Podcast di storia

Mil Mi-24 'Hind'

Mil Mi-24 'Hind'


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Mil Mi-24 'Hind'


L'ufficio di progettazione di Mikhail L Mil ha creato il Mi-24 negli anni '60 e il primo esemplare è stato consegnato subito dopo la sua morte nel 1970. Il nuovo elicottero era basato sull'elicottero da trasporto Mi-8 "Hip" ma non condivideva parti principali comuni. Più piccolo, più potente e più elegante del suo elicottero genitore, l'Hind sarebbe diventato uno degli elicotteri da combattimento di maggior successo al mondo. In Occidente a quel tempo gli elicotteri erano considerati utili piattaforme di trasporto e SAR, ma l'Hind doveva essere il primo di una nuova razza, l'elicottero da combattimento, che vagava per il campo di battaglia come un carro armato in volo usando la sua potenza di fuoco per distruggere punti forti e veicoli nemici mentre le truppe che trasportava potevano essere utilizzate per mantenere il terreno. I primi studi hanno mostrato una perdita di 12:1 tra carri armati e elicotteri a favore degli elicotteri, dimostrando che l'MBT non era più il re del campo di battaglia. Le prime versioni avevano un grande abitacolo tradizionale - questi erano gli Hind-A, quando l'elicottero raggiunse la variante Hind-D, era diventato un cannoniere dedicato con cabina di pilotaggio tandem a due posti e torretta mentoniera, un design che doveva diventare il formato standard per la maggior parte delle moderne cannoniere. L'Hind-D è dotato di una pistola gattling da 12,7 mm con una velocità di fuoco di 6.000 giri/min, ha un arco di fuoco di 180 e può puntare verticalmente verso il basso se necessario. L'aereo è ben blindato con i parabrezza anteriori in grado di resistere ai colpi di cannone da 20 mm e le parti più critiche della cellula sono in titanio o acciaio, un serbatoio del carburante autosigillante completa la sua protezione. L'Hind ha fatto il suo vero nome nella guerra in Afghanistan quando è stato usato con successo contro i ribelli ed è stato spesso visto lavorare con il Sukhoi Su-25 Frogfoot. Nel 1980 una variante Hind-E con un cannone da 23 mm sul lato destro della fusoliera che sostituiva la torretta del mento veniva esportata nell'Europa orientale.

Massima velocità; 199 miglia orarie (320 km/h)
Raggio di combattimento: 160 km,
Carico dell'arma; 3.000 libbre sulle ali, cannone da 12,7 mm o 23 mm più 8 truppe