Podcast di storia

Fatti di base della Norvegia - Storia

Fatti di base della Norvegia - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Popolazione 2009 .................................................. ........4,660,539

PIL pro capite 2008 (parità del potere d'acquisto, $ USA)..............55,20
PIL 2008 (parità del potere d'acquisto, miliardi di dollari USA)................ 256,5
Disoccupazione................................................. ...................2,6%

Crescita media annua 1991-97
Popolazione (%) ....... .5
Forza lavoro (%) .......1.2

Area totale................................................ ...................125.049 kmq.
Povertà (% della popolazione al di sotto della soglia di povertà nazionale)...... 26
Popolazione urbana (% della popolazione totale) ................................ 74
Speranza di vita alla nascita (anni) .................................................. .......... 78
Mortalità infantile (per 1.000 nati vivi).................................... 4
Accesso all'acqua sicura (% della popolazione) ...................................100
Analfabetismo (% della popolazione di età 15+) ............................................. ...._


La cultura della Norvegia

La Norvegia è una nazione scandinava con una popolazione di circa 5 milioni. I norvegesi etnici costituiscono il più grande gruppo etnico del paese e rappresentano l'83,2% della popolazione totale. Altri gruppi etnici europei e altri comprendono rispettivamente l'8,3% e l'8,5% della popolazione totale della Norvegia. La stragrande maggioranza della popolazione norvegese aderisce al cristianesimo. Il 71,5% della popolazione è affiliato alla Chiesa evangelica luterana di Norvegia. I cattolici romani rappresentano il 2,8% della popolazione. Il resto della popolazione comprende seguaci di altre confessioni cristiane, islam, induismo, ecc.


Fatti interessanti sulla Norvegia

1. Il norvegese Roald Amundsen è stato il primo a raggiungere il Polo Sud in Antartide. Amundsen e quattro compagni raggiunsero il Polo Sud il 14 dicembre 1911.
(Fonte: National Geographic)

2. La Norvegia ha superato l'indice di sviluppo umano delle Nazioni Unite nove volte su 11 dal 2001 al 2011. Negli altri due anni (2007 e 2008), è arrivata seconda all'Islanda.
(Fonte: Programma di sviluppo delle Nazioni Unite)

3. Hornindalsvatnet in Norvegia è il lago più profondo d'Europa. Raggiunge una profondità massima di 514 m (1.686 piedi).
(Fonte: VisitNorway)

4. Roald Amundsen fu anche il primo a conquistare il Passaggio a Nord Ovest esclusivamente via nave. Con un equipaggio di sei persone, Amundsen ha attraversato il passaggio in un viaggio di tre anni dal 1903 al 1906. Le navi utilizzate da Amundsen nelle sue spedizioni, la Fram e la Gjøa, possono essere viste al Museo Fram di Oslo.
(Fonte: Musei Reali di Greenwich)

5. La Norvegia è la culla dello sci, prima di questo sport in Svizzera e Austria. La parola "sci" è una parola norrena, skīth, che significa "pezzo di legno".
(Fonte: Merriam-Webster)

6. Il campeggio selvaggio in Norvegia è sancito dall'Allemannsretten (il diritto di vagare) – e quindi è il mio fatto interessante preferito sulla Norvegia! Il tradizionale diritto di accesso è stato mantenuto fin dall'antichità e, dal 1957, è stato inserito anche nella legge sulle attività ricreative all'aperto. Lo adoro!
(Fonte: The Guardian)

7. Si sospetta che la Norvegia abbia il più grande fondo sovrano del mondo, stimato in 1 trilione di dollari entro il 2020. È il settimo esportatore di petrolio al mondo e ha resistito alla tentazione di spendere la sua fortuna, scegliendo invece di depositare il ricchezza in eccesso nel suo fondo petrolifero.
(Fonte: BBC)

8. Per incoraggiare gli uomini norvegesi a prendersi cura dei propri figli, viene loro riservata una quota di congedo di paternità di 10 settimane. Pertanto, in Norvegia, il 90% dei padri prende almeno 12 settimane di congedo di paternità, noto come pappapermisjon.
(Fonte: The Guardian)

9. Il Premio Nobel per la Pace è stato assegnato ad Oslo ogni anno dal 1901. È uno dei cinque Premi Nobel, gli altri assegnati in riconoscimento dei successi accademici in Chimica, Fisica, Medicina e Letteratura.
(Fonte: Nobelprize.org)

10. Circa il 98-99% dell'elettricità norvegese proviene da centrali idroelettriche. Nel 1991 è stato uno dei primi paesi ad adottare una tassa sul carbonio nel tentativo di rallentare il riscaldamento globale.
(Fonte: economista)

11. A 25.148 km (15.626 mi) la costa norvegese è enorme. Se includi le sue isole, diventa un incredibile 58,133 km (36,122 mi). È la costa più lunga d'Europa (esclusa la Russia) e l'ottava al mondo.
(Fonte: CIA Factbook)

12. La mascotte della Guardia reale norvegese e colonnello in capo è un pinguino chiamato Nils Olav (il brigadiere Sir Nils Olav per la precisione). Sir Nils risiede nello zoo di Edimburgo, in Scozia, ed è stato inizialmente nominato visekorporal (caporale) nel 1961. Da allora è stato promosso ogni volta che la guardia del re ha visitato lo zoo.
(Fonte: The Telegraph)

17. La Norvegia ha vinto più medaglie olimpiche invernali di qualsiasi altro paese. Il paese ha vinto 329 medaglie (118 d'oro) in totale, considerevolmente più di qualsiasi altra nazione. La Norvegia è anche una delle sole tre nazioni (insieme ad Austria e Liechtenstein) ad aver vinto più medaglie ai Giochi invernali rispetto a quelli estivi.
(Fonte: Olympic.org)

18. Nonostante la scarsa richiesta di carne di balena in Norvegia, il paese continua a sfidare un divieto globale sulla caccia commerciale alle balene, insieme a Giappone e Islanda. Non è bello, Norvegia. Non è bello.
(Fonte: National Geographic)

19. I vichinghi hanno avuto origine in Norvegia, Danimarca e Svezia. Il nome ‘Viking’ deriva da una lingua chiamata ‘Old Norse’ e significa ‘un raid dei pirati’. Si diceva che quelli che facevano razzie sulle navi stessero ‘andando vichinghi’.
(Fonte: BBC)

20. Vinnufossen in Norvegia è la cascata più alta d'Europa a 860 m (2.822 piedi) e la sesta più alta del mondo.
(Fonte: Wikipedia)

21. È vietato morire nella città artica di Longyearbyen nelle isole Svalbard della Norvegia. Il piccolo cimitero della città ha smesso di accettare corpi 70 anni fa, dopo che si è scoperto che non si decomponevano. Quelli che sono malati terminali o che muoiono davvero, vengono trasportati in un'altra zona della Norvegia.
(Fonte: BBC)

22. Nel 1947, l'esploratore norvegese Thor Heyerdahl attraversò l'Oceano Pacifico su Kon Tiki, una rudimentale zattera in legno di balsa. Heyerdahl e i suoi uomini hanno navigato per 101 giorni attraverso 6.900 km (4.300 miglia) dell'Oceano Pacifico.
(Fonte: New York Times)

23. La Norvegia ospita il più grande ghiacciaio dell'Europa continentale. Il ghiacciaio Jostedalsbreen copre 474 km 2 .
(Fonte: VisitNorway)

Per informazioni più interessanti sulla Norvegia, scarica la Lonely Planet Guide to Norway.


La Norvegia nell'età del ferro

L'età del ferro ha portato a strumenti migliori ea una coltivazione più facile. Nuove aree sono state bonificate man mano che la popolazione cresceva con l'aumento dei raccolti. Si è evoluta una struttura sociale completamente nuova.

Quando i figli si sposavano, sarebbero rimasti nella stessa casa creando una famiglia allargata conosciuta come clan. Questo sistema sociale offriva protezione ai membri della famiglia di altri clan.

Se e quando fossero sorti dei conflitti, i problemi sarebbero stati risolti a cosa, un luogo sacro dove si riunivano tutti gli uomini liberi delle zone circostanti e potevano determinare le punizioni per i delitti. Le punizioni comuni per reati minori includevano multe, pagabili in cibo.

Il Parlamento norvegese prende il nome da una vecchia parola

La parola "cosa" è ancora usata oggi per riferirsi alle camere del consiglio. La traduzione norvegese del Parlamento norvegese, Stortinget, si traduce letteralmente come "The Big Thing".

Dal I secolo d.C., l'impero romano in espansione iniziò ad esercitare una significativa influenza culturale. I norvegesi crearono un alfabeto runico e iniziarono a scambiare pellicce e pelli con articoli di lusso provenienti da altre terre.

Alcuni degli agricoltori più potenti divennero capi e il loro potere aumentò durante il periodo di migrazione tra il 400 e il 550 quando altre tribù germaniche migrarono verso nord e gli agricoltori locali volevano protezione.


3. L'isola più remota del mondo è un territorio norvegese

Ma potrebbe sorprenderti sapere che non è al nord! In realtà è dall'altra parte del mondo. Amministrata dalla Norvegia dal 1929, l'isola Bouvet nell'Oceano Atlantico meridionale è l'isola più remota del pianeta Terra.

Si trova a circa 1.700 km a nord della costa dell'Antartide e a 2.600 km dalla costa sudafricana. La terra abitata più vicina è il territorio d'oltremare britannico di Tristan da Cunha, a più di 2.000 km di distanza. Tristan è anche un luogo estremamente remoto, senza aeroporto.

La Norvegia ha designato l'isola di 49 km² e le sue acque territoriali riserva naturale negli anni '70. Sebbene nessuno viva sull'isola, le autorità norvegesi mantengono una stazione meteorologica (senza equipaggio). Ciò significa che è facile controllare il tempo dalla Norvegia o da qualsiasi altra parte del mondo.

A causa della lontananza di Bouvet e della mancanza di un aeroporto, visitare l'isola è impossibile. A meno che tu non sia uno scienziato in una spedizione di ricerca, questa è un'isola che probabilmente non potrai mai visitare.


Per conformarsi agli ideali di bellezza della loro cultura, i vichinghi bruni, solitamente uomini, usavano un sapone forte con un alto contenuto di liscivia per decolorare i capelli. In alcune regioni, anche le barbe erano schiarite. È probabile che questi trattamenti abbiano anche aiutato i vichinghi con un problema molto più spinoso e dilagante delle criniere di topo: i pidocchi.

I vichinghi non riconoscevano i compagni vichinghi. In effetti, probabilmente non si chiamavano nemmeno vichinghi: il termine si riferiva semplicemente a tutti gli scandinavi che partecipavano a spedizioni all'estero. Durante l'era vichinga, la terra che ora costituisce la Danimarca, la Norvegia e la Svezia era un mosaico di tribù guidate da capi tribù che spesso combattevano l'una contro l'altra quando non erano impegnate a scatenare il caos su coste straniere.


Vita politica

Governo. La Norvegia è una monarchia costituzionale che divide le responsabilità tra il parlamento (stoccaggio) e il Consiglio di Stato del Re, composto da un primo ministro e da altri ministri di stato. Il stordimento, che consiste di 165 rappresentanti, è l'autorità suprema e controlla le finanze. I rappresentanti sono eletti con voto diretto per un mandato di quattro anni. Un quarto dei rappresentanti serve nella camera alta (in ritardo), e il resto forma la camera inferiore (Odelsting). Il governo locale è rappresentato da 450 comuni in diciotto contee.

Leadership e funzionari politici. I leader dovrebbero essere portavoce articolati e dedicati per le politiche dei loro partiti. I maggiori partiti, elencati grosso modo in ordine di popolarità nelle recenti elezioni, sono il Partito Laburista Norvegese (Arbeiderpartiet), un partito socialista affiliato ai sindacati del Partito del Progresso (Fremskrittspartiet), un partito nazionalista il Partito Conservatore ( Høyre ) il Partito Popolare Cristiano (Kristelig Folkepartiet), che sostiene l'uso dei principi del cristianesimo nella politica del Partito di Centro (Senterpartiet), che originariamente si concentrava sulle questioni agrarie del Partito della Sinistra Socialista (Sosialistisk Venstrepartiet) e il Partito Liberale (Venstre), un partito riformatore. Non sono rari i governi di coalizione che si affidano alla cooperazione di due o più partiti. I leader di partito ricevono una notevole attenzione da parte dei media e dovrebbero essere accessibili all'elettorato. È improbabile che rispondano a offerte di doni o privilegi speciali.

Problemi sociali e controllo. Il sistema giudiziario ha tre livelli: il distretto (Herredsrett) e città

Attività militare. È richiesto il servizio militare nazionale, con opzione per il servizio civile per gli obiettori di coscienza. La nazione ha un esercito, una marina e un'aeronautica, è membro dell'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO) e partecipa alle operazioni di mantenimento della pace. La Norvegia spende il 3% del prodotto nazionale lordo per la difesa.


A proposito di persone e storia

1. Harald V è l'attuale re di Norvegia. Rappresenta il paese e svolge un ruolo cerimoniale.

2. Più del 30% del paese ha ricevuto un'istruzione superiore. norvegese le università e le università statali non addebitano una quota di iscrizione per gli studenti internazionali.

3. Norvegia introdotto Salmon Sushi in Giappone negli anni '80.

4. Nel 2017, la Norvegia è al n. 1 nell'indice di prosperità mentre era al secondo posto nella lista nel 2016.

5. Pari e dispari sono nomi popolari per i maschi nel paese.

6. Il defunto re Olav V usava i mezzi pubblici e pagava sempre il biglietto. Potrebbe averlo fatto per incoraggiare le persone a utilizzare i trasporti pubblici anziché i veicoli privati ​​per ridurre l'inquinamento e ridurre al minimo il traffico.

7. La Norvegia era originariamente chiamata "Nordweg" che significa "Via del Nord".

8. Il primo saltatore con gli sci è stato un norvegese. Lo sci Vefsn Nordland, ritrovato in Norvegia, è datato al 5100 a.C. Sciare potrebbe essere di gran lunga uno degli sport più antichi esistenti, se non il più antico.

9. La Norvegia è in cima alla lista Indice di sviluppo umano (uno strumento statistico utilizzato per misurare i risultati complessivi di un paese nelle sue dimensioni sociali ed economiche) 9 volte tra il 2001 e il 2011. Si è collocato al secondo posto dietro l'Islanda nel 2007 e nel 2008. Durata della vita, livello di istruzione e PIL pro capite sono i tre dimensioni in base alle quali viene calcolato l'HDI.

10. Norvegia, Svezia e Danimarca hanno tutte una delle disparità di reddito più basse al mondo.

11. Nel 2017, la Norvegia è il posto più felice della Terra, seguita da Danimarca, Islanda e Svizzera.

12. La Norvegia si è classificata al quinto posto su 168 paesi nell'indice di percezione della corruzione 2015 di Transparency International. è uno dei paesi meno corrotti al mondo.

13. Il paese ha più anglofoni del Canada. Il 76% della popolazione canadese parla inglese mentre l'86% dei norvegesi utilizza la lingua inglese per la comunicazione.

14. Il paese non ne ha religione ufficiale.

15. Da quando 2008, il matrimonio tra persone dello stesso sesso è consentito in Norvegia.


Dov'è la Norvegia?

La Norvegia è un paese dell'Europa settentrionale situato nella metà occidentale della penisola scandinava. È geograficamente posizionato sia nell'emisfero settentrionale che in quello orientale della Terra. La Norvegia condivide i confini terrestri con la Svezia, la Finlandia e la Russia a est e un'ampia costa affacciata sull'Oceano Atlantico settentrionale a ovest. È delimitata dal Mare di Barents a nord, dal Mare di Norvegia e dal Mare del Nord a ovest e dallo Skagerrak (Stretto di Skager) a sud.

Mappe regionali: Mappa dell'Europa


Economia

L'economia norvegese dipende in gran parte dalle fortune della sua importante industria petrolifera. Pertanto, ha subito un calo alla fine degli anni '80 quando i prezzi del petrolio sono diminuiti, ma alla fine degli anni '90 ha avuto un forte rimbalzo, beneficiando dell'aumento della produzione e dei prezzi più alti. Nel tentativo di ridurre le flessioni economiche causate dal calo dei prezzi del petrolio, il governo nel 1990 ha istituito il Government Petroleum Fund (ribattezzato Government Pension Fund Global nel 2006), in cui sono state depositate le eccedenze di bilancio per gli investimenti all'estero. La Norvegia ha invertito la sua bilancia dei pagamenti negativa e la crescita del suo prodotto nazionale lordo (PNL), che aveva rallentato negli anni '80, ha accelerato. Alla fine degli anni '90 il PIL pro capite della Norvegia era il più alto della Scandinavia e tra i più alti al mondo. L'economia norvegese è rimasta solida all'inizio del 21° secolo e la Norvegia è andata molto meglio di molti altri paesi industrializzati durante la crisi finanziaria ed economica internazionale iniziata nel 2008. Tuttavia, la domanda estera di prodotti norvegesi non legati al petrolio si è indebolita durante quel periodo, e, pur non partecipando alla moneta unica europea, la Norvegia non è stata immune alle pressioni della crisi del debito della zona euro.

Circa un quarto delle importazioni di materie prime norvegesi sono cibo e beni di consumo (compresi i veicoli a motore), il resto è costituito da materie prime, combustibili e beni strumentali. Il tasso di reinvestimento è stato elevato in Norvegia per un certo numero di anni. Ciò si riflette nell'occupazione relativamente stabile nel settore edile e delle costruzioni. Una rapida crescita, tuttavia, è stata registrata nelle occupazioni commerciali e dei servizi, come avviene nella maggior parte dei paesi con un tenore di vita elevato.

Meno dell'1% delle imprese private e delle società industriali in Norvegia ha più di 100 dipendenti. Tuttavia, rappresentano più di due quinti della forza lavoro industriale privata. Le società più piccole sono generalmente a conduzione familiare, mentre la maggior parte di quelle più grandi sono società per azioni. Solo poche aziende più grandi sono di proprietà statale, in particolare Statoil, l'industria petrolifera statale, nonché le ferrovie e il servizio postale. Lo stato ha anche grandi quote di proprietà in centrali idroelettriche e centrali elettriche.


Guarda il video: Awalnya disangka batu tapi pas diambil ternyata penemuan ini mengungkap fakta sejarah (Potrebbe 2022).