Podcast di storia

Curtiss Jenny (Modello JN)

Curtiss Jenny (Modello JN)



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Curtiss Jenny (Modello JN)

Il Curtiss Jenny (modello JN) è stato il più importante addestratore primario americano della prima guerra mondiale e ha svolto un ruolo importante nello sviluppo dell'aviazione civile dopo la fine della guerra.

Il Modello JN si è sviluppato dai modelli separati Modello J e Modello N. Questi erano biplani per trattori molto simili, progettati dall'ingegnere britannico B. Douglas Thomas. Entrambi utilizzavano lo stesso motore Curtiss OX e avevano la stessa fusoliera, ma le ali del modello J utilizzavano il profilo alare Eiffel 36 e il modello N il profilo alare RAF 6. C'erano alcune differenze nei controlli. Dopo la comparsa del Model JN, la serie J fu abbandonata, sebbene i lavori continuassero sul Model N (o almeno il nome fu usato per due progetti successivi).

Non sembra esserci stato un JN o JN-1 ufficiale. Il secondo modello J, l'aereo Army Signal Corps n. 30, è stato utilizzato come prototipo per il JN ed è talvolta chiamato JN o JN-1. Un po' di confusione è stata causata dagli aerei della Marina degli Stati Uniti. Nella loro lista numerica del 1917-1935, gli aerei A149 e A150 sono elencati come JN-1W o Curtiss S-4 e S-5. Il libro dettagliato di Putnam sugli aerei Curtiss elenca l'A149 come S-4 (Modello 10A), un aereo biplano triplano, e l'A150 come S-5 (Modello 10B), un triplano con un singolo galleggiante principale. A198 è talvolta elencato anche come JN-1. Tuttavia, l'A198 era probabilmente il secondo dei due Twin JN acquisiti dalla Marina.

Il modello JN è ​​stato originariamente ordinato nel 1914 come tipo di osservazione. Tuttavia, la stragrande maggioranza di loro sono stati prodotti come addestratori, e si dice che il 95% di tutti i piloti statunitensi e canadesi addestrati durante la prima guerra mondiale abbia usato il Jenny ad un certo punto. Fu anche ordinato in gran numero dagli inglesi e fu costruito in numero maggiore di qualsiasi altro aereo americano prima della loro entrata in guerra nel 1917.

Furono costruiti solo otto JN-2, tutti per l'esercito americano. Due di loro furono persi ad un certo punto prima della fine del 1915, quando ai sei sopravvissuti furono date le stesse ali del JN-3. Lo stesso JN-3 fu originariamente ordinato dagli inglesi, all'inizio del 1915, e poco più di 90 furono ordinati per l'RNAS. Due furono ordinati dall'esercito degli Stati Uniti nell'agosto 1915, forse per sostituire i due JN-2 perduti. Tutti gli otto JN-2/JN-3 in servizio negli Stati Uniti hanno preso parte alla spedizione punitiva di Pershing in Messico nel 1916, ma si sono comportati male e solo uno è sopravvissuto all'esperienza!

Il JN-4 fu l'unico progetto americano esistente ad essere ordinato per la produzione di massa dopo l'entrata in guerra degli Stati Uniti nell'aprile 1917. Dopo aprile l'esercito americano ordinò 7.166 velivoli, di cui 6.070 consegnati. Ciò includeva 4.895 prodotti da Curtiss e il resto da altre sei aziende. La Marina degli Stati Uniti ha anche acquisito 134 Jennie durante la guerra, probabilmente dalla produzione dell'esercito.

In un primo momento la Jenny è stata utilizzata come allenatore primario. Tuttavia, l'esercito decise presto che il modo migliore per produrre addestratori avanzati sarebbe stato quello di trovare un motore più potente per il JN-4. Questo ha prodotto il JN-4H, utilizzando una licenza del motore Hispano-Suiza da 150 CV costruita negli Stati Uniti. Questo, e il molto simile JN-6H, sono stati usati come addestratori di bombardamento, addestratori di caccia, addestratori di artiglieria e addestratori di osservazione, ognuno con una configurazione diversa.

Servizio del dopoguerra

Dopo la fine della guerra, l'esercito ritirò presto i suoi velivoli con motore da 90 CV. Questi velivoli alimentati da motori da 150 CV (JN-4H e JN-6H) rimasero in servizio nell'esercito dopo la guerra. Questi velivoli più potenti rimasero il principale addestratore principale dell'esercito fino al 1925, quando furono disponibili nuovi modelli. Molti di questi velivoli furono ricondizionati dopo la guerra e ricevettero la nuova denominazione di Curtiss JNS. Questo programma durò fino al 1925.

Nel 1919 l'esercito aveva ancora 3.285 Jennie in servizio. Nel 1927 questo era sceso a soli 37, e furono ritirati nel settembre 1927.

Nel novembre 1919 la Marina aveva 76 Jennie in servizio. Hanno guadagnato altre 216 Jennie dall'esercito nel 1920-23. Tuttavia alla fine del 1926 solo 22 erano ancora in servizio.

A metà del 1926 la Guardia Nazionale aveva in servizio 112 JN-4, insieme a sette TW-3. La Guardia stava per acquistare i suoi primi Douglas O-2.

Uso civile

All'indomani della guerra, le Jennie in eccedenza erano piuttosto costose, ma con il passare del tempo sono diventate sempre più economiche, fino a quando alla fine si poteva ottenere uno per £ 50. Allo stesso tempo, gli Stati Uniti non avevano regolamenti per gli aerei, quindi anche la "cassetta" più pericolosa poteva essere trasportata.

La prima metà degli anni '20 divenne nota come "Era Jenny", e fu ampiamente utilizzata dai barnstorming showmen dell'epoca. La maggior parte di questi velivoli erano JN-4 da 90 CV in eccedenza poiché gli aerei ad alta potenza rimasero in servizio militare fino a quando non furono pronti per essere demoliti. Il Jenny era particolarmente famoso per il suo uso da parte dei camminatori alari, a cui piacevano le sue ali livellate, molti montanti tra le ali e i montanti del re sopra i montanti esterni. Ha anche aiutato il fatto che gli Stati Uniti non abbiano firmato l'accordo del 1919 sulla registrazione e l'aeronavigabilità degli aeromobili, il che significava che per molti anni non c'erano regole sull'aviazione americana.

Un effetto collaterale della mancanza di regolamentazione è stato che è stato facile apportare modifiche significative alla Jenny. Uno dei più comuni era sostituire le ali inferiori corte con un set di ali superiori di ricambio, installate capovolte. Un certo numero di aziende ha anche sviluppato ali completamente nuove per il Jenny, inclusi set di biplani a resistenza inferiore e ali di monoplano a parasole (inclusi Sikorsky e Sperry).

La Jenny iniziò a svanire in disuso dal 1925, quando iniziarono ad apparire i primi progetti del dopoguerra. La vera fine arrivò nel 1927, quando il governo degli Stati Uniti introdusse finalmente i requisiti di licenza per aerei e piloti. Pochissime Jenny sono state in grado di superare i nuovi test di aeronavigabilità. Alcuni ottennero le licenze "C", consentendo un uso limitato, mentre altri volarono in stati che non avevano adottato le regole federali, ma nel 1930 era illegale far volare il Jenny nella maggior parte degli Stati Uniti.

L'ultimo uso importante della Jenny fu a Hollywood, dove formarono una parte significativa dell'Hollywood Squadron, facendo apparizioni in molti film, spesso sotto forma di altri tipi.

Curtiss JN-2

Il JN-2 fu la prima versione ad essere prodotta, sebbene ne furono costruiti solo otto. Usavano il motore Curtiss OX e avevano ali di uguale apertura con il profilo alare Eiffel 36 e quattro alettoni controllati dal sistema di giogo della spalla di Curtiss. Alla fine del 1915 ricevettero le stesse ali del JN-3 e motori OXX più potenti, ma tutti gli aerei sopravvissuti furono persi durante la spedizione punitiva in Messico nel 1916.

Curtiss JN-3

Il JN-3 era una versione migliorata dell'aereo, originariamente prodotto per l'RNAS britannico dal marzo 1915. L'esercito americano in seguito ne portò due, forse per riportare la loro forza totale a otto. Il JN-3 utilizzava le ali disuguali utilizzate sul Modello J modificato, con alettoni sulle ali superiori. Hanno ricevuto un nuovo sistema di controllo Deperdussin, che ha una ruota per il controllo degli alettoni e una barra per il timone. Anche gli aerei americani furono persi in Messico, ma gli aerei britannici furono usati come addestratori.

Curtiss JN-4

Il JN-4 era la versione produttiva più importante, ed è stato costruito in gran numero per l'esercito degli Stati Uniti, così come per la Marina degli Stati Uniti, i clienti britannici e privati. I primi JN-4 furono prodotti nel 1916 ed erano praticamente identici ai JN-3. Tuttavia il tipo si è evoluto attraverso diverse varianti, la migliore probabilmente è stata la JN-4H, con un motore Hispano-Suiza più potente. Il JN-4A è diventato il Modello 1 nel sistema di designazione di Curtiss del 1935.

Curtiss JN-4Can 'Canuck'

Il JN-4Can "Canuck" è stato uno sviluppo parallelo del JN-4 ed è stato progettato in Canada per soddisfare le richieste britanniche. Molte delle sue caratteristiche sono state successivamente adottate nel JN-4.

Curtiss JN-5

La denominazione JM-5 fu brevemente attaccata alla versione bimotore, per poi essere data al prototipo di una variante da addestratore avanzato che non entrò mai in produzione.

Curtiss JN-6

Il JN-6 era simile al JN-4, ma con alettoni montati su entrambe le ali. Ne furono costruiti poco più di 1.000, quasi tutti come trainer avanzati specializzati.

Curtiss JNS

Il JNS era la designazione data agli aerei che furono ricostruiti secondo un design standardizzato dopo la guerra, e stava per JN Standardized. Il cambiamento più evidente fu la rimozione degli alettoni dalle ali inferiori del JN-6.

Curtiss Gemello JN

Il Twin JN era una versione bimotore, prodotta nel 1916. Era un tipo da osservazione, ma ne furono prodotti solo una decina.

Curtiss N-8

L'N-8 del 1915 era molto simile al JN-3 e all'inizio del JN-4, ma utilizzava lo stesso profilo aerodinamico RAF 6 del modello N originale. Ne furono prodotti solo una manciata.
aprile 1915

Curtiss N-9

Il Curtiss N-9 della fine del 1916 era un addestratore di idrovolanti prodotto in gran numero per la Marina degli Stati Uniti. Era molto simile al JN-4, ma forse con il profilo alare RAF 6.

Statistiche JN-4D
Motore: Curtiss OX-5 in linea
Potenza: 90 CV
Equipaggio: 2 piloti
Portata: 43 piedi 7 3/8 pollici
Lunghezza: 27 piedi 4 pollici
Altezza: 9 piedi 10 5/8 pollici
Peso a vuoto: 1,390 libbre
Peso lordo: 1.920 libbre
Peso massimo al decollo:
Velocità massima: 75 mph
Velocità di crociera: 60 mph
Velocità di salita: 2.000 piedi in 7,5 min
Soffitto di servizio: 6.500 piedi
Resistenza:
Armamento:
Carico di bombe:

JN-4HG
Motore: Wright-Hispano A
Potenza: 150 CV
Equipaggio: 2 (pilota e mitragliere)
Portata: 43 piedi 7 3/8 pollici
Lunghezza: 27 piedi 4 pollici
Altezza: 9 piedi 10 5/8 pollici
Peso a vuoto: 1,625 libbre
Peso lordo: 2.269 libbre
Peso massimo al decollo:
Velocità massima: 91mph
Velocità di crociera: 75mph
Velocità di salita: 2.000 piedi in 3,3 minuti
Soffitto di servizio: 7.500 piedi
Resistenza:
Armamento: un cannone Marlin fisso a fuoco in avanti, uno o due cannoni Lewis montati in modo flessibile
Carico di bombe:

Libri sulla prima guerra mondiale | Indice per argomenti: prima guerra mondiale


Guarda il video: Curtiss OX-5 Engine Overhaul Part I (Agosto 2022).