Podcast di storia

José Asensio

José Asensio

José Asensio nacque in Spagna nel 1892. Si arruolò nell'esercito spagnolo e raggiunse il grado di colonnello all'età di trentaquattro anni.

Allo scoppio della guerra civile spagnola Asensio si unì alle forze armate a sostegno del governo del Fronte Popolare. Fu nominato capo di stato maggiore del generale José Miaja a cui fu affidata la responsabilità della difesa di Madrid.

Quando Francisco Largo Caballero divenne primo ministro, promosse immediatamente Asensio a generale e lo nominò comandante del teatro centrale delle operazioni. Asensio era impopolare con gli anarco-sindacalisti e comunisti e dopo il fallimento di Illescas perse il suo posto.

Largo Caballero continuò ad avere fiducia in Asensio e lo nominò sottosegretario alla guerra nel settembre 1936. In questo ruolo contribuì a sviluppare il nuovo esercito repubblicano. Asensio ha insistito sulle uniformi adeguate e sulla gerarchia tradizionale. Decise che le milizie dovevano essere sottoposte alla legge militare e furono istituite scuole per addestrare i futuri ufficiali dell'esercito.

Asensio fu accusato della perdita di Málaga nel febbraio 1937 e fu destituito dall'incarico. A settembre è stato arrestato e imprigionato. Fu accusato di incompetenza ma fu rilasciato nel 1938 senza accusa.

Nel gennaio 1939 Asensio fu nominato addetto militare presso l'ambasciata spagnola a Washington. Rimase negli Stati Uniti dopo la guerra.

List of site sources >>>


Guarda il video: REAL MADRID. vean cómo libró ANCELOTTI la pregunta incómoda sobre ASENSIO e ISCO. AS (Gennaio 2022).