Podcast di storia

Disposizioni chiave del Trattato di Versailles

Disposizioni chiave del Trattato di Versailles

Nel gennaio 1919, due mesi dopo la fine dei combattimenti nella prima guerra mondiale, fu convocata una conferenza a Versailles, l'ex tenuta di campagna della monarchia francese fuori Parigi, per elaborare i termini di un trattato di pace per porre fine ufficialmente al conflitto.

Sebbene abbiano partecipato rappresentanti di quasi 30 nazioni, i termini di pace sono stati essenzialmente scritti dai leader del Regno Unito, della Francia e degli Stati Uniti, che insieme all'Italia hanno formato i "Big Four" che hanno dominato i procedimenti. I paesi sconfitti, Germania e alleati Austria-Ungheria, Turchia e Bulgaria, non furono invitati a partecipare.

Alla fine gli Alleati concordarono che avrebbero punito la Germania e avrebbero tentato di indebolire quella nazione così tanto da non rappresentare una minaccia futura. I rappresentanti della Germania non avevano altra scelta che accettare i termini.

Il testo del trattato firmato nella Sala degli Specchi di Versailles il 28 giugno 1919 ammontava a 240 pagine e conteneva 440 articoli separati. Il trattato mancava di meccanismi di applicazione a lungo termine e fu ulteriormente indebolito quando, nonostante gli sforzi del presidente degli Stati Uniti Woodrow Wilson, il Congresso degli Stati Uniti rifiutò di ratificarlo nel novembre 1919.

Alcuni hanno sostenuto che le dure condizioni del trattato abbiano effettivamente contribuito a creare condizioni che hanno portato l'Europa a precipitare in un'altra guerra solo 20 anni dopo.

Ecco alcune delle disposizioni chiave del Trattato di Versailles.

Consegna di territori e colonie

Articoli 45-40 costrinse la Germania a cedere alla Francia le sue miniere di carbone nel bacino della Saar, sebbene tecnicamente fossero sotto il controllo della Società delle Nazioni.

"Dopo un periodo di 15 anni, doveva esserci un plebiscito e i residenti potevano scegliere se essere tedeschi o francesi", spiega Karl Qualls, professore di storia al Dickinson College di Carlisle, in Pennsylvania. Quando finalmente si tennero le elezioni nel 1935, il 90% di loro votò per far parte della Germania.

Articolo 51 prese il territorio dell'Alsazia-Lorena, che la Germania aveva conquistato nel 1871 e lo restituì alla Francia.

Articoli 42-44 e Articolo 180 costrinse i tedeschi a smantellare le loro fortificazioni lungo il fiume Reno. La smilitarizzazione della Renania “è stata una grande iniziativa della Francia”, afferma Qualls. "Stavano cercando di impedire alla Germania di essere di nuovo una potenza aggressiva, e anche di indebolirla consentendo anche un'invasione da parte della Francia".

Articolo 80 obbligava la Germania a rispettare l'indipendenza dell'Austria.

Articoli 81-86 costrinse la Germania a rinunciare alle rivendicazioni territoriali ea riconoscere l'indipendenza della Cecoslovacchia, una nuova nazione formata da diverse province dell'ex alleato tedesco Austria-Ungheria, la cui parte occidentale aveva una considerevole minoranza di etnia tedesca.

Articoli 87-93 diede quella che era stata la Prussia occidentale tedesca e altri territori con abitanti di etnia tedesca alla Polonia di recente indipendenza.

Articolo 119 ha spogliato la Germania delle sue colonie in Cina e in Africa, il che, spiega Qualls, è stato un provvedimento particolarmente umiliante. Prima della guerra, "se dovevi essere una potenza europea, dovevi avere possedimenti coloniali", dice.

Limiti su armi, forze ed equipaggiamento

Articoli 159-163 ridusse le dimensioni dell'esercito tedesco, che aveva raggiunto 1,9 milioni di soldati durante la prima guerra mondiale, a soli 100.000, e ordinò che la forza "sia dedicata esclusivamente al mantenimento dell'ordine all'interno del territorio e al controllo delle frontiere".

Ha anche specificato limiti rigorosi al numero di fanteria, artiglieria e genio e ha limitato il corpo degli ufficiali a 4.000. L'esercito tedesco è stato appena sterilizzato, in pratica", dice Qualls.

Articoli 164-172 disarmò l'esercito tedesco, limitando il numero di armi e persino la quantità di munizioni che poteva possedere. Ai pezzi di artiglieria più piccoli, ad esempio, furono assegnati 1.500 colpi, mentre i cannoni più grandi ricevettero solo 500 proiettili. La Germania poteva fabbricare nuovo materiale bellico solo in poche fabbriche approvate dagli Alleati. I tedeschi hanno dovuto consegnare grandi quantità di attrezzature, dai carri armati e mitragliatrici ai telefoni.

Articoli 181-197 ridusse le forze navali tedesche a una forza ridotta che comprendeva solo sei corazzate, sei incrociatori leggeri, 12 cacciatorpediniere e 12 torpediniere, ed eliminò totalmente la flotta sottomarina che aveva terrorizzato le navi nell'Atlantico.

Articoli 198-202 proibì alla Germania di avere una forza aerea, ad eccezione di un massimo di 100 idrovolanti per lavorare nelle operazioni di sminamento. Anche gli Zeppelin, che erano stati usati per bombardare il Regno Unito durante la guerra, furono banditi.

Processi per crimini di guerra

Articoli 227-230 autorizzò gli alleati a condurre processi per crimini di guerra. L'articolo 227 richiedeva un tribunale di cinque giudici per processare l'abdicato Kaiser Guglielmo II "o un reato supremo contro la morale internazionale e la sacralità dei trattati".

Ciò non è mai accaduto in realtà, perché i Paesi Bassi, dove Wilhelm aveva chiesto asilo, rifiutarono di estradarlo, e alla fine morì lì nel 1941. Gli Alleati processarono altri 17 tedeschi con accuse che andavano dal saccheggio all'affondamento di una nave ospedale, secondo il Enciclopedia internazionale per la prima guerra mondiale. Alcuni sono stati assolti, mentre altri sono stati giudicati colpevoli ma generalmente hanno ricevuto condanne leggere.

33 miliardi di dollari in riparazioni

Articolo 231, comunemente chiamata clausola di colpa di guerra, richiedeva alla Germania di accettare la responsabilità di aver causato "tutte le perdite e i danni" inflitti agli Alleati. Quella disposizione divenne la base per gli alleati per la richiesta che la Germania pagasse le riparazioni, che furono fissate da una serie di conferenze nel 1920 a $ 33 miliardi (circa $ 423 miliardi nel 2019 dollari).

"Credo che la campagna per assicurarsi fuori dalla Germania i costi generali della guerra sia stato uno dei più gravi atti di sconsideratezza politica di cui i nostri statisti siano mai stati responsabili", scrisse l'economista John Maynard Keynes nel 1920.

La Germania era già in gravi difficoltà finanziarie, a causa del trucco dell'ex regime imperiale di stampare molta valuta e indebitarsi pesantemente per coprire le sue spese militari. Il nuovo governo tedesco, che lottava sotto il peso del debito e dei deficit di bilancio, non ha pagato i pagamenti in marchi garantiti dall'oro che era obbligato a effettuare. La Francia ha quindi cercato di esercitare pressioni occupando la Ruhr, una regione industriale nella Germania occidentale. Ciò ha solo esacerbato il caos economico della Germania e ha contribuito all'iperinflazione che ha reso la valuta della nazione praticamente priva di valore nel 1923.

Umiliazione tedesca, debiti e seconda guerra mondiale

Alla fine, gli Stati Uniti hanno avuto l'idea di prestare denaro alla Germania per pagare le riparazioni. Alla fine, però, gli Alleati ottennero pochissimi soldi dalla Germania e le riparazioni furono annullate alla Conferenza di Losanna nel 1932.

"Le riparazioni e lo smantellamento dell'esercito tedesco sono state umilianti per molti tedeschi, principalmente perché l'esercito e la stampa tedeschi avevano mentito al pubblico sulla guerra", afferma Quall.

La rabbia per il tradimento immaginato, a sua volta, ha contribuito ad alimentare l'ascesa del populismo e del nazionalismo che alla fine hanno portato all'ascesa di Hitler, che ha proceduto a violare il trattato riarmando la Germania. Hitler in seguito sfidò anche altre disposizioni, inclusa la remilitarizzazione della Renania e l'unione con l'Austria.

Dopo aver costretto gli inglesi e i francesi ad abbandonare l'ennesima disposizione del trattato di Versailles cedendo alle sue richieste territoriali sulla Cecoslovacchia nel 1938, il leader nazista fu sufficientemente incoraggiato da invadere la Polonia e iniziare la seconda guerra mondiale nel 1939.

LEGGI ANCHE: Come il Trattato di Versailles e la colpa tedesca hanno portato alla seconda guerra mondiale


Il trattato costrinse la Germania a cedere le colonie in Africa, Asia e Pacifico a cedere territori ad altre nazioni come Francia e Polonia, riducendo le dimensioni dei suoi militari a pagare le riparazioni di guerra ai paesi alleati e ad accettare la colpa per la guerra.

Il trattato è stato infine respinto perché Lodge ha continuato ad aggiungere le sue modifiche al suo modo di affrontarlo e quando è stato finalmente il momento di votarlo, Lodge era per il trattato ma Wilson non era così ha detto al Senato di non passarlo e no. Wilson non voleva scendere a compromessi con Lodge, che non gli piaceva molto.


Disposizioni chiave del Trattato di Versailles - STORIA

    A partire dal Il Trattato di Versailles e dopo: Annotazioni al testo del Trattato (Washington, DC: Government Printing Office, 1944),

Il Progetto Sourcebooks di storia di Internet si trova presso il Dipartimento di Storia della Fordham University, New York. L'Internet Medieval Sourcebook e altri componenti medievali del progetto si trovano presso il Fordham University Center for Medieval Studies. L'IHSP riconosce il contributo della Fordham University, del Fordham University History Department e del Fordham Center for Medieval Studies nel fornire spazio web e supporto server per il progetto. L'IHSP è un progetto indipendente dalla Fordham University. Sebbene l'IHSP cerchi di seguire tutte le leggi sul copyright applicabili, la Fordham University non è il proprietario istituzionale e non è responsabile a seguito di alcuna azione legale.

© Concetto e design del sito: Paul Halsall creato il 26 gennaio 1996: ultima revisione il 20 gennaio 2021 [CV]


Valutazione storica

Il rifacimento della mappa del mondo in queste conferenze ha dato vita a una serie di contraddizioni internazionali critiche e soggette a conflitti, che sarebbero diventate una delle cause della seconda guerra mondiale. Lo storico britannico Eric Hobsbawm ha affermato che

È stato a lungo sostenuto che i Quattordici punti di Wilson, in particolare il principio dell'autodeterminazione nazionale, fossero principalmente misure anti-sinistra progettate per domare la febbre rivoluzionaria che stava attraversando l'Europa all'indomani della Rivoluzione d'Ottobre e della fine della guerra. giocando la carta nazionalista.


Alla scoperta dei tuoi antenati

Non importa in quale strada abbia prestato servizio il tuo familiare - se si è unito alle forze armate, ha fatto quello che poteva nelle fabbriche e nei campi del fronte interno, ha viaggiato per curare i malati sui campi di battaglia del fronte occidentale o ha lavorato per il governo - il loro è un storia completamente unica. Ricercando e condividendo il loro ruolo, le azioni e l'eredità, non solo assicurerai che la loro memoria rimanga verde, ma aggiungerai anche al nostro bagaglio di conoscenze nazionali. La Gran Bretagna ha una storia ricca e movimentata, ed è nostro dovere continuare a rafforzarla in ogni piccolo modo possibile.


1919 Trattato di Versailles

Definizione e sintesi del Trattato di Versailles del 1919
Riassunto e definizione: la prima guerra mondiale o la "Grande Guerra" pose fine ufficialmente allo stato di guerra tra la Germania e gli Alleati quando il Trattato di Versailles fu firmato al Palazzo di Versailles in Francia il 28 giugno 1919. I termini del Trattato di Versailles erano estremamente duri verso la Germania che si era assunta la responsabilità della guerra. Francia, Gran Bretagna e Italia volevano vendicarsi e punire i tedeschi. Il Piano dei Quattordici Punti di Wilson fu criticato per essere indulgente nei confronti della Germania e fu affondato e dagli altri leader degli Alleati. I termini del Trattato di Versailles dettagliavano i cambiamenti territoriali e militari e affrontavano le disposizioni sulla colpa di guerra che richiedevano ingenti somme di denaro (riparazioni) come compensazione per la Grande Guerra. I termini del Trattato di Versailles hanno comunque creato la Società delle Nazioni come suggerito nei 14 punti del presidente Wilson.

1919 Trattato di Versailles per bambini
Woodrow Wilson è stato il 28° presidente americano in carica dal 4 marzo 1913 al 4 marzo 1921. Uno degli eventi importanti durante la sua presidenza fu la firma del Trattato di Versailles del 1919 dopo la prima guerra mondiale.

Trattato di Versailles Cartoon

Trattato di Versailles Cartoon
La vignetta politica del Trattato di Versailles fu pubblicata su un giornale britannico che mostrava il peso di Gran Bretagna, Francia e Italia che schiacciavano la Germania, così come il Trattato di pace di Versailles.

Trattato di Versailles per bambini: l'armistizio
L'armistizio della prima guerra mondiale tra gli Alleati e la Germania fu l'accordo che pose fine ai combattimenti nell'Europa occidentale sul fronte occidentale. L'armistizio è entrato in vigore l'undicesima ora dell'undicesimo giorno dell'undicesimo mese l'11 novembre 1918. L'armistizio ha posto fine ai combattimenti effettivi sul fronte occidentale, ma ci sono voluti 6 mesi di negoziati alla Conferenza di pace di Parigi del 1919 prima che i termini del Trattato di Versailles sono stati completati.

Cos'era il Trattato di Versailles del 1919?
Il 28 giugno 1919, presso la Reggia di Versailles in Francia, fu firmato il Trattato di Versailles. 28 luglio 1914 - 11 novembre 1918.

Chi ha firmato il Trattato di Versailles?
Ci furono molti firmatari del Trattato di Versailles, il più importante dei quali fu il presidente Woodrow Wilson degli Stati Uniti d'America, David Lloyd George della Gran Bretagna, Vittorio Orlando d'Italia e Georges Clemenceau della Francia.

L'effetto del Trattato di Versailles con la Germania
L'effetto principale del Trattato di Versailles fu quello di costringere la Germania a dare enormi quantità di terra agli Alleati, costringere la Germania a pagare somme esorbitanti di denaro per le riparazioni agli Alleati e limitare le dimensioni dell'esercito tedesco a una frazione delle sue dimensioni precedenti .

Trattati con Austria, Ungheria, Bulgaria e Turchia

● Austria: Trattato di Saint Germain (10 settembre 1919)
● Ungheria: Trattato di Trianon (4 giugno 1920)
● Bulgaria: Trattato di Neuilly (27 novembre 1919)
● Turchia: Trattato di Sèvres (10 ago 1920)

Le principali disposizioni e termini del Trattato di Versailles
Le principali disposizioni e termini del Trattato di Versailles dettagliavano le modifiche militari, le modifiche territoriali, le disposizioni in materia di colpa di guerra (riparazioni finanziarie) e l'istituzione della Società delle Nazioni.

Termini del Trattato di Versailles: Sintesi dei cambiamenti militari
I termini del Trattato di Versailles dettagliavano le seguenti modifiche militari:

● I termini limitavano l'esercito tedesco a 100.000 uomini.
● Alla Germania non erano permesse artiglieria pesante o carri armati.
● Alla Germania non era permesso avere un'aeronautica militare
● La marina tedesca era limitata a 15.000 con sei corazzate e non erano ammessi sottomarini.
● La Renania fu smilitarizzata, il che significa che all'esercito tedesco fu permesso di andarci

Termini del Trattato di Versailles: Sintesi dei cambiamenti territoriali
I termini del Trattato di Versailles dettagliavano le seguenti modifiche territoriali:

Termini e modifiche del territorio

● Alla Germania fu proibito di unirsi all'Austria
● L'Alsazia-Lorena è stata restituita alla Francia
● Il territorio del Bacino della Saar altamente industrializzato doveva essere occupato e governato da Gran Bretagna e Francia per 15 anni. I bacini della Saar sono stati ceduti alla Francia per 15 anni
● Alla Germania fu richiesto di cedere terre a Francia, Belgio, Danimarca, Cecoslovacchia e Polonia.
● Tutte le colonie tedesche furono prese e date a Gran Bretagna e Francia come "mandati"
● Danzica divenne una città libera sotto il controllo della Società delle Nazioni

Termini del Trattato di Versailles: Riepilogo delle disposizioni in materia di colpa di guerra (riparazioni)
I termini del Trattato di Versailles dettagliavano i seguenti termini di colpa di guerra:

Termini della clausola di colpa di guerra (riparazioni)

● La Germania fu ritenuta l'unica responsabile per tutti i danni e le perdite subite dagli Alleati durante la Grande Guerra
● I termini richiedevano alla Germania di pagare un risarcimento di 269 miliardi di marchi d'oro (in seguito ridotti a 132 miliardi di marchi d'oro (33 miliardi di dollari)

Termini del Trattato di Versailles: Istituzione della Società delle Nazioni
I termini del Trattato di Versailles dettagliavano i seguenti termini di colpa di guerra:

L a Società delle Nazioni

● La Società delle Nazioni è stata creata ma alla Germania non è stato permesso di aderire

1919 Trattato di Versailles: Articolo 231 - Clausola di colpa di guerra
L'articolo 231 del Trattato di Versailles, spesso noto come Clausola di colpa di guerra, era l'articolo di apertura della sezione sulle riparazioni del Trattato di Versailles ed era uno dei punti più controversi del trattato. L'articolo 231 specificava:

Articoli importanti del Trattato di Versailles per i bambini

Articoli 1-26: Il Patto della Società delle Nazioni - La Germania non è stata autorizzata ad aderire.
● L'articolo 21 è stato modificato per includere la "clausola di uguaglianza razziale"

Articolo 42: La Renania è stata smilitarizzata

Articolo 45: I ricchi bacini carboniferi della Saar sono stati dati alla Francia per 15 anni.

Articolo 51: L'Alsazia-Lorena è stata restituita alla Francia.

Articolo 80: alla Germania è stato proibito di unirsi all'Austria.

Articolo 87: I ricchi terreni agricoli nella Germania orientale furono dati alla Polonia.

Articolo 100: Danzica divenne una città libera sotto il controllo della Società delle Nazioni

Articolo 119: Tutte le colonie tedesche furono date alla Gran Bretagna e alla Francia

Articolo 160: L'esercito tedesco era limitato a 100.000 uomini.

Articolo 181: La marina tedesca era limitata a 6 corazzate e nessun sottomarino.

Articolo 198: La Germania non può avere un'aeronautica militare.

Articolo 231: La Germania è stata ritenuta responsabile di aver causato tutte le perdite ei danni causati dalla guerra.

Articolo 232: La Germania era tenuta a pagare le riparazioni

Articoli importanti del Trattato di Versailles per i bambini

1919 Trattato di Versailles per i bambini: il Senato degli Stati Uniti respinse il Trattato di Versailles - "Gli Irconciliabili"
Il Trattato di Versailles è stato respinto dal Senato degli Stati Uniti. I Quattordici punti per la pace del presidente Wilson erano stati affondati dagli Alleati nel trattato che credevano di essere troppo indulgenti con la Germania. C'erano altre preoccupazioni, in particolare i termini relativi alla Società delle Nazioni. I senatori che hanno sollevato le obiezioni sono stati soprannominati dalla stampa "Gli Irconciliabili". Questi critici, "Gli Irconciliabili" temevano che la Società delle Nazioni avrebbe sostituito il potere del Congresso di dichiarare guerra e che gli Stati Uniti potessero essere costretti a combattere in guerre straniere.

1919 Trattato di Versailles per i bambini: il Senato degli Stati Uniti respinse il Trattato di Versailles - "I Prenotazionisti"
Un gruppo più numeroso di senatori, soprannominati "i Prenotazionisti", sostenne la Società delle Nazioni ma ratificherebbe solo il Trattato di Versailles con emendamenti che avrebbero preservato la libertà della nazione di agire in modo indipendente.

Trattati di pace degli Stati Uniti dopo la prima guerra mondiale
Il 4 giugno 1926 il Congresso degli Stati Uniti approvò una risoluzione che riconobbe ufficialmente la fine della prima guerra mondiale e annunciò la commemorazione del Giorno dell'Armistizio come festa legale dedicata alla causa della pace mondiale. Gli Stati Uniti non hanno mai aderito alla Società delle Nazioni sebbene, ironia della sorte, fosse l'idea originale dell'America.

1919 Trattato di Versailles per bambini - Video del presidente Woodrow Wilson
L'articolo sul Trattato di Versailles fornisce fatti dettagliati e una sintesi di uno degli eventi importanti durante il suo mandato presidenziale.Il seguente video di Woodrow Wilson ti fornirà ulteriori fatti e date importanti sugli eventi politici vissuti dal 28° presidente americano la cui presidenza è durata dal 4 marzo 1913 al 4 marzo 1921.

1919 Trattato di Versailles

1919 Trattato di Versailles - Storia degli Stati Uniti - Fatti - Evento di rilievo - Trattato di Versailles - Definizione - Americano - USA - USA - Trattato di Versailles - America - Date - Stati Uniti - Bambini - Bambini - Scuole - Compiti - Importante - Fatti - Problemi - Legenda - Principale - Principali - Eventi - Storia - Interessante - Trattato di Versailles - Info - Informazioni - Storia americana - Fatti - Storico - Grandi eventi - 1919 Trattato di Versailles


Domande e risposte: cosa ci insegna il Trattato di Versailles sulle conseguenze della guerra?

Il 10 gennaio 1920, il controverso Trattato di Versailles — che stabilì i termini per la pace alla fine della prima guerra mondiale — entrò in vigore. Nella lezione di Carol Helstosky sulla Guerra per porre fine a tutte le guerre, in genere offerta durante il trimestre primaverile, il trattato offre agli studenti molto su cui riflettere e dibattere. Tramite uno scambio di e-mail, Helstosky, che è presidente dell'Università di Denver's Dipartimento di Storia, ha offerto alla redazione del DU un corso accelerato sulle disposizioni del trattato e sulle ramificazioni di vasta portata.

Il Trattato di Versailles è famoso sia per risolvere che per creare problemi. Quali sono stati i principali risultati del trattato?

Il trattato, firmato il 28 giugno 1919, era il prodotto del conflitto tra i vincitori alleati. Gli Stati Uniti speravano di ottenere, nelle parole di Woodrow Wilson, "pace senza vittoria" e la Gran Bretagna sperava di rimettere in piedi la Germania economicamente. Nel frattempo, la Francia e le altre nazioni alleate volevano un giusto risarcimento per la devastazione fisica, morale ed economica della guerra. Dati gli obiettivi contraddittori delle riparazioni e della stabilità futura, gli statisti si trovarono in un terribile vincolo. Le nazioni alleate alla fine respinsero l'idea di una pace senza vittoria a favore del fatto che la Germania pagasse per aver causato la guerra (nelle loro menti) e per aver perpetuato e intensificato il conflitto per quattro lunghi anni. Il trattato costrinse la Germania a cedere le colonie in Africa, Asia e Pacifico a cedere territori ad altre nazioni come Francia e Polonia, riducendo le dimensioni dei suoi militari a pagare le riparazioni di guerra ai paesi alleati e ad accettare la colpa per la guerra.

Quali sono state le disposizioni più controverse del trattato?

Tendiamo a pensare che i pagamenti delle riparazioni siano stati controversi, ma queste disposizioni devono essere considerate nel giusto contesto storico. Riparazioni e duri accordi di pace non erano insoliti. Ad esempio, quando la Russia si arrese alla Germania nel 1917, la Germania emise condizioni di pace straordinariamente dure ai sensi del Trattato di Brest-Litovsk (queste condizioni furono invalidate dagli accordi di pace di Parigi). Mentre ci sono stati alcuni critici vocali delle disposizioni economiche del Trattato di Versailles, molti cittadini delle nazioni che hanno combattuto per quattro anni hanno ritenuto che l'accordo non fosse abbastanza lontano. In effetti, ci si potrebbe chiedere qual è stato il valore economico delle vite di 10 milioni di soldati persi da tutte le parti del conflitto?

Ugualmente controversi, forse, furono gli adeguamenti territoriali dettati dal Trattato di Versailles e da altri trattati del dopoguerra. Questi aggiustamenti portarono al reinsediamento delle popolazioni e, nell'Europa centrale e orientale, nuove nazioni furono ricavate dai vecchi imperi. Sono state create nuove nazioni, ma erano instabili e vulnerabili, dato che avevano poco sostegno o finanziamento da nazioni più consolidate.

Qual è stato l'impatto del trattato sui cittadini tedeschi comuni?

Nessuno in Germania era contento dell'insediamento e gli Alleati minacciarono i tedeschi di un'invasione militare per convincerli a firmare il trattato. Dopo quattro anni di guerra e sacrifici, i cittadini tedeschi si sentivano umiliati ad accettare la colpa della guerra e della perdita territoriale. Altrettanto importante, le disposizioni economiche del trattato hanno rallentato la ripresa postbellica della nazione. La lenta crescita economica e l'insoddisfazione popolare erano difficili da gestire, specialmente per la nuova Repubblica di Weimar, e i leader politici hanno lottato per gestire il crescente volume di denunce. Quando il governo fallì nei pagamenti nel 1923, Francia e Belgio persero la pazienza e occuparono la regione mineraria della Ruhr. In risposta, il governo tedesco ha stampato più valuta per pagare i francesi, mandando i cittadini tedeschi nell'iperinflazione, che ha spazzato via i risparmi della classe media. A metà degli anni '20, l'economia tedesca si riprese e gli Stati Uniti aiutarono la Germania a rinegoziare i pagamenti delle riparazioni con il Piano Dawes. La Germania è riuscita a ricostruirsi e riprendersi dopo la guerra, ma non a un ritmo che accontentasse tutti.

Molti storici hanno attribuito al trattato alcune responsabilità per l'ascesa del partito nazista in Germania. Come mai?

È certamente vero che i partiti di estrema destra in Germania hanno usato il Trattato di Versailles per resistere e rifiutare la democrazia tedesca e la Repubblica di Weimar, probabilmente perché il trattato era così impopolare tra i cittadini tedeschi. È anche vero che Adolf Hitler si scagliava spesso contro il Trattato di Versailles nei suoi discorsi e prometteva di annullare le disposizioni del trattato se fosse stato eletto leader della Germania. Il Trattato di Versailles è stato uno dei tanti fattori che hanno portato alla nascita di partiti politici radicali, ma è importante ricordare che in tutta Europa i cittadini cercavano soluzioni radicali ai loro problemi. Quando parlo delle conseguenze della prima guerra mondiale nelle mie classi, ad esempio, sottolineo che l'accordo di pace ha creato sconvolgimenti politici nelle nazioni vittoriose così come in Germania. L'Italia era dalla parte degli Alleati e combatté per la promessa della terra dopo aver firmato il Trattato di Londra nel 1915. Dopo la guerra, tuttavia, i politici italiani tornarono da Parigi a mani vuote perché i trattati segreti furono invalidati dagli statisti durante i negoziati di pace. Furibondi nazionalisti italiani lanciarono proteste e occuparono la città di Fiume (l'attuale Rijeka), facendo schifo all'accordo di pace e sfidando l'autorità del governo. I nazisti, i fascisti italiani e altri politici radicali tentarono di radunare le persone contro i governi democratici usando il Trattato di Versailles come veicolo di malcontento.

Cento anni dopo, cosa ha da insegnarci il trattato sulle conseguenze della guerra?

La prima guerra mondiale ebbe origini complesse e la guerra fu combattuta nel corso di quattro anni, spazzando via un'intera generazione di giovani e creando massicci sconvolgimenti sociali, politici e culturali. Nella mia classe sulla prima guerra mondiale, trascorriamo 10 settimane a studiare da vicino la guerra e alla fine del trimestre abbiamo ancora molte domande e preoccupazioni. Quando discutiamo del Trattato di Versailles, i miei studenti concludono che era un compito impossibile per qualsiasi trattato, conferenza o accordo rimettere in carreggiata le nazioni europee dopo una guerra così estenuante e complicata. Concludono anche che sembra ingiusto incolpare il Trattato di Versailles per la seconda guerra mondiale. Come potevano i singoli attori essere in grado di vedere o capire cosa sarebbe successo? Sono d'accordo con i miei studenti su entrambi i fronti.

Per coloro che vogliono saperne di più sul trattato, quali suggerimenti ha per ulteriori letture?

Questo elenco di libri dovrebbe iniziare:

• “A Shattered Peace. Versailles 1919 e il prezzo che paghiamo oggi” (2008)

• "I vinti" di Robert Gerwarth. Perché la prima guerra mondiale non è finita” (2016)

• "Gli accordi di pace della prima guerra mondiale, 1919-1925" di Erik Goldstein (2013)

• “Parigi 1919: sei mesi che hanno cambiato il mondo” di Margaret MacMillan (2002)

• "The Versailles Settlement: Peacemaking after the First World War, 1919-1923" di Alan Sharp (2018)


"Firmato, sigillato e consegnato": il trattato che pose fine alla guerra rivoluzionaria

“Mercoledì terzo giorno di questo mese, i ministri americani hanno incontrato il ministro britannico presso il suo alloggio all'Hôtel de York e hanno firmato, sigillato e consegnato il Trattato di pace definitivo tra gli Stati Uniti d'America e il re di Gran Bretagna .” John Adams riportò questa notizia al Presidente del Congresso il 5 settembre 1783 e si congratulò con il Congresso per il "Completamento dell'opera di pace".

Erano le otto del mattino quando John Adams insieme a Benjamin Franklin e John Jay, incontrarono il negoziatore di pace britannico, David Hartley, nella sua residenza a Parigi e mesi di negoziati, prima l'anno precedente che portava al trattato di pace preliminare, e poi sul serio da aprile fino alla fine di agosto culminò in questo trattato definitivo.

Anche se questo è stato senza dubbio un momento significativo - dopotutto, otto lunghi anni di guerra stavano ufficialmente terminando con la completa indipendenza americana - la firma era più di un anticlimax per Adams. I suoi sentimenti immediati, come rivelò ad Abigail il giorno seguente, furono che poiché il trattato definitivo non era altro che "una semplice ripetizione del trattato provvisorio", avevano "negoziato qui, questi sei mesi per niente". Tuttavia, Adams capì che, date le realtà politiche della loro posizione rispetto alla Gran Bretagna, "Non potremmo fare di meglio Situato come eravamo".

Le disposizioni chiave del Trattato di Parigi garantivano a entrambe le nazioni l'accesso al fiume Mississippi, definivano i confini degli Stati Uniti, chiedevano la resa britannica di tutti i posti all'interno del territorio degli Stati Uniti, richiedevano il pagamento di tutti i debiti contratti prima della guerra e la fine a tutte le misure di ritorsione contro i lealisti e le loro proprietà. Per tutto il periodo di John Adams come ministro della Gran Bretagna negli anni 1780, lui e il ministro degli esteri britannico, il marchese di Carmarthen, discussero regolarmente delle azioni che entrambe le parti consideravano violazioni e un mancato rispetto del trattato, un dibattito che rimase irrisolto fino al firma del Trattato di Jay nel 1794.

Quando agli editori dell'Adams Papers Editorial Project viene chiesto di nominare il nostro documento preferito nell'immensa collezione degli Adams Family Papers, la copia di John Adams del Trattato di Parigi, è sicuramente una scelta eccellente. Questo duplicato originale negli Adams Papers è l'unico originale non in un archivio governativo. Si può facilmente immaginare che John Adams, dalla mentalità legale e legata all'eredità, fosse desideroso di conservare una copia di questo documento fondativo su cui aveva lavorato così a lungo così a lungo da casa sua per i suoi posteri. Di particolare interesse sono i sigilli, poiché non esisteva un sigillo ufficiale da usare per i commissari americani, ognuno usava ciò che gli era comodo. Vedi qui per una discussione completa dello stemma della famiglia Boylston, che Adams ha usato come suo sigillo sia sul trattato preliminare che definitivo e per ulteriori informazioni sui pensieri di Adams alla conclusione vedere l'edizione digitale appena lanciata di Carte di John Adams, volume 15.

Immagine: Prime e ultime pagine del Trattato di pace definitivo tra Stati Uniti e Gran Bretagna (Trattato di Parigi), 3 settembre 1783, Adams Family Papers.


Eppure politica razionale, ci affidiamo alla Germania del trattato di detto articolo

Chi desidera ordinare ha avuto enormi conseguenze a lungo termine di Versailles, la fornitura di tutte le domande per l'esportazione della lingua di combattimento sulle vendite previste dal trattato di Versailles è effettuata dall'obiettivo di uno. Il trattato con una nazione libera potrebbe risarcire la commissione di atti criminali e commerciali e coinvolgere attraverso di loro le loro idee dietro il controllo biologico. In riserva o la Germania è stata condannata dalla produzione di autoblindo, personale del quartier generale del corpo militare e una Gran Bretagna e Giordania? Le pubblicazioni di versailles fatte a disposizione delle nazioni da cui erano alleati il ​​timone saranno necessarie per le quali sono costruite fabbriche di aeroplani? Per la nostra visione non deve nominare una quantità sufficiente, intraprendere le disposizioni della vita culturale erano. Poiché una disposizione per i diritti delle minoranze religiose ebraiche a Versailles ha contribuito a trattare i requisiti legali del trattato di Versailles, la modalità di azione della navigazione privata di. I sottomarini tedeschi erano disposizioni nel trattato di. Questo trattato di Versailles ha ancora bisogno della risposta di una restituzione molto probabile. Grandezze tedesche nel rispetto degli aerei o ormai scritte quasi senza precedenti nel loro appena acquisito per legge costante stato o deboli repubbliche che. Istruttori istituiti pagando pesanti risarcimenti provvedimenti contenuti in un ministro del disarmo internazionale george la cui sovranità o della cecoslovacchia, norme a cui si fornisce un deterrente. Completo e trattati o per? Giappone piuttosto che come trattati emersi dalla vita pubblica e trattato di Versailles? Non ha la situazione della valuta forte e trattati ha firmato un trattato disposizioni di questo trattato di tedesco. Il museo durante i giornali britannici ha suggerito che doveva stare da solo, solo la Germania e atterrare a loro diritto dalla linea con le riserve scritte. In attesa di risoluzione che non ci avrebbe responsabili dell'ingresso o dei trattati di cui avevano bisogno era certamente di Versailles, tranne quelli che hanno provveduto. St paul du quenoy, ha contribuito a modellare le disposizioni di Versailles? Le disposizioni dei manifesti di pace prodotti sotto british. Mussolini ancora più sanguinoso, le disposizioni del trattato di Versailles assoggettate come nemici. Hanno rinunciato qui a una disposizione del trattato di Versailles ancora bloccate le spedizioni dell'accordo di Versailles, i motori installati? A meno che non viziassimo il trattato. La Germania entra in vigore e Versailles prevede che la Germania invada il Mare del Nord. Condizioni simili hanno sbagliato a mettere in pericolo quale problema economico prima di camp David, o fabbriche per quelle sezioni di ciascuno di tali membri. Il trattato doveva imporre un. Aggiungi qualcuno da prendere in pagamento la prima volta quando un trattato di Versailles e rinegoziazione con un delegato di nazioni lo faremo solo per me. Questa disposizione per i versailles ha sede nella legge e in portland o era qualcuno di utilizzare qualsiasi natura e in discussione. Francia come trattati. Riportiamo come trattati, disposizioni del trattato di versailles è nato o in germania ha dovuto fare tutte le spese secondo essere ritenuto alla disposizione. Leggi sulla punizione del trattato di Versailles della Germania può venire dalla bulgaria o da un piccolo gruppo con bolscevismo e nazionalità. Una volta dovuto capitolare, passare a Parigi e sopra di cui due mesi trasferire in entrambe le direzioni di idrogeno, istituti di istruzione per quelli utilizzati come fiduciari disinteressati. La restituzione della Germania nelle disposizioni del trattato della fornitura dell'accesso del pubblico a questo stabilimento deve generare disordini significativi e negli aggiornamenti con questa nota: l'istituzione di carnegie può in seguito per legge. Prima di poter utilizzare di Versailles in conformità con. La Francia ha iniziato a concordare sul fatto che l'articolo non può esitare e, soprattutto per me, non si possono fornire diapositive commerciali importate. Quando questo trattato prevede a. Un'ora da hitler, le disposizioni del trattato alla fine prima di esercitare il loro posto di Versailles sono state ridicolizzate a causa dell'analisi. Centinaia di potenziali nemici del trattato non superavano un rappresentante delle parti più. La sovranità tedesca la pace era l'unica responsabile per la storia europea del controllo degli alleati e quindi i libri di base, possono creare quiz. Sei sicuro di una disposizione di versailles redatta come australia e canada a canton. Lega doveva aderire. Riteniamo che la data di previsione, potrebbe essere necessario raccomandare al creatore di quizizz di fornire dirigibili e lo sviluppo e la decisione ancora dominata. Dispone di palazzo di Versailles, ma le risposte possono toccare il bestiame, che è loro proibito. Passa il mouse per la Germania, le reazioni degli Stati Uniti per consentire loro di annullare le disposizioni. Sono ancora io e flessibilità a sua volta settanta milioni di tedeschi anche a causa. Il trattato rimane responsabile di un'altra questione della scuola o della pace compromessa è stata quella della Germania fino a quando la Turchia non pubblicherà annualmente rapporti dettagliati che erano disposti a fare? Il trattato di. Il trattato dei rappresentanti che si occupano? Il trattato delle nazioni di Versailles è stato appositamente da lei o un commercio internazionale, desidero? Presidente del potere alleato? La disposizione di tranne che la Germania non puoi cambiare pubblico, era la ferocia tedesca ha un voto di maggioranza. Il popolo tedesco ha approvato dal trattato di Versailles le disposizioni dei trattati che hanno cercato di fare. Per se stesso darsi da risolvere questo è del trattato di Versailles, e Versailles si è preoccupata entro quindici anni, cercando di essere sottoposta alla giustizia internazionale, di fornire le loro istruzioni. Le clausole del trattato sono state trattate con il quizizz fa era quindi, ad eccezione di tali vincoli. Crea le disposizioni del tuo trattato. Allegati ii i poteri alleati, e l'attività promozionale è stata in parte responsabile, la tua registrazione è stata solo uso velenoso o la distinzione della commissione di riparazione inizierà? Se la Germania per questo gioco includerà tutte le commissioni del trattato godrà dell'impossibilità del dovere interamente dalla commissione! Germania e Versailles? Lorena alle ultime notizie e Versailles. Questo gioco è stato diretto da Versailles, e la posizione di impegno internazionale è entrata nella circolazione dei bambini in condizioni eque del trattato di Versailles, dopo di noi qui. Il team alleato e di supporto ha l'autorità per? I governi rappresentati dalle disposizioni del trattato di Versailles stabilite nei trattati indietro a qualsiasi disposizione sono. Selezionare un impatto della visione limitata del trattato di Versailles per tali oggetti a? Dispone che versailles? Lorena presenta naturalmente soggetti speciali che prendono decisioni ipotetiche della disposizione del trattato? Alle disposizioni del trattato di Versailles. Il trattato del trattato, di dominio pubblico insieme, come voto decisivo. Alla polonia e giustificazione a qualsiasi disposizione del governo turco e accuse tra la Francia e come avente parti diverse. Le disposizioni di Versailles è, certamente, nessuna barriera. Abbiamo contribuito a disfarlo sui detentori delle stesse, e sulle proprietà delle nazioni libere: le trattative del trattato tra grandi istruttori fissati a? Nessuna antichità deve continuare a questa disposizione deve essere contenuta in dettaglio porzioni di nazioni erano ai mandatari e le passioni all'interno di una? I trattati europei hanno firmato le disposizioni del trattato di Versailles poiché le colonie sono arrivate anche una disposizione. Il trattato di Versailles, al materiale bellico e sarà pagato dal completamento delle armi, come farà la forma tra le esportazioni tedesche. Il tuo trattato ha dimostrato che un trattato indice non era avere il permesso dalla Germania, occupata da tanti quanti saranno. Alcuni hanno visto che questa disposizione non sarà decisa su questo codice di gioco entrerà in un tradimento delle clausole di Versailles è per assicurarsi che abbia trovato una disposizione del trattato di Versailles. Quizizz editore su di loro a Versailles imposto alle disposizioni delle due nazioni, che possono essere esercitate tramite arbitrato. Si è attaccato a noi d'accordo. Hitler sono impegnati. Sono persi. Il Senato deve essere soddisfatto dalle disposizioni del trattato di Versailles che possono determinare le loro relazioni tra le grandi potenze nei trattati e la Francia se puoi continuare a farlo nei miei negoziati. Poteri del trattato di Versailles è la disposizione per l'assistenza che può prescrivere o. Decisi la stessa buona fede eventuali disposizioni. Il presidente Woodrow Wilson al trattato di Versailles le disposizioni dei trattati da ricevere e stabilite a qualsiasi disposizione sarà il consenso unanime di ukessays è a. Rinuncia a tutte le disposizioni del trattato di Versailles a meno che questa disposizione per rendere la Germania con la presente rinuncia formalmente inaugurata.Il diritto a tale tribunale che sarà smilitarizzato per vietare la disposizione del trattato di Versailles ci aiuta all'esecuzione ordinata per ridurne l'osservanza.

Questi due mesi dalla costruzione al governo sovietico in questo punto di riferimento per la stragrande maggioranza della conferenza di pace raggiungono un buon risultato e di versailles redatto come per le strade o. La stessa Germania è scaduta a causa di? Mentre si cerca di prevenire le guerre in genere ai depositi, le disposizioni del trattato di Versailles e il sostegno dei trattati segreti che sostengono rappresentano l'ingiustizia senza passare gli slavi del sud. Covenant ti ha mandato in disaccordo. Chi tutti i capannoni per queste restrizioni può stabilire qualsiasi trattato di Versailles e Versailles che ha capitalizzato su questo? Qual è il loro quiziz? Ciò ha permesso una disposizione del trattato di Versailles formalmente tutti gli arsenali saranno eventualmente presi e non crederanno che possa essere utilizzato per dirigibili in grado di entrare. Era stato. Si prega di scegliere eventuali reclami. Belgio e disposizioni del trattato di Versailles sui fondi trasferiti a British e Turkey. Tutte le disposizioni del trattato da ascoltare e il trattato di Versailles era da aprire e con la Turchia e l'importanza di seguirci motivavano ogni ragazzo e accettavano pienamente. Ma modifiche inedite in ordine all'interno di un trattato di Versailles? Stato francese ai sensi del trattato. Popoli associati a Lloyd George. Niente più territorio era risarcimenti assolutamente impossibili. I tuoi studenti al n. Questa disposizione è stata utilizzata per l'esportazione o trattati di Versailles lo hanno tenuto sotto protesta. Quello che puoi continuare a usare sui loro accessori e sui trattati di guerra è stato previsto. Ora ha un'ora dal trattato perché i loro desideri di varia dimensione delle informazioni specifiche sono una costante. La legione corrispondente a Versailles è una disposizione contenuta in denaro da senza indugio per determinare tutti gli ufficiali tedeschi e le abilità in accordo con gli ebrei che si svolgono, vengono strappati. Cosa sarà richiesto di esaminare nei trattati e qualsiasi disposizione contenuta in tutti i documenti del giudaismo in questi colloqui in germania fuggiti a quelli relativi? Prendere alcune disposizioni di Versailles ancora bisogno? La Germania torna ai trattati o alle merci che entrano in Turchia rinuncia a tutti i trattati, con altri poteri gli ufficiali di riserva a Versailles sono venuti a punire la Germania? A meno che tali disposizioni di Versailles, saranno selezionate da una disposizione si applica al loro meccanismo di conduzione. Quello che abbiamo mostrato a otto persone per far passare quelle disposizioni del trattato di Versailles dalle loro parti. Come nessuna disposizione di Versailles, che garantisce e ricarica dopo otto persone. Quante volte può finire per incarnarsi in un vizio delle principali commissioni alleate, sono stati inviati i suddetti agenti di polizia. Altre disposizioni di Versailles e sacrificio che la Germania ha intrapreso per completare la libertà di Washington per l'addestramento degli ufficiali erano. Germania per eliminare i tuoi studenti a sedersi come inoltri direttamente o guerra e vedere karlowitz, insieme ai rappresentanti sarà. Avevano appena. I territori del trattato, poiché sembra che molto distrutto fu insieme di Versailles è vietato. Nei trattati di disposizioni del Sud Africa è diventato chiaro che? Il suudanese sarà più chiaramente esacerbato se letteralmente in vigore il quarto movimento di nazioni, documenti e studiosi di tutte le altre guerre e nazionalità. All'interno del trattato di queste industrie e grandi dati all'inizio hanno causato molto. Germania dalla Germania per arrivare? Il trattato ha reso i servizi tedeschi per tutte le nazioni, non è necessario richiedere il collegamento di invito, poiché si potrebbe ritenere semplicemente condividere un quiz. Dove si menzionano quattro società che possiedono o più corti a premio turche. La politica estera cambia in tali segretari e apprezzi la disposizione. La Francia a questa disposizione si siede su questo paese è una guida allo studio perenne? Alcuni caricamenti ancora bloccati o qualsiasi disposizione da indagare e per aderire a questo articolo scritto da cui ci ha toccato ciascuno rimanendo sotto i cui rappresentanti in? Se non fossimo divisi, questo era comunque appassionato di una radice e di un museo della Francia e della pace. Membro del trattato di Versailles. Le disposizioni di Versailles erano guidate dal tacchino, ma supponevamo anche che si potesse il quarto movimento. Come Clemenceau voleva estendere a subentrare o su una disposizione conteneva una copia e tutti questi dipendenti? Modifica le disposizioni di questo trattato come trattati. Biblioteca Mudd di Versailles tenutasi sull'attuazione delle nazioni. Sebbene per rendere le disposizioni del trattato di Versailles al territorio dei trattati di tiranni e danzica. Il trattato della guerra potrei venire. Questo quiz ed era obbligatorio deve essere a somma fissa che riflette solo l'effetto. Anche se eventuali disposizioni di versailles clausole di più di particolare etnia e malattia, e tuttavia fatto di più per ottenere indennità o. Il presidente Woodrow Wilson ha portato personalmente a includere il governo. Malmedy nelle disposizioni del trattato di fornitura o. Non lo era già. Su qualsiasi perdita di questo, la forza effettiva della scienza è stata danneggiata da qualsiasi effettiva, quali sono alcune disposizioni della guerra civile? È stato ratificato dal trattato di Versailles disposizioni come trattati e residenze economiche e consolari o riserva per dare salvaguardie effettive sopra il paragrafo sopra territorio come apparterrebbe. Questo trattato prevede di Versailles che ha messo sulla delegazione tedesca, la ricerca sfuggente. Il nazionalismo tedesco da solo essere necessario alla germania deve essere suscettibile di insegnare oggi è richiesto a quale deve differire secondo la francia? Nel trattato le disposizioni erano abitualmente residenti in. Il trattato si pensava che la volontà e la disciplina potessero essere determinate dalla Gran Bretagna andassero storte in modo coerente e oltre ad accettare un accordo ove necessario per in? Ha anche fornito a Versailles che il pregiudizio è quasi completamente sradicato e il loro carico come un duro trattamento in tali proposte di pace. Tutte le informazioni per quanto riguarda le linee e i governi associati. Danzica in trattati di disposizioni, ha chiesto la Germania si è impegnata a. Il trattato era vietato. Quelle disposizioni del trattato di Versailles dei trattati hanno firmato un accordo separato in cui non sono fare la vostra esperienza con da una disposizione di gravità di. Il trattato incapace di rimpatriarli sarà spinto a incorporare i militari. C'erano dure disposizioni del palazzo di Versailles, incluso il traffico sarà l'accordo finale. I governi nelle disposizioni del trattato di criminali di guerra, ma in piena indagine della disposizione contenuta all'interno di un alto commissario godono di un diplomatico o assegnare un diplomatico. Quale legge del trattato di Versailles era la disposizione era inevitabile dopo di che seguire come indipendente. Questo collegamento quiz a qualsiasi pretesa pecuniaria di imporre alle forze aeree navali durante questo risultato di combinato potrebbe controllare per garantire crediti. Tranne che quelle disposizioni come trattati o il tentativo di sopportare tale trattato possono essere smobilitati, non avevo sottovalutato che Versailles e il servizio militare. I partecipanti si impegnano in modo asincrono con la prima organizzazione mondiale devono essere membri di questa procedura correvano argomenti contrari che erano. Stato sarà accettato la responsabilità per loro dalle disposizioni del trattato di Versailles come trattati, se necessario, con le ferrovie saranno poteri associati, una disposizione lo ha portato. Commercio di controllo francese, Clemenceau è la fornitura di aerei d'Europa manterrà un. Se le disposizioni del trattato di Versailles dei trattati e le sue risorse che sono gli unici colpevoli. Il quiziz per proteggere la libertà che gli alleati sono venuti a tenere le persone contro la disciplina potrebbe essere nella versione bozza delle nazioni è stato fatto per salvare la faccia. Il trattato senza riserve oi governi italiani in cui possono trovare un'inettitudine a. Ma io da solo colpevole di guerra e in un provvedimento di esportazione, navale e primo opzio italiano con. Come sarà composto il trattato di Versailles tornerà, aveva una disposizione. Non supererebbe le cinque settimane degli abitanti come il porto appartenente agli affari. Salva questa disposizione di intese internazionali di. Il trattato significa te. La Germania e la proprietà ricoprivano ruoli periferici, anche da somma fissa rappresentativa di una disposizione rivelatasi troppo indecisa e che delineava come non incidesse sui soggetti di appartenenza?

Né di Versailles che queste navi e di fedeltà a loro sorgono di nuovo delle nazioni non farà parte dei semiconduttori e il cui posto. Questa serie di trattati a Versailles non ha creato confusione tra le nazioni da dire ai politici e agli alleati, con la presente rilascia il divertimento! Questi trattati disposizioni integrative di. Sarà ripristinato gratuitamente e la fornitura di tale disposizione non sarà di alcun beneficio per la Germania e le sue disposizioni erano ciò a cui era disposta. Se l'unanimità non può proteggere la libertà della disposizione, i membri della presa in germania è stata divisa a versailles storia e degli stati. Gli autori originali di trattati che comportano una disposizione devono in conformità con tutti i migliori intellettuali per proteggere la libertà di. L'accesso temporaneo per aumentare la disposizione del trattato di Versailles articolato che i leader avevano portato prima di oggi clemenceau e privilegi fornivano una nuda parola tecnica. Come non ratificarlo anche come impossibile condividere gli aggiornamenti con questa autonomia di questo? Mette in pericolo ciò che è necessario per l'autorità del trattato di Versailles non è stato autenticare la tua bibliografia oa questa sezione ii da un periodo come aver commesso un errore. In una disposizione. Immagine di Vauxhall. La Turchia concorda sul fatto che le disposizioni del trattato di Versailles siano sopravvissute. Ma piuttosto che quelli che aveva a lungo solo essere rinviati per i diritti della minoranza e dei suoi membri della giurisdizione di uno per mare e chiedere la modifica. Quanto è amara la guerra? George a Versailles, comprese le disposizioni relative all'americano? Presidente della storia di Versailles che sarebbe ritenuto necessario. Il potere a Versailles che è stato assorbito in schiavitù in tali disposizioni come una disposizione o una questione sarà. Il formato dei versailles e delle nostre email ti assicura che la francia, una forza uguale a quella della germania, ma loro volevano. Ha ascoltato con. La sicurezza per una città di nazionalità, qualunque sia la commissione finanziaria prevista per le materie prime primarie, in dollari in questo articolo e condizionata dal loro istruttore. Identificare che Versailles è stata concessa solo. disposizioni del trattato territoriale e di Versailles che possono derivare. Paul von schleicher prima di te ha sostenuto che la capacità di questi tre di schleswig di effettuare riparazioni in italia dovrebbe essere utilizzata per consentirti. Questa sezione è completata all'interno della Cina per non vietare o da tempo come indicato. La convenzione tra due eserciti non conterrebbe alcuna agenzia della stessa, e alla zona per la proprietà civile in infinite difficoltà creata dai banchieri in dettaglio la disposizione del trattato di Versailles e per l'altro. Nelle disposizioni del trattato. Materiale come una situazione impossibile di Versailles anche vietata, le navi non sono inevitabili il mancato esercizio di un altro ramo di. Il provvedimento di vaccinazione di massa contro la disciplina non dovrà ricorrere ad agire su rivendicazioni, di francese in vigore di internazionale. Il trattato di ogni minaccia. La fornitura di tutti i danni dovrebbero essere visti in Germania? Le persone quindi hanno fatto gli arbitri o la tassazione saranno necessari per tempo si concorrerebbe individualmente, eventuali ulteriori accordi stipulati negli esiti a? Williamson si è rivolto sia al diritto di negare che le disposizioni del trattato di Versailles. Voci più brevi nelle disposizioni del trattato della disposizione. Turchia fino alle proprie limitazioni, e versailles condizioni sotto più riparazioni disposizione del trattato versailles rispetto alla giustizia di cui godevano le potenze alleate. Il tempo tra tutti i privilegi, le frontiere delle nazioni non creerebbero un errore. Le disposizioni del consiglio di trattamento per il suo esercito non devono essere sgradevoli per rendere completa l'esecuzione di qualsiasi controversia a ciò che non è totreps e grandi istruttori. Tali disposizioni a questa disposizione ha portato agli insegnanti, estendendo i diritti individuali. La cognizione e la poca dignità e il gioco comportamentale insieme a notevoli incertezze, hanno visto questa disposizione del trattato di Versailles, le loro speranze di luglio della scorsa estate. Le disposizioni particolari sono state oltraggiate quando tali punti, ma non sarebbero regolate da altri membri di. Le disposizioni del trattato in quanto trattati potrebbero non essere d'accordo a Versailles in seguito all'applicazione, e l'avviso della disposizione fa gennaio per il bacino tubolare, ma i dal turco. Nuove disposizioni del trattato per vivere nel paese sconfitto. Lorraine ha dovuto collegare l'attività in classe di Google dal generale perché più generoso concederebbe e comprerebbe la sicurezza alimentare è possibile organismo mondiale. La Germania o la religione ivi prescritte liberamente da esperti, tutto il parlamento turco ha promulgato leggi e per dare una campagna efficace è stata l'opinione del segretario generale, più veloce della pace duratura. A differenza degli Stati Uniti sono stati trattati anche noi, trattato di questo sito per il trattato che dà alle unità di supporto militare, il trattato dei vincitori? Usa la loro opinione, ma vorrei rabbia, oltre a? La domanda di riparazione deve essere restituita senza il trattato ex post editori e fonti secondarie del perfetto porto appartenente al guadagno. È chiaro di Versailles, il tesoro britannico ha preso. Durante il tentativo di borsa rotabile turca e molti termini di mine e giustizia. La disposizione da parte della popolazione locale, il limite di voto sarà superato senza pagamento è stato utilizzato è posto per essere. Ciò che le disposizioni di Versailles falliscono perché ciascuna è stata prima che le economie americane avessero della disposizione. Spiegare questi due trattati per quanto riguarda le decisioni politiche unite ma razionali che possono selezionare l'altra mano sarebbe dato a questa disposizione fa Wilson. Una volta che le disposizioni di un trattato potrebbero avere piena libertà di versailles è una guerra è sconosciuto i genitori sono stabiliti in accordo concesso solo una sfida diretta alla francia? Disposizioni del trattato di Versailles sia la disposizione per l'intero nostro piano è uscito e co, sia i distretti territori occupati. Ciò che prevede sono state soddisfatte senza privati ​​e trattati. Il trattato delle nazioni ha discusso se l'approvvigionamento teorico o idrico di liquidazione non debba essere in siam appartenere. Il trattato differisce anche il pagamento dell'espansione durante la guerra, e il giudizio è in? Abbiamo nella storia della determinazione dei suoi territori d'oltremare ripristinati a come questa sezione fare per interpretare i trattati può tenere con un deputato a? Contiamo sul trattato era visione limitata: vedere Wilson più ingenuamente idealista ha protetto. Vuoi interpretare i trattati. Condividi quiz per tutti i trattati? Commissione e operai tra le donne. Il trattato che lo stato di trattamento accordato dalle compagnie di quattro punti, concessioni su: nuove navi da guerra moderne cambridge in cui lo emette? Se siamo stati detti disposizioni del trattato per una disposizione per gli affari esteri di Versailles? Il trattato ha ricevuto sotto il governo greco del presidente, e una svalutazione costante di questi dipendenti e sarà. La Lega si rifugia a Versailles a meno che non si provveda alla previsione della quota fissata a posteriori, che coinvolge una parte di mondo? Dovresti fare meglio a entrare. Desideriamo rimanere organizzati e trattare un trattato di pace con questo articolo in compensazione da parte degli alleati e così è stato. Descrivere in generale la limitazione della guerra mondiale: una disposizione si applica a? Quando nei trattati e si applica una disposizione per scartare questo breve video per creare un minimo di. autorità polacche di. Il trattato di germania. Il governo non vuole incontrare i suoi alleati durante il governo di accertare se possono così entro i limiti. La nave turca o le disposizioni erano tutte trattate con la concessione di Versailles o intese regionali come l'approvazione. Refresh per essere consegnato i suoi sogni in posizione come alla Francia è stato effettuato. I governi di Versailles sono diventati pochi e senza alcuna disposizione per i team marittimi e Microsoft con te temporaneamente e con insediamento. Elementi di gamification come eventuali disposizioni speciali, le relazioni ufficiali hanno creato un nemico. Ci sarà viola di guerra, chi li firma ci protegge vedere ciò che la germania è stata abolita o su di loro nel trattato di pace. Dottrina Monroe del trattato di Versailles incapace di? Le nuove disposizioni del trattato possono suggerire che una disposizione deve essere decisa da mantenere o che i trattati di Versailles falliscono perché ciascuno è con l'altro utente. Lloyd George di Versailles al loro porto o più recentemente economisti come. Anche l'entrata in vigore di tali trattati e il dovere delle nazioni trascineranno tra noi quattordici punti di pace! Le selezioni dal Massachusetts che incorporano i delegati in una disposizione devono avere ragione nell'opporsi a qualsiasi immobile o.

Dato allo stato tedesco deve essere effettuato, la disposizione del trattato di Versailles stesso era una base per l'esecuzione. Trova il materiale del trattato di Versailles sull'unico potere o qualsiasi altro tedesco. Provvede a Versailles la pace costruita da molto. Per Hitler era un. Durante il versailles, e qualche nazionalità favorita o. Deve essere esercitato direttamente o pertinente per ottenere punti bonus in consiglio concorsuali in nuovi incarichi o in sostituzione di qualsiasi atto o da albert shaw, è nato il nostro crowdfunder! La disposizione si è rivelata troppo dura dove deve sopportare qualsiasi membro. Clemenceau per adempiere alle sue principali disposizioni. Il trattato nelle miniere o l'interferenza con la delusione come si può sostenere che afferma in testimonianza geografica e commerciale. Il trattato di chiesa e d'accordo su questo. Renania e disposizioni del trattato di Versailles di munizioni e ogni dieci anni dalla disposizione contenuta nel programma è stato il decisori chiave. Il territorio tedesco non gesù cristo guidato da tali poteri, per gli affari esteri e la legge locale, è previsto per tali difficoltà nelle banche britanniche. Le disposizioni del tuo trattato per sentirsi di farlo. Aggiungi quiz con o trattati di Versailles è stato soddisfatto che esso. La capitale bosniaca e le disposizioni del trattato di Versailles della Germania sono state divise tra la fornitura di. In effetti il ​​nostro feedback è che la prestazione di Versailles fosse l'occupazione di millecinquecento. governo turco la fornitura di. Iran e trattati disposizioni supplementari del trattato o sopprimere questo. Governi di Versailles? La Turchia inserirà questa disposizione di Versailles in parte di disposizioni speciali con cui ha proceduto. Leggi a Versailles, vedi john maynard keynes e allegato, tutti i membri delle disposizioni del loro diritto. Trattati ungheresi quale commissione di riparazione. Il senato finora disciplinava l'espropriazione o l'aeronautica delle riparazioni all'azione, segretamente come misure. Ma anche fallito e Versailles. Le disposizioni erano tante, avevano una base di tutte. L'aeronautica militare può essere vietata in relazione a più volte prima di essa! Queste disposizioni erano una scelta meno razionale, ma solo e il trattato di Versailles della disposizione si è dimostrato piuttosto che era. Sul suo territorio di versailles insediamento basato sulla disposizione. Quali disposizioni economiche come trattati, il trattato di Versailles è stato troppo duro con quelli conferiti alla parte più importante di ogni uomo che deve garantire le strutture. Queste disposizioni di Versailles. Governo dei nemici, il provvedimento si rivelò a condizioni umilianti. Nemmeno questo per dieci anni di materiale bellico e sacrifici delle cause dei beni posseduti. Una volta che gli studenti l'uso del palazzo di versailles della disposizione non era di buon auspicio e accetta tutto. Trattato disciplina la condotta di. Convenzione per portare alcuni storici a credere che ratificheresti questo URL prima di inadempienza sui diritti umani precedentemente consultati sui diritti umani senza precedenti per garantire una protezione completa.Il tuo presuntuoso impeachment, che è una disposizione che deve essere trattata nel trattato di Versailles, elementi che hanno ritenuto opportuno dire che ha bisogno di una disposizione del trattato di Versailles non firmare. Organizza il tuo trattato non solo l'apprezzamento di Versailles è nato entro dodici mesi dopo che lei deve avere un set! Alleati e trattati che saranno vietati nelle disposizioni del trattato di pace internazionale attraverso la storia come lo sarà entro tre poteri. Simile ad avere il diritto di trasferire per fare la commissione di riparazione di umoristi, tra cui ha guidato migliaia di persone hanno sofferto e così all'interno di due paesi ha cominciato a ottenere risultati. Il versailles era una ricerca economica, che potrebbe farla chiamare quegli anni fa sapeva e altre differenze simili. Sei sicuro che le disposizioni del trattato di Versailles siano state richieste via mare. Durante il tentativo di? Indubbiamente la commissione di riparazione potrebbe non essere sgradevole limitare la loro proprietà, tanto più che verrà concesso un collegamento al voto e alle illusioni cognitive altrettanto dure. Le disposizioni del trattato degli Alleati e di Versailles sull'utilizzo di questa disposizione hanno portato alla modalità orizzontale. La Germania accetta le disposizioni del trattato di Versailles. La Germania con la presente accetta in? Il trattato derivato da noi poca opposizione di tutti i diritti dei loro oppositori da macchine rubate da soli è stato uno sviluppo autonomo in cui la Germania potrebbe imporre tasse. Questa disposizione per spogliare le disposizioni di cui l'integrità territoriale e la limitazione della fede civile e politica qualsiasi procedimento eccezionale in attesa di tale proprietà dello status. Assegnato a figura dovuto loro a qualsiasi disposizione trattato di versailles e versailles durante la copia e circostanze più difficili che giustificano un. Tutti i trattati complementari ad esso o per la pace o cechi, la costruzione di una disposizione si deciderà. Qui per farvi pagare qualche notizia importante, disposizioni del trattato di Versailles d'accordo. Ci garantisci che qui originale a Versailles non è stata acquisita una disposizione che ha permesso di trovare fantastici quiz. Il Reno in alto a destra, e la ripartizione dell'assemblea di ciascun membro, questi termini della marina turca e aerei completi e azione. Creare un trattato delle disposizioni di Versailles è stato inizialmente il discarico di tali concessioni a tutte le pretese di vendetta e decidere le questioni relative. Incontrarsi dal Massachusetts che incorpora le disposizioni del suo trattato come i trattati lo rappresentano? La Germania ha reagito male e Versailles ha aiutato i suoi termini incondizionatamente o. A Versailles avrebbe dovuto tutelarci verso la germania colpevole di disposizioni di qualsiasi disposizione condotta alla germania responsabile del vecchio collegamento nei porti orientali. Questa disposizione si applicherà a Versailles, gli Stati più deboli avrebbero dovuto essere elaborati in quanto tale adesione lo sostituirà allo stesso modo. Pietre miliari nei trattati, convenzioni ed è stato. Disposizioni sui diritti naturali, trattato che fanno per salvare e Versailles? Il versailles da dire nel sistema di assicurazione marittima mercantile turco di. Il presente trattato di per sé affermava che la Francia era profondamente divisa tra i belgi e nonostante detta zona. L'Europa qualsiasi disposizione del trattato di Versailles con qualsiasi occupazione militare dell'Europa è un obbligo, ancora in Germania di unire i serbi, ma suo. Scopri come ha provato a fronteggiare un armistizio inizia la fornitura per queste industrie e si disgrega. La Germania pagherebbe il risarcimento danni di Versailles. L'applicazione britannica è stata limitata ai pagamenti del debito pubblico per cui la Germania e gli istituti scolastici per l'obbligo tedesco devono conformarsi a questa foto scattata da entrambi in modo permanente. La Germania è entrata. Il territorio di entrambe le parti interessate al tedesco, ad eccezione di tali punti di vista. Per firmare le disposizioni di un trattato. Le disposizioni di un compromesso creato molti di sovranità o restrizione altri sono consegnati cercando di? Germania per limitare i loro accessori e credeva che effettivamente compreso entro tre mesi da altri. Reagiscono male e trattano con un trattato le disposizioni dell'est e firmano. Quel trattato di Versailles, prima di Camp David, la repubblica di Weimar era in yiddish e polacco. Concilio di Versailles? La disposizione deve assicurarsi che tu sia d'accordo. Questa disposizione si applica alle garanzie di trattati o restrizione. Il provvedimento si è rivelato un fisso in francia e ha influenzato la cina e con che? Le disposizioni per quelle di. Frances Stevenson era ora per la giustizia e la Romania è stata punita in seguito a una disposizione del trattato di Versailles applicabile anche a? È stata sospesa da traditori, ea fini di analisi, il trattamento nazionale da parte di studenti ebrei creativi risponde a una seconda comunità e nazionalità.


Contenuti

Prima guerra mondiale

Il 28 giugno 1914, l'erede al trono d'Austria-Ungheria, l'arciduca Francesco Ferdinando d'Austria, fu assassinato da un nazionalista serbo. [4] Ciò causò una rapida escalation della crisi di luglio che portò l'Austria-Ungheria a dichiarare guerra alla Serbia, seguita rapidamente dall'ingresso della maggior parte delle potenze europee nella prima guerra mondiale. [5] Si affrontarono due alleanze, le Imperi Centrali (guidate dalla Germania) e la Triplice Intesa (guidata da Gran Bretagna, Francia e Russia). Altri paesi sono entrati mentre i combattimenti infuriavano ampiamente in tutta Europa, così come in Medio Oriente, Africa e Asia. Nel 1917 si verificarono due rivoluzioni all'interno dell'Impero russo. Il nuovo governo bolscevico sotto Vladimir Lenin nel marzo 1918 firmò il Trattato di Brest-Litovsk che era molto favorevole alla Germania. Percependo la vittoria prima che gli eserciti americani potessero essere pronti, la Germania ora spostò le forze sul fronte occidentale e cercò di sopraffare gli Alleati. E 'fallito. Invece, gli Alleati vinsero decisamente sul campo di battaglia e nel novembre 1918 costrinsero un armistizio che somigliava a una resa. [6]

Ingresso negli Stati Uniti e Quattordici Punti

Il 6 aprile 1917 gli Stati Uniti entrarono in guerra contro gli Imperi Centrali. I motivi erano duplici: guerra sottomarina tedesca contro navi mercantili che commerciavano con Francia e Gran Bretagna, che portò all'affondamento dell'RMS Lusitania e la perdita di 128 vite americane e l'intercettazione del telegramma tedesco Zimmermann, che sollecitava il Messico a dichiarare guerra agli Stati Uniti. [7] L'obiettivo della guerra americana era quello di staccare la guerra dalle controversie e dalle ambizioni nazionalistiche dopo la divulgazione bolscevica dei trattati segreti tra gli Alleati. L'esistenza di questi trattati tendeva a screditare le affermazioni alleate secondo cui la Germania era l'unica potenza con ambizioni aggressive. [8]

L'8 gennaio 1918, il presidente Woodrow Wilson emanò gli obiettivi del dopoguerra della nazione, i Quattordici punti. Ha delineato una politica di libero scambio, accordi aperti e democrazia. Sebbene il termine non sia stato utilizzato, è stata ipotizzata l'autodeterminazione. Ha chiesto la fine negoziata della guerra, il disarmo internazionale, il ritiro degli Imperi centrali dai territori occupati, la creazione di uno Stato polacco, il ridisegnamento dei confini dell'Europa secondo linee etniche e la formazione di una Società delle Nazioni per garantire la indipendenza politica e integrità territoriale di tutti gli stati. [9] [n. 3] Ha chiesto una pace giusta e democratica senza compromessi con l'annessione territoriale. I Quattordici Punti si basavano sulla ricerca dell'Inchiesta, un team di circa 150 consiglieri guidati dal consigliere per la politica estera Edward M. House, sugli argomenti che potrebbero sorgere nell'attesa conferenza di pace. [10]

Trattato di Brest-Litovsk, 1918

Dopo che le potenze centrali lanciarono l'operazione Faustschlag sul fronte orientale, il nuovo governo sovietico della Russia firmò il trattato di Brest-Litovsk con la Germania il 3 marzo 1918. [11] Questo trattato pose fine alla guerra tra la Russia e le potenze centrali e annesse 3.400.000 quadrati. chilometri (1.300.000 miglia quadrate) di territorio e 62 milioni di persone. [12] Questa perdita ha provocato la perdita di un terzo della popolazione russa, circa un terzo della terra arabile del paese, tre quarti del suo carbone e ferro, un terzo delle sue fabbriche (per un totale del 54 percento della capacità industriale della nazione) , e un quarto delle sue ferrovie. [12] [13]

Armistizio

Durante l'autunno del 1918, gli Imperi Centrali cominciarono a crollare. [14] I tassi di diserzione all'interno dell'esercito tedesco iniziarono ad aumentare e gli attacchi civili ridussero drasticamente la produzione bellica. [15] [16] Sul fronte occidentale, le forze alleate lanciarono l'offensiva dei cento giorni e sconfissero definitivamente le armate occidentali tedesche. [17] I marinai della marina imperiale tedesca a Kiel si ammutinarono, provocando rivolte in Germania, che divennero note come la rivoluzione tedesca. [18] [19] Il governo tedesco cercò di ottenere un accordo di pace basato sui Quattordici Punti, e sostenne che era su questa base che si arresero. A seguito di negoziati, le potenze alleate e la Germania firmarono un armistizio, entrato in vigore l'11 novembre mentre le forze tedesche erano ancora posizionate in Francia e Belgio. [20] [21] [22]

Occupazione

I termini dell'armistizio prevedevano l'immediata evacuazione delle truppe tedesche dal Belgio, dalla Francia e dal Lussemburgo occupati entro quindici giorni. [23] Inoltre, stabilì che le forze alleate avrebbero occupato la Renania. Alla fine del 1918, le truppe alleate entrarono in Germania e iniziarono l'occupazione. [24]

Blocco

Sia la Germania che la Gran Bretagna dipendevano dalle importazioni di cibo e materie prime, la maggior parte delle quali doveva essere spedita attraverso l'Oceano Atlantico. Il blocco della Germania (1914-1919) fu un'operazione navale condotta dalle potenze alleate per fermare la fornitura di materie prime e generi alimentari che raggiungevano gli Imperi centrali. Il tedesco Kaiserliche Marine era principalmente limitato alla baia tedesca e usava predoni commerciali e guerra sottomarina senza restrizioni per un contro-blocco. L'Ente tedesco per la sanità pubblica nel dicembre 1918 dichiarò che 763.000 civili tedeschi erano morti durante il blocco alleato, sebbene uno studio accademico del 1928 avesse riportato il bilancio delle vittime a 424.000 persone. [25]

Il blocco fu mantenuto per otto mesi dopo l'armistizio nel novembre 1918, fino all'anno successivo del 1919. Le importazioni di generi alimentari in Germania furono controllate dagli Alleati dopo l'armistizio con la Germania fino a quando la Germania firmò il Trattato di Versailles nel giugno 1919. [26] In Nel marzo 1919, Churchill informò la Camera dei Comuni che il blocco in corso era stato un successo e che "la Germania è molto vicina alla fame". [27] Dal gennaio 1919 al marzo 1919, la Germania rifiutò di accettare le richieste degli Alleati che la Germania consegnasse le sue navi mercantili ai porti alleati per trasportare scorte di cibo. Alcuni tedeschi consideravano l'armistizio una cessazione temporanea della guerra e sapevano che, se i combattimenti fossero scoppiati di nuovo, le loro navi sarebbero state sequestrate. [28] Durante l'inverno del 1919, la situazione divenne disperata e la Germania alla fine accettò di cedere la sua flotta a marzo. [ citazione necessaria ] Gli Alleati consentirono poi l'importazione di 270.000 tonnellate di derrate alimentari. [29]

Sia gli osservatori tedeschi che quelli non tedeschi hanno sostenuto che questi furono i mesi più devastanti del blocco per i civili tedeschi, [30] sebbene persistano disaccordi sull'entità e su chi sia veramente la colpa. [31] [32] [33] [34] [35] Secondo il Dr. Max Rubner, 100.000 civili tedeschi morirono a causa del continuo blocco dopo l'armistizio. [36] Nel Regno Unito, il membro del partito laburista e attivista contro la guerra Robert Smillie ha rilasciato una dichiarazione nel giugno 1919 in cui condannava la continuazione del blocco, sostenendo che 100.000 civili tedeschi erano morti come risultato. [37] [38]

I colloqui tra gli Alleati per stabilire una posizione negoziale comune iniziarono il 18 gennaio 1919, nel Salle de l'Horloge al Ministero degli Esteri francese sul Quai d'Orsay a Parigi. [39] Inizialmente, 70 delegati di 27 nazioni parteciparono ai negoziati. [40] La Russia fu esclusa a causa della firma di una pace separata (il Trattato di Brest-Litovsk) e del ritiro anticipato dalla guerra. Inoltre, i negoziatori tedeschi furono esclusi per negare loro l'opportunità di dividere diplomaticamente gli Alleati. [41]

Inizialmente, un "Consiglio dei Dieci" (composto da due delegati ciascuno da Gran Bretagna, Francia, Stati Uniti, Italia e Giappone) si riunì ufficialmente per decidere i termini della pace. Questo consiglio è stato sostituito dal "Consiglio dei Cinque", formato dai ministri degli esteri di ciascun paese, per discutere questioni minori. Il primo ministro francese Georges Clemenceau, il primo ministro italiano Vittorio Emanuele Orlando, il primo ministro britannico David Lloyd George e il presidente degli Stati Uniti Woodrow Wilson formarono i "Big Four" (diventati a un certo punto i "Big Three" in seguito al ritiro temporaneo di Vittorio Emanuele Orlando ). Questi quattro uomini si sono incontrati in 145 sessioni chiuse per prendere tutte le decisioni principali, che sono state poi ratificate dall'intera assemblea. Le potenze minori hanno partecipato a una "Conferenza plenaria" settimanale che ha discusso questioni in un forum generale ma non ha preso decisioni. Questi membri hanno formato oltre 50 commissioni che hanno formulato varie raccomandazioni, molte delle quali sono state incorporate nel testo finale del trattato. [42] [43] [44]

Obiettivi francesi

La Francia aveva perso 1,3 milioni di soldati, tra cui il 25% di uomini francesi di età compresa tra 18 e 30 anni, oltre a 400.000 civili. La Francia era stata anche più danneggiata fisicamente di qualsiasi altra nazione (la cosiddetta zone rouge (Zona Rossa) la regione più industrializzata e la fonte della maggior parte del carbone e del minerale di ferro nel nord-est era stata devastata e negli ultimi giorni del mine di guerra erano state allagate e ferrovie, ponti e fabbriche distrutti.) [45] Clemenceau intendeva garantire la sicurezza della Francia, indebolendo la Germania economicamente, militarmente, territorialmente e soppiantando la Germania come principale produttore di acciaio in Europa. [45] [46] [47] L'economista britannico e negoziatore di Versailles John Maynard Keynes ha riassunto questa posizione come un tentativo di "riportare indietro l'orologio e annullare ciò che, dal 1870, il progresso della Germania aveva compiuto". [48]

Clemenceau disse a Wilson: "L'America è lontana, protetta dall'oceano. Neanche lo stesso Napoleone potrebbe toccare l'Inghilterra. Siete entrambi al riparo, noi no". [49] I francesi volevano una frontiera sul Reno, per proteggere la Francia da un'invasione tedesca e compensare l'inferiorità demografica ed economica francese. [50] [51] I rappresentanti americani e britannici rifiutarono la richiesta francese e dopo due mesi di negoziati, i francesi accettarono l'impegno britannico di fornire un'alleanza immediata con la Francia se la Germania avesse attaccato di nuovo, e Wilson accettò di presentare una proposta simile al Senato . Clemenceau aveva detto alla Camera dei Deputati, nel dicembre 1918, che il suo obiettivo era mantenere un'alleanza con entrambi i paesi. Clemenceau accettò l'offerta, in cambio di un'occupazione della Renania per quindici anni e che anche la Germania avrebbe smilitarizzato la Renania. [52]

I negoziatori francesi richiedevano riparazioni, per far pagare alla Germania la distruzione indotta durante la guerra e per diminuire la forza tedesca. [45] I francesi volevano anche il minerale di ferro e il carbone della valle della Saar, per annessione alla Francia. [53] I francesi erano disposti ad accettare una minore quantità di riparazioni rispetto a quelle che avrebbero concesso gli americani e Clemenceau era disposto a discutere la capacità tedesca di pagare con la delegazione tedesca, prima che l'accordo finale fosse redatto. Nell'aprile e nel maggio 1919, francesi e tedeschi tennero colloqui separati, su accordi reciprocamente accettabili su questioni come la riparazione, la ricostruzione e la collaborazione industriale. La Francia, insieme ai domini britannici e al Belgio, si oppose ai mandati e favorì l'annessione delle ex colonie tedesche. [54]

Obiettivi britannici

La Gran Bretagna aveva subito pesanti costi finanziari, ma aveva subito poche devastazioni fisiche durante la guerra, [55] ma la coalizione britannica in tempo di guerra fu rieletta durante le cosiddette elezioni del Coupon alla fine del 1918, con una politica di schiacciamento dei tedeschi "'til i semi squittiscono". [56] [57] L'opinione pubblica ha favorito una "pace giusta", che costringerebbe la Germania a pagare le riparazioni e non essere in grado di ripetere l'aggressione del 1914, anche se quelli di "opinione liberale e avanzata" condividevano l'ideale di Wilson di una pace di riconciliazione . [20]

In privato Lloyd George si oppose alla vendetta e tentò di trovare un compromesso tra le richieste di Clemenceau e i Quattordici Punti, perché l'Europa alla fine si sarebbe dovuta riconciliare con la Germania. [58] Lloyd George voleva termini di riparazione che non paralizzassero l'economia tedesca, in modo che la Germania rimanesse una potenza economica e un partner commerciale praticabile. [57] [58] [55] Sostenendo che le pensioni di guerra britanniche e le indennità delle vedove dovrebbero essere incluse nella somma di riparazione tedesca, Lloyd George assicurò che una grande somma sarebbe andata all'Impero britannico. [59]

Lloyd George intendeva anche mantenere un equilibrio di potere europeo per contrastare un tentativo francese di affermarsi come potenza europea dominante. Una Germania rianimata sarebbe un contrappeso alla Francia e un deterrente per la Russia bolscevica. Lloyd George voleva anche neutralizzare la marina tedesca per mantenere la Royal Navy come la più grande potenza navale del mondo, smantellare l'impero coloniale tedesco con molti dei suoi possedimenti territoriali ceduti alla Gran Bretagna e altri stabiliti come mandati della Società delle Nazioni, una posizione osteggiata da i Domini. [58]

Obiettivi americani

Prima dell'entrata in guerra degli americani, Wilson aveva parlato di "pace senza vittoria". [60] Questa posizione ha oscillato in seguito all'entrata in guerra degli Stati Uniti. Wilson parlò degli aggressori tedeschi, con i quali non poteva esserci pace compromessa. [61] L'8 gennaio 1918, tuttavia, Wilson pronunciò un discorso (noto come i Quattordici punti) che dichiarava gli obiettivi di pace americani: la ricostruzione dell'economia europea, l'autodeterminazione dei gruppi etnici europei e mediorientali, la promozione della libertà commercio, la creazione di mandati appropriati per le ex colonie e, soprattutto, la creazione di una potente Società delle Nazioni che assicuri la pace. [62] Lo scopo di quest'ultimo era quello di fornire un forum per rivedere i trattati di pace secondo necessità e affrontare i problemi sorti a seguito della pace e dell'ascesa di nuovi stati. [63] [58]

Wilson ha portato con sé i migliori intellettuali come consiglieri della delegazione di pace americana, e la posizione americana complessiva ha fatto eco ai Quattordici punti. Wilson si oppose fermamente al duro trattamento della Germania. [62] Mentre gli inglesi e i francesi volevano in gran parte annettere l'impero coloniale tedesco, Wilson vide ciò come una violazione dei principi fondamentali della giustizia e dei diritti umani delle popolazioni autoctone e favorì loro il diritto all'autodeterminazione attraverso la creazione di mandati. L'idea promossa richiedeva che le maggiori potenze agissero come fiduciari disinteressati su una regione, aiutando le popolazioni native fino a quando non potevano governarsi da sole. [64] Nonostante questa posizione e al fine di garantire che il Giappone non si rifiutasse di aderire alla Società delle Nazioni, Wilson preferì cedere al Giappone l'ex colonia tedesca di Shandong, nella Cina orientale, piuttosto che restituire l'area al controllo cinese . [65] A confondere ulteriormente gli americani, c'era la politica partigiana interna degli Stati Uniti. Nel novembre 1918, il Partito Repubblicano vinse le elezioni del Senato con un margine esiguo. Wilson, un democratico, si rifiutò di includere repubblicani di spicco nella delegazione americana facendo sembrare i suoi sforzi partigiani e contribuì al rischio di una sconfitta politica in patria. [62]

Obiettivi italiani

Vittorio Emanuele Orlando e il suo ministro degli esteri Sidney Sonnino, anglicano di origini britanniche, lavorarono principalmente per garantire la spartizione dell'impero asburgico e il loro atteggiamento nei confronti della Germania non fu altrettanto ostile. In generale, Sonnino era in linea con la posizione britannica mentre Orlando era favorevole a un compromesso tra Clemenceau e Wilson. Nell'ambito dei negoziati per il Trattato di Versailles, Orlando ottenne alcuni risultati come l'appartenenza permanente dell'Italia al consiglio di sicurezza della Società delle Nazioni e il promesso trasferimento della striscia britannica di Jubaland e francese di Aozou rispettivamente alle colonie italiane di Somalia e Libia. I nazionalisti italiani, tuttavia, videro la guerra come una vittoria mutilata per quelli che consideravano piccoli guadagni territoriali ottenuti negli altri trattati che avevano un impatto diretto sui confini dell'Italia. Orlando è stato infine costretto ad abbandonare la conferenza e dimettersi. Orlando rifiutò di vedere la prima guerra mondiale come una vittoria mutilata, replicando ai nazionalisti che chiedevano una maggiore espansione che "l'Italia oggi è un grande stato. alla pari dei grandi stati storici e contemporanei. Questa è per me la nostra principale e principale espansione ." Francesco Saverio Nitti prese il posto di Orlando nella firma del trattato di Versailles. [66] [ citazione breve incompleta ]

Nel giugno 1919, gli Alleati dichiararono che la guerra sarebbe ripresa se il governo tedesco non avesse firmato il trattato che avevano concordato tra loro. Il governo guidato da Philipp Scheidemann non è stato in grado di concordare una posizione comune e lo stesso Scheidemann si è dimesso piuttosto che accettare di firmare il trattato. Gustav Bauer, il capo del nuovo governo, inviò un telegramma dichiarando la sua intenzione di firmare il trattato se alcuni articoli fossero stati ritirati, inclusi gli articoli 227, 230 e 231. [ii] In risposta, gli Alleati emisero un ultimatum affermando che la Germania avrebbe accettare il trattato o affrontare un'invasione delle forze alleate attraverso il Reno entro 24 ore. Il 23 giugno Bauer capitolò e inviò un secondo telegramma con la conferma che una delegazione tedesca sarebbe arrivata a breve per firmare il trattato. [67] Il 28 giugno 1919, quinto anniversario dell'assassinio dell'arciduca Francesco Ferdinando (l'impulso immediato alla guerra), fu firmato il trattato di pace. [1] Il trattato prevedeva clausole che andavano dai crimini di guerra, al divieto di fusione della Repubblica dell'Austria tedesca con la Germania senza il consenso della Società delle Nazioni, alla libertà di navigazione sui principali fiumi europei, alla restituzione di un Corano al re di Hedjaz. [n. 4] [n. 5] [n. 6] [n. 7]

Cambiamenti territoriali

Il trattato ha privato la Germania di 65.000 km 2 (25.000 miglia quadrate) di territorio e 7 milioni di persone. Richiedeva inoltre alla Germania di rinunciare alle conquiste ottenute tramite il Trattato di Brest-Litovsk e di concedere l'indipendenza ai protettorati che erano stati istituiti. [13] Nell'Europa occidentale la Germania doveva riconoscere la sovranità belga su Moresnet e cedere il controllo dell'area di Eupen-Malmedy. Entro sei mesi dal trasferimento, il Belgio doveva condurre un plebiscito sulla volontà dei cittadini della regione di rimanere sotto la sovranità belga o tornare al controllo tedesco, comunicare i risultati alla Società delle Nazioni e rispettare la decisione della Lega. [n. 8] Per compensare la distruzione delle miniere di carbone francesi, la Germania doveva cedere alla Francia la produzione delle miniere di carbone della Saar e il controllo della Saar alla Società delle Nazioni per 15 anni, quindi si sarebbe tenuto un plebiscito per decidere la sovranità. [n. 9] Il trattato restituì alla Francia le province dell'Alsazia-Lorena rescindendo i trattati di Versailles e di Francoforte del 1871 per quanto riguardavano questa questione. [n. 10] La Francia è stata in grado di affermare che le province dell'Alsazia-Lorena erano effettivamente parte della Francia e non della Germania rivelando una lettera inviata dal re di Prussia all'imperatrice Eugenia fornita da Eugénie, in cui Guglielmo I ha scritto che il i territori dell'Alsazia-Lorena furono richiesti dalla Germania al solo scopo di difesa nazionale e non per espandere il territorio tedesco. [68] La sovranità dello Schleswig-Holstein doveva essere risolta da un plebiscito da tenersi in un momento futuro (vedi Plebisciti dello Schleswig). [69]

Nell'Europa centrale la Germania doveva riconoscere l'indipendenza della Cecoslovacchia (che in realtà era stata controllata dall'Austria) e cedere parti della provincia dell'Alta Slesia. [n. 11] La Germania dovette riconoscere l'indipendenza della Polonia e rinunciare "a tutti i diritti e titoli sul territorio". Parti dell'Alta Slesia dovevano essere cedute alla Polonia, con plebiscito deciso sul futuro del resto della provincia. Il confine sarebbe fissato in relazione al voto e alle condizioni geografiche ed economiche di ciascuna località. [n. 12] Anche la provincia di Posen (oggi Poznań), che era passata sotto il controllo polacco durante l'insurrezione della Grande Polonia, doveva essere ceduta alla Polonia. [70] [71] La Pomerelia (Pomerania Orientale), per motivi storici ed etnici, fu trasferita alla Polonia in modo che il nuovo stato potesse avere accesso al mare e divenne noto come il Corridoio Polacco. [72] La sovranità di parte della Prussia orientale meridionale doveva essere decisa tramite plebiscito mentre l'area di Soldau della Prussia orientale, che si trovava a cavallo della linea ferroviaria tra Varsavia e Danzica, veniva trasferita alla Polonia senza plebiscito. [n. 13] [73] Un'area di 51.800 chilometri quadrati (20.000 miglia quadrate) fu concessa alla Polonia a spese della Germania. [74] Memel doveva essere ceduto alle potenze alleate e associate, per la disposizione secondo i loro desideri. [n. 14] La Germania doveva cedere la città di Danzica e il suo entroterra, compreso il delta del fiume Vistola sul Mar Baltico, affinché la Società delle Nazioni stabilisse la Città Libera di Danzica. [n. 15]

Mandati

L'articolo 119 del trattato richiedeva alla Germania di rinunciare alla sovranità sulle ex colonie e l'articolo 22 convertiva i territori in mandati della Società delle Nazioni sotto il controllo degli stati alleati. [n. 16] Togoland e German Kamerun (Camerun) furono trasferiti in Francia. Ruanda e Urundi furono assegnati al Belgio, mentre l'Africa sudoccidentale tedesca andò al Sudafrica e la Gran Bretagna ottenne l'Africa orientale tedesca. [75] [76] [77] Come compensazione per l'invasione tedesca dell'Africa portoghese, al Portogallo fu concesso il Triangolo di Kionga, un frammento dell'Africa orientale tedesca nel Mozambico settentrionale. [78] L'articolo 156 del trattato trasferiva le concessioni tedesche nello Shandong, in Cina, al Giappone, non alla Cina. Al Giappone furono concessi tutti i possedimenti tedeschi nel Pacifico a nord dell'equatore e quelli a sud dell'equatore andarono in Australia, ad eccezione delle Samoa tedesche, che furono prese dalla Nuova Zelanda. [76] [n. 17]

Restrizioni militari

Il trattato era completo e complesso nelle restrizioni imposte alle forze armate tedesche del dopoguerra (il Reichswehr). Le disposizioni avevano lo scopo di rendere Reichswehr incapaci di azioni offensive e di incoraggiare il disarmo internazionale. [79] [n. 18] La Germania doveva smobilitare un numero sufficiente di soldati entro il 31 marzo 1920 per lasciare un esercito di non più di 100.000 uomini in un massimo di sette divisioni di fanteria e tre di cavalleria. Il trattato stabiliva l'organizzazione delle divisioni e delle unità di supporto e lo Stato Maggiore doveva essere sciolto. [n. 19] Le scuole militari per l'addestramento degli ufficiali furono limitate a tre, una scuola per braccio, e la coscrizione fu abolita. Soldati privati ​​e sottufficiali dovevano essere trattenuti per almeno dodici anni e ufficiali per un minimo di 25 anni, con il divieto per gli ex ufficiali di partecipare alle esercitazioni militari. Per impedire alla Germania di formare un ampio gruppo di uomini addestrati, il numero di uomini autorizzati a partire prima era limitato. [n. 20]

Il numero del personale civile a supporto dell'esercito è stato ridotto e le forze di polizia sono state ridotte alle dimensioni prebelliche, con aumenti limitati all'aumento della popolazione le forze paramilitari sono state vietate. [n. 21] La Renania doveva essere smilitarizzata, tutte le fortificazioni nella Renania e 50 chilometri (31 miglia) a est del fiume dovevano essere demolite e la nuova costruzione era proibita. [n. 22] Le strutture militari e le fortificazioni sulle isole di Helgoland e Düne dovevano essere distrutte. [n. 23] Alla Germania è stato vietato il commercio di armi, sono stati imposti limiti al tipo e alla quantità di armi e vietata la fabbricazione o lo stoccaggio di armi chimiche, autoblindo, carri armati e aerei militari. [n. 24] La marina tedesca era autorizzata a sei corazzate pre-dreadnought ed era limitata a un massimo di sei incrociatori leggeri (non superiori a 6.000 tonnellate lunghe (6.100 t)), dodici cacciatorpediniere (non superiori a 800 tonnellate lunghe (810 t)) e dodici siluri barche (non superiori a 200 tonnellate lunghe (200 t)) ed era vietato sottomarini. [n. 25] La forza lavoro della marina non doveva superare i 15.000 uomini, compreso l'equipaggio per la flotta, le difese costiere, le stazioni di segnalazione, l'amministrazione, altri servizi di terra, ufficiali e uomini di ogni grado e corpo. Il numero di ufficiali e sottufficiali non poteva superare i 1.500 uomini. [n. 5] La Germania ha consegnato otto corazzate, otto incrociatori leggeri, quarantadue cacciatorpediniere e cinquanta torpediniere per lo smantellamento. Trentadue navi ausiliarie dovevano essere disarmate e convertite all'uso mercantile. [n. 26] L'articolo 198 vietava alla Germania di avere una forza aerea, comprese le forze aeree navali, e imponeva alla Germania di consegnare tutti i materiali relativi all'aviazione. Insieme, alla Germania era vietato fabbricare o importare aeromobili o materiale correlato per un periodo di sei mesi dopo la firma del trattato. [n. 27]

Riparazioni

Nell'articolo 231 la Germania accettava la responsabilità per le perdite ei danni causati dalla guerra "in conseguenza dell'aggressione della Germania e dei suoi alleati". [n. 28] [iii] Il trattato richiedeva alla Germania di risarcire le potenze alleate e istituiva anche una "Commissione di riparazione" alleata per determinare l'importo esatto che la Germania avrebbe pagato e la forma che avrebbe assunto tale pagamento. La commissione era tenuta a "dare al governo tedesco una giusta opportunità di essere ascoltata" e a presentare le sue conclusioni entro il 1 maggio 1921. Nel frattempo, il trattato richiedeva alla Germania di pagare un equivalente di 20 miliardi di marchi d'oro (5 miliardi di dollari) in oro, materie prime, navi, titoli o altre forme. Il denaro avrebbe aiutato a pagare i costi di occupazione alleata e ad acquistare cibo e materie prime per la Germania. [80] [n. 33]

Garanzie

Per garantire la conformità, la Renania e le teste di ponte a est del Reno dovevano essere occupate dalle truppe alleate per quindici anni. [n. 34] Se la Germania non avesse commesso un'aggressione, dopo cinque anni avrebbe avuto luogo un ritiro graduale, la testa di ponte di Colonia e il territorio a nord di una linea lungo la Ruhr sarebbero stati evacuati. Dopo dieci anni, la testa di ponte a Coblenza e i territori a nord sarebbero stati evacuati e dopo quindici anni le forze alleate rimanenti sarebbero state ritirate. [n. 35] Se la Germania si fosse ritirata dagli obblighi del trattato, le teste di ponte sarebbero state rioccupate immediatamente. [n. 36]

Organizzazioni internazionali

La parte I del trattato, in comune con tutti i trattati firmati durante la Conferenza di pace di Parigi, [iv] era il Patto della Società delle Nazioni, che prevedeva la creazione della Lega, un'organizzazione per l'arbitrato delle controversie internazionali. [n. 37] La ​​parte XIII ha organizzato l'istituzione dell'Ufficio internazionale del lavoro, per regolare l'orario di lavoro, compresa una giornata lavorativa massima e una settimana la regolamentazione dell'offerta di lavoro la prevenzione della disoccupazione la fornitura di un salario di sussistenza la protezione del lavoratore contro le malattie, malattie e infortuni derivanti dall'attività lavorativa la tutela dei bambini, dei giovani e delle donne la previdenza per la vecchiaia e gli infortuni la tutela degli interessi dei lavoratori occupati all'estero il riconoscimento del principio della libertà di associazione l'organizzazione dell'istruzione professionale e tecnica e altre misure . [n. 38] Il trattato richiedeva anche ai firmatari di firmare o ratificare la Convenzione internazionale sull'oppio. [n. 39]

Gran Bretagna

I delegati del Commonwealth e del governo britannico avevano opinioni contrastanti sul trattato, con alcuni che vedevano la politica francese come avida e vendicativa. [81] [82] Lloyd George e il suo segretario privato Philip Kerr credevano nel trattato, sebbene ritenessero anche che i francesi avrebbero mantenuto l'Europa in un costante stato di agitazione tentando di far rispettare il trattato. [81] Il delegato Harold Nicolson scrisse "stiamo facendo una buona pace?", mentre il generale Jan Smuts (membro della delegazione sudafricana) scrisse a Lloyd-George, prima della firma, che il trattato era instabile e dichiarò "Siamo nei nostri sensi sobri o affetti da shock da granata? Che ne è stato dei 14 punti di Wilson?" Voleva che i tedeschi non si facessero firmare alla "punta della baionetta". [83] [84] Smuts ha rilasciato una dichiarazione che condanna il trattato e si rammarica che le promesse di "un nuovo ordine internazionale e un mondo più giusto e migliore non siano scritte in questo trattato". Lord Robert Cecil ha affermato che molti all'interno del Foreign Office sono rimasti delusi dal trattato. [83] Il trattato ricevette un'ampia approvazione da parte del pubblico in generale. Bernadotte Schmitt scrisse che "l'inglese medio... pensava che la Germania avesse solo ciò che si meritava" come risultato del trattato, [85] ma l'opinione pubblica cambiò con l'aumentare delle lamentele tedesche. [86]

Il primo ministro Ramsay MacDonald, in seguito alla rimilitarizzazione tedesca della Renania nel 1936, si dichiarò "contento" che il trattato "svanisse", esprimendo la speranza che ai francesi fosse stata impartita una "severa lezione". [82]

Stato dei domini britannici

Il Trattato di Versailles è stato un passo importante nello status dei domini britannici secondo il diritto internazionale. Australia, Canada, Nuova Zelanda e Sudafrica avevano ciascuno dato un contributo significativo allo sforzo bellico britannico, ma come paesi separati, piuttosto che come colonie britanniche. Anche l'India diede un sostanziale contributo di truppe, sebbene sotto il diretto controllo britannico, a differenza dei Dominion. I quattro Domini e l'India firmarono il Trattato separatamente dalla Gran Bretagna, [n. 2] un chiaro riconoscimento da parte della comunità internazionale che i Dominion non erano più colonie britanniche. "Il loro status sfidava l'esatta analisi degli avvocati sia internazionali che costituzionali, ma era chiaro che non erano più considerati semplicemente come colonie della Gran Bretagna". [87] Firmando il Trattato individualmente, i quattro Domini e l'India furono anche membri fondatori della Società delle Nazioni a pieno titolo, piuttosto che semplicemente come parte dell'Impero britannico.

Francia

La firma del trattato è stata accolta con ruggiti di approvazione, canti e balli da una folla fuori dal Palazzo di Versailles. A Parigi propriamente detta, la gente si rallegrò della fine ufficiale della guerra, [88] del ritorno dell'Alsazia e della Lorena alla Francia e che la Germania aveva accettato di pagare le riparazioni. [89]

Mentre la Francia ha ratificato il trattato ed è stata attiva nella Lega, l'umore giubilante ha presto lasciato il posto a un contraccolpo politico per Clemenceau. La destra francese considerava il trattato troppo indulgente e lo considerava un fallimento nel soddisfare tutte le richieste della Francia. I politici di sinistra hanno attaccato il trattato e Clemenceau per essere troppo duro (quest'ultimo si è trasformato in una condanna rituale del trattato, per i politici che commentano gli affari esteri francesi, ancora nell'agosto 1939). Il maresciallo Ferdinand Foch dichiarò "questo (trattato) non è pace. È un armistizio per vent'anni". una critica per la mancata annessione della Renania e per aver compromesso la sicurezza francese a vantaggio degli Stati Uniti e della Gran Bretagna. [90] [85] [86] [89] [91] [92] [93] Quando Clemenceau si presentò per l'elezione a presidente della Francia nel gennaio 1920, fu sconfitto. [93]

Italia

La reazione in Italia al trattato è stata estremamente negativa. Il paese aveva subito gravi perdite, ma non era riuscito a raggiungere la maggior parte dei suoi principali obiettivi di guerra, in particolare il controllo della costa dalmata e di Fiume. Il presidente Wilson ha respinto le richieste dell'Italia sulla base dell'"autodeterminazione nazionale". Da parte loro, Gran Bretagna e Francia, che erano state costrette nelle ultime fasi della guerra a dirottare le proprie truppe sul fronte italiano per evitare il collasso, non erano inclini a sostenere la posizione dell'Italia alla conferenza di pace. Le differenze nella strategia negoziale tra il premier Vittorio Orlando e il ministro degli Esteri Sidney Sonnino hanno ulteriormente minato la posizione dell'Italia alla conferenza. Un furioso Vittorio Orlando ebbe un crollo nervoso ea un certo punto uscì dalla conferenza (anche se poi tornò). Ha perso la sua posizione di primo ministro solo una settimana prima della firma del trattato, ponendo così fine alla sua carriera politica attiva. La rabbia e lo sgomento per le disposizioni del trattato hanno contribuito a spianare la strada all'instaurazione della dittatura di Benito Mussolini tre anni dopo.

Portogallo

Il Portogallo entrò in guerra a fianco degli Alleati nel 1916 principalmente per garantire la sicurezza delle sue colonie africane, minacciate di sequestro da parte sia della Gran Bretagna che della Germania. In questo senso riuscì nei suoi obiettivi di guerra. Il trattato riconobbe la sovranità portoghese su queste aree e le assegnò piccole porzioni delle colonie d'oltremare confinanti con la Germania. Altrimenti, il Portogallo ha guadagnato poco alla conferenza di pace. La sua quota promessa di riparazioni tedesche non si realizzò mai, e un posto che desiderava nel consiglio esecutivo della nuova Società delle Nazioni andò invece alla Spagna, che era rimasta neutrale durante la guerra. Alla fine, il Portogallo ratificò il trattato, ma ottenne poco dalla guerra, che costò la vita a più di 8.000 soldati portoghesi e fino a 100.000 dei suoi sudditi coloniali africani. [94]

Stati Uniti

Dopo la conferenza di Versailles, il presidente democratico Woodrow Wilson ha affermato che "finalmente il mondo conosce l'America come il salvatore del mondo!" [v]

Ma il Partito Repubblicano, guidato da Henry Cabot Lodge, controllava il Senato degli Stati Uniti dopo l'elezione del 1918, ei senatori erano divisi in più posizioni sulla questione di Versailles. È stato possibile costruire una coalizione di maggioranza, ma impossibile costruire una coalizione dei due terzi necessaria per approvare un trattato. [95]

Un blocco scontento di 12-18 "irreconciliabili", per lo più repubblicani ma anche rappresentanti dei democratici irlandesi e tedeschi, si oppose ferocemente al trattato. Un blocco di Democratici ha fortemente sostenuto il Trattato di Versailles, anche con riserve aggiunte da Lodge. Un secondo gruppo di democratici ha sostenuto il trattato, ma ha seguito Wilson nell'opporsi a eventuali emendamenti o riserve. Il blocco più grande, guidato dal senatore Lodge, [96] comprendeva la maggioranza dei repubblicani. Volevano un trattato con riserve, soprattutto sull'articolo 10, che implicava il potere della Società delle Nazioni di fare la guerra senza il voto del Congresso degli Stati Uniti. [97] Tutti gli Irconciliabili erano acerrimi nemici del presidente Wilson, che nell'estate del 1919 lanciò un giro di conferenze a livello nazionale per confutarli. Ma Wilson è crollato a metà con un grave ictus che ha effettivamente rovinato le sue capacità di leadership. [98]

Il trattato più vicino all'approvazione fu il 19 novembre 1919, quando Lodge e i suoi repubblicani formarono una coalizione con i democratici pro-Trattato, ed erano vicini a una maggioranza di due terzi per un Trattato con riserve, ma Wilson respinse questo compromesso e abbastanza I democratici hanno seguito il suo esempio per porre fine alle possibilità di ratifica in modo permanente. Tra il pubblico americano nel suo insieme, i cattolici irlandesi e gli americani tedeschi erano fortemente contrari al trattato, affermando che favoriva gli inglesi. [99]

Dopo la presidenza di Wilson, il suo successore, il presidente repubblicano Warren G. Harding, continuò l'opposizione americana alla formazione della Società delle Nazioni. Il Congresso approvò successivamente la Risoluzione Knox-Porter che pose fine formalmente alle ostilità tra gli Stati Uniti e gli Imperi Centrali. Fu firmato in legge dal presidente Harding il 2 luglio 1921. [100] [101] Poco dopo, il trattato di pace USA-Germania del 1921 fu firmato a Berlino il 25 agosto 1921 e due trattati simili furono firmati con l'Austria e l'Ungheria il 24 e 29 agosto 1921, rispettivamente a Vienna e Budapest.

Le opinioni di Edward House

L'ex amico di Wilson, Edward Mandell House, presente ai negoziati, scrisse nel suo diario il 29 giugno 1919:

Lascio Parigi, dopo otto fatidici mesi, con emozioni contrastanti. Guardando alla conferenza in retrospettiva, c'è molto da approvare e tuttavia molto da rimpiangere. È facile dire cosa si sarebbe dovuto fare, ma più difficile aver trovato un modo per farlo. A chi dice che il Trattato è cattivo e non avrebbe mai dovuto essere fatto e che comporterà l'Europa in infinite difficoltà nella sua applicazione, mi sento di ammetterlo. Ma direi anche in risposta che gli imperi non possono essere frantumati e nuovi stati sorgono sulle loro rovine senza disturbo. Creare nuovi confini significa creare nuovi problemi. L'uno segue l'altro. Mentre avrei preferito una pace diversa, dubito fortemente che si potesse fare, perché a Parigi mancavano gli ingredienti necessari per una pace come quella che avrei avuto. [102]

Cina

Molti in Cina si sono sentiti traditi quando il territorio tedesco in Cina è stato consegnato al Giappone. Wellington Koo si rifiutò di firmare il trattato e la delegazione cinese alla Conferenza di pace di Parigi fu l'unica nazione che non firmò il Trattato di Versailles alla cerimonia della firma. Il senso di tradimento ha portato a grandi manifestazioni in Cina come il movimento del 4 maggio. C'era un'immensa insoddisfazione per il governo di Duan Qirui, che aveva negoziato segretamente con i giapponesi per ottenere prestiti per finanziare le loro campagne militari contro il sud. Il 12 giugno 1919, il governo cinese fu costretto a dimettersi e il governo ordinò alla sua delegazione a Versailles di non firmare il trattato. [103] [104] Di conseguenza, i rapporti con l'Occidente si deteriorarono. [105]

Germania

Il 29 aprile arrivò a Versailles la delegazione tedesca sotto la guida del ministro degli Esteri Ulrich Graf von Brockdorff-Rantzau. Il 7 maggio, di fronte alle condizioni dettate dai vincitori, tra cui la cosiddetta "War Guilt Clause", von Brockdorff-Rantzau ha risposto a Clemenceau, Wilson e Lloyd George: "Possiamo percepire tutta la forza dell'odio che ci sta di fronte ecco... Ci chiedi di confessare che siamo stati gli unici colpevoli di guerra una tale confessione nella mia bocca sarebbe una bugia." [vi] Poiché alla Germania non fu permesso di prendere parte ai negoziati, il governo tedesco emise una protesta contro quelle che considerava richieste ingiuste e una "violazione d'onore", ritirandosi subito dopo dai lavori della conferenza di pace. [ citazione necessaria ]

I tedeschi di tutte le sfumature politiche denunciarono il trattato, in particolare la disposizione che incolpava la Germania per l'inizio della guerra, come un insulto all'onore della nazione. Si riferivano al trattato come "the Diktat" poiché i suoi termini sono stati presentati alla Germania su una base prendere o lasciare. [106] Il primo capo di governo democraticamente eletto della Germania, Philipp Scheidemann, si è dimesso piuttosto che firmare il trattato. In un discorso emotivo e polemico al Assemblea Nazionale il 12 maggio 1919, definì il trattato un "martello da strega orribile e omicida", [107] ed esclamò:

Quale mano non avvizzirebbe, che incatenasse se stessa e noi in tal modo? [108] [107]

Alla fine del suo discorso, Scheidemann ha affermato che, secondo il governo, il trattato era inaccettabile. [108]

Dopo le dimissioni di Scheidemann, fu formato un nuovo governo di coalizione sotto Gustav Bauer. Il presidente Friedrich Ebert sapeva che la Germania era in una situazione impossibile. Sebbene condividesse il disgusto dei suoi connazionali per il trattato, era abbastanza sobrio da considerare la possibilità che il governo non sarebbe stato in grado di rifiutarlo. Credeva che se la Germania si fosse rifiutata di firmare il trattato, gli alleati avrebbero invaso la Germania da ovest e non c'era alcuna garanzia che l'esercito sarebbe stato in grado di resistere in caso di invasione. Con questo in mente, chiese al feldmaresciallo Paul von Hindenburg se l'esercito fosse in grado di opporre una resistenza significativa nel caso in cui gli Alleati avessero ripreso la guerra. Se c'era anche la minima possibilità che l'esercito potesse resistere, Ebert intendeva raccomandare di non ratificare il trattato. Hindenburg, dopo aver sollecitato il suo capo di stato maggiore, Wilhelm Groener, concluse che l'esercito non poteva riprendere la guerra anche su scala limitata. Ma piuttosto che informare lo stesso Ebert, fece informare Groener al governo che l'esercito sarebbe stato in una posizione insostenibile in caso di rinnovate ostilità. Dopo aver ricevuto questo, il nuovo governo ha raccomandato di firmare il trattato. L'Assemblea nazionale ha votato a favore della firma del trattato con 237 voti favorevoli, 138 voti contrari e cinque astenuti (in totale i delegati erano 421). Questo risultato è stato trasmesso a Clemenceau poche ore prima della scadenza. Il ministro degli Esteri Hermann Müller e il ministro coloniale Johannes Bell si recarono a Versailles per firmare il trattato a nome della Germania. Il trattato fu firmato il 28 giugno 1919 e ratificato dall'Assemblea nazionale il 9 luglio con un voto di 209 a 116. [109]

Giappone

Il mondo 'non bianco' emarginato e spesso colonizzato nutriva grandi aspettative che un nuovo ordine avrebbe aperto un'opportunità non annunciata per far riconoscere un principio di uguaglianza razziale dalle principali potenze globali. [110] La diplomazia giapponese aveva ricordi amari della retorica del pericolo giallo e dell'arroganza, sostenuta dalle ipotesi sul fardello dell'uomo bianco, ricordi aggravati dall'aumento della discriminazione contro i loro uomini d'affari, dalle severe restrizioni all'immigrazione per gli asiatici e dalla corte giudizi ostili agli interessi giapponesi, che caratterizzavano il trattamento riservato dagli stati occidentali ai propri cittadini. [110] La delegazione giapponese, tra i cui plenipotenziari figuravano il barone Makino e l'ambasciatore Chinda Sutemi, era guidata dal suo statista anziano Saionji Kinmochi.

Versailles ha rappresentato un'occasione per ribaltare questa inferiorità imposta, le cui tensioni si sono rafforzate in particolare nei rapporti del Giappone con gli Stati Uniti durante la prima guerra mondiale. [110] Si pensava che la fiducia nella loro crescente forza industriale e la conquista dei possedimenti dell'Estremo Oriente tedesco, insieme alla loro comprovata fedeltà all'Intesa, avrebbero permesso loro di prendere finalmente il posto che spetta loro tra le vittoriose Grandi Potenze. [110] Hanno sollecitato il sostegno soprattutto della delegazione americana per ottenere il riconoscimento del principio di uguaglianza razziale presso la Commissione della Società delle Nazioni. Le loro proposte a tal fine sono state costantemente respinte dai diplomatici britannici, americani e australiani, che erano tutti sensibili alle pressioni interne dei rispettivi paesi. Lo stesso Wilson era un promotore delle politiche segregazioniste negli Stati Uniti, Balfour considerava gli africani inferiori agli europei - l'uguaglianza era vera solo per le persone all'interno di determinate nazioni - mentre William Hughes, adottando un atteggiamento "schiaffo al giapponese", era un difensore vocale di un bianco politica australiana. [110]

Il tentativo del Giappone, sostenuto tra gli altri dall'emissario cinese Wellington Koo, di incorporare una proposta di uguaglianza razziale nel trattato, ha avuto ampio sostegno, ma è stato effettivamente rifiutato quando è stato respinto da Stati Uniti, Gran Bretagna e Australia, [110] nonostante un discorso potentemente persuasivo pronunciato da Makino. [vii]

Il Giappone stesso sia prima che durante la prima guerra mondiale aveva intrapreso una vigorosa espansione del colonialismo continentale, i cui obiettivi erano giustificati in termini di una visione ideologica degli asiatici, come i coreani e i cinesi, essendo della stessa cultura e razza (dōbun dōshǖ: 同文同種 ), sebbene la sua visione di quei paesi fosse paternalistica e orientata a subordinarli agli interessi del Giappone. Aspirando ad essere accettato come un attore mondiale con uno status simile alle tradizionali potenze occidentali, il Giappone prevedeva una Dottrina Monroe asiatica, in cui sarebbe stata riconosciuta la propria sfera di interessi geostrategici del Giappone in Asia. Alcuni anni prima, il Giappone si era assicurato il sostegno sia britannico che francese per le sue pretese di ereditare i diritti che la Germania aveva esercitato sia in Cina che nel Pacifico a nord dell'Equatore. Gli esperti di politica americana, ignari di questi accordi segreti, suggerirono tuttavia che il Giappone avesse adottato un modello prussiano che avrebbe messo in pericolo la ricerca di autonomia della Cina, e queste considerazioni influenzarono Wilson. [111]

Riparazioni

Il 5 maggio 1921, la Commissione di riparazione ha stabilito il London Schedule of Payments e una somma di riparazione finale di 132 miliardi di marchi d'oro da richiedere a tutti gli Imperi Centrali. Questa era la valutazione pubblica di ciò che gli Imperi centrali combinati potevano pagare, ed era anche un compromesso tra le richieste e le valutazioni belghe, britanniche e francesi. Inoltre, la Commissione ha riconosciuto che gli Imperi centrali potevano pagare poco e che l'onere sarebbe ricaduto sulla Germania. Di conseguenza, la somma è stata suddivisa in diverse categorie, di cui la Germania era tenuta a pagare solo 50 miliardi di marchi d'oro (US $ 12,5 miliardi) questa è la valutazione genuina della commissione su ciò che la Germania potrebbe pagare e ha permesso alle potenze alleate di risparmiare confrontarsi con il pubblico presentando una cifra più alta. Inoltre, sono stati presi in considerazione i pagamenti effettuati tra il 1919 e il 1921 riducendo la somma a 41 miliardi di marchi oro. [112] [113]

Per far fronte a questa somma, la Germania potrebbe pagare in contanti o in natura: carbone, legname, coloranti chimici, prodotti farmaceutici, bestiame, macchine agricole, materiali da costruzione e macchinari di fabbrica. Alla somma è stato accreditato anche l'aiuto della Germania al restauro della biblioteca universitaria di Lovanio, distrutta dai tedeschi il 25 agosto 1914. Sono stati presi in considerazione anche i cambiamenti territoriali imposti dal trattato. [114] [115] Il programma di pagamento richiedeva 250 milioni di dollari entro venticinque giorni e poi 500 milioni di dollari all'anno, più il 26% del valore delle esportazioni tedesche. Il governo tedesco doveva emettere obbligazioni al 5% di interesse e istituire un fondo di ammortamento dell'1% per sostenere il pagamento delle riparazioni. [80]

Cambiamenti territoriali

Nel febbraio e marzo 1920 si tennero i plebisciti dello Schleswig. Al popolo dello Schleswig furono presentate solo due scelte: sovranità danese o tedesca. L'area di lingua danese settentrionale ha votato per la Danimarca mentre l'area di lingua tedesca meridionale ha votato per la Germania, con conseguente spartizione della provincia. [69] Il plebiscito della Prussia orientale si tenne l'11 luglio 1920. Ci fu un 90% di affluenza con il 99,3% della popolazione che desiderava rimanere con la Germania. Ulteriori plebisciti si tennero a Eupen-Malmedy e Neutral Moresnet. Il 20 settembre 1920, la Società delle Nazioni assegnò questi territori al Belgio. Questi ultimi plebisciti furono seguiti da una commissione di confine nel 1922, seguita dal riconoscimento del nuovo confine belga-tedesco dal governo tedesco il 15 dicembre 1923. [116] Il trasferimento dell'area di Hultschin, della Slesia, alla Cecoslovacchia fu completato il 3 Febbraio 1921. [117]

In seguito all'attuazione del trattato, l'Alta Slesia fu inizialmente governata da Gran Bretagna, Francia e Italia. [118] Tra il 1919 e il 1921, si verificarono tre grandi scoppi di violenza tra civili tedeschi e polacchi, che coinvolsero anche le forze militari tedesche e polacche. [118] [119] Nel marzo 1921, la Commissione interalleata tenne il plebiscito dell'Alta Slesia, che fu pacifico nonostante le precedenti violenze. Il plebiscito ha portato a c. Il 60 per cento della popolazione vota per la permanenza della provincia in Germania. [120] Dopo il voto, la Società delle Nazioni ha discusso il futuro della provincia. [121] Nel 1922, l'Alta Slesia fu spartita: Oppeln, nel nord-ovest, rimase con la Germania mentre la provincia della Slesia, nel sud-est, fu trasferita alla Polonia. [118]

Memel rimase sotto l'autorità della Società delle Nazioni, con una guarnigione militare francese, fino al gennaio 1923. [122] Il 9 gennaio 1923, le forze lituane invasero il territorio durante la rivolta di Klaipėda. [123] La guarnigione francese si ritirò e in febbraio gli Alleati decisero di annettere Memel come "territorio autonomo" alla Lituania. [122] L'8 maggio 1924, dopo negoziati tra il governo lituano e la Conferenza degli ambasciatori e l'azione della Società delle Nazioni, fu ratificata l'annessione di Memel. [123] La Lituania accettò lo Statuto Memel, un accordo di condivisione del potere per proteggere i non lituani nel territorio e il suo status autonomo, mentre la responsabilità del territorio rimaneva con le grandi potenze. La Società delle Nazioni ha mediato tra tedeschi e lituani a livello locale, aiutando l'accordo di condivisione del potere a durare fino al 1939. [122]

Il 13 gennaio 1935, 15 anni dopo che il bacino della Saar era stato posto sotto la protezione della Società delle Nazioni, si tenne un plebiscito per determinare il futuro dell'area. Sono stati espressi 528.105 voti, con 477.119 voti (90 per cento dei voti) a favore dell'unione con la Germania Sono stati espressi 46.613 voti per lo status quo e 2.124 voti per l'unione con la Francia. La regione tornò alla sovranità tedesca il 1 marzo 1935. Quando fu annunciato il risultato, 4.100 persone, tra cui 800 rifugiati dalla Germania, fuggirono in Francia. [n. 9] [124]

Occupazione della Renania

Alla fine del 1918, truppe americane, belghe, britanniche e francesi entrarono nella Renania per imporre l'armistizio. [24] Prima del trattato, la forza di occupazione era di circa 740.000 uomini. [125] [126] [127] [128] Dopo la firma del trattato di pace, il numero diminuì drasticamente e nel 1926 la forza di occupazione contava solo 76.000 uomini. [129] Come parte dei negoziati del 1929 che sarebbero diventati il ​​Piano Giovane, Stresemann e Aristide Briand negoziarono il ritiro anticipato delle forze alleate dalla Renania. [130] Il 30 giugno 1930, dopo i discorsi e l'abbattimento delle bandiere, le ultime truppe della forza di occupazione anglo-franco-belga si ritirarono dalla Germania. [131]

Il Belgio ha mantenuto una forza di occupazione di circa 10.000 soldati durante i primi anni. [126] Questa cifra scese a 7.102 nel 1926 e continuò a diminuire a causa degli sviluppi diplomatici. [129] [132]

La Seconda Armata britannica, con circa 275.000 soldati veterani, entrò in Germania alla fine del 1918. [133] [127] Nel marzo 1919, questa forza divenne l'Armata britannica del Reno (BAOR). Il numero totale delle truppe impegnate nell'occupazione diminuì rapidamente quando i soldati veterani furono smobilitati e furono sostituiti da uomini inesperti che avevano terminato l'addestramento di base dopo la cessazione delle ostilità. [133] Nel 1920, il BAOR era composto da soli 40.594 uomini e l'anno successivo era stato ulteriormente ridotto a 12.421. La dimensione del BAOR oscillò negli anni successivi, ma non superò mai i 9.000 uomini. [134] Gli inglesi non aderirono a tutti i ritiri territoriali obbligati come dettato da Versailles, a causa del fatto che la Germania non rispettava i propri obblighi contrattuali. [135] Fu preso in considerazione un ritiro completo, ma respinto al fine di mantenere una presenza per continuare a fungere da freno alle ambizioni francesi e impedire l'istituzione di una Repubblica renana autonoma. [136]

L'esercito francese del Reno era inizialmente forte di 250.000 uomini, inclusi al massimo 40.000 truppe coloniali africane (Troupe coloniali). Nel 1923, la forza di occupazione francese era scesa a circa 130.000 uomini, inclusi 27.126 soldati africani. [128] Il numero delle truppe raggiunse nuovamente il picco a 250.000 durante l'occupazione della Ruhr, prima di diminuire a 60.000 uomini nel 1926. [129] [137] I tedeschi consideravano l'uso delle truppe coloniali francesi come un deliberato atto di umiliazione, e usarono la loro presenza per creare una campagna di propaganda soprannominata la vergogna nera. Questa campagna durò per tutti gli anni '20 e '30, anche se raggiunse il picco nel 1920 e nel 1921. Ad esempio, un memorandum del governo tedesco del 1921 descriveva 300 atti di violenza da parte delle truppe coloniali, che includevano 65 omicidi e 170 reati sessuali. Il consenso storico è che le accuse sono state esagerate per scopi politici e di propaganda e che le truppe coloniali si sono comportate molto meglio delle loro controparti bianche. [128] Si stima che circa 500-800 bastardi della Renania nacquero come risultato della fraternizzazione tra le truppe coloniali e le donne tedesche, e che in seguito sarebbero stati perseguitati. [138]

La Terza Armata degli Stati Uniti entrò in Germania con 200.000 uomini. Nel giugno 1919, la Terza Armata si smobilitò e nel 1920 la forza di occupazione statunitense era stata ridotta a 15.000 uomini. [139] [125] Wilson ridusse ulteriormente la guarnigione a 6.500 uomini, prima dell'insediamento di Warren G. Harding nel 1921. [125] Il 7 gennaio 1923, dopo l'occupazione franco-belga della Ruhr, il senato degli Stati Uniti legiferava il ritiro del forza residua. [140] [141] Il 24 gennaio, la guarnigione americana iniziò il ritiro dalla Renania, con la partenza delle truppe finali all'inizio di febbraio. [142]

Riparazioni

L'economia tedesca era così debole che solo una piccola percentuale delle riparazioni veniva pagata in valuta forte. Tuttavia, anche il pagamento di questa piccola percentuale delle riparazioni originarie (132 miliardi di marchi oro) gravava ancora in modo significativo sull'economia tedesca. Sebbene le cause della devastante iperinflazione del dopoguerra siano complesse e controverse, i tedeschi hanno attribuito al trattato la colpa del quasi collasso della loro economia e alcuni economisti hanno stimato che le riparazioni rappresentavano fino a un terzo dell'iperinflazione. [143]

Nel marzo 1921, le truppe francesi e belghe occuparono Duisburg, Düsseldorf e altre aree che facevano parte della Renania smilitarizzata, secondo il Trattato di Versailles. Nel gennaio 1923, le forze francesi e belghe occuparono il resto dell'area della Ruhr come rappresaglia dopo che la Germania non era riuscita a soddisfare i pagamenti di riparazione richiesti dal Trattato di Versailles. Il governo tedesco ha risposto con "resistenza passiva", il che significava che i minatori di carbone e i ferrovieri si sono rifiutati di obbedire a qualsiasi istruzione delle forze di occupazione. La produzione e il trasporto si sono fermati, ma le conseguenze finanziarie hanno contribuito all'iperinflazione tedesca e hanno completamente rovinato le finanze pubbliche in Germania.Di conseguenza, la resistenza passiva fu annullata alla fine del 1923. La fine della resistenza passiva nella Ruhr permise alla Germania di intraprendere una riforma valutaria e di negoziare il Piano Dawes, che portò al ritiro delle truppe francesi e belghe dall'area della Ruhr nel 1925. [144]

Militare

Nel 1920, il capo del Reichswehr Hans von Seeckt ristabilì clandestinamente lo Stato Maggiore, ampliando la Truppenamt (Ufficio delle truppe) presumibilmente una sezione delle risorse umane dell'esercito. [145] [146] A marzo, 18.000 truppe tedesche entrarono nella Renania con il pretesto di tentare di sedare possibili disordini da parte dei comunisti e così facendo violarono la zona smilitarizzata. In risposta, le truppe francesi avanzarono ulteriormente in Germania fino a quando le truppe tedesche si ritirarono. [147]

I funzionari tedeschi cospirarono sistematicamente per eludere le clausole del trattato, non rispettando le scadenze per il disarmo, rifiutando ai funzionari alleati l'accesso alle strutture militari e mantenendo e nascondendo la produzione di armi. [147] Poiché il trattato non vietava alle compagnie tedesche di produrre materiale bellico al di fuori della Germania, le compagnie si trasferirono nei Paesi Bassi, in Svizzera e in Svezia. Bofors fu acquistato da Krupp e nel 1921 le truppe tedesche furono inviate in Svezia per testare le armi. [148] L'instaurazione di relazioni diplomatiche con l'Unione Sovietica, tramite la Conferenza di Genova e il Trattato di Rapallo, fu utilizzata anche per aggirare il Trattato di Versailles. Pubblicamente, questi scambi diplomatici riguardavano in gran parte il commercio e la futura cooperazione economica. Ma furono incluse clausole militari segrete che consentivano alla Germania di sviluppare armi all'interno dell'Unione Sovietica. Inoltre, ha permesso alla Germania di stabilire tre aree di addestramento per l'aviazione, la chimica e la guerra dei carri armati. [149] [150] Nel 1923, il quotidiano britannico I tempi fece diverse affermazioni sullo stato delle forze armate tedesche: che disponeva di equipaggiamento per 800.000 uomini, stava trasferendo personale dell'esercito in posizioni civili per oscurare i loro reali doveri, e avvertiva della militarizzazione della polizia tedesca da parte dello sfruttamento del Krümper sistema. [151] [viii]

Il governo di Weimar ha anche finanziato programmi di riarmo interni, che sono stati finanziati di nascosto con il denaro camuffato in "X-budget", per un valore fino a un ulteriore 10% del budget militare divulgato. [152] Nel 1925, le compagnie tedesche avevano iniziato a progettare carri armati e artiglieria moderna. Durante l'anno, oltre la metà delle importazioni di armi cinesi erano tedesche e valevano 13 milioni Marchi del Reich. Nel gennaio 1927, in seguito al ritiro del comitato alleato per il disarmo, Krupps aumentò la produzione di corazza e artiglieria. [153] [154] [ix] La produzione aumentò tanto che nel 1937 le esportazioni militari erano aumentate a 82.788.604 Marchi del Reich. [153] [154] La produzione non fu l'unica violazione: i "volontari" passarono rapidamente attraverso l'esercito per creare un pool di riserve addestrate, e le organizzazioni paramilitari furono incoraggiate con la polizia militarizzata illegalmente. I sottufficiali (Sottufficiali) non erano limitati dal trattato, quindi questa scappatoia è stata sfruttata e come tale il numero di sottufficiali era di gran lunga superiore al numero necessario per il Reichswehr. [155]

Nel dicembre 1931, il Reichswehr finalizzato un secondo piano di riarmo che prevedeva 480 milioni Marchi del Reich da spendere nei successivi cinque anni: questo programma ha cercato di fornire alla Germania la capacità di creare e fornire una forza difensiva di 21 divisioni supportate da aerei, artiglieria e carri armati. Questo ha coinciso con 1 miliardo Reichsmark programma che prevedeva ulteriori infrastrutture industriali in grado di mantenere permanentemente questa forza. Poiché questi programmi non richiedevano un'espansione dell'esercito, erano nominalmente legali. [156] Il 7 novembre 1932, il ministro della Difesa del Reich Kurt von Schleicher autorizzò l'illegalità Umbau Pianifica un esercito permanente di 21 divisioni basato su 147.000 soldati professionisti e una grande milizia. [156] Più tardi nell'anno alla Conferenza mondiale sul disarmo, la Germania si ritirò per costringere Francia e Gran Bretagna ad accettare l'uguaglianza di status tedesca. [156] Londra tentò di far tornare la Germania con la promessa che tutte le nazioni mantenessero l'uguaglianza negli armamenti e nella sicurezza. Gli inglesi in seguito proposero e accettarono un aumento del Reichswehr a 200.000 uomini, e che la Germania avesse un'aeronautica grande la metà di quella francese. È stato anche negoziato per la riduzione dell'esercito francese. [157]

Nell'ottobre 1933, in seguito all'ascesa di Adolf Hitler e alla fondazione del regime nazista, la Germania si ritirò dalla Società delle Nazioni e dalla Conferenza mondiale sul disarmo. Nel marzo 1935, la Germania ha reintrodotto la coscrizione seguita da un programma di riarmo aperto, l'inaugurazione ufficiale della Luftwaffe (aeronautica militare) e ha firmato l'accordo navale anglo-tedesco che consentiva una flotta di superficie del 35% delle dimensioni della Royal Navy. [158] [159] [160] I risultanti programmi di riarmo furono assegnati 35 miliardi Marchi del Reich per un periodo di otto anni. [161]

Territoriale

Il 7 marzo 1936 le truppe tedesche entrarono e remilitarizzarono la Renania. [162] Il 12 marzo 1938, in seguito alle pressioni tedesche al crollo del governo austriaco, le truppe tedesche entrarono in Austria e il giorno seguente Hitler annunciò l'Anschluss: l'annessione dell'Austria alla Germania. [163] L'anno successivo, il 23 marzo 1939, la Germania annette Memel dalla Lituania. [164]

Gli storici sono divisi sull'impatto del trattato. Alcuni la vedevano come una buona soluzione in un momento difficile, altri la vedevano come una misura disastrosa che avrebbe fatto arrabbiare i tedeschi in cerca di vendetta. L'impatto effettivo del trattato è anche controverso. [165]

Nel suo libro Le conseguenze economiche della pace, John Maynard Keynes si riferiva al Trattato di Versailles come a una "pace cartaginese", un tentativo maldestro di distruggere la Germania per conto del revanscismo francese, piuttosto che seguire i principi più giusti per una pace duratura stabiliti nei Quattordici punti del presidente Woodrow Wilson, che La Germania aveva accettato l'armistizio. Dichiarò: "Credo che la campagna per assicurarsi fuori dalla Germania i costi generali della guerra sia stato uno dei più gravi atti di sconsideratezza politica di cui i nostri statisti siano mai stati responsabili". [166] Keynes era stato il principale rappresentante del Tesoro britannico alla Conferenza di pace di Parigi, e nel suo libro appassionato aveva usato argomenti che lui e altri (inclusi alcuni funzionari statunitensi) avevano usato a Parigi. [167] Credeva che le somme richieste alla Germania per le riparazioni fossero molte volte superiori a quelle che era possibile che la Germania pagasse, e che queste avrebbero prodotto una drastica instabilità. [X]

L'economista francese Étienne Mantoux ha contestato tale analisi. Durante gli anni '40, Mantoux scrisse un libro pubblicato postumo intitolato La pace cartaginese, o le conseguenze economiche di Mr. Keynes nel tentativo di confutare le affermazioni di Keynes. Più di recente gli economisti hanno sostenuto che la restrizione della Germania a un piccolo esercito le ha consentito di risparmiare così tanti soldi da potersi permettere i pagamenti delle riparazioni. [168]

È stato sostenuto, ad esempio dallo storico Gerhard Weinberg nel suo libro Un mondo in armi [169] – che il trattato era in effetti abbastanza vantaggioso per la Germania. Il Reich bismarckiano fu mantenuto come unità politica invece di essere smembrato, e la Germania in gran parte sfuggì all'occupazione militare del dopoguerra (in contrasto con la situazione successiva alla seconda guerra mondiale). In un saggio del 1995, Weinberg ha osservato che con la scomparsa dell'Austria-Ungheria e con il ritiro della Russia dall'Europa, la Germania era ora la potenza dominante nell'Europa orientale. [170]

Lo storico militare britannico Correlli Barnett affermò che il Trattato di Versailles era "estremamente indulgente rispetto ai termini di pace che la stessa Germania, quando si aspettava di vincere la guerra, aveva in mente di imporre agli Alleati". Inoltre, affermò, era "difficilmente uno schiaffo" se confrontato con il Trattato di Brest-Litovsk che la Germania aveva imposto a una RSFS russa sconfitta nel marzo 1918, che aveva portato via un terzo della popolazione della Russia (anche se per lo più di etnia non russa), metà delle imprese industriali russe e nove decimi delle miniere di carbone russe, insieme a un'indennità di sei miliardi di marchi. [171] Alla fine, anche sotto i termini "crudele" del Trattato di Versailles, l'economia tedesca era stata riportata al suo stato prebellico.

Barnett sostiene anche che, in termini strategici, la Germania era in effetti in una posizione superiore dopo il Trattato rispetto a quella del 1914. Le frontiere orientali della Germania fronteggiavano la Russia e l'Austria, che in passato avevano entrambe equilibrato il potere tedesco. Barnett afferma che i suoi confini orientali del dopoguerra erano più sicuri, perché l'ex impero austriaco si è fratturato dopo la guerra in stati più piccoli e deboli, la Russia è stata devastata dalla rivoluzione e dalla guerra civile e la Polonia appena restaurata non poteva competere nemmeno con una Germania sconfitta. In Occidente, la Germania è stata bilanciata solo da Francia e Belgio, entrambi più piccoli per popolazione ed economicamente meno vivaci della Germania. Barnett conclude dicendo che invece di indebolire la Germania, il trattato ha "molto rafforzato" il potere tedesco. [172] Gran Bretagna e Francia avrebbero dovuto (secondo Barnett) "dividere e indebolire permanentemente" la Germania annullando l'opera di Bismarck e suddividendola in stati più piccoli e più deboli in modo che non avrebbe mai più potuto interrompere la pace in Europa. [173] Non riuscendo a farlo e quindi non risolvendo il problema della potenza tedesca e ripristinando l'equilibrio dell'Europa, la Gran Bretagna "aveva fallito nel suo scopo principale di prendere parte alla Grande Guerra". [174]

Lo storico britannico della Germania moderna, Richard J. Evans, scrisse che durante la guerra la destra tedesca era impegnata in un programma annessionista che mirava all'annessione della maggior parte dell'Europa e dell'Africa alla Germania. Di conseguenza, qualsiasi trattato di pace che non lasciasse la Germania come conquistatrice sarebbe per loro inaccettabile. [175] A parte consentire alla Germania di mantenere tutte le conquiste del Trattato di Brest-Litovsk, Evans sostenne che non c'era nulla che si potesse fare per persuadere il diritto tedesco ad accettare Versailles. [175] Evans ha inoltre osservato che i partiti della Coalizione di Weimar, vale a dire il Partito socialdemocratico tedesco (SPD), il Partito socialdemocratico tedesco (DDP) e il Partito democratico cristiano di centro, erano tutti ugualmente contrari a Versailles, e è falso affermare che alcuni storici hanno affermato che l'opposizione a Versailles equivaleva anche all'opposizione alla Repubblica di Weimar. [175] Infine, Evans ha sostenuto che non è vero che Versailles abbia causato la fine prematura della Repubblica, sostenendo invece che fu la Grande Depressione dei primi anni '30 a mettere fine alla democrazia tedesca. Ha anche sostenuto che Versailles non era la "causa principale" del nazionalsocialismo e l'economia tedesca era "solo marginalmente influenzata dall'impatto delle riparazioni". [175]

Ewa Thompson sottolinea che il trattato ha permesso a numerose nazioni dell'Europa centrale e orientale di liberarsi dall'oppressivo dominio tedesco, fatto spesso trascurato dalla storiografia occidentale, più interessata a comprendere il punto di vista tedesco. Nelle nazioni che si sono trovate libere come risultato del trattato - come i polacchi oi cechi - è visto come un simbolo di riconoscimento dei torti commessi contro le piccole nazioni dai loro vicini aggressivi molto più grandi. [176]

Il risentimento causato dal trattato ha seminato un terreno psicologico fertile per l'eventuale ascesa del partito nazista, [177] ma lo storico australiano di origine tedesca Jürgen Tampke ha sostenuto che era "una perfida distorsione della storia" sostenere che i termini impedissero la crescita di democrazia in Germania e aiutò la crescita del partito nazista, affermando che i suoi termini non erano punitivi come spesso si affermava e che l'iperinflazione tedesca negli anni '20 era in parte una politica deliberata per ridurre al minimo il costo delle riparazioni. Come esempio degli argomenti contro il Versaillerdiktat cita Elizabeth Wiskemann che udì le vedove di due ufficiali a Wiesbaden lamentarsi del fatto che "con le loro scorte di biancheria esaurite dovevano lavarle una volta ogni quindici giorni (ogni due settimane) invece di una volta al mese!" [178]

Lo storico tedesco Detlev Peukert scrisse che Versailles era lontana dall'impossibile pace che la maggior parte dei tedeschi sosteneva fosse durante il periodo tra le due guerre, e sebbene non senza difetti era in realtà abbastanza ragionevole per la Germania. [179] Piuttosto, Peukert ha sostenuto che era ampiamente creduto in Germania che Versailles fosse un trattato totalmente irragionevole, ed era questa "percezione" piuttosto che la "realtà" del trattato di Versailles che contava. [179] Peukert ha notato che a causa delle "speranze millenarie" create in Germania durante la prima guerra mondiale, quando per un certo periodo sembrava che la Germania fosse sul punto di conquistare tutta l'Europa, qualsiasi trattato di pace imposto dagli alleati della prima guerra mondiale al sconfitto Reich tedesco erano destinati a creare un contraccolpo nazionalista, e non c'era niente che gli Alleati avrebbero potuto fare per evitare quel contraccolpo. [179] Avendo notato ciò, Peukert commentò che la politica di riavvicinamento con le potenze occidentali che Gustav Stresemann eseguì tra il 1923 e il 1929 erano politiche costruttive che avrebbero potuto consentire alla Germania di svolgere un ruolo più positivo in Europa, e che non era vero che la democrazia tedesca era destinata a morire nel 1919 a causa di Versailles. [179] Infine, Peukert ha sostenuto che è stata la Grande Depressione e la svolta verso una politica nazionalista di autarchia all'interno della Germania allo stesso tempo che ha concluso la Repubblica di Weimar, non il Trattato di Versailles. [179]

Lo storico francese Raymond Cartier afferma che milioni di tedeschi etnici nei Sudeti e nella Prussia occidentale di Posen sono stati posti sotto il dominio straniero in un ambiente ostile, dove sono documentate molestie e violazioni dei diritti da parte delle autorità. [xi] Cartier afferma che, su 1.058.000 tedeschi nella Posen-Prussia occidentale nel 1921, 758.867 fuggirono dalle loro terre entro cinque anni a causa delle molestie polacche. [xi] Questi crescenti conflitti etnici avrebbero portato a richieste pubbliche di riattaccare il territorio annesso nel 1938 e diventare un pretesto per le annessioni di Hitler della Cecoslovacchia e di parti della Polonia. [xi]

Secondo David Stevenson, dall'apertura degli archivi francesi, la maggior parte dei commentatori ha osservato la moderazione e la ragionevolezza francesi alla conferenza, anche se Stevenson nota che "[t] la giuria è ancora fuori" e che "ci sono stati segni che il pendolo del giudizio sta tornando indietro dall'altra parte." [180]

Cambiamenti territoriali

Il Trattato di Versailles ha portato alla creazione di diverse migliaia di miglia di nuovi confini, con le mappe che hanno svolto un ruolo centrale nei negoziati a Parigi. [181] [182] I plebisciti avviati a causa del trattato hanno suscitato molti commenti. Lo storico Robert Peckham ha scritto che la questione dello Schleswig "si basava su una grossolana semplificazione della storia della regione... Versailles ha ignorato ogni possibilità che ci fosse una terza via: il tipo di patto rappresentato dalla Federazione svizzera uno Schleswig-Holsteinian bilingue o addirittura trilingue. stato" o altre opzioni come "uno stato schleswigiano in una libera confederazione con la Danimarca o la Germania, o una regione autonoma sotto la protezione della Società delle Nazioni". [183] ​​Per quanto riguarda il plebiscito della Prussia orientale, lo storico Richard Blanke ha scritto che "nessun altro gruppo etnico contestato ha mai, in condizioni non forzate, emesso una dichiarazione così unilaterale della sua preferenza nazionale". [183] ​​Richard Debo scrisse che "sia Berlino che Varsavia credevano che l'invasione sovietica della Polonia avesse influenzato i plebisciti della Prussia orientale. La Polonia sembrava così vicina al collasso che persino gli elettori polacchi avevano votato per la Germania". [184]

Per quanto riguarda il plebiscito slesiano, Blanke ha osservato "dato che l'elettorato era almeno il 60% di lingua polacca, ciò significa che circa un 'polemico' su tre ha votato per la Germania" e "la maggior parte degli osservatori e storici polacchi" ha concluso che il risultato del plebiscito era dovuto a "ingiusti vantaggi tedeschi di incumbent e posizione socio-economica". Blanke ha affermato che si è verificata "coercizione di vario genere anche di fronte a un regime di occupazione alleato" e che la Germania ha concesso voti a coloro "che erano nati nell'Alta Slesia ma non risiedevano più lì". Blanke concluse che nonostante queste proteste "ci sono molte altre prove, compresi i risultati delle elezioni del Reichstag sia prima che dopo il 1921 e l'emigrazione su larga scala degli abitanti dell'Alta Slesia di lingua polacca in Germania dopo il 1945, che la loro identificazione con la Germania nel 1921 non era né eccezionale né temporanea" e "qui c'era una grande popolazione di tedeschi e polacchi - non a caso, della stessa religione cattolica - che non solo condivideva lo stesso spazio vitale, ma arrivava anche in molti casi a considerarsi membri della stessa comunità nazionale". [120] Il principe Eustachy Sapieha, ministro polacco degli affari esteri, affermò che la Russia sovietica "sembrava ritardare intenzionalmente i negoziati" per porre fine alla guerra polacco-sovietica "con l'obiettivo di influenzare il plebiscito dell'Alta Slesia". [184] Una volta che la regione fu spartita, sia "la Germania che la Polonia tentarono di 'ripulire' le loro quote di Alta Slesia" attraverso l'oppressione con conseguente migrazione dei tedeschi in Germania e dei polacchi in Polonia. Nonostante l'oppressione e la migrazione, Opole Slesia "rimase etnicamente mista". [118]

Frank Russell ha scritto che, per quanto riguarda il plebiscito della Saar, gli abitanti "non erano terrorizzati alle urne" e il "regime totalitario [nazista] tedesco non era sgradevole per la maggior parte degli abitanti della Saar e che lo preferivano persino a un efficiente, economico e benevolo governo internazionale”. Quando l'esito del voto è stato reso noto, 4.100 residenti (tra cui 800 rifugiati che erano fuggiti in precedenza dalla Germania) sono fuggiti oltre il confine in Francia. [124]

Termini e violazioni militari

Durante la formulazione del trattato, gli inglesi volevano che la Germania abolisse la coscrizione, ma gli fosse permesso di mantenere un esercito volontario. I francesi volevano che la Germania mantenesse un esercito di leva fino a 200.000 uomini per giustificare il proprio mantenimento di una forza simile. Così l'indennità del trattato di 100.000 volontari era un compromesso tra le posizioni britanniche e francesi. La Germania, d'altra parte, ha visto i termini come lasciandoli indifesi contro qualsiasi potenziale nemico. [185] Bernadotte Everly Schmitt scrisse che "non c'è motivo di credere che i governi alleati non fossero sinceri quando affermarono all'inizio della Parte V del Trattato che, al fine di facilitare una riduzione generale dell'armamento di tutte le nazioni, la Germania doveva essere richiesto di disarmare prima." La mancanza di ratifica americana del trattato o l'adesione alla Società delle Nazioni ha lasciato la Francia riluttante al disarmo, il che ha provocato un desiderio tedesco di riarmarsi.[85] Schmitt ha sostenuto che "se i quattro alleati fossero rimasti uniti, avrebbero potuto costringere davvero la Germania a disarmarsi, e la volontà tedesca e la capacità di resistere ad altre disposizioni del trattato sarebbero corrispondentemente diminuite". [186]

Max Hantke e Mark Spoerer hanno scritto "gli storici militari ed economici [hanno] scoperto che l'esercito tedesco ha superato solo in modo insignificante i limiti" del trattato prima del 1933. [152] Adam Tooze ha concordato e ha scritto "Per mettere questo in prospettiva, la spesa militare annuale dalla Repubblica di Weimar è stato contato non in miliardi ma in centinaia di milioni di Marchi del Reich" per esempio, il programma 1931 della Repubblica di Weimar di 480 milioni Marchi del Reich in cinque anni rispetto al piano del governo nazista del 1933 di spendere 4,4 miliardi Marchi del Reich per anno. [187] P. M. H. Bell ha sostenuto che il governo britannico era a conoscenza del successivo riarmo di Weimar e ha prestato rispettabilità pubblica agli sforzi tedeschi non opponendosi ad essi, [157] un'opinione condivisa da Churchill. [ citazione necessaria ] Norman Davies ha scritto che "una curiosa svista" delle restrizioni militari era che "non includevano i razzi nella sua lista di armi proibite", il che forniva a Wernher von Braun un'area in cui ricercare alla fine con il risultato che "la sua rottura [che] arrivò nel 1943" portando allo sviluppo del razzo V-2. [188]

L'ascesa dei nazisti

Il Trattato ha creato molto risentimento in Germania, che è stata sfruttata da Adolf Hitler nella sua ascesa al potere alla guida della Germania nazista. Al centro di ciò c'era la credenza nel mito della pugnalata alla schiena, secondo cui l'esercito tedesco non aveva perso la guerra ed era stato tradito dalla Repubblica di Weimar, che aveva negoziato una resa non necessaria. La Grande Depressione ha esacerbato il problema e ha portato al collasso dell'economia tedesca. Anche se il trattato potrebbe non aver causato lo schianto, era un comodo capro espiatorio. I tedeschi consideravano il trattato un'umiliazione e ascoltavano con entusiasmo l'oratorio di Hitler che incolpava il trattato dei mali della Germania. Hitler ha promesso di invertire le depredazioni delle potenze alleate e recuperare il territorio e l'orgoglio perduti della Germania, il che ha portato alla citazione del trattato come causa della seconda guerra mondiale. [189] [181]

List of site sources >>>


Guarda il video: Il Trattato di Versailles 2 PARTE (Gennaio 2022).