimasta fino alla fine del 1946.

Tornata al cantiere navale, Terminal Island, California, il 1 ottobre, è stata revisionata per prepararsi a un ulteriore servizio in Estremo Oriente. Dal 1 gennaio al 15 febbraio 1947, cauta, condusse corsi di aggiornamento a San Diego.

Dopo il suo ritorno a Shanghai a marzo, St. Paul ha ripreso le operazioni come nave ammiraglia per CTF 71 fino al ritorno negli Stati Uniti a novembre. Successivamente vennero le operazioni di addestramento lungo la costa occidentale, comprese le crociere per i riservisti navali durante l'aprile e il maggio 1948. Da agosto a dicembre di quell'anno, si schierò nel Pacifico occidentale, servendo nelle acque giapponesi e cinesi. Di ritorno negli Stati Uniti, fu convertita dalla configurazione da catapulta a quella di elicottero prima di servire nuovamente in Estremo Oriente da aprile a ottobre 1949.

Quando scoppiarono le ostilità in Corea nel giugno 1950, St. Paul stava conducendo una crociera di addestramento per guardiamarina da San Francisco a Pearl Harbor. Sbarcò i futuri ufficiali di marina e proseguì verso la fine di luglio nel Pacifico occidentale dove si unì al Task Group (TG) 77.3 di pattuglia nello stretto di Formosa. St. Paul rimase di pattuglia tra Formosa e la Cina continentale dal 27 agosto al 1 novembre. Quindi si spostò a nord nel Mar del Giappone per unirsi alla portaerei TF 77 e iniziò le operazioni di combattimento al largo della costa nord-orientale della Corea il 9 novembre. Il 17, ha fornito supporto con armi da fuoco alle truppe delle Nazioni Unite che avanzavano su ChongJin. Quel giorno, una scheggia di un colpo mancato da un proiettile di una batteria costiera comunista ferì sei uomini nelle stazioni di montaggio dei cannoni. L'incrociatore distrusse la postazione nemica con il fuoco della controbatteria e continuò la sua missione di supporto.

Quando i comunisti cinesi iniziarono massicci attacchi alla fine di novembre, le forze delle Nazioni Unite iniziarono un ritiro generale per consolidare e mantenere il sud del 38° parallelo. Paolo fornì uno stretto supporto alla Repubblica di Corea I Corpo sul loro fianco orientale mentre si ritiravano da Hapsu, e lungo la costa, mentre si ritiravano da Chongjin. Il 2 dicembre, si è trasferita di nuovo a nord, ha condotto missioni di disturbo notturne sopra Chongjin, quindi si è spostata a sud per sostenere il ritiro della Divisione Capitale della Repubblica di Corea a Kyong Song Man. Entrò nel porto di Wonsan il 3 per fornire una cortina di proiettili attorno a quella città mentre le forze e le attrezzature delle Nazioni Unite venivano trasferite a Hungnam; poi seguì le forze lì, e rimase per coprire l'evacuazione di quella città e del porto tra il 10 e il 24 dicembre.

Dal 21 al 31 gennaio 1951, St. Paul condusse missioni di bombardamento a terra a nord di Inchon dove, il 26 gennaio, fu nuovamente colpita da batterie costiere. Il 7 aprile, in speciale TF 74, con i cacciatorpediniere Wallace L. Lind (DD-703) e Massey (DD-778), Fort Marion (LSD-22) e Begor (APD-127), St. Paul ha contribuito a trasportare effettuare incursioni su linee ferroviarie e tunnel utilizzando 250 commando dei 41st Independent Royal Marines. Queste incursioni distruttive di grande successo rallentarono gli sforzi di rifornimento del nemico, costringendo i comunisti a tentare di riparare o ricostruire le strutture ferroviarie di notte, nascondendo le squadre di lavoro e le locomotive nei tunnel di giorno.

St. Paul è tornato negli Stati Uniti per lavori di cantiere a San Francisco da giugno a settembre, quindi ha condotto un corso di formazione prima di salpare il 5 novembre per la Corea. È arrivata al largo di Wonsan il 27 novembre e ha iniziato le missioni di attacco con armi da fuoco. Nelle settimane successive, bombardò i punti strategici di Hungnam, SongJin e Chongjin. A dicembre ha prestato servizio come scorta antiaerea per la TF 77 e, dopo un viaggio di vacanza in Giappone, è tornata alle operazioni al largo della costa della Corea del Nord. Nell'aprile 1952, St. Paul partecipò ad attacchi combinati aria-mare contro i porti di Wonsan e ChongJin. Il 21, mentre l'incrociatore era impegnato in operazioni di supporto al fuoco di cannoni, un improvviso e grave fuoco di polvere da sparo scoppiò nella sua torretta anteriore da 8 pollici. Morirono trenta uomini. Prima di tornare in Giappone, tuttavia, ha effettuato attacchi con armi da fuoco su obiettivi ferroviari vicino a Songjin, durante i quali ha catturato nove nordcoreani da una piccola imbarcazione. Dopo un breve soggiorno in porto e due settimane sulla linea del cannone, tornò a casa e raggiunse Long Beach il 24 giugno.

Il 28 febbraio 1953, St. Paul partì dalla costa occidentale per il suo terzo tour coreano e ad aprile era di nuovo in azione. A metà giugno, ha assistito alla riconquista di Anchor Hill. Con la corazzata New Jersey (BB62), ha fornito uno stretto supporto all'esercito della Repubblica di Corea in un assalto di terra su questa posizione chiave a sud di Kosong. L'incrociatore è stato colpito molte volte da cannoni da 75 e 105 millimetri e ha osservato numerosi incidenti mancati, alcuni a soli dieci metri di distanza. Ma l'11 luglio a Wonsan, ricevette il suo unico colpo diretto da una batteria costiera. Nessuno è stato ferito e solo il suo supporto antiaereo da 3 pollici è stato danneggiato. Il 27 luglio, alle 2159, condusse il suo ultimo attacco a fuoco e ebbe l'onore di sparare l'ultimo colpo in mare durante la guerra. Il proiettile, autografato dal contrammiraglio Harry Sanders, fu sparato contro una postazione di cannoni nemica. La tregua fu effettiva alle 2200. Paul iniziò quindi i compiti di pattuglia lungo la costa orientale della Corea.

St. Paul tornò di nuovo nel Pacifico occidentale nel maggio 1954; e, nello stesso anno, era presente quando i comunisti cinesi stavano minacciando le isole cinesi nazionaliste del gruppo Quemoy. Tra il 19 novembre 1954 e il 12 luglio 1955, ha operato con la 7a flotta in acque giapponesi e cinesi, in particolare tra Taiwan e la Cina continentale, svolgendo un ruolo importante nella protezione degli interessi degli Stati Uniti in Estremo Oriente. Tornò a Long Beach per riparazioni e revisioni, ma tornò nel Pacifico occidentale dal 15 agosto 1955 al 10 gennaio 1956 servendo come nave ammiraglia per la 7a flotta.

St. Paul è tornato a Long Beach a febbraio e successivamente si è trasferito a Bremerton, nello stato di Washington, per la manutenzione e la revisione. A settembre, divenne nave ammiraglia della 1a flotta e intrattenne il Segretario della Marina durante una revisione della flotta a Long Beach. Partì da quel porto il 6 novembre; e, dopo l'addestramento di aggiornamento a San Diego, arrivò a Yokosuka, in Giappone, il 29 per sostituire Rochester come nave ammiraglia della 7a flotta. Ha trascorso la maggior parte del suo tempo a Keelung o Kaohsiung, Taiwan, con periodi di addestramento nelle Filippine e scali a Buckner Bay, Hong Kong Manila e Sasebo. Il 26 aprile 1957 tornò a casa.

La St. Paul arrivò a Long Beach il 21 maggio e successivamente navigò lungo la costa occidentale, fino a Seattle, finché il 3 febbraio 1958 partì di nuovo per l'Estremo Oriente. Ha fatto una lunga crociera a partire da Pearl Harbor. Da lì ha navigato a Wellington, in Nuova Zelanda; procedette oltre Guadalcanal ea nord attraverso le Salomone verso la Nuova Georgia visitò le Caroline; e si è conclusa a Yokosuka il 9 marzo. Ha ripetuto i suoi precedenti schieramenti WestPac con compiti di nave ammiraglia ed esercitazioni nelle Filippine, prima di tornare a Long Beach il 25 agosto.

Salpata da Long Beach il 4 maggio 1959, la St. Paul è diventata la prima grande nave della Marina degli Stati Uniti ad essere homeported in Estremo Oriente dai giorni precedenti la seconda guerra mondiale. Con sede a Yokosuka, non è tornata a Long Beach fino a 39 mesi dopo. Quindi, ha assunto le funzioni di prima nave ammiraglia della flotta e non è tornata a WestPac fino al 1965. Da quell'anno, ha effettuato cinque dispiegamenti di successo con la 7a flotta in operazioni al largo del Vietnam del Nord e del Sud fornendo supporto con armi da fuoco alle truppe alleate. Ricordando le sue operazioni coreane, St. Paul è stata colpita il 2 settembre da un proiettile che ha colpito la sua prua di dritta, vicino alla linea di galleggiamento. Nessuno del suo equipaggio è rimasto ferito; ei suoi ingegneri hanno riparato il leggero danno, permettendole di continuare la sua missione. Per il suo splendido primato di servizio nell'aiutare a combattere l'aggressione comunista nel Vietnam del Sud, St. Paul ha guadagnato l'encomio dell'unità della marina e due encomi dell'unità meritoria.

A San Diego il 7 dicembre 1970, St. Paul iniziò le procedure di inattivazione. Salpò per Bremerton Wash., il 1 febbraio 1971, dove fu dismessa il 30 aprile e fu messa in riserva con il Puget Sound Group della Pacific Reserve Fleet.

St. Paul ha guadagnato una stella di battaglia per il servizio della seconda guerra mondiale, otto stelle di battaglia per il servizio coreano e otto stelle di battaglia per il servizio in Vietnam.


San Paolo II CA-73 - Storia

Scarica questo libro della crociera come file .pdf ad alta risoluzione

Qui puoi scaricare il libro delle crociere della seconda guerra mondiale della USS SAINT PAUL (CA 73) 1945 come file .pdf ad alta risoluzione. Sarai in grado di ingrandire per leggere meglio i nomi, ecc. La stampa è anche facilmente possibile a causa dell'alta risoluzione e delle filigrane mancanti. Si prega di notare che le scansioni nel download sono le stesse immagini come sopra, tuttavia, non sono state ridimensionate. Ciò significa che tutto ciò che è visibile nelle scansioni sopra sarà visibile anche nel file .pdf. Clicca qui per una pagina di esempio.

  • Immagini ad alta risoluzione, adatte per la stampa
  • Le immagini sono nell'ordine originale del libro (non ordinate come le scansioni sopra)
  • Nessuna filigrana
  • Le pagine doppie con immagini sovrapposte verranno fornite come una singola pagina, non come due pagine separate
  • File .pdf, 120 pagine, dimensione file: 116,03 MB
  • $15,00 USD
  • Download istantaneo
  • Clicca qui per una pagina di esempio

Sei interessato ad avere una riproduzione rilegata di questo libro di crociera? Clicca qui per maggiori informazioni.

Dopo aver completato il check-out di Paypal verrai reindirizzato alla pagina di download. Inoltre, riceverai anche un'e-mail con il link per il download dopo il check-out di Paypal. Il tuo link per il download sarà quindi attivo per 48 ore prima della scadenza.

Per visualizzare i file scaricati è necessario avere installato Adobe Acrobat Reader. Acrobat Reader può essere scaricato gratuitamente dal sito www.adobe.com.



USS SAINT PAUL Cruise Books attualmente in vendita su ebay:


Contenuti

Seconda guerra mondiale

Dopo lo shakedown nel Mar dei Caraibi, San Paolo partì da Boston, Massachusetts, il 15 maggio 1945 e si diresse verso il Pacifico. Dall'8 al 30 giugno, ha subito un addestramento fuori da Pearl Harbor e ha navigato il 2 luglio per unirsi alla Task Force 38 (TF 38). Questa forza d'attacco veloce ha completato il rifornimento in mare il 23 luglio e poi ha proceduto al lancio di punti per gli attacchi contro Honshū, l'isola più grande del Giappone. Dal 24 luglio al 10 agosto, San Paolo vagliato i vettori mentre consegnavano pesanti attacchi aerei su Kure, Kobe e l'area di Tokyo nel sud di Honshū, poi a Maizuru e vari aeroporti nel nord di Honshū. Durante questo periodo, San Paolo bombardò anche obiettivi industriali: prima sugli stabilimenti tessili di Hamamatsu durante la notte del 29 luglio, e poi il 9 agosto presso gli stabilimenti siderurgici di Kamaishi, sparando l'ultima salva ostile della guerra da una grande nave. Gli avvisi di tifone hanno annullato le operazioni aeree dall'11 al 14 agosto. Quindi, quelli lanciati quella mattina furono richiamati, dopo che i negoziati di pace avevano promesso la resa del Giappone. Il 15 agosto, tutte le operazioni offensive contro il Giappone furono interrotte.

San Paolo, con altre unità della Terza Flotta, si ritirò a sud-est per pattugliare la costa in attesa di ordini. Il 27 agosto, è entrata a Sagami Wan per sostenere le forze di occupazione degli Stati Uniti. Il 1° settembre è entrata nella baia di Tokyo ed è stata lì durante la cerimonia di resa formale il giorno successivo.

Dopo la seconda guerra mondiale

San Paolo rimase in acque giapponesi per servizio di occupazione fino a quando le fu ordinato di recarsi a Shanghai il 5 novembre per diventare nave ammiraglia della TF 73. Navigò il fiume Whangpoo, ancorata al largo del Bund di Shanghai il 10 novembre, vi rimase fino all'inizio del 1946. Il 21 dicembre 1945 era in collisione con il mezzo da sbarco cinese (ex-giapponese) LST144, che è stato spinto contro l'arco di San Paolo dalla forza della corrente. Il mezzo da sbarco ha subito gravi danni, l'incrociatore lieve danno alla zona di prua. [1]

Il 7 gennaio 1946, San Paolo partì da Shanghai in compagnia di Keith e tornò al cantiere navale, Terminal Island, in California, il 28 gennaio 1946 per un breve rimontaggio per riparare i danni causati dalla collisione. A maggio, la nave ha effettuato un viaggio di andata e ritorno a Pearl Harbor. Tornata a Terminal Island il 1° agosto, è stata revisionata per prepararsi a un ulteriore servizio in Estremo Oriente. [2] Dal 1° al 15 febbraio 1947 condusse corsi di aggiornamento a San Diego, California.

Dopo il suo ritorno a Shanghai a marzo, San Paolo ha ripreso le operazioni come nave ammiraglia per TF 71 fino al ritorno negli Stati Uniti a novembre. Successivamente, vennero le operazioni di addestramento lungo la costa occidentale, comprese le crociere per i riservisti navali da aprile a maggio. Da agosto a dicembre, si schierò nel Pacifico occidentale, servendo nelle acque giapponesi e cinesi. Tornata negli Stati Uniti, fu convertita dalla configurazione da catapulta a quella di elicottero prima di servire nuovamente in Estremo Oriente da aprile a ottobre 1949.

Guerra di Corea

Quando nel giugno 1950 scoppiarono le ostilità nella guerra di Corea, San Paolo stava conducendo una crociera di addestramento per guardiamarina da San Francisco, in California, a Pearl Harbor. Sbarcò i futuri ufficiali di marina e proseguì verso la fine di luglio nel Pacifico occidentale dove si unì al Task Group 77.3 (TG 77.3) di pattuglia nello stretto di Formosa. San Paolo rimase di pattuglia tra Formosa e la Cina continentale dal 27 agosto al 1 novembre. Quindi si trasferì a nord nel Mar del Giappone per unirsi alla TF 77 e iniziò le operazioni di combattimento al largo della costa nord-orientale della Corea il 9 novembre. Il 17 novembre, ha fornito supporto con armi da fuoco alle truppe delle Nazioni Unite che avanzavano su Chongjin. Quel giorno, una scheggia di un colpo mancato da un proiettile di una batteria costiera comunista ferì sei uomini nelle stazioni di montaggio dei cannoni. L'incrociatore distrusse la postazione nemica con il fuoco della controbatteria e continuò la sua missione di supporto.

Quando i comunisti cinesi iniziarono massicci attacchi alla fine di novembre, le forze delle Nazioni Unite iniziarono un ritiro generale per consolidare e mantenere a sud del 38° parallelo. San Paolo fornì uno stretto supporto alla Repubblica di Corea I Corpo sul loro fianco orientale mentre si ritiravano da Hapsu, e lungo la costa, mentre si ritiravano da Chongjin. Il 2 dicembre, si è trasferita di nuovo a nord, ha condotto missioni di disturbo notturne sopra Chongjin, quindi si è spostata a sud per sostenere il ritiro della Divisione Capitale della Repubblica di Corea a Kyongsong Man. È entrata nel porto di Wonsan il 3 dicembre per fornire una cortina di proiettili attorno a quella città mentre le forze e le attrezzature delle Nazioni Unite sono state trasferite a Hungnam, quindi hanno seguito le forze lì, ed è rimasta per coprire l'evacuazione di quella città e del porto tra il 10 dicembre e il 24 Dicembre. La SS . restaurata Vittoria di corsia era una delle navi protette dal suo fuoco di copertura.

Dal 21 al 31 gennaio 1951, San Paolo ha condotto missioni di bombardamento sulla costa a nord di Inchon dove, il 26 gennaio, è stata nuovamente colpita da batterie costiere. Il 7 aprile, in TF 74, con Wallace L. Lind, Massey, Fort Marion e Begor, San Paolo ha contribuito a effettuare incursioni su linee ferroviarie e tunnel utilizzando 250 commando dei 41st Independent Royal Marines. Queste incursioni distruttive di grande successo rallentarono gli sforzi di rifornimento del nemico, costringendo i comunisti a tentare di riparare o ricostruire le strutture ferroviarie di notte, nascondendo le squadre di lavoro e le locomotive nei tunnel di giorno.

San Paolo tornò negli Stati Uniti per lavori di cantiere a San Francisco, in California, da giugno a settembre, quindi condusse l'addestramento in corso prima di salpare il 5 novembre per la Corea. È arrivata al largo di Wonsan il 27 novembre e ha iniziato missioni di attacco con armi da fuoco a sostegno del blocco delle Nazioni Unite. Nelle settimane successive, bombardò i punti strategici di Hungnam, Songjin e Chongjin. A dicembre, ha prestato servizio come scorta antiaerea per TF 77 e, dopo un viaggio di vacanza in Giappone, è tornata alle operazioni al largo della costa della Corea del Nord. Nell'aprile 1952, San Paolo partecipò ad attacchi combinati aria-mare contro i porti di Wonsan e Chongjin.

Il 21 aprile, mentre l'incrociatore era impegnato in operazioni di supporto al fuoco dei cannoni, un improvviso e grave fuoco di polvere scoppiò nella sua torretta anteriore da 8 pollici (203   mm). Morirono trenta uomini. L'esplosione è avvenuta nel cannone sinistro della torretta, che era carico ma aveva la culatta aperta. Il capitano dell'arma pensò che l'arma avesse sparato e disse al costipatore dell'arma di conficcare un altro proiettile nella culatta dell'arma. La pistola è esplosa, facendo esplodere altri due sacchi di polvere nel paranco. [3]

Prima di tornare in Giappone per le riparazioni, però, San Paolo eseguì colpi di arma da fuoco su obiettivi ferroviari vicino a Songjin, durante i quali catturò nove nordcoreani da una piccola imbarcazione. Dopo un breve soggiorno in porto e due settimane sulla linea di tiro, si diresse a casa e raggiunse Long Beach, in California, il 24 giugno.

Il 28 febbraio 1953, San Paolo partì dalla costa occidentale per il suo terzo tour coreano e fu di nuovo in azione ad aprile. A metà giugno, ha assistito alla riconquista di Anchor Hill. Insieme a New Jersey, ha fornito uno stretto supporto all'esercito coreano in un assalto di terra su questa posizione chiave a sud di Kosong. L'incrociatore è stato colpito molte volte da cannoni da 75 e 160 mm e da 105 e 160 mm e ha osservato numerosi incidenti mancati, alcuni a soli dieci metri di distanza. Ma l'11 luglio a Wonsan, ricevette il suo unico colpo diretto da una batteria costiera. Nessuno è rimasto ferito e solo il suo supporto antiaereo da 3 pollici (76,2 e 160 mm) è stato danneggiato. Il 27 luglio, alle 2159, condusse il suo ultimo attacco a fuoco e ebbe l'onore di sparare l'ultimo colpo in mare durante la guerra. Il proiettile, autografato dal contrammiraglio Harry Sanders, è stato sparato contro una postazione di cannoni nemica. La tregua era effettiva alle 2200. San Paolo poi ha iniziato i compiti di pattuglia lungo la costa orientale della Corea.

Post-Corea

San Paolo tornò di nuovo nel Pacifico occidentale nel maggio 1954 e, nello stesso anno, era a portata di mano quando i comunisti cinesi stavano minacciando le isole nazionaliste cinesi del gruppo delle Isole Quemoy. Dal 19 novembre 1954 al 12 luglio 1955, ha operato con la 7a flotta in acque giapponesi e cinesi, in particolare tra Taiwan e la Cina continentale, svolgendo un ruolo importante nella protezione degli interessi degli Stati Uniti in Estremo Oriente. Tornò a Long Beach, in California, per le riparazioni e una revisione che includeva l'inclusione dei livelli di comando e del ponte di bandiera. In seguito a questo lavoro tornò nel Pacifico occidentale dal 15 agosto 1955 al 10 gennaio 1956 servendo come nave ammiraglia per la 7a flotta.

San Paolo tornò a Long Beach, California, a febbraio e successivamente si trasferì a Bremerton, Washington, per manutenzione e revisione. Questo periodo di revisione includeva la rimozione della torretta anteriore da 5" e l'aggiunta di una grande tuga tra i fumaioli per ospitare strutture ammiraglie potenziate. Questo lavoro è stato completato entro la fine dell'estate e, a settembre, è diventata l'ammiraglia della 1a flotta e ha intrattenuto il Segretario di la Marina durante una revisione della flotta a Long Beach, partì da quel porto il 6 novembre e, dopo un corso di aggiornamento a San Diego, in California, arrivò a Yokosuka, in Giappone, il 29 settembre per soccorrere Rochester come ammiraglia della settima flotta. Ha trascorso la maggior parte del suo tempo a Keelung o Kaohsiung, Taiwan, con periodi di addestramento nelle Filippine e scali a Buckner Bay, Hong Kong, Manila e Sasebo. Il 26 aprile 1957 tornò a casa.

San Paolo arrivò a Long Beach, in California, il 21 maggio e successivamente navigò lungo la costa occidentale, fino a Seattle, Washington, fino a che non salpò ancora una volta il 3 febbraio 1958 per l'Estremo Oriente. Ha fatto una lunga crociera a partire da Pearl Harbor. Da lì ha navigato a Wellington, la Nuova Zelanda ha proceduto oltre Guadalcanal e nord attraverso le Isole Salomone per la Nuova Georgia ha visitato le Isole Caroline e si è conclusa a Yokosuka il 9 marzo. Ha ripetuto i suoi precedenti schieramenti WestPac con compiti di nave ammiraglia ed esercitazioni nelle Filippine, prima di tornare a Long Beach il 25 agosto.

Salpando da Long Beach, California, il 4 maggio 1959, San Paolo divenne la prima grande nave della Marina degli Stati Uniti ad essere homeported in Estremo Oriente da prima della seconda guerra mondiale. Con sede a Yokosuka, non è tornata a Long Beach fino a 39 mesi dopo. Quindi, ha assunto le funzioni di prima nave ammiraglia della flotta e non è tornata a WestPac fino al 1966. Da quell'anno, ha effettuato cinque dispiegamenti di successo con la 7a flotta in operazioni al largo del Vietnam del Nord e del Sud, fornendo supporto con armi da fuoco alle truppe alleate. Ricordando le sue operazioni coreane, San Paolo fu colpita il 1 settembre 1967 da un proiettile che colpì la sua prua di dritta, vicino alla linea di galleggiamento. Nessuno del suo equipaggio è rimasto ferito e i suoi ingegneri hanno riparato il lieve danno, permettendole di continuare la sua missione. Per il suo splendido primato di servizio nell'aiutare a combattere l'aggressione comunista nel Vietnam del Sud, San Paolo ha guadagnato l'encomio dell'unità della Marina e due encomi dell'unità meritoria.

Nel 1964, come unico incrociatore della seconda guerra mondiale ancora in servizio e ancora nella sua configurazione di guerra con tutti i cannoni (diversi altri erano in servizio, ma erano stati ampiamente modernizzati in incrociatori missilistici guidati), San Paolo è stato ampiamente utilizzato nelle riprese del film In pericolo, con John Wayne. Nel film, è evidente che la nave è stata leggermente modificata secondo lo standard della classe Baltimora: la torretta del cannone anteriore da 5 pollici è stata rimossa, portando al maggiore spazio tra il ponte e la seconda torretta da 8 pollici, quindi nel film l'incrociatore non ha più 12 cannoni da 5 pollici, ma solo 10 cannoni da 5 pollici. La nave non è mai stata menzionata con il suo vero nome (il suo grande numero sullo scafo a prua è stato dipinto sopra), ma è stata semplicemente chiamata "Old Swayback" ed è stata presumibilmente comandata dal personaggio di Wayne come capitano, fungeva da nave ammiraglia come retroguardia ammiraglio, e fu successivamente affondato durante una battaglia cruciale con i giapponesi.

A San Diego, California, il 7 dicembre 1970, San Paolo avviato le procedure di disattivazione. Salpò per Bremerton, Washington il 1 febbraio 1971, dove fu dismessa il 30 aprile dopo 26 anni di servizio attivo nel suo paese, e fu messa in riserva con il Puget Sound Group della Pacific Reserve Fleet.

San Paolo era l'ultimo tutto-pistola Baltimoraincrociatore di classe in servizio della Marina degli Stati Uniti (Chicago e Colombo soldato negli anni ottanta come Albanyincrociatori lanciamissili di classe).

Cancellata dal registro navale il 31 luglio 1978, San Paolo è stata venduta per essere demolita nel gennaio 1980.

San Paolo La campana della nave è ora esposta nel municipio di St. Paul, Minnesota, al terzo piano tra il consiglio comunale e gli uffici del sindaco, in un'area contenente anche un elenco del personale della Riserva Navale degli Stati Uniti di Saint Paul che ha prestato servizio a bordo della cacciatorpediniere USS reparto (DD-139) quando ha sparato i primi colpi americani della seconda guerra mondiale.


Database della seconda guerra mondiale


ww2dbase Originariamente stabilita come Rochester, la nave in costruzione fu ribattezzata Saint Paul prima del varo del 1944. Fu messa in servizio nel febbraio 1945 e tenne il suo incrociatore shakedown nel Mar dei Caraibi. Ha condotto operazioni di addestramento a Pearl Harbor, territorio degli Stati Uniti delle Hawaii nel giugno 1945 ed è partita per il fronte il 2 luglio 1945 come parte della Task Force 38 che ha attaccato le isole di origine giapponese fino al 10 agosto. Alla fine di agosto, ha navigato a Sagami Wan a sud-ovest di Tokyo, in Giappone, per sostenere le operazioni di occupazione alleate, seguita dal suo ingresso nella baia di Tokyo il 1 settembre per partecipare alla cerimonia di resa formale. Dopo la guerra, condusse diversi turni di servizio a Shanghai, in Cina, due volte come nave ammiraglia della sua task force. Ha tenuto il primato di essere le ultime navi da guerra statunitensi a sparare con i suoi cannoni durante la guerra di Corea. Negli anni '50, come parte della 7a flotta degli Stati Uniti, trascorse molto tempo in Giappone ea Taiwan, a volte come nave ammiraglia della flotta. Ha visto l'azione durante la guerra del Vietnam. Nel 1964, è stata utilizzata per il film "In Harm's Way" con John Wayne. Dismesso nel 1971, fu messo in riserva con il Puget Sound Group della Pacific Reserve Fleet. È stata venduta per essere demolita nel dicembre 1979.

ww2dbase Fonte: Wikipedia

Ultima revisione principale: settembre 2012

Mappa interattiva dell'incrociatore pesante Saint Paul (CA-73)

Cronologia operativa di San Paolo

3 febbraio 1943 La chiglia di Rochester è stata posata dalla Bethlehem Steel Company a Quincy, Massachusetts, Stati Uniti.
16 settembre 1944 Saint Paul è stato lanciato a Quincy, Massachusetts, Stati Uniti, sponsorizzato dalla moglie di John J. McDonough.
17 febbraio 1945 La USS Saint Paul fu messa in servizio con il capitano Ernest Herman von Heimburg al comando.
15 maggio 1945 La USS Saint Paul partì da Boston, Massachusetts, Stati Uniti.
8 giugno 1945 La USS Saint Paul ha condotto operazioni di addestramento nelle acque al largo di Oahu, nel territorio degli Stati Uniti delle Hawaii.
30 giugno 1945 La USS Saint Paul ha completato le operazioni di addestramento nelle acque al largo di Oahu, nel territorio degli Stati Uniti delle Hawaii.
2 luglio 1945 La USS Saint Paul partì da Pearl Harbor, Territorio degli Stati Uniti delle Hawaii.
27 agosto 1945 La USS Saint Paul arrivò a Sagami Wan a sud-ovest di Tokyo, in Giappone.
1 settembre 1945 La USS Saint Paul arrivò nella baia di Tokyo, in Giappone.
5 novembre 1945 La USS Saint Paul partì da Tokyo, in Giappone.
10 novembre 1945 La USS Saint Paul arrivò a Shanghai, in Cina.
8 dicembre 1945 Il capitano Harold Baker è stato nominato comandante della USS Saint Paul mentre si trovava a Shanghai, in Cina.
21 dicembre 1945 La USS Saint Paul e il mezzo da sbarco cinese LST144 si sono scontrati a Shanghai, in Cina, causando lievi danni alla prua dell'incrociatore.
7 gennaio 1946 La USS Saint Paul partì da Shanghai, in Cina.
26 gennaio 1946 La USS Saint Paul arrivò al cantiere navale di Terminal Island vicino a Los Angeles, California, Stati Uniti per le riparazioni.
1 agosto 1946 La USS Saint Paul è arrivata al cantiere navale di Terminal Island vicino a Los Angeles, California, Stati Uniti per una revisione programmata.
22 ottobre 1946 Il comandante Glover Freguson è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
2 novembre 1946 Il capitano Burton Biggs è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
1 febbraio 1947 La USS Saint Paul ha condotto operazioni di addestramento al largo di San Diego, California, Stati Uniti.
15 febbraio 1947 La USS Saint Paul ha completato le operazioni di addestramento al largo di San Diego, California, Stati Uniti.
16 agosto 1947 Il capitano Stanley Leith è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
6 agosto 1948 Il capitano Wells Field è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
26 giugno 1949 Il capitano Henry Richter è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
19 luglio 1950 Il capitano Chester Smith è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
27 agosto 1950 La USS Saint Paul iniziò a pattugliare lo stretto di Taiwan.
1 novembre 1950 La USS Saint Paul ha completato il suo pattugliamento nello stretto di Taiwan.
9 novembre 1950 La USS Saint Paul fu assegnata alla Task Force 77 per compiti di combattimento al largo della Corea.
17 novembre 1950 La USS Saint Paul ha fornito supporto a colpi di arma da fuoco alle truppe delle Nazioni Unite vicino a Chongjin, nella provincia di North Hamgyong, in Corea, è stata colpita da un proiettile di una batteria costiera e ha riportato sei feriti.
2 dicembre 1950 La USS Saint Paul ha bombardato le postazioni comuniste vicino a Chongjin, nella provincia di North Hamgyong, in Corea.
3 dicembre 1950 La USS Saint Paul è entrata nel porto di Wonsan, nella provincia di Kangwon, in Corea, per fornire supporto a fuoco navale per lo sforzo di evacuazione.
24 dicembre 1950 La USS Saint Paul partì da Wonsan, nella provincia di Kangwon, in Corea.
21 gennaio 1951 La USS Saint Paul ha bombardato le postazioni comuniste a nord di Inchon, nella provincia di Gyeonggi, in Corea.
26 gennaio 1951 La USS Saint Paul è stata attaccata da batterie costiere comuniste vicino a Inchon, nella provincia di Gyeonggi, in Corea.
31 gennaio 1951 La USS Saint Paul partì da Inchon, nella provincia di Gyeonggi, in Corea.
7 aprile 1951 La USS Saint Paul ha sostenuto un raid dei Royal Marines britannici in Corea.
21 luglio 1951 Il capitano Roy Gano è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
5 novembre 1951 La USS Saint Paul partì dalla California, negli Stati Uniti.
27 novembre 1951 La USS Saint Paul ha bombardato le postazioni comuniste vicino a Wonsan, nella provincia di Kangwon, in Corea.
21 aprile 1952 USS Saint Paul ha subito un'esplosione accidentale nella sua torretta anteriore mentre operava al largo della Corea 30 sono stati uccisi.
29 maggio 1952 Il capitano Frederick Stelter, Jr. è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
24 giugno 1952 La USS Saint Paul arrivò a Long Beach, California, Stati Uniti.
28 febbraio 1953 La USS Saint Paul partì dalla California, negli Stati Uniti, per la Corea.
2 luglio 1953 Il capitano Charles Parker è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
11 luglio 1953 La USS Saint Paul è stata colpita da un proiettile di una batteria di cannoni costieri al largo di Wonsan, nella provincia di Kangwon, in Corea, subendo un attacco di cannone antiaereo danneggiato ma senza vittime.
27 luglio 1953 Alle 21:59, la USS Saint Paul divenne l'ultima nave da guerra statunitense a sparare con i suoi cannoni durante la guerra di Corea.
12 luglio 1954 USS Saint Paul ha completato un turno di servizio in acque giapponesi e cinesi.
2 ottobre 1954 Il capitano Claude Ricketts è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
19 novembre 1954 La USS Saint Paul iniziò un servizio in acque giapponesi e cinesi.
15 agosto 1955 La USS Saint Paul è stata nominata l'ammiraglia della 7a flotta statunitense con sede in Giappone.
7 novembre 1955 Il capitano James Davis è stato nominato comandante della USS Saint Paul mentre era in Giappone.
10 gennaio 1956 La USS Saint Paul è stata nominata nave ammiraglia della 7a flotta statunitense con sede in Giappone.
6 novembre 1956 La USS Saint Paul partì da Long Beach, California, Stati Uniti.
29 novembre 1956 La USS Saint Paul arrivò a Yokosuka, in Giappone, e fu nominata l'ammiraglia della 7a flotta degli Stati Uniti.
2 gennaio 1957 Il capitano Allan Reed è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
26 aprile 1957 La USS Saint Paul partì dal Giappone per gli Stati Uniti.
21 maggio 1957 La USS Saint Paul arrivò a Long Beach, California, Stati Uniti.
29 agosto 1957 Il capitano Irvin Hartman è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
3 febbraio 1958 La USS Saint Paul partì da Seattle, Washington, Stati Uniti, per Pearl Harbor, territorio statunitense delle Hawaii.
9 marzo 1958 La USS Saint Paul arrivò a Yokosuka, in Giappone.
25 agosto 1958 La USS Saint Paul arrivò a Long Beach, California, Stati Uniti.
10 set 1958 Il capitano Carter Bennett è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
4 maggio 1959 La USS Saint Paul partì da Long Beach, California, Stati Uniti per Yokosuka, Giappone.
23 novembre 1959 Il capitano John Maurer è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
20 ottobre 1960 Il capitano Frederick Schneider, Jr. è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
25 ottobre 1961 Il capitano Albert Church, Jr. è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
3 novembre 1962 Il capitano Woodrow McCrory è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
28 settembre 1963 Il capitano Gerald Norton è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
24 settembre 1964 Il capitano Lloyd Vasey è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
23 giugno 1965 Il capitano Edward Higgins, Jr. è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
26 agosto 1966 Il capitano Harry Fischer, Jr. è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
2 set 1966 La USS Saint Paul è stata colpita da un proiettile sulla prua di dritta al largo del Vietnam, causando lievi danni e nessuna vittima.
13 febbraio 1968 Il capitano Ralph Hilson è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
12 agosto 1969 Il capitano Hugh Nott è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
15 dic 1969 Il comandante Donald Knutson, Sr. è stato nominato comandante della USS Saint Paul.
7 dicembre 1970 La USS Saint Paul iniziò le procedure di inattivazione.
1 febbraio 1971 La USS Saint Paul arrivò a Bremerton, Washington, Stati Uniti.
30 aprile 1971 La USS Saint Paul fu ritirata dal servizio a Bremerton, Washington, Stati Uniti.
31 luglio 1978 Saint Paul è stato cancellato dal registro navale degli Stati Uniti.
13 dic 1979 Saint Paul è stato venduto come rottame alla Zidell Explorations di Portland, Oregon, Stati Uniti.

Ti è piaciuto questo articolo o hai trovato utile questo articolo? In tal caso, considera di supportarci su Patreon. Anche $ 1 al mese andrà molto lontano! Grazie.

Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Commenti inviati dai visitatori

1. moglie di un veterinario del Vietnam, la signora Hill dice:
28 set 2016 19:52:41

Ho bisogno di sapere se il mio defunto marito ha prestato servizio in marina durante la guerra del Vietnam in Vietnam dal 9-1962 all'8-1964. A causa di un'alluvione, tutte le sue carte militari sono andate in rovina. A quanto pare, il VA si aspetta che dimostri che era in Vietnam durante l'irrorazione dell'erbicida "Agent Orange". come posso avere quella prova? E prova che era in Vietnam in quegli anni.

2. La signora Hill, moglie di un veterinario del Vietnam, che ha prestato servizio in Marina, dice:
28 set 2016 19:56:09

Ho dimenticato di dire che il mio defunto marito ha prestato servizio sulla USS ST PAUL CA 73. i tuoi registri non mi danno i luoghi esatti in cui il St Paul è andato in quegli anni (dal 8 al 1962 al 9-1964)

3. Steve Voorhees dice:
31 ott 2016 17:41:07

Il sito Web di VA ha un elenco di navi e date di implementazione che si qualificano per la considerazione dell'Agente Orange.

Il modulo di cui hai bisogno è il DD 214. Il tuo membro del Congresso può aiutarti a ottenere copie di questo. Elencherà le sue stazioni di servizio e le date, tra le altre informazioni.

4. James Dewitt dice:
23 ott 2017 12:38:12

USS Saint Paul-During operazione "SHAD". Test nucleari atomici=(Oceano Pacifico) 1963-64 Porto di partenza Hawaii! Bikini Island è ancora invivibile=A CAUSA della contaminazione da radiazioni=60 anni dopo-'NEWS REPORT'=Elenco equipaggio NECESSARIO**NAMES="Compagni di nave"..

5. James Dewitt dice:
23 ott 2017 12:56:02

"esposizione alle radiazioni" durante il funzionamento=(SHAD) 1963 test atomici=a bordo della USS Saint Paul-ca73.

6. James Dewitt dice:
23 ott 2017 13:07:40

Sig.ra Hill PER FAVORE Contattami=James (702)595-3523=Tuo marito e io ero 'Guinea Pigs' OPERATION (SHAD) Nuclear Atomic Testing=USS Saint Paul-(1963)=Home Port 'Hawaii'

Tutti i commenti inviati dai visitatori sono opinioni di coloro che effettuano gli invii e non riflettono le opinioni di WW2DB.


Charles Dietterich di Deep Creek salpò dalla baia di San Francisco, sotto il Golden Gate, a bordo dell'incrociatore pesante USS St. Paul (CA-73) nel giugno 1945 e si diresse verso la guerra nel Pacifico meridionale. Arrivò appena in tempo per prendere parte all'attacco alle isole principali giapponesi. Il marinaio diciottenne, originario del Galles del Nord, Pennsylvania, era il site-setter su un cannone da cinque pollici sul lato di dritta della nave. Ha mirato e ha sparato con la pistola.

Con lui nella torretta c'era il marinaio Mike Mastromato, un altro diciottenne di Lancaster Pa. Ha messo il proiettile da cinque pollici e la carica di polvere nella camera della pistola. Mike ha anche inserito la miccia nel round appena prima che venisse sparato.

“Sono nella torretta e ho gli auricolari. Ricevo le indicazioni di tiro dal ponte", ricorda Dietterich, l'ex marinaio novantenne, 70 anni dopo, seduto nel soggiorno della sua casa in Florida, molto lontano nello spazio e nel tempo dalla guerra del Pacifico.

“I kamikaze stavano attaccando la flotta. Ovviamente, non potevamo vederli nella torretta d'acciaio di otto per 10 piedi in cui eravamo racchiusi. La temperatura all'interno si avvicinava ai 120 gradi. Il rumore dello sparo era incredibile. “Una volta che abbiamo impostato i nostri siti, abbiamo sparato il più velocemente possibile fino a quando non ci è stato detto di ripristinare i siti. Quando il fuoco fu terminato, Mastromato ed io uscimmo dal nostro supporto per i cannoni sul ponte e osservammo i danni. C'erano navi che affondavano intorno a noi, alcuni kamikaze si erano schiantati contro di loro, altri avevano mancato la flotta. C'erano cose di ogni genere là fuori. “

Ricordando tutto oggi ha detto: “Ho spesso problemi a salire in ascensore. Ho dei flashback claustrofobici dell'essere in quel supporto per la pistola durante la guerra. Sono sorpreso di poter ancora sentire qualcosa oggi".

Dietterich e il St. Paul facevano parte della "Fast Carrier Task Force-38" dell'ammiraglio Marc Mitscher, che ha bombardato Honsho, la più grande isola giapponese, da luglio ad agosto. Era compito del St. Paul proteggere la flotta di portaerei statunitensi i cui aerei stavano martellando gli obiettivi industriali della terraferma.

L'USS St. Paul (CA-73) era un incrociatore pesante costruito presso il cantiere navale navale di Boston verso la fine della seconda guerra mondiale. Coloro che hanno prestato servizio a bordo hanno preso parte agli ultimi mesi della guerra del Pacifico 70 anni fa. Erano anche ormeggiati a fianco della corazzata Missouri quando la delegazione giapponese salì a bordo per firmare la resa il 2 settembre 1945. Charles Dietterich della Deep Creek Subdivision a Punta Gorda era uno di quei marinai. Foto fornita

La St. Paul e altre navi della Terza Flotta iniziarono a pattugliare la costa sud-orientale del Giappone come parte della Forza di occupazione degli Stati Uniti alla fine della guerra. Alla fine l'incrociatore si ancorò accanto al Missouri, la corazzata statunitense dove ebbe luogo la cerimonia di resa il 2 settembre 1945.

“Eravamo proprio lì quando è stata firmata la resa. Potremmo sentirlo e vederlo tutto. L'abbiamo sentito dagli altoparlanti del Missouri", ha detto. “Abbiamo visto il generale (Douglas) Mac Arthur salire a bordo della corazzata. Dopo che i documenti sono stati firmati, non è stato un processo molto lungo, forse 30 minuti o meno.

“Gen. Mac Arthur ha concluso la cerimonia dicendo: 'Questi procedimenti sono terminati.'”

Centinaia di bombardieri e aerei da combattimento americani sorvolarono la flotta come una dimostrazione di forza che i giapponesi non potevano ignorare. Si diceva che Mac Arthur avesse il cerchio dell'armata aerea sopra la testa per rendere il sorvolo più impressionante per i partecipanti nemici sul ponte della corazzata sottostante.

Dietterich ha detto di ricordare di essere andato a terra a Tokyo e di aver barattato sigarette americane con beni di lusso giapponesi.

“Potresti ottenere un bellissimo kimono di seta con un ornamento di drago sopra per un paio di sigarette. Ne ho mandato uno a casa alla mia ragazza, Virginia, nel nord del Galles".

Non passò molto tempo dopo la cerimonia di resa che il St. Paul tirò l'ancora e si diresse verso la Cina. C'era una guerra combattuta contro gli insorti comunisti dal generale Chiang Kai-Shek. Ciò che restava del suo esercito fu esiliato nell'isola di Taiwan al termine della battaglia dai comunisti.

“Non siamo rimasti molto in Cina. Poi siamo tornati a Pearl Harbor. Devono aver impiegato un paio di settimane per raggiungere Pearl», disse. Si potevano ancora vedere i danni dell'attacco del 7 dicembre.

“Quando abbiamo navigato sotto il Golden Gate Bridge nel porto di San Francisco ho avuto questa sensazione assolutamente favolosa. Ho guardato quel ponte e ho pensato: 'Grazie Signore. Ma ti dico una cosa, volevo vedere il mondo, ma non volevo vederlo in questo modo.'”

“Ho fatto un lungo e sporco viaggio in treno per tornare a Filadelfia e ho sposato Virginia, la mia fidanzata d'infanzia. Abbiamo vissuto l'uno accanto all'altro nel Galles del Nord da quando portavamo i pannolini. È un lungo fidanzamento. Siamo sposati da 70 anni.

Dietterich ha preso il G.I Bill dopo il suo congedo dalla Marina. Ha frequentato la Chicago School of Technology. Per i successivi 40 anni ha lavorato come architetto in Pennsylvania. Aveva la sua attività di costruzione di case, Cedar Hill Construction Corp. a Souderton, Pennsylvania.

Per più di 50 anni questo vecchio marinaio è stato coinvolto nelle attività della Chiesa Battista in tutto il paese.

“Ho ricevuto una chiamata al ministero quando ero al nord. Ero un evangelista che viaggiava dappertutto”, ha detto. “Quando ho predicato ho abbozzato la mia storia con il gesso davanti alla congregazione la domenica per chiarire il mio punto. Ho raccontato la mia storia mentre disegnavo e usavo luci nere e musica. Lo adoravano.

Quando lui e Virginia si trasferirono a Port Charlotte nel 1991, continuarono a lavorare con la comunità battista locale. Ha aiutato a fondare e costruire la Victory Baptist Church a Port Charlotte. I Dietterich hanno quattro figli: David, Connie, Brenda e Faith.

Nome: Charles Edward Dietterich
D.O.B: 15 maggio 1927
città natale: Filadelfia, Pa.
Attualmente: Punta Gorda, Fla.
Entrato in servizio: 1944
Dimesso: 1946
Classifica: Marinaio 1/Classe
Unità: USS St. Paul (CA-73)
encomi: Pacific Theatre Ribbon (1-Battle Star), American Heater Ribbon, World War II Victory Medal.
Battaglie/campagne: Isole principali giapponesi

Questa storia è stata pubblicata per la prima volta sul quotidiano Charlotte Sun, Port Charlotte, in Florida, lunedì 4 settembre 2017 ed è stata ripubblicata con il permesso.

Clicca qui per visualizzare le collezioni in ordine alfabetico nella Biblioteca del Congresso. La storia di questo veterano potrebbe non essere ancora pubblicata su questo sito, potrebbero volerci dai tre ai sei mesi per essere elaborata dalla Library of Congress. Continua a controllare.

Clicca qui per vedere la fan page di War Tales su Facebook.

Fare clic qui per cercare i Registri dei veterani e per ottenere informazioni su come recuperare gli encomi perduti.

Tutti i diritti riservati. Questo materiale protetto da copyright non può essere ripubblicato senza permesso. I collegamenti sono incoraggiati.


SAN PAOLO CA 73

Questa sezione elenca i nomi e le designazioni che la nave aveva durante la sua vita. L'elenco è in ordine cronologico.

    Incrociatore pesante classe Baltimora
    Ordinato come ROCHESTER
    Nome cambiato il 26 novembre 1942
    Chiglia posata il 3 febbraio 1943 - varata il 16 settembre 1944

Coperture navali

Questa sezione elenca i collegamenti attivi alle pagine che mostrano le copertine associate alla nave. Dovrebbe esserci un insieme separato di pagine per ogni incarnazione della nave (cioè, per ogni voce nella sezione "Nome nave e cronologia delle designazioni"). Le copertine devono essere presentate in ordine cronologico (o nel miglior modo possibile).

Dal momento che una nave può avere molte copertine, possono essere suddivise in più pagine in modo che non ci voglia un'eternità per caricare le pagine. Ogni collegamento alla pagina dovrebbe essere accompagnato da un intervallo di date per le copertine su quella pagina.

Timbri postali

Questa sezione elenca esempi dei timbri postali utilizzati dalla nave. Dovrebbe esserci un insieme separato di timbri postali per ogni incarnazione della nave (cioè, per ogni voce nella sezione "Nome nave e cronologia delle designazioni"). All'interno di ogni set, i timbri postali devono essere elencati in ordine di tipo di classificazione. Se più di un timbro postale ha la stessa classificazione, allora dovrebbero essere ulteriormente ordinati per data di utilizzo più antico conosciuto.

Il timbro postale non deve essere incluso se non accompagnato da un'immagine in primo piano e/o dall'immagine di una copertina che mostra quel timbro. Gli intervalli di date DEVONO basarsi SOLO SULLE COPERTINE NEL MUSEO e si prevede che cambieranno man mano che verranno aggiunte altre copertine.
 
>>> Se hai un esempio migliore per uno qualsiasi dei timbri postali, non esitare a sostituire l'esempio esistente.


San Paolo

San Paolo è uno dei santi più importanti e influenti. Molti dei suoi scritti sono contenuti nel Canone della Bibbia e hanno influenzato la crescita e lo sviluppo della Chiesa fin dal I secolo.

San Paolo era originariamente conosciuto come Saulo, cittadino romano e fariseo. Ha anche presieduto alle persecuzioni dei primi cristiani ed è stato presente al martirio di Santo Stefano.

Tuttavia, Saulo ha avuto una visione potente che lo ha portato a convertirsi al cristianesimo mentre era sulla strada per Damasco. Fu debitamente battezzato e prese il nome di Paolo.

Paolo viaggiò per il mondo, prima in Arabia, poi di nuovo a Damasco. Ha anche visitato Gerusalemme per vedere San Pietro, il primo papa e rendergli omaggio. Durante questi viaggi predicò incessantemente, traendo spesso critiche e ire da coloro che respinsero il suo messaggio. Gli ebrei, in particolare, odiavano la sua predicazione poiché lo vedevano convertire le persone al cristianesimo dall'ebraismo.

Alla fine, Paul tornò a Tarso, dove era nato. Là predicò finché non fu chiamato da Barnabo a venire ad Antiochia. Dopo un anno trascorso ad Antiochia, si verificò una carestia a Gerusalemme e la coppia fu inviata in città con l'elemosina.

Ti chiediamo, umilmente: non scorrere via.

Ciao lettori, sembra che usiate molto Catholic Online, è fantastico! È un po' imbarazzante chiedere, ma abbiamo bisogno del tuo aiuto. Se hai già donato, ti ringraziamo di cuore. Non siamo venditori, ma dipendiamo da donazioni in media di $ 14,76 e meno dell'1% dei lettori fa. Se doni solo $ 5,00, il prezzo del tuo caffè, la Catholic Online School potrebbe continuare a prosperare. Grazie.

Compirono questa missione e tornarono ad Antiochia.

Paolo e Barnabo partirono quindi in missione a Cipresso e in tutta l'Asia Minore. Hanno stabilito diverse chiese nei loro viaggi. Dopo aver fondato le sue chiese, Paolo rimase in comunicazione con i fedeli, scrivendo spesso lettere per rispondere a domande e risolvere controversie.

Le lettere che sono sopravvissute sono diventate parte della Bibbia. Si ritiene che Paolo abbia scritto altre lettere, che sono andate perdute anche prima che la Bibbia fosse stabilita dalla Chiesa. Gli scritti di Paolo sono importanti perché forniscono buoni consigli su come dovrebbero vivere i cristiani.

Paolo viaggiò in gran parte dell'Europa, in particolare in Macedonia, Grecia e Italia. Mentre si preparava per un viaggio missionario in Spagna, fu imprigionato a Cesarea dagli ebrei per due anni. Viaggiò di nuovo, fece naufragio a Malta e fu imprigionato per altri due anni per aver predicato a Roma. Nonostante queste prigioni, Paolo continuò a predicare.

Alla fine Paolo si recò in Spagna, poi tornò in Oriente e infine tornò di nuovo a Roma. Nel 67 dC, Paolo fu arrestato a Roma per la seconda volta e questa volta fu decapitato sotto il folle imperatore Nerone. Secondo Giovanni Crisostomo, Nerone conosceva personalmente Paolo.

Paolo è tra gli apostoli più famosi, intelligenti e influenti. Ci sono alcuni che sostengono che fosse il capo degli apostoli, ma questo non è supportato dall'evidenza. Invece, probabilmente predicò su richiesta di San Pietro, che era papa.

San Paolo è il patrono dei missionari, degli evangelisti, degli scrittori, dei giornalisti, degli autori, dei lavoratori pubblici, dei cordai, dei sellai e dei fabbricanti di tende. La sua festa è il 29 giugno quando è onorato con San Pietro, anche se viene onorato anche in altri giorni dell'anno, il 25 gennaio per la sua conversione, il 16 febbraio per il naufragio e il 18 novembre per la dedicazione del suo Basilica.


La teologia del corpo in profondità

Una serie in sei parti che approfondisce la ricchezza della Teologia del corpo di Giovanni Paolo II, presentata da Christopher West.

  • Incontro con Cristo Sposo - Un'introduzione e una panoramica della Teologia del Corpo di Papa Giovanni Paolo II
  • Uomo originale - Chi l'uomo e la donna furono creati per essere in principio, come si trova nel libro della Genesi
  • uomo storico - Chi siamo ora dopo la caduta e alla luce della redenzione
  • L'uomo escatologico e il celibato - A cosa siamo destinati in cielo e come si collega alla vocazione celibe
  • matrimonio e Humanae Vitae - Vivere la teologia del corpo nella vocazione al matrimonio
  • Domande e risposte - Modi di attuazione della Teologia del Corpo nella vita quotidiana

In tutta questa serie, Christopher sottolinea continuamente la bellezza e la possibilità di vivere veramente come siamo stati chiamati a vivere all'inizio, come persone fatte a immagine e somiglianza di Dio.


Mục lục

Thiết kế Sửa đổi

Sau khi những giới hạn về tải trọng của tàu tuần dương hạng nặng do Hiệp ước Hải quân Washington quy định được dỡ bỏ, lớp Baltimora được thiết kế về căn bản dựa trên chiếc USS Wichita, và một phần cũng dựa trên lớp tàu tuần dương hạng nhẹ lớp Cleveland đang được chế tạo. Những chiếc Baltimora có trong lượng choán nước tiêu chuẩn lên đến 14.500 tấn Anh (14,733 t), và trang bị chín khẩu pháo 8 in (200 mm) trên ba tháp pháo ba nòng. Quindi với lớp Wichita, vũ khí phòng không hạng nhẹ tiếp tục được tăng cường: 12 khẩu đội Bofors 40 mm bốn nòng (48 nòng pháo) cùng với 20-28 khẩu Oerlikon 20 mm. Sau Thế chiến II, pháo phòng không 20 mm bị tháo dỡ do kém hiệu quả, và pháo Bofors 40 mm được thay thế bằng pháo 3 pollici/50 calibro trong thập niên 1950.

Chế tạo Sửa đổi

San Paolo được đặt lườn như là chiếc Rochester bởi hãng Bethlehem Steel Company tại Quincy, Massachusetts vào ngày 3 tháng 2 năm 1943, trước khi được đổi tên vào ngày 1 tháng 9 năm 1943. Nó được hạ thủy vào ngày bo ngày bm Gordon bc 9 nm 1944 phu nhân thị trưởng thành phố San Paolo John J. McDonough, và được cho nhập biên chế vào ngày 17 tháng 2 năm 1945 dưới quyền chỉ huy của hạm trưởng, Đại tá Hảburg. [2] [3]

Chiến tranh thế giới thứ hai (1945) Sửa đổi

Sau khi chạy thử máy tại vùng biển Caribbe, San Paolo rời Boston, Massachusetts vào ngày 15 tháng 5 năm 1945 để hướng sang Thái Bình Dương. Từ ngày 8 đến ngày 30 tháng 6, nó trải qua đợt huấn luyện ngoài khơi Trân Châu Cảng, rồi lên đường vào ngày 2 tháng 7 gia gia nhập Lcânt l'uh tang . trên biển vào ngày 23 tháng 7, rồi tiếp tục đi đến các điểm xuất phát nhằm tung ra các cuộc không kích vào Honshū, đảo lớn nhật ba Nh. Từ ngày 24 tháng 7 đến ngày 10 tháng 8, San Paolo hộ tống cho các tàu sân bay khi chúng tung ra các đợt không kích nặng nề xuống Kure, Kobe và khu vực Tokyo về phía Nam Honshū, rồi xuống Maizuru vàū bay. [2]

Trong giai đoạn này, San Paolo cũng tiến hành bắn phá các mục tiêu công nghiệp: thoạt tiên là các nhà máy dệt tại Hamamatsu trong đêm 29 tháng 7, sau đó là các loạà máyđạng tãytáng théngmai chiến tranh từ một tàu chiến lớn. Cảnh báo thời tiết về một cơn bão khiến buộc phải hủy bỏ những hoạt động không quân trong các ngày 11 đến 14 tháng 8. Sau đó, các phi vụ vừa sátr 14 sc tung mà các cuộc thương lượng tiến triển mang đến hứa hẹn là Nhật Bản sẽ đầu hàng. Vào ngày 15 tháng 8, mọi hoạt động tác chiến chống Nhật Bản được kết thúc. [2]

Cùng với các đơn vị khác của Đệ Tam hạm đội, San Paolo di chuyển về phía Đông Nam tuần tra dọc theo bờ biển trong khi chờ đợi mệnh lệnh mới. Vào ngày 27 tháng 8, nó di chuyển đến Sagami Wan hỗ trợ cho việc đổ bộ lực lượng chiếm đóng. Ngày 1 tháng 9, nó đi vào vịnh Tokyo, và đã có mặt tại đây vào ngày hôm sau khi văn kiện đầu hàng được chính thức ký kết trên hthiết giá Missouri. [2]

Viễn Đông (1946-1949) Sửa đổi

San Paolo tiếp tục ở lại vùng biển Nhật Bản trong nhiệm vụ chiếm đóng cho đến khi nhận được lệnh đi đến Thượng Hải vào ngày 5 tháng 11 đảm trách hcth trách hạcôđ so neo dọc theo bến Thượng Hải vào ngày 10 tháng 11, và tiếp tục ở lại đây cho đến đầu năm 1946. Ngày 21 tháng 12 năm 1945, nó bị tai nạn va chạm với bộuồng LST144 của Trung Quốc (nguyên của Nhật Bản), vốn bị dòng nước cuốn mạnh va vào mũi tàu của San Paolo. [2] Chiếc xuồng đổ bộ bị hư hại nặng, trong khi chiếc tàu tuần dương bị hư hại nhẹ trước mũi. [4]

Vào ngày 7 tháng 1 năm 1946, San Paolo rời Thượng Hải cùng với tàu khu trục hộ tống Keith để quay trở về xưởng hải quân đảo Terminal, California, đến nơi vào ngày 28 tháng 1 năm 1946 cho một đợt sửa chữa nhỏ hư hại do va chạm. Vào tháng 5, nó thực hiện một chuyến đi khứ hồi đến Trân Châu Cảng. Quay trở về đảo Terminal vào ngày 1 tháng 8, nó được đại tu nhằm chuẩn bị cho một lượt nhiệm vụ khác tại Viễn Đông. [5] Từ ngày 1 đến ngày 15 tháng 2 năm 1947, nó tiến hành các hoạt động huấn luyện ôn tập tại San Diego, California. [2]

Sau khi quay trở lại Thượng Hải vào tháng 3, San Paolo cp tục các hoạt động trong vai trò soái hạm của Lực lượng Đặc nhiệm 71 cho đến khi quay trở về Hoa Kỳ vào tháng 11. Tiếp theo đó là các hoạt động huấn the bao lực lượng trừ bị hải quân trong tháng 4-tháng 5 năm 1948. Từ tháng 8 đến tháng 12, nó được bố trí đến khu vực Tây Thái Bình Dương, hoạt động tại Vhùt bi Quay trở về Hoa Kỳ, nó được cải biến từ máy phóng sang cấu hình máy bay trực thăng trước khi tiếp tục phục vụ tại Viễn Đông từ tháng.

Chiến tranh Triều Tiên (1950-1953) Sửa đổi

Khi xung đột bắt đầu nổ ra trong cuộc Chiến tranh Triều Tiên vào tháng 6 năm 1950, San Paolo đang thực hiện chuyến đi huấn luyện học viên mới từ San Francisco, California đến Trân Châu Cảng. Nó đưa các sĩ quan hải quân tương lai lên bờ rồi khởi hành vào cuối tháng 7 đi đến khu vực Tây Thái Bình Dương, nơi nó gia nhập biể nm c n o tram San Paolo tiếp tục tuần tra giữa Đài Prestito và lục địa Trung Quốc từ ngày 27 tháng 8 đến ngày 1 tháng 11. Sau đó nó di chuyển lên phía Bắc, tiến càự biể l h táo n h t Bn bt động tác chiến ngoài khơi bờ biển Đông Bắc Triều Tiên vào ngày 9 tháng 11. Vào ngày 17 tháng 11, trong khi bắn pháo hỗ trợ choquhong lượng Cm hnât n mhânâp Quốc trúng từ các khẩu đội bờ biển đối phương đã làm bị thương sáu thành viên của các khẩu đội pháo trên tàu. Chiếc tàu tuần dương đáp trả bằng hỏa lực pháo vốn đã tiêu diệt được khẩu đội đối phương và tiếp tục thực hiện nhiệm vụ. [2]

Do lực lượng Cộng sản Trung Quốc bất ngờ mở cuộc tổng tấn công quy mô lớn vào cuối tháng 11, lực lượng Liên Hiệp Quốc buộc phải cút vàị lui tập lm trung l San Paolo đã hỗ trợ cho Quân đoàn 1 quân đội Cộng hòa Hàn Quốc bên sườn phía Đông khi họ rút lui từ Hapsu, và dọc theo bờ biển khi họ rút lui khỏi Chongjin Vào ngày 2 tháng 12, nó di chuyển lên phía Bắc tiến hành các cuộc bắn pháo ban đêm vào khu vực phía Bắc Chongjin, rồi đi xuống phíađế m. Nó đi vào cảng Wonsan vào ngày 3 tháng 12 dựng một hàng rào hỏa lực pháo chung quanh thành phố trong khi lực lượng và phương tiện của quân cnđâtr quân trân i chung the thoái khỏi thành phố và cảng này từ ngày 10 đến ngày 24 tháng 12. [2]

Từ ngày 21 đến ngày 31 tháng 1 năm 1951, San Paolo thực hiện các nhiệm vụ bắn pháo bờ biển về phía Bắc Inchon, nơi mà vào ngày 26 tháng 1, nó bị các khẩu đội pháo bờ biển ngắm bắn. Vào ngày 7 tháng 4, cùng với các chiếc Wallace L. Lind, Massey, Fort MarionBegor trong thành phần Lực lượng Đặc nhiệm74, San Paolo hỗ trợ vào việc đột kích tuyến đường sắt và các hầm ng sắt, có huy động 250 lính biệt kích thuộc Tiểu đoàn Thủy binh Hoàng gia Độc lng gia Độc lng gia Độc lng gia c lyng gia c lhtã ynhhng nayh làm chậm trễ các nỗ lực tiếp tế của đối phương, buộc họ chỉ sửa chữa hay xây dựng tuyến đường vào ban đêm và phải che hu lực lầày. [2]

San Paolo quay trở về Hoa Kỳ để đại tu tại San Francisco, California từ tháng 6 đến tháng 9, rồi tiến hành huấn luyện trước khi lại lên đường vào ngày 5 tháng 11 hướung Tiên Tri. Nó đi đến khu vực ngoài khơi Wonsan vào ngày 27 tháng 11 tiến hành các hoạt động bắn phá. Trong những tuần lễ tiếp theo sau, nó tấn công các vị trí chiến lược tại Hungnam, Songjin và Chongjin. Trong tháng 12, nó phục vụ như là tàu hộ tống phòng không cho Lực lượng Đặc nhiệm 77 và sau một đợt nghỉ ngơi tại Nhật Bản, nóơ quay trở lạngi hot . Vào tháng 4 năm 1952, San Paolo tham gia cuộc tấn công phối hợp không-hải lực vào các cảng Wonsan và Chongjin. [2]

Vào ngày 21 tháng 4, trong khi chiếc tàu tuần dương làm nhiệm vụ bắn pháo hỗ trợ, một vụ nổ thuốc đạn nghiêm trọng và bất ngờ đã xảy ra tạimé thá 30 pollici . Vụ nổ xảy ra ở khẩu pháo bên trái, vốn đã được nạp đạn nhưng khóa nòng lại mở chỉ huy khẩu đội cho rằng pháo đã đượcắ bắn mán ra lệnh Khẩu pháo nổ tung, kích nổ thêm hai liều thuốc phóng sẵn có trên thang nâng. [6] Tuy nhiên, trước khi quay trở về Nhật Bản để sửa chữa, San Paolo thực hiện bắn phá các mục tiêu trên tuyến đường sắt gần Songjin, và bắt giữ chín người Bắc Triều Tiên trên một chiếc xuồng nhỏ. Sau một giai đoạn ngắn ở lại trong cảng và hai tuần bắn pháo hỗ trợ cho tuyến đầu, nó quay trở về nhà và về đến Long Beach, California, vào ngày 24 tháng 6. [2]

Vào ngày 28 tháng 2 năm 1953, San Paolo rời khu vực Bờ Tây cho lượt bố trí thứ ba đến Triều Tiên, và lại hoạt động tác chiến vào tháng 4. Đến giữa tháng 6, nó hỗ trợ cho việc tái chiếm đồi Cùng với thiết giáp hạm New Jersey, nó hỗ trợ cho Quân đội Hàn Quốc trong một cuộc tấn công trên đất liền vào vị trí trọng yếu phía Nam Kosong. Chiếc tàu tuần dương nhiều lần bị nhắm bắn bởi đạn pháo 75 mm và 105 mm, nhiều phát suýt trúng chỉ cách không y 3 m (10 iarde). Vào ngày 11 tháng 7 tại Wonsan, nó bị bắn trúng phát duy nhất trong cuộc chiến này bởi một khẩu đội pháo bờ biển, nhưng không ai bị thương khôm ch b . Lúc 21 giờ 59 phút ngày 27 tháng 7, nó tiến hành đợt bắn pháo cuối cùng, cũng là loạt n pháo sau cùng của cuộc chiến được bắn trên biển. Quả đạn pháo, có mang chữ ký của Chuẩn đô đốc Harry Sanders, nhắm vào một khẩu đội pháo bờ biển đối phương thỏa thuận ngừng bắn có hiệu lc 00.úc 22 San Paolo sau đó tiến hành tuần tra dọc theo bờ biển phía Đông bán đảo Triều Tiên. [2]

Viễn Đông (1954-1965) Sửa đổi

San Paolo banchina trở lại khu vực Tây Thái Bình Dương vào tháng 5 năm 1954 và vào cuối năm đó đã đặt trong tình trạng báo động khi lực lượng Cộng sản Trung dọa Qum cn Từ ngày 19 tháng 11 năm 1954 đến ngày 12 tháng 7 năm 1955, nó hoạt động cùng với Đệ Thất hạm đội tại các vùng biển Nhật Bản và Trung Quốc, vự l v l gi khu vai trò quan trọng trong việc bảo vệ lợi ích của Hoa Kỳ tại Viễn Đông. Nó quay trở về Long Beach để sửa chữa và đại tu, rồi quay trở lại khu vực Tây Thái Bình Dương từ ngày 15 tháng 8 năm 1955 đến ngày 10 tháng 1 năm vám ph thc 1956 [2]

San Paolo quay trở về Long Beach vào tháng 2 năm 1956, và sau ó di chuyển đến Bremerton, Washington để bảo trì và đại tu. n tháng 9, nó trở thành soái hạm của Đệ Nhất hạm đội, và đã phục vụ đưa Bộ trưởng Hải quân Hoa Kỳ trong một cuộc Duyệt binh Hạm đội Long Beach. t Nó rời cảng ngày on 6 tháng 11 và sau một đợt ôn tập huấn luyện tại San Diego, California, chiếc tàu tuần dương đi đến Yokosuka, Nhật Bản vào ngày ên ngày 29 tháng Rochester trong vai trò soái hạm của Đệ Thất hạm đội. Nó trải qua hầu hết thời gian tại cảng Keelung hoặc Kaohsiung của Đài Loan, cùng những giai đoạn huấn luyện tại Filippine và ghé thăm vịnh và Buckner, Sasebo, Manila.Vào ngày 26 tháng 4 năm 1957, nó lên đường quay trở về nhà. [2]

San Paolo về đến Long Beach vào ngày 21 tháng 5, rồi sau đó thực hiện các hoạt động dọc theo Bờ Tây, lên phía Bắc đến tận Seattle, Washington, cho đến khi nó lên đường ng ng và 2 n tậng 1958 một 2 l Viễn Đông. Nó được hiện một chuyến đi dài ngày bắt đầu từ Trân Châu Cảng hướng đến Wellington, Nuova Zelanda tiếp tục băng ngang Guadalcanal rồi hướng lên phía Bắcđả voqun ooooo Georgia ngày 9 tháng 3. Nó lặp lại vai trò soái hạm của hạm đội như những lần bố trí tại Tây Thái Bình Dương trước đó, cũng như các cuộc ttàtrá khi v tập trậ Long Beach Filippine hành từ Long Beach vào ngày 4 tháng 5 năm 1959, San Paolo trở thành tàu chiến lớn đầu tiên của Hải quân Mỹ đặt căn cứ tại Viễn Đông kể từ trước Thế Chiến II. Đặt cảng nhà tại Yokosuka, nó đã không quay về Long Beach trong vòng 39 tháng tiếp theo sau. [2]

Chiến tranh Vietnam (1966-1970) Sửa đổi

Tiếp nhận vai trò soái hạm của Đệ Nhất hạm đội, nó chỉ quay trở lại khu vực Tây Thái Bình Dương vào năm 1966. Từ năm đó, nó được bố trí htáng ct Bắc và Nam Việt Nam, bắn pháo hỗ trợ cho hoạt động của lực lượng đồng minh. Tương tự như thời kỳ hoạt động trong Chiến tranh Triều Tiên, San Paolo bị bắn trúng vào ngày 2 tháng 9, khi một quả đạn pháo trúng mũi tàu bên mạn phải gần mực nước. Không có ai bị thương và hư hỏng nhẹ này được nhanh chóng sửa chữa, cho phép nó tiếp tục làm nhiệm vụ. Do thành tích phục vụ xuất sắc trong chiến đấu tại Việt Nam, San Paolo được tặng thưởng danh hiệu n vị Tuyên dương Hải quân cùng hai danh hiệu Đơn vị Tuyên dương Anh dũng Hải quân. [2]

Ngừng hoạt động và số phận Sửa đổi

San Paolo bắt đầu các chuẩn bị để ngừng hoạt động tại San Diego, California vào ngày 7 tháng 12 năm 1970. Nó đi đến Bremerton, Washington vào ngày 1 tháng 2 năm 1971, nơi nó ng vho tháng ng đưa về Hạm i Dự bị Thái Bình Dương thuộc Đội Puget Sound. San Paolo là chiếc tàu tuần dương toàn súng lớn lớp Baltimora cuối cùng phục vụ cùng Hải quân Mỹ, vì những chiếc ChicagoColombo phục vụ trong những năm 1980 với tư cách là tàu tuần dương tên lửa điều khiển thuộc lớp Albany. Được rút khỏi danh sách Đăng bạ Hải quân vào ngày 31 tháng 7 năm 1978, San Paolo bị bán để tháo dỡ vào tháng 1 năm 1980. [2] [3]

San Paolo được tặng thưởng một Ngôi sao Chiến trận trong Chiến tranh Thế giới thứ hai, tám ngôi sao trong Chiến tranh Triều Tiên, và thêm chín ngôi sao khác cùyyùng haing ùng Tung Tung H do thành tích phục vụ trong Chiến tranh Việt Nam. [2] [3]


Chi siamo

Siamo 46.000 creatori e produttori di tecnologie, dispositivi e soluzioni a semiconduttori che iniziano con i nostri dipendenti, con i nostri 100.000 clienti e con le nostre migliaia di partner. Insieme, progettiamo e realizziamo prodotti, soluzioni ed ecosistemi che affrontano le sfide di sostenibilità e gestione delle risorse che i nostri clienti stanno affrontando, aiutandoli a cogliere le opportunità che stanno perseguendo.

Questo è il motivo per cui abbiamo 8.100 dipendenti di ricerca e sviluppo, investiamo circa il 16% dei nostri ricavi in ​​ricerca e sviluppo ogni anno e ci impegniamo in un'ampia collaborazione con i principali laboratori di ricerca e partner aziendali in tutto il mondo. Inoltre, investiamo continuamente nella nostra impronta come produttore di dispositivi indipendente. I nostri 11 siti di produzione controllano tutti gli aspetti della catena di fornitura dei semiconduttori e offrono ai nostri clienti la qualità, la flessibilità e la sicurezza della fornitura di cui hanno bisogno.

Tutte queste tendenze richiedono un mondo più sostenibile. Questo è anche ciò per cui è fatta la nostra tecnologia, ed è per questo che, da oltre 25 anni, la sostenibilità in ST è parte integrante di tutto ciò che facciamo. Guida il modo in cui conduciamo la nostra attività e le nostre relazioni con clienti, partner e dipendenti. Guida il modo in cui innoviamo e ci comportiamo, guidati dai nostri valori: integrità, persone ed eccellenza.
La ST si impegna a diventare carbon neutral entro il 2027 e a fornire energia rinnovabile al 100% entro il 2027.

Crediamo che il futuro non debba essere nei laboratori di pochi, ma nelle mani di molti e crediamo negli ecosistemi aperti e in un approccio di partnership. Forniamo strumenti di sviluppo software di facile utilizzo, kit di progettazione e supportiamo iniziative educative per rendere le nostre tecnologie accessibili a più ingegneri e appassionati di oggi.

In ST siamo creatori di tecnologia. E la nostra tecnologia inizia da te.

  • Prodotti
    • Prodotti
    • Sfoglia tutti gli amplificatori e comparatori
      • Amplificatori e comparatori
      • Sfoglia tutti i comparatori
        • Comparatori
        • Sfoglia tutti i comparatori standard
        • Amplificatori e comparatori
        • Sfoglia tutti gli amplificatori operazionali (operazionali)
          • Amplificatori operazionali (amplificatori operazionali)
          • Sfoglia tutti gli amplificatori operazionali di precisione (<50 MHz)
          • Amplificatori operazionali (amplificatori operazionali)
          • Sfoglia tutti gli amplificatori operazionali standard
          • Prodotti
          • Sfoglia tutti i circuiti integrati audio
            • CI audio
            • Sfoglia tutti gli amplificatori audio
              • Amplificatori audio
              • Sfoglia tutti gli amplificatori per cuffie e a bassa potenza
              • CI audio
              • Sfoglia tutti i processori audio
              • Prodotti
              • Sfoglia tutti i dispositivi ADAS per autoveicoli
              • Prodotti
              • Sfoglia tutto Automotive Analog e Power
                • Analogico automobilistico e alimentazione
                • Sfoglia tutti i discreti di potenza automobilistica
                • Analogico automobilistico e alimentazione
                • Sfoglia tutti i circuiti integrati di sicurezza e chassis
                • Analogico automobilistico e alimentazione
                • Sfoglia tutti i driver/interruttori High e Low Side
                • Analogico automobilistico e alimentazione
                • Sfoglia tutti i circuiti integrati Powertrain per ICE/HEV/EV
                • Prodotti
                • Sfoglia tutto l'infotainment automobilistico e la telematica
                  • Infotainment automobilistico e telematica
                  • Sfoglia tutti gli amplificatori di potenza audio per auto
                  • Infotainment automobilistico e telematica
                  • Sfoglia tutti i SoC di infotainment automobilistico
                  • Infotainment automobilistico e telematica
                  • Sfoglia tutti i ricevitori radio
                  • Prodotti
                  • Sfoglia tutti i circuiti integrati logici automobilistici
                  • Prodotti
                  • Sfoglia tutti i microcontrollori per autoveicoli
                    • Microcontrollori automobilistici
                    • Sfoglia tutti gli MCU automobilistici SPC5 a 32 bit
                      • MCU per autoveicoli SPC5 a 32 bit
                      • Sfoglia tutti gli MCU generici SPC5
                      • MCU per autoveicoli SPC5 a 32 bit
                      • Sfoglia tutti gli MCU ad alte prestazioni SPC5
                      • Prodotti
                      • Sfoglia tutti gli orologi e timer
                        • Orologi e Timer
                        • Sfoglia tutti i circuiti integrati dell'orologio in tempo reale (RTC)
                        • Prodotti
                        • Sfoglia tutti i convertitori di dati
                        • Prodotti
                        • Sfoglia tutti i circuiti integrati per decoder digitali
                          • CI per decoder digitali
                          • Sfoglia tutti i demodulatori e i sintonizzatori
                          • Prodotti
                          • Sfoglia tutti i Diodi e Raddrizzatori
                            • Diodi e raddrizzatori
                            • Sfoglia tutti i diodi per autoveicoli
                            • Diodi e raddrizzatori
                            • Sfoglia tutti i diodi a barriera Schottky
                              • Diodi a barriera Schottky
                              • Sfoglia tutto Power Schottky
                              • Diodi e raddrizzatori
                              • Sfoglia tutti i raddrizzatori ultraveloci
                                • Raddrizzatori ultraveloci
                                • Sfoglia tutti i raddrizzatori ultraveloci da 200V a 400V
                                • Raddrizzatori ultraveloci
                                • Sfoglia tutti i raddrizzatori ultraveloci 600V
                                • Prodotti
                                • Sfoglia tutti i filtri EMI e il condizionamento del segnale
                                  • Filtraggio EMI e condizionamento del segnale
                                  • Sfoglia tutti i filtri EMI integrati e la protezione ESD
                                  • Filtraggio EMI e condizionamento del segnale
                                  • Sfoglia tutti gli IPD per front-end RF
                                  • Filtraggio EMI e condizionamento del segnale
                                  • Sfoglia tutte le Smart Antenna Tuning
                                  • Prodotti
                                  • Sfoglia tutte le soluzioni di imaging e fotonica
                                  • Prodotti
                                  • Sfoglia tutte le interfacce e i ricetrasmettitori
                                    • Interfacce e ricetrasmettitori
                                    • Sfoglia tutti gli espansori I/O e i traduttori di livello
                                    • Interfacce e ricetrasmettitori
                                    • Sfoglia tutte le USB
                                    • Prodotti
                                    • Sfoglia tutti i ricordi
                                      • Ricordi
                                      • Sfoglia tutte le NVRAM
                                      • Ricordi
                                      • Sfoglia tutte le EEPROM seriali
                                        • EEPROM seriale
                                        • Sfoglia tutte le EEPROM seriali standard
                                        • Prodotti
                                        • Sfoglia tutti i MEMS e i sensori
                                        • Prodotti
                                        • Sfoglia tutti i Microcontrollori e Microprocessoriamp
                                          • Microcontrollori e microprocessori
                                          • Sfoglia tutti gli MCU legacy
                                          • Microcontrollori e microprocessori
                                          • Sfoglia tutti gli MCU Arm Cortex STM32 a 32 bit
                                            • MCU Arm Cortex a 32 bit STM32
                                            • Sfoglia tutti gli MCU ad alte prestazioni STM32
                                              • MCU ad alte prestazioni STM32
                                              • Sfoglia tutte le serie STM32F2
                                              • MCU ad alte prestazioni STM32
                                              • Sfoglia tutte le serie STM32F4
                                              • MCU ad alte prestazioni STM32
                                              • Sfoglia tutte le serie STM32F7
                                              • MCU ad alte prestazioni STM32
                                              • Sfoglia tutte le serie STM32H7
                                              • MCU Arm Cortex STM32 a 32 bit
                                              • Sfoglia tutti gli MCU Mainstream STM32
                                                • MCU Mainstream STM32
                                                • Sfoglia tutte le serie STM32F0
                                                • MCU Mainstream STM32
                                                • Sfoglia tutte le serie STM32F1
                                                • MCU Mainstream STM32
                                                • Sfoglia tutte le serie STM32F3
                                                • MCU Mainstream STM32
                                                • Sfoglia tutte le serie STM32G0
                                                • MCU Mainstream STM32
                                                • Sfoglia tutte le serie STM32G4
                                                • MCU Arm Cortex a 32 bit STM32
                                                • Sfoglia tutti gli MCU STM32 Ultra Low Power
                                                  • MCU a bassissima potenza STM32
                                                  • Sfoglia tutte le serie STM32L0
                                                  • MCU a bassissima potenza STM32
                                                  • Sfoglia tutte le serie STM32L1
                                                  • MCU a bassissima potenza STM32
                                                  • Sfoglia tutte le serie STM32L4+
                                                  • MCU a bassissima potenza STM32
                                                  • Sfoglia tutte le serie STM32L4
                                                  • MCU a bassissima potenza STM32
                                                  • Sfoglia tutte le serie STM32L5
                                                  • MCU a bassissima potenza STM32
                                                  • Sfoglia tutte le serie STM32U5
                                                  • MCU Arm Cortex STM32 a 32 bit
                                                  • Sfoglia tutti gli MCU wireless STM32
                                                    • MCU wireless STM32
                                                    • Sfoglia tutte le serie STM32WB
                                                    • MCU wireless STM32
                                                    • Sfoglia tutte le serie STM32WL
                                                    • Microcontrollori e microprocessori
                                                    • Sfoglia tutte le MPU Arm Cortex STM32
                                                      • MPU Arm Cortex STM32
                                                      • Sfoglia tutta la serie STM32MP1
                                                      • Microcontrollori e microprocessori
                                                      • Sfoglia tutti gli MCU STM8 a 8 bit
                                                        • MCU STM8 a 8 bit
                                                        • Sfoglia tutte le serie STM8AF
                                                        • MCU STM8 a 8 bit
                                                        • Sfoglia tutte le serie STM8AL
                                                        • MCU STM8 a 8 bit
                                                        • Sfoglia tutta la serie STM8L
                                                        • MCU STM8 a 8 bit
                                                        • Sfoglia tutte le serie STM8S
                                                        • MCU STM8 a 8 bit
                                                        • Sfoglia tutte le serie STM8T
                                                        • Prodotti
                                                        • Sfoglia tutti i driver del motore
                                                          • Driver del motore
                                                          • Sfoglia tutti i Gate Driver
                                                          • Prodotti
                                                          • Sfoglia tutto NFC
                                                            • NFC
                                                            • Sfoglia tutti i tag ST25 NFC / RFID e lettori di amplificatori
                                                              • ST25 NFC / RFID Tag e lettori di amplificatori
                                                              • Sfoglia tutti i tag ST25 Dynamic NFC
                                                              • ST25 NFC / RFID Tag e lettori di amplificatori
                                                              • Sfoglia tutti i lettori ST25 NFC / RFID
                                                              • ST25 NFC / RFID Tag e lettori di amplificatori
                                                              • Sfoglia tutti i tag ST25 NFC / RFID
                                                              • Prodotti
                                                              • Sfoglia tutto Posizionamento
                                                              • Prodotti
                                                              • Sfoglia tutto Gestione alimentazione
                                                                • Gestione energetica
                                                                • Sfoglia tutti i convertitori AC-DC
                                                                  • Convertitori AC-DC
                                                                  • Sfoglia tutti i convertitori ad alta tensione
                                                                  • Gestione energetica
                                                                  • Sfoglia tutti i circuiti integrati di gestione della batteria
                                                                  • Gestione energetica
                                                                  • Sfoglia tutti i convertitori a commutazione CC-CC
                                                                  • Gestione energetica
                                                                  • Sfoglia tutti i dispositivi di visualizzazione e i controller
                                                                  • Gestione energetica
                                                                  • Sfoglia tutti i Gate Driver
                                                                  • Gestione energetica
                                                                  • Sfoglia tutto Gestione dell'alimentazione hot-swap
                                                                  • Gestione energetica
                                                                  • Sfoglia tutti gli interruttori di alimentazione intelligenti
                                                                    • Interruttori di alimentazione intelligenti
                                                                    • Sfoglia tutti gli interruttori laterali alti e bassi
                                                                    • Gestione energetica
                                                                    • Sfoglia tutti i driver LED
                                                                      • Driver LED
                                                                      • Sfoglia tutti i driver LED offline
                                                                      • Gestione energetica
                                                                      • Sfoglia tutti i circuiti integrati di illuminazione
                                                                      • Gestione energetica
                                                                      • Sfoglia tutti i regolatori di tensione lineari
                                                                        • Regolatori di tensione lineari
                                                                        • Sfoglia tutti i regolatori lineari a basso dropout (LDO)
                                                                        • Gestione energetica
                                                                        • Sfoglia tutte le forniture LNB
                                                                        • Gestione energetica
                                                                        • Sfoglia tutti i circuiti integrati fotovoltaici
                                                                        • Prodotti
                                                                        • Sfoglia tutti i moduli di alimentazione
                                                                          • Moduli di alimentazione
                                                                          • Sfoglia tutti i moduli STPOWER ACEPACK
                                                                          • Moduli di alimentazione
                                                                          • Sfoglia tutti i moduli intelligenti STPOWER SLLIMM
                                                                            • Moduli intelligenti STPOWER SLLIMM
                                                                            • Sfoglia tutti gli inverter trifase
                                                                            • Prodotti
                                                                            • Sfoglia tutti i transistor di potenza
                                                                              • Transistor di potenza
                                                                              • Sfoglia tutti gli IGBT
                                                                                • IGBT
                                                                                • Sfoglia tutti gli IGBT STPOWER >= 1200V
                                                                                • IGBT
                                                                                • Sfoglia tutti gli IGBT STPOWER 600-650V
                                                                                • IGBT
                                                                                • Sfoglia tutti gli IGBT STPOWER Bare die fino a 1700V
                                                                                • Transistor di potenza
                                                                                • Sfoglia tutto Power Bipolar
                                                                                • Transistor di potenza
                                                                                • Sfoglia tutti i MOSFET di potenza
                                                                                  • MOSFET di potenza
                                                                                  • Sfoglia tutti i MOSFET a canale N STPOWER > da 30 V a 350 V
                                                                                  • MOSFET di potenza
                                                                                  • Sfoglia tutti i MOSFET a canale N STPOWER > da 350 V a 700 V
                                                                                  • MOSFET di potenza
                                                                                  • Sfoglia tutti i MOSFET a canale N STPOWER > 700 V
                                                                                  • Transistor di potenza
                                                                                  • Sfoglia tutti i transistor a banda larga Wide
                                                                                  • Prodotti
                                                                                  • Sfoglia tutti i dispositivi di protezione
                                                                                    • Dispositivi di protezione
                                                                                    • Sfoglia tutti i dispositivi di protezione per auto
                                                                                    • Dispositivi di protezione
                                                                                    • Sfoglia tutte le protezioni da sovratensione EOS 10/1000 microsecondi
                                                                                    • Dispositivi di protezione
                                                                                    • Sfoglia tutte le protezioni da sovratensione EOS 8/20 microsecondi
                                                                                    • Dispositivi di protezione
                                                                                    • Sfoglia tutta la protezione ESD
                                                                                      • Protezione ESD
                                                                                      • Sfoglia tutto Protezione dell'antenna
                                                                                        • Protezione dell'antenna
                                                                                        • Sfoglia tutte le protezioni per antenne NFC
                                                                                        • Dispositivi di protezione
                                                                                        • Sfoglia tutto Protezione contro i fulmini
                                                                                          • Protezione contro i fulmini
                                                                                          • Sfoglia tutta la protezione SLIC
                                                                                          • Prodotti
                                                                                          • Sfoglia tutti i transistor a radiofrequenza
                                                                                            • Transistor a radiofrequenza
                                                                                            • Sfoglia tutti i transistor LDMOS RF STPOWER
                                                                                              • Transistor LDMOS RF STPOWER
                                                                                              • Sfoglia tutte le comunicazioni mobili ea banda larga
                                                                                              • Prodotti
                                                                                              • Sfoglia tutti i circuiti integrati di ripristino e supervisore
                                                                                              • Prodotti
                                                                                              • Sfoglia tutti gli MCU protetti
                                                                                                • MCU sicuri
                                                                                                • Sfoglia tutte le piattaforme hardware sicure
                                                                                                • Prodotti
                                                                                                • Sfoglia tutti i dispositivi SiC
                                                                                                • Prodotti
                                                                                                • Sfoglia tutti i prodotti spaziali
                                                                                                  • Prodotti spaziali
                                                                                                  • Sfoglia tutti i circuiti integrati analogici Rad-Hard
                                                                                                  • Prodotti spaziali
                                                                                                  • Sfoglia tutti i Rad-Hard Discreti
                                                                                                  • Prodotti spaziali
                                                                                                  • Sfoglia tutte le interfacce Rad-Hard
                                                                                                  • Prodotti spaziali
                                                                                                  • Sfoglia tutti i circuiti integrati Rad-Hard Logic
                                                                                                  • Prodotti spaziali
                                                                                                  • Sfoglia tutto Rad-Hard Power Management
                                                                                                  • Prodotti
                                                                                                  • Sfoglia tutti gli switch e multiplexer
                                                                                                  • Prodotti
                                                                                                  • Sfoglia tutti i tiristori (SCR) e gli interruttori CA
                                                                                                    • Tiristori (SCR) e interruttori CA
                                                                                                    • Sfoglia tutti gli interruttori CA
                                                                                                    • Tiristori (SCR) e interruttori CA
                                                                                                    • Sfoglia tutti i tiristori (SCR)
                                                                                                    • Tiristori (SCR) e interruttori CA
                                                                                                    • Sfoglia tutti i dispositivi specifici per applicazioni di tiristori
                                                                                                    • Tiristori (SCR) e interruttori CA
                                                                                                    • Sfoglia tutti i Triac
                                                                                                      • Triac
                                                                                                      • Sfoglia tutti i Triac per alte temperature
                                                                                                      • Prodotti
                                                                                                      • Sfoglia tutti i controller touch e display
                                                                                                      • Prodotti
                                                                                                      • Sfoglia tutta la connettività wireless
                                                                                                        • Connettività wireless
                                                                                                        • Sfoglia tutto Lungo Raggio
                                                                                                        • Connettività wireless
                                                                                                        • Sfoglia tutte le soluzioni RF
                                                                                                        • Connettività wireless
                                                                                                        • Sfoglia tutto Corto Raggio
                                                                                                        • Applicazioni
                                                                                                          • Applicazioni
                                                                                                          • Sfoglia tutto Automotive
                                                                                                            • Settore automobilistico
                                                                                                            • Sfoglia tutti gli ADAS
                                                                                                            • Settore automobilistico
                                                                                                            • Sfoglia tutto il controllo del motore automobilistico
                                                                                                            • Settore automobilistico
                                                                                                            • Sfoglia tutto Corpo e Comodità
                                                                                                            • Settore automobilistico
                                                                                                            • Sfoglia tutto Chassis e Sicurezza
                                                                                                            • Settore automobilistico
                                                                                                            • Sfoglia tutto Elettro-Mobilità
                                                                                                            • Settore automobilistico
                                                                                                            • Sfoglia tutto Infotainment di bordo (IVI)
                                                                                                            • Settore automobilistico
                                                                                                            • Sfoglia tutti i servizi di mobilità
                                                                                                            • Settore automobilistico
                                                                                                            • Sfoglia tutti Powertrain per ICE
                                                                                                            • Settore automobilistico
                                                                                                            • Sfoglia tutto Telematica e Reti
                                                                                                            • Applicazioni
                                                                                                            • Sfoglia tutte le apparecchiature di comunicazione, computer e periferiche
                                                                                                              • Apparecchiature di comunicazione, computer e periferiche
                                                                                                              • Sfoglia tutti i computer e le periferiche
                                                                                                              • Apparecchiature di comunicazione, computer e periferiche
                                                                                                              • Sfoglia tutti i Data Center
                                                                                                              • Apparecchiature di comunicazione, computer e periferiche
                                                                                                              • Sfoglia tutti i server SOHO
                                                                                                              • Apparecchiature di comunicazione, computer e periferiche
                                                                                                              • Sfoglia tutte le infrastrutture di telecomunicazione
                                                                                                              • Applicazioni
                                                                                                              • Sfoglia tutte le funzioni
                                                                                                                • Funzioni
                                                                                                                • Sfoglia tutto il controllo del motore automobilistico
                                                                                                                • Funzioni
                                                                                                                • Sfoglia tutta la connettività cloud
                                                                                                                • Funzioni
                                                                                                                • Sfoglia tutto Connettività
                                                                                                                • Funzioni
                                                                                                                • Sfoglia tutta la sicurezza integrata
                                                                                                                • Funzioni
                                                                                                                • Sfoglia tutto Controllo motori industriali
                                                                                                                • Funzioni
                                                                                                                • Sfoglia tutto Sensing
                                                                                                                • Applicazioni
                                                                                                                • Sfoglia tutto Industrial
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutto il monitoraggio delle risorse
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutto Generazione e distribuzione di energia
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutto l'automazione di fabbrica
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutti gli elettrodomestici per la casa e professionali
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutto Automazione per la casa, gli edifici e la città
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutti gli azionamenti industriali
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutto Controllo motori industriali
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutti gli strumenti e gli strumenti industriali
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutto Illuminazione e comandi
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutti i servizi medici e sanitari
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutto Misurazione
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutti i punti vendita e la logistica al dettaglio
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutti gli alimentatori e convertitori
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutto Smart Farming
                                                                                                                  • Industriale
                                                                                                                  • Sfoglia tutto lo spazio
                                                                                                                  • Applicazioni
                                                                                                                  • Sfoglia tutte le applicazioni IoT
                                                                                                                    • Applicazioni IoT
                                                                                                                    • Sfoglia tutto IoT per Smart Home e City
                                                                                                                    • Applicazioni IoT
                                                                                                                    • Sfoglia tutto IoT per l'industria intelligente
                                                                                                                    • Applicazioni IoT
                                                                                                                    • Sfoglia tutto IoT per cose intelligenti
                                                                                                                    • Applicazioni
                                                                                                                    • Sfoglia tutto l'elettronica personale
                                                                                                                      • Elettronica personale
                                                                                                                      • Sfoglia tutto Audio e Video
                                                                                                                      • Elettronica personale
                                                                                                                      • Sfoglia tutti i giochi e i droni
                                                                                                                      • Elettronica personale
                                                                                                                      • Sfoglia tutti gli smartphone, tablet ed eReader
                                                                                                                      • Elettronica personale
                                                                                                                      • Sfoglia tutto Virtuale - Realtà Aumentata
                                                                                                                      • Elettronica personale
                                                                                                                      • Sfoglia tutti i Wearable
                                                                                                                      • Soluzioni
                                                                                                                      • Sfoglia tutte le soluzioni di connettività
                                                                                                                      • Soluzioni
                                                                                                                      • Sfoglia tutte le soluzioni di interfaccia uomo-macchina (HMI)
                                                                                                                      • Soluzioni
                                                                                                                      • Sfoglia tutte le soluzioni di illuminazione
                                                                                                                      • Soluzioni
                                                                                                                      • Sfoglia tutte le soluzioni di controllo motore
                                                                                                                      • Soluzioni
                                                                                                                      • Sfoglia tutte le soluzioni di gestione dell'energia e dell'energia
                                                                                                                      • Soluzioni
                                                                                                                      • Sfoglia tutte le soluzioni di sicurezza e sicurezza
                                                                                                                      • Soluzioni
                                                                                                                      • Sfoglia tutte le soluzioni di rilevamento
                                                                                                                      • Strumenti e software
                                                                                                                        • Strumenti e software
                                                                                                                        • Sfoglia tutti i calcolatori, i selettori, i simulatori
                                                                                                                        • Strumenti e software
                                                                                                                        • Sfoglia tutti gli strumenti di sviluppo
                                                                                                                          • Strumenti di sviluppo
                                                                                                                          • Sfoglia tutti gli strumenti di sviluppo hardware
                                                                                                                          • Strumenti di sviluppo
                                                                                                                          • Sfoglia tutti gli strumenti di sviluppo software
                                                                                                                          • Strumenti e software
                                                                                                                          • Sfoglia tutti gli ecosistemi
                                                                                                                            • ecosistemi
                                                                                                                            • Sfoglia tutto AutoDevKit
                                                                                                                            • ecosistemi
                                                                                                                            • Sfoglia tutto l'ambiente di sviluppo aperto STM32
                                                                                                                            • Strumenti e software
                                                                                                                            • Sfoglia tutto il software integrato
                                                                                                                              • Software incorporato
                                                                                                                              • Sfoglia tutto il software integrato MCU e MPU
                                                                                                                              • Software incorporato
                                                                                                                              • Sfoglia tutti i software MEMS e sensori
                                                                                                                              • Strumenti e software
                                                                                                                              • Sfoglia tutti gli strumenti di valutazione
                                                                                                                                • Strumenti di valutazione
                                                                                                                                • Sfoglia tutti gli strumenti di valutazione del prodotto
                                                                                                                                • Strumenti di valutazione
                                                                                                                                • Sfoglia tutti gli strumenti di valutazione della soluzione
                                                                                                                                • Strumenti e software
                                                                                                                                • Sfoglia tutte le applicazioni mobili
                                                                                                                                • Il mio account

                                                                                                                                Per convalidare la tua iscrizione, fai clic sul collegamento all'interno dell'e-mail che ti è stata inviata. Questo collegamento sarà valido per 24 ore. Si prega di controllare i filtri antispam nel caso in cui non si ricevesse l'e-mail.

                                                                                                                                Scusa! Il tuo browser non è aggiornato

                                                                                                                                Questo browser non è aggiornato e non è supportato da st.com.
                                                                                                                                Di conseguenza, potresti non essere in grado di accedere a determinate funzionalità.
                                                                                                                                Considera che i browser moderni:

                                                                                                                                • sono più sicuri e proteggono meglio durante la navigazione
                                                                                                                                • sono più veloci
                                                                                                                                • sono più compatibili con le nuove tecnologie
                                                                                                                                • fornire una migliore esperienza e funzionalità

                                                                                                                                Allora perché non cogliere l'occasione per aggiornare il browser e vedere correttamente questo sito?


                                                                                                                                Guarda il video: Final Moments of our MV St. John ex MV St Pope John Paul II of 2GO (Giugno 2022).