Podcast di storia

CVE-23 Stati Uniti Bretone - Storia

CVE-23 Stati Uniti Bretone - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

bretone io

Breton (CVE10) è stato costruito da Ingalls Shipbuilding Corp., Pascagoula, Miss. È stata commissionata il 9 aprile 1943 e trasferita lo stesso giorno, sotto Lend-Lease, nel Regno Unito come HMS Chaser. Il vettore è stato restituito alla custodia degli Stati Uniti il ​​12 maggio 1946 e venduto il 20 dicembre 1946.

bretone II
(CVE 23: dp. 7800; 1. 495'8"; b. 111'6"- dr. 26'; B. 17.6 k.; cpl. 1205; a. 2 5"; cl. Bopue)

Breton fu varata il 27 giugno 1942 dalla Seattle-Tacoma Shipbuilding Corp., Tacoma, Washington, nell'ambito di un contratto della Commissione Marittima; sponsorizzato dalla signora A. H. Rooks, vedova del capitano Rooks, e commissionato il 12 aprile 1943, il capitano L. a. Ewen al comando.

Durante il suo servizio durante la seconda guerra mondiale, Breton operò con il Carrier Transport Squadron, Pacific Fleet. Le sue navigazioni la portarono attraverso il Pacifico fornendo uomini, materiale e aerei alle unità della flotta impegnate nell'attacco al nemico. Mentre era impegnato in questi compiti Breton partecipò alla cattura e all'occupazione di Saipan (11 giugno 10 agosto 1944); la Battaglia del Mare delle Filippine (19-20 giugno); la 2° incursione Bonins (24 giugno); e l'assalto e l'occupazione di Okinawa (6-7 aprile 1945)

Al suo ritorno sulla costa occidentale nel gennaio 1946, dopo aver prestato servizio come unità delle forze di occupazione dell'Estremo Oriente, Breton si preparò per l'inattivazione a Tacoma, nello stato di Washington, e andò fuori servizio in riserva il 30 agosto 194G. È stata riclassificata CVHE~23 il 12 giugno 1955.


USS bretone (CVE-23)

USS bretone (CVE-23) (nguyên mang ký hiệu AVG-23, sau đó lần lượt i thành ACV-23, CVE-23, CVHE-23, CVU-23T-AKV-42), là một tàu sân bay hộ tống thuộc lớp Bogue của Hải quân Hoa Kỳ trong Chiến tranh Thế giới thứ hai. Nó hoạt động chủ yếu trong vai trò vận chuyển máy bay tại Mặt trận Thái Bình Dương, và sau khi chiến tranh kết thúc, đang khi trong lực lượt th thu lt b, nó l một tàu sân bay tiện ích, và cuối cùng là một tàu vận chuyển máy bay, trước khi bị tháo dỡ vào năm 1972.

Lịch sử
Hoa Kỳ
Ten gọi USS bretone
Hang đóng tàu Seattle-Tacoma Shipbuilding, Tacoma, Washington
t lườn 25 tháng 2 năm 1942
Hạ thủy 27 tháng 6 năm 1942
đầu bởi Bà A. H. Rooks
Nhập biên chế 12 tháng 4 năm 1943
Xuất biên chế 20 tháng 8 năm 1946
Xếp lớp lại errore elenco: <br /> elenco (aiuto)
CVHE-23 12 tháng 6 năm 1955
CVU-23 1 tháng 7 năm 1958
T-AKV-42 7 tháng 5 năm 1959
Xóa đăng bạ 6 tháng 8 năm 1972
Danh hiệu và
phong tặng
4 × Ngôi sao Chiến đấu
Số phận Bị bán để tháo dỡ 1972
Đặc điểm khái quát
Lớp và kiểu Lp Bogue
Trọng tải choán nước 7.800 tấn (tiêu chuẩn)
dài 151 m (495 piedi e 7 pollici)
sườn ngang 34 m (111 piedi e 6 pollici)
Mớn nước 7,9 m (26 piedi)
Cong suất lắp đặt 8.500 mã lực (6,3 MW)
ng cơ đẩy errore elenco: <br /> elenco (aiuto)
1 × turbina hơi nước hộp số
2 × nồi hơi
1 × trục
Tốc độ 33,3 km/h (18 nodi)
Thủy thủ đoàn 1.205
V trang 2 × hải pháo 127 mm (5 pollici)/50 calibro (1×2)
May bay mang theo 24
Questo bị bay 2 × thang nâng


Cronologia dei servizi [ modifica | modifica sorgente]

Durante il suo servizio nella seconda guerra mondiale, bretone operato con il Carrier Transport Squadron, Pacific Fleet. Le sue navigazioni la portarono attraverso il Pacifico fornendo uomini, materiale e aerei alle unità della flotta impegnate nell'attacco al nemico. Mentre era impegnato in questi compiti, bretone ha preso parte alla cattura e all'occupazione di Saipan (11 giugno-10 agosto 1944), alla battaglia del Mare delle Filippine (19-20 giugno), al 2° raid di Bonins (24 giugno) e all'assalto e all'occupazione di Okinawa (6-7 aprile 1945). ).

Al suo ritorno sulla costa occidentale nel gennaio 1946, dopo aver prestato servizio come unità delle forze di occupazione dell'Estremo Oriente, bretone preparata per l'inattivazione a Tacoma, e ivi fuori servizio in riserva il 30 agosto 1946. Fu riclassificata CVHE-23 il 12 giugno 1955. Il 1 luglio 1958, è stata ridesignata come vettore di utilità, CVU-23, e poi ancora il 7 maggio 1959 come trasporto aereo, T-AKV-42. bretone è stata messa fuori servizio nel 1971 e rottamata per lo smaltimento il 6 agosto 1972, dove è stata successivamente venduta per rottamazione.


CVE-23 Stati Uniti Bretone - Storia


Portaerei di scorta di classe Long Island/HMS Archer
Dislocamento: 16.620 tonnellate di progetto a pieno carico (12.860 tonnellate in servizio RN)
Dimensioni: 465 x 69,5 x 25,75 piedi/141,7 x 21,2 x 7,8 metri
Dimensioni estreme: 492 x 102 x 25,75 piedi/150 x 31 x 7,8 metri
Propulsione: 4 diesel Busch-Sulzer 7 cilindri, 1 albero, 8.500 cv, 17,5 nodi
Equipaggio: 408 (555 in servizio RN)
Armatura: nessuno
Armamento: 1 singolo 4/50 DP, 2 singoli 3/50 AA, 4 .50 cal MG (3 4/50 DP, 15 20 mm AA in servizio RN)
Aerei: 16

Concetto/Programma: Il programma dei vettori di scorta è stato visto come un modo rapido per produrre un gran numero di vettori ausiliari, navi che potrebbero essere impiegate in ruoli diversi a seconda dei requisiti. Sono stati utilizzati scafi mercantili e le conversioni sono state progettate nell'interesse della velocità, non delle caratteristiche operative. Era previsto che queste navi servissero principalmente come vettori di trasporto, addestramento e ASW, ma in servizio hanno visto molti ruoli aggiuntivi. Queste furono le prime conversioni di portaerei di scorta. Sono stati convertiti da mercantili C3 mercantili completati. Entrambi sono stati ordinati per il servizio USN, ma Archer è stato trasferito alla RN.

Classe: Ad Archer non è stato dato ufficialmente un nome di classe negli Stati Uniti.

Progettazione/Conversione: La conversione era molto spartana, costituita da un ponte di volo in legno leggero su una sovrastruttura a traliccio che copre il 70% della lunghezza delle navi, un piccolo hangar chiuso è stato montato sotto il ponte di volo a poppa. Un ponte di navigazione era situato sotto il bordo anteriore del ponte di volo, che si fermava ben prima del castello di prua. Non c'era nessuna isola.

Varianti: Archer era equipaggiato secondo gli standard della Marina Militare.

Modifiche: Entrambe le navi in ​​seguito hanno ampliato i loro ponti di volo, con piccole postazioni di navigazione costruite su entrambi i lati del ponte di volo.

Classificazione: Arciere classificato come BAVG. Long Island classificata come AVG, ACV e CVE in sequenza.

Operativo: Ho visto un servizio relativamente scarso come vettori operativi. La maggior parte del servizio era come trasporto aereo.

Partenza dal Servizio/Smaltimento: Ritenuto obsoleto e rapidamente scartato nel dopoguerra sia venduto in servizio mercantile e riconvertito.

Storia DANFS

Costruito da Sun Shipbuilding. Impostato il 7 luglio 1939, varato l'11 gennaio 1940, completato come mercante Mormacmail. Acquistato da USN il 6 marzo 1941, convertito da Newport News, commissionato il 2 giugno 1941.

Ponte di volo allungato a Mare Island Navy Yard 9/1941. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943. Usata come traghetto per aerei e nave scuola durante la seconda guerra mondiale. .50 cal MG sono stati sostituiti da 20 singoli 20 mm AA.

Dismesso il 26 marzo 1946, distrutto per lo smaltimento il 12 aprile 1946. Venduto per la demolizione il 24 aprile 1947, ma rivenduto il 12 marzo 1948 e convertito per il servizio mercantile come Nelly. Divenne la nave scuola Seven Seas 1953 ingombrata a Rotterdam come dormitorio galleggiante nel 1966. Demolita nel 1977 in Belgio.

[Torna in cima]
Nessun nome assegnato
Lend-Lease come HMS Archer (D78)
ex mercante Mormacland
BAVG 1
Foto: [HMS Archer ]


Costruito da Sun Shipbuilding. Stabilito. varato il 14 dicembre 1939, completato il 4/1940 come mercante Mormacland. Acquisita dalla USN il 20 marzo 1941, convertita a Newport News, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Archer (D78) il 17 novembre 1941.

I cannoni da 4 pollici furono sostituiti con armi britanniche nel 1942, 2 doppi da 40 mm aggiunti e 1 20 mm rimossi il 2-3/1943. Utilizzato in ASW e servizio di scorta. Questa nave era una fonte continua di problemi di manutenzione, i motori erano molto inaffidabili.

Ha iniziato importanti riparazioni del motore 8/1943 ma i difetti sono risultati essere estremamente gravi, dismesso il 6 novembre 1943 e utilizzato come hulk di magazzino. Usato come alloggio hulk dopo il 3/1944. Riduttori principali sostituiti a Belfast a partire dall'8/1944.

Restituita alla USN il 9 gennaio 1946, distrutta per la dismissione il 26 febbraio 1946. Venduta in servizio mercantile 1946 come Archer. Rinominato Anne Salem 1949, Tasmania 1955, Union Reliance 1961. Bruciato, fatto saltare in aria e arenato per evitare l'affondamento a Houston TX il 7 novembre 1961 dopo la collisione con la petroliera Berean. Recuperato e demolito a New Orleans a partire dal 3/1962.

[Torna in cima]

Portaerei di scorta di classe HMS Avenger
Dislocamento: 15.120 tonnellate a pieno carico (caricabatterie in servizio negli Stati Uniti: 16.000 tonnellate a pieno carico)
Dimensioni: 465 x 69,5 x 25 piedi/141,7 x 21,2 x 7,6 metri
Dimensioni estreme: 492 x 78 x 25 piedi/149,9 x 23,7 x 7,6 metri
Propulsione: Diesel Doxford 6 cilindri, 1 albero, 8500 cv, 16,5 nodi
Equipaggio: 555 (caricabatterie in servizio negli Stati Uniti: 856)
Armatura: nessuno
Armamento: 3 4/50, 19 20 mm (caricabatterie in servizio negli Stati Uniti: 1 singolo 5/38 DP, 4 singoli 3/50 AA, 4 quad 40 mm AA)
Aerei: 15 (Caricabatterie in servizio negli Stati Uniti: fino a 36)

Concetto/Programma: Membri del primo lotto di conversioni di vettori di scorta. Convertito da mercantili mercantili C3, generalmente simili a Long Island ma convertiti prima del completamento come mercantili. Ordinato per il servizio RN, ma Charger è stato trattenuto dalla USN per scopi di addestramento congiunto USN/RN.

Classe: Nomi di classi USN non assegnati ufficialmente come BAVG. Il caricabatterie era ufficialmente una classe di un'unità in servizio negli Stati Uniti.

Progettazione/Conversione: Generalmente simile a Long Island ma con un ponte di volo più lungo, un hangar più grande e un'isola. Queste erano ancora conversioni abbastanza minime.

Varianti: Caricatore equipaggiato e zavorrato secondo le specifiche USN.

Modifiche: Tutte le navi RN hanno sostituito i loro cannoni da 4 pollici in stile americano con armi britanniche nel 1942.

Classificazione: Tutti inizialmente classificati come BAVG. Il caricabatterie è passato alla serie AVG quando è stato restituito all'USN designato AVG, ACV e CVE in sequenza.

Operativo: RN ha impiegato queste navi principalmente come scorta di convogli, due sono stati persi dopo una vita di servizio relativamente breve. USN ha utilizzato Charger solo come vettore di addestramento e trasporto.

Partenza dal Servizio/Smaltimento: I sopravvissuti ritenuti obsoleti e rapidamente scartati, la nave RN del dopoguerra è tornata alla USN per lo smaltimento. Sono stati venduti in servizio mercantile e riconvertiti.

Nessun nome assegnato
ex mercante Rio Hudson
Lend-Lease come HMS Avenger (D14)
Scafo MC 59
BAVG 2
Foto: [Rio Hudson, Rio Parana e Rio De La Plata appena prima della conversione], [HMS Avenger].


Costruito da Sun Shipbuilding. Impostata il 28 novembre 1939, varata il 27 novembre 1940, acquisita dalla USN il 20 maggio 1941. Convertita a Bethlehem Staten Island, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Avenger (D14) il 2 marzo 1942.

Ha servito come scorta al convoglio e ha partecipato all'operazione Torch. Silurato e affondato dall'U-155 al largo di Gibilterra il 15 novembre 1942, incendi ed esplosioni incontrollabili sono il risultato di un singolo siluro colpito.


Costruito da Sun Shipbuilding. Impostata il 28 dicembre 1939, varata il 18 dicembre 1940. Acquisita dalla USN il 20 maggio 1941. Convertita presso l'Atlantic Basin Iron Works, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Biter (D97) il 1 maggio 1942.

Impiegato nelle mansioni di scorta ai convogli. Danneggiata da un siluro del suo stesso aereo il 16 novembre 1943 dopo che l'aereo si è arenato a fianco. Danneggiata da un incendio in porto il 24 agosto 1944 non erano disponibili strutture di riparazione e la nave fu messa in disarmo. Restituita alla USN il 9 aprile 1945 e immediatamente trasferita in Francia come Dixmude. Dopo un servizio limitato come portaerei fu utilizzata come trasporto a partire dal 1949 e fu disarmata nel 1951-1953. Colpita dall'USN Naval Vessels Register il 24 gennaio 1951. Hulked come nave base/alloggio 1956. Alla fine del suo servizio attivo era quotata a 8.500 tonnellate di dislocamento e 16 nodi di velocità massima. Restituita alla USN per la dismissione il 10 giugno 1966. Successivamente affondata come bersaglio.

Storia DANFS

Costruito da Sun Shipbuilding. Stabilito il 19 gennaio 1940, lanciato il 1 marzo 1941, acquisito da USN il 20 maggio 1941. Convertito a Newport News. Trasferito alla RN come HMS Charger (D27) il 2 ottobre 1941, ma immediatamente restituito alla USN il 4 ottobre 1941 per servire come nave scuola. Riclassificato da BAVG 4 a MEDIA 30 24 gennaio 1942 è stata l'unica BAVG riclassificata nella serie di designazioni AVG degli Stati Uniti. Commissionato in servizio USN il 3 marzo 1942.

Usato come nave scuola e traghetto aereo durante la seconda guerra mondiale. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943.

Dismessa il 28 marzo 1946 e probabilmente abbattuta per la dismissione la stessa data, trasferita alla Commissione Marittima per la dismissione il 30 gennaio 1947. Venduta in servizio mercantile come Fairsea nel 1949. Demolita a La Spezia nel 1969.

[Torna in cima]
Nessun nome assegnato
ex commerciante Rio de Janeiro
Lend-Lease come HMS Dasher (D37)
Scafo MC 62
BAVG 5
Foto: [HMS Dasher]


Costruito da Sun Shipbuilding. Impostata il 14 marzo 1940, varata il 12 aprile 1941. Acquisita dalla USN il 20 maggio 1941. Convertita a Tietjen & Lang, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Dasher (D37) il 1 luglio 1942.

Ha partecipato all'operazione Torch e ha visto un servizio limitato come scorta al convoglio. Affondata da un'esplosione durante il rifornimento di carburante nel Firth Of Clyde il 27 marzo 1943.

[Torna in cima]

Portaerei di scorta classe Bogue/HMS Attacker
Dislocamento: 16.620 tonnellate a pieno carico di progetto (14.630 tonnellate a pieno carico in servizio RN)
Dimensioni: 465 x 69,5 x 23,25 piedi/141,7 x 21,2 x 7 metri
Dimensioni estreme: 495,5 x 111,5 x 23,25 piedi/151 x 34 x 7 metri
Propulsione: Turbine a vapore, 2 caldaie da 285 psi, 1 albero, 8.500 CV, 18-18,5 nodi
Equipaggio: 908 (646 in servizio RN)
Armatura: nessuno
Armamento: 2 singoli 5/38 DP, 10 singoli 20 mm (2 4/50 DP, 14 singoli 20 mm in servizio RN)
Aerei: 24 (20 in servizio RN)

Concetto/Programma: Questo progetto è stato lo sviluppo finale del tipo C3 convertito. Convertito da scafi C3 incompleti, quindi era possibile un maggior grado di conversione rispetto alle precedenti conversioni C3. La metà di queste navi, oltre all'HMS Tracker, sono state trasferite a RN.

Classe: RN ha classificato queste navi come classe HMS Attacker. HMS Tracker è stato costruito per il trasferimento e non è stato considerato dall'USN come una nave di classe Bogue, ma è stato classificato con i Bogue nella classe Attacker di RN. Un secondo lotto di Bogue s è elencato separatamente queste navi hanno visto il servizio RN come classe HMS Ameer.

Progettazione/Conversione: Sviluppato da, e generalmente simile a, BAVG 2 a 5. Rispetto alle navi precedenti avevano un ponte di volo più lungo e più forte, un hangar molto più grande, un secondo ascensore per aerei, armamento più pesante e motori a turbina a vapore. Il pavimento del ponte dell'hangar era il ponte principale originale di queste navi, causando difficoltà nella gestione degli aerei a causa dell'altezza di questo ponte.

Varianti: Navi RN attrezzate secondo gli standard RN.

Modifiche: Le navi RN erano inizialmente dotate di cannoni US 5/38 ma furono rimontate con cannoni US 4/50 quando modificate per il servizio RN, le armi US 4/50 furono a loro volta sostituite da armi britanniche 4/50 quando le navi raggiunsero il Regno Unito. Molte delle navi furono completate con sponson vuote per 4 doppi cannoni antiaerei da 40 mm, che alla fine furono installati in quasi tutte le navi. I singoli cannoni da 20 mm furono successivamente sostituiti da doppi attacchi da 20 mm nelle navi USN e in alcune navi RN.

Modernizzazione: Nessuna nave modernizzata per il servizio come navi da guerra. Molti sono stati ampiamente convertiti per i compiti di trasporto, vedi sotto.

Classificazione: Classificato AVG, ACV, CVE in sequenza HMS Tracker è stato classificato solo BAVG. Designazioni assegnate da RN nella serie Dxx. RN ha identificato le navi attrezzate per ASW come "vettoriali per la protezione del commercio" e le navi attrezzate per sciopero/CAP (aereo da combattimento/attacco) come "portaerei d'assalto". USN si riferiva alle navi utilizzate per il trasporto come "CVE(T)".

Inizialmente RN diede a queste navi i numeri della serie Dxx. A molte navi furono assegnati i numeri di serie Rxxx quando furono programmati per il trasferimento alla British Pacific Fleet nel 1945, questi numeri apparentemente non furono applicati alle navi che non raggiunsero mai il Pacifico, e alcune navi ricevettero invece i numeri Axxx. I numeri Axxx non sono stati completamente documentati nei riferimenti esistenti. Tutte le navi Rxxx e Axxx sono tornate ai loro numeri Dxx originali prima di essere restituite a USN.

Negli anni '50 le navi furono riclassificate CVU, CVHE e AKV a seconda del loro ruolo, ovvero del ruolo che avrebbero assunto se tornate in servizio.

Operativo: Nella Marina degli Stati Uniti queste navi hanno svolto due ruoli principali: portaerei ASW e trasporto aereo, con navi di entrambi i gruppi che a volte fungevano da vettori di addestramento.L'RN ha aggiunto il ruolo di portaerei strike/CAP per quelle navi destinate a fornire supporto ai caccia per operazioni anfibie. In entrambe le marine, alcune navi hanno servito esclusivamente in un ruolo mentre altre hanno lavorato in diversi ruoli quando i requisiti operativi sono cambiati.

Partenza dal Servizio/Smaltimento: Dopo la seconda guerra mondiale queste navi lasciarono rapidamente il servizio Le navi RN furono vendute per rottami o servizi mercantili, mentre le navi USN andarono in riserva. Nessuna delle navi della flotta di riserva tornò in servizio come navi da guerra, furono ridisegnate come navi elicotteri nel 1955. Molte furono riattivate come trasporti aerei (vedi sotto) quelle rimaste in riserva furono scartate nel 1959.

Altre note: Alla fine degli anni '50 diverse navi furono riattivate dalla riserva per servire da trasporto aereo. Furono spogliati di tutti gli armamenti e dotati di grandi gru sul ponte di volo, le loro isole furono rafforzate e i loro fumaioli sollevati. Queste navi servivano principalmente per trasportare aerei in Vietnam. Avevano equipaggi civili e operavano sotto il servizio di trasporto marittimo militare (MSTS), non sotto il controllo navale erano "in servizio" piuttosto che "in commissione" e le loro designazioni erano precedute da "T-". Queste navi furono designate CVU quando furono riattivate per la prima volta, quindi designate AKV con nuovi numeri. Furono scartati nel 1969-1971.

Nessun nome assegnato
ex commerciante
Lend-Lease come HMS Tracker (D24 - R317)
BAVG 6
Foto: [HMS Tracker ]


Costruito da Seattle-Tacoma. Impostata il 3 novembre 1941, varata il 7 marzo 1942, completata a Williamette, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Tracker (D24) il 31 gennaio 1943.

Allestito come vettore ASW impiegato come scorta per convogli atlantici e russi. Prestato a USN come vettore di trasporto 10 novembre 1944 operato nel Pacifico. Designazione RN assegnata R317 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico, ma probabilmente non ridesignato.

Restituita alla USN il 29 novembre 1945, distrutta per la dismissione il 2 novembre 1946. Venduta in servizio mercantile come Corrientes. Demolita in Portogallo a partire dall'8/1964.

[Torna in cima]
Altamaha
ex mercante Mormactern
Lend-Lease come HMS Battler (D18)
AVG 6 - ACV 6 - CVE 6
Foto: [HMS Battler]

Storia DANFS

Costruito da Ingalls. Impostata il 15 aprile 1941, denominata il 7 gennaio 1942 ma il nome fu cancellato il 17 marzo 1942, varata il 4 aprile 1942, acquisita dalla USN, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Battler (D18) il 31 ottobre 1942.

Allestito come vettore ASW. Servì come scorta per i convogli di Gibilterra e partecipò all'invasione dell'Italia, poi prestò servizio negli oceani Indiano e Pacifico. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943.

Restituita alla USN il 12 febbraio 1946, eliminata il 28 marzo 1946. Venduta il 14 maggio 1946 e successivamente rottamata.

[Torna in cima]
Barnes
ex commerciante Steel Artisan
Lend-Lease come HMS Attacker (D02)
AVG 7 - ACV 7 - CVE 7
Foto: [Attaccante HMS]

Storia DANFS

Costruito da Western Pipe & Steel. Impostato il 17 aprile 1941, lanciato il 27 settembre 1942, acquisito dalla USN, trasferito alla RN e messo in servizio in RN come HMS Attacker (D02) il 30 settembre 1942. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Servì principalmente nel Mediterraneo supportando le invasioni prima di spostarsi nel Pacifico. La designazione è cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943.

Restituita alla USN il 5 gennaio 1946, distrutta per la dismissione il 26 febbraio 1946. Venduta in servizio mercantile il 28 ottobre 1946 come Castel Forte. Ribattezzato Fairsky anni '70. Ha colpito il relitto sommerso il 23 giugno 1977 e arenatosi per evitare l'affondamento, rimesso a galla il 29 giugno 1977. Ha iniziato la conversione in hotel galleggiante Philippine Tourist nel 1978. Distrutto da un incendio il 3 novembre 1979 e demolito a Hong Kong a partire dal 24 maggio 1980.

[Torna in cima]
Isola dei blocchi
ex commerciante Mormacpenn
Lend-Lease come HMS Hunter (D80)
AVG 8 - ACV 8 - CVE 8
Foto: [HMS Hunter]

Storia DANFS

Costruito da Ingalls. Stabilito il 15 maggio 1941, varato il 22 maggio 1942, acquisito dalla USN, trasferito alla RN e messo in servizio in servizio RN come HMS Hunter (D80) il 9 gennaio 1943. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Supportò le invasioni e servì come scorta ai convogli, quindi trasferito nel Pacifico. La designazione è cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943.

Restituita alla USN il 29 dicembre 1945, distrutta per lo smaltimento il 26 febbraio 1946. Venduta in servizio mercantile il 17 gennaio 1947 come Almdijk. Venduto per demolizione 10/1965 e demolito in Spagna.

[Torna in cima]
Bogue
ex commerciante Steel Advocate
AVG 9 - ACV 9 - CVE 9 - CVHE 9
Foto: [Durante la seconda guerra mondiale]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostata il 1 ottobre 1941, varata il 15 gennaio 1942, acquisita dalla USN il 1 maggio 1942, messa in servizio il 26 settembre 1942. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Ha servito come vettore ASW e trasporto nell'Atlantico. La designazione è cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943.

Dismesso per riservare il 30 novembre 1946. Ridesignato come vettore di scorta per elicotteri (CVHE 9) 12 giugno 1955 mentre era in riserva. Condannato per smaltimento 1 marzo 1959. Venduto e successivamente demolito in Giappone a partire dal 12/60.

[Torna in cima]
bretone
ex mercante Mormacgulf
Lend-Lease come HMS Chaser (D32 - R306)
AVG 10 - ACV 10 - CVE 10
Foto: [HMS Chaser ] [HMS Chaser designato R306]

Storia DANFS

Costruito da Ingalls. Impostato il 28 giugno 1941, varato il 15 febbraio 1942, acquisito dalla USN, trasferito alla RN e messo in servizio in servizio RN come HMS Chaser (D32) il 9 aprile 1943. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Allestito come vettore ASW. Servì principalmente come portaerei di scorta ai convogli, ma si trasferì nel Pacifico come portaerei e trasporto alla fine della guerra. Designazione modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943. Designazione RN modificata in R306 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita alla USN il 12 maggio 1946, cancellata per la dismissione il 3 luglio 1946. Venduta in servizio mercantile il 20 dicembre 1946 come Aagtekerk. Ribattezzato E Yung nel 1967. Bruciato e portato a terra a Kaohsiung, Taiwan, il 20 dicembre 1972 (o affondato il 4 dicembre 1973, i record non sono chiari) hulk demolito a Taiwan nel 1973.

[Torna in cima]
Carta
ex commerciante
AVG 11 - ACV 11 - CVE 11 - CVHE 11 - T-CVU 11 - T-AKV 40
Foto: [Durante la seconda guerra mondiale], [Come trasporto MSTS (T-CVU)].

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostato il 27 ottobre 1941, lanciato il 27 febbraio 1942, acquisito dalla USN il 1 maggio 1942, messo in servizio l'8 novembre 1942. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Servì come vettore ASW e trasporto nell'Atlantico per la maggior parte della guerra, poi come nave scuola, quindi trasferita nel Pacifico. La designazione è cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943.

Dismesso per riservare il 3 maggio 1946. Ridesignato come vettore di scorta per elicotteri (CVHE 11) 12 giugno 1955 mentre era in riserva.

Ridesignato come vettore di utilità (CVU 11) 1o luglio 1958 e riattivato come trasporto aereo la stessa data ha subito la conversione del trasporto e ha operato con equipaggio civile sotto il controllo di MSTS come T-CVU 11. Ridesignato come trasporto aereo (T-AKV 40) 7 maggio 1959. Minata e affondata il 2 maggio 1964 in banchina in Vietnam, sollevata il 19 maggio 1964, tornata in servizio l'11 dicembre 1964.

Messa fuori servizio il 10 marzo 1970, radiata per smaltimento il 15 settembre 1970. Venduta e rottamata nel 1971.

[Torna in cima]
Copahee
ex commerciante Steel Architect
AVG 12 - ACV 12 - CVE 12 - CVHE 12
Foto: [Durante la seconda guerra mondiale]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma, convertito a Bremerton Navy Yard. Stabilito il 18 giugno 1941, varato il 21 ottobre 1941, acquisito dalla USN l'8 febbraio 1942, commissionato il 15 giugno 1942.

Ha servito come trasporto nel Pacifico con un breve periodo come portaerei da combattimento. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943.

Dismesso per riservare il 5 luglio 1946. Ridesignato come vettore di scorta per elicotteri (CVHE 12) 12 giugno 1955 mentre era in riserva. Condannato per smaltimento 1 marzo 1959. Venduto e demolito nel 1961.

[Torna in cima]
Nucleo
ex commerciante
AVG 13 - ACV 13 - CVE 13 - CVHE 13 - T-CVU 13 - T-AKV 41
Foto: [Durante la seconda guerra mondiale] [Come trasporto MSTS (T-CVU)] [Come trasporto MSTS (T-AKV)]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostato il 2 gennaio 1942, acquisito dalla USN il 1 maggio 1942, varato il 15 maggio 1942, messo in servizio il 10 dicembre 1942. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Ha servito come vettore ASW e trasporto nell'Atlantico. La designazione è cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943.

Dismesso per riservare il 4 ottobre 1946. Ridesignato come vettore di scorta per elicotteri (CVHE 13) 12 giugno 1955 mentre era in riserva.

Ridesignato come vettore di utilità (CVU 13) 1 luglio 1958 e riattivato come trasporto aereo la stessa data ha subito la conversione del trasporto e ha operato con equipaggio civile sotto il controllo di MSTS come T-CVU 13. Ridesignato come trasporto aereo (T-AKV 41) 7 maggio 1959.

Messa fuori servizio il 25 novembre 1969. Cancellata per smaltimento il 15 settembre 1970. Venduta e rottamata nel 1971.

[Torna in cima]
Croatan
ex commerciante
Lend-Lease come HMS Fencer (D64 - R308)
AVG 14 - ACV 14 - CVE 14
Foto: [HMS schermitore]

Storia DANFS

Costruito da Western Pipe & Steel. Impostata il 5 settembre 1941, varata il 4 aprile 1942, acquisita dalla USN e messa in servizio in servizio USN il 20 febbraio 1942. Dismessa e trasferita alla RN come HMS Fencer (D64) il 27 febbraio 1943, entrata in servizio in servizio RN il 1 marzo 1943. Denominazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Allestito come vettore ASW. Ha servito su convogli atlantici, russi e africani e ha partecipato a uno sciopero su Tirpitz prima di trasferirsi nel Pacifico. Designazione modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943. Designazione RN modificata in R308 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita alla USN l'11 dicembre 1946, cancellata per lo smaltimento il 28 gennaio 1947. Venduta in servizio mercantile come Sydney. Ribattezzata Roma nel 1967, Galaxy Queen nel 1970, Lady Dina nel 1972, Caribia nel 1973. Demolita allo Spezia dal 9/1975.

[Torna in cima]
Hamlin
ex commerciante
Lend-Lease come HMS Stalker (D91)
AVG 15 - ACV 15 - CVE 15
Foto: [Al lancio], [HMS Stalker]

Storia DANFS

Costruito da Western Pipe & Steel. Impostata il 6 ottobre 1941, varata il 5 marzo 1942, acquisita dalla USN, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Stalker (D15) il 21 dicembre 1942. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Supportò invasioni e servì come vettore di scorta ai convogli nel Mediterraneo, quindi trasferito nel Pacifico. La designazione è cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943.

Restituita alla USN il 29 dicembre 1945, eliminata il 20 marzo 1946. Venduta in servizio mercantile come Riouw . Ribattezzato Lobito nel 1968. Demolito a Taiwan a partire dal 9/1975.

[Torna in cima]
Nassau
ex commerciante
AVG 16 - ACV 16 - CVE 16 - CVHE 16
Foto: [Durante la seconda guerra mondiale]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma, conversione completata da Bremerton Navy Yard. Impostato il 27 novembre 1941, varato il 4 aprile 1942, acquisito dalla USN il 1 maggio 1942, commissionato il 20 agosto 1942.

Serviva principalmente come trasporto nel Pacifico. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943.

Dismesso per riservare il 28 ottobre 1946. Ridesignato come vettore di scorta per elicotteri (CVHE 16) 12 giugno 1955 mentre era in riserva. Condannato per smaltimento 1 marzo 1959. Venduto e demolito nel 1961.

[Torna in cima]
San Giorgio
ex mercante Mormacland
Lend-Lease come HMS Pursuer (D73 - R309)
AVG 17 - ACV 17 - CVE 17
Foto: [Inseguitore HMS]

Storia DANFS

Costruito da Ingalls. Impostata il 31 luglio 1941, acquisita dalla USN il 1 maggio 1942, varata il 18 luglio 1942, trasferita alla RN come HMS Pursuer (D73) l'11 giugno 1943, entrata in servizio in RN il 14 giugno 1943. Denominazione modificata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della la messa in produzione.

Allestito come vettore ASW. Impiegato principalmente per il lavoro ASW in tutto il Regno Unito, ma ha partecipato a un raid su Tirpitz, ha sostenuto l'invasione della Francia meridionale e ha servito come nave ASW in Normandia. Designazione modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943. Designazione RN assegnata R309 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico, ma probabilmente non ridesignato.

Restituita alla USN il 12 febbraio 1946, distrutta per lo smaltimento il 28 marzo 1946. Venduta il 5/1946 e successivamente rottamata.

[Torna in cima]
Altamaha
ex commerciante
AVG 18 - ACV 18 - CVE 18 - CVHE 18
Foto: [Durante la seconda guerra mondiale]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma, completato a Bremerton Navy Yard. Stabilito il 19 dicembre 1941, acquisito dalla USN il 1 maggio 1942, varato il 22 maggio 1942, messo in servizio il 15 settembre 1942. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Ha servito come vettore ASW, trasporto e addestramento nel Pacifico. Designazione cambiata da ACV a CVE 15 luglio 1943. Danneggiata dal tifone 18 dicembre 1944.

Dismesso per riservare il 27 settembre 1946. Ridesignato come vettore di scorta per elicotteri (CVHE 18) 12 giugno 1955 mentre era in riserva. Colpito per lo smaltimento il 1 marzo 1959. Venduto il 25 aprile 1961 e successivamente demolito in Giappone.

[Torna in cima]
principe William
ex commerciante
Lend-Lease come HMS Striker (D12 - R315)
AVG 19 - ACV 19 - CVE 19
Foto: [HMS Striker ]

Storia DANFS

Costruito da Western Pipe & Steel. Impostata il 15 dicembre 1941, varata il 7 maggio 1942, acquisita dalla USN e trasferita alla RN come HMS Striker (D12) il 28 aprile 1943, entrata in servizio in servizio RN il 29 aprile 1943. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Allestito come vettore ASW. Ha servito come scorta di convogli atlantici prima di trasferirsi nel Pacifico come vettore di trasporto e supporto da combattimento. Designazione modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943. Designazione RN modificata in R315 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita alla USN il 12 febbraio 1946, distrutta per lo smaltimento il 28 marzo 1946. Venduta il 6/1946 e successivamente rottamata.

[Torna in cima]
Barnes
ex commerciante
AVG 20 - ACV 20 - CVE 20 - CVHE 20
Foto: [Durante la seconda guerra mondiale]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostato il 19 gennaio 1942, varato il 2 maggio 1942, commissionato il 20 febbraio 1943. Data acquisita da USN incerta. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Servito principalmente come trasporto nel Pacifico. La designazione è cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943.

Dismesso per riservare il 29 agosto 1946. Ridesignato come vettore di scorta per elicotteri (CVHE 20) 12 giugno 1955. Eliminato per cessione il 1° marzo 1959. Successivamente venduto e demolito.

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Stabilito il 19 gennaio 1942, acquisito dalla USN il 1 maggio 1942, varato il 6 giugno 1942, messo in servizio l'8 marzo 1943. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Ha servito come vettore di trasporto e ASW nell'Atlantico. Designazione cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943. Silurata e affondata dall'U-549 al largo delle Isole Canarie il 29 maggio 1944.

[Torna in cima]
Nessun nome assegnato
ex commerciante
Lend-Lease come HMS Searcher (D40)
AVG 22 - ACV 22 - CVE 22
Foto: [Ricercatore HMS]


Costruito da Seattle-Tacoma, completato da Commercial Iron Works. Impostata il 20 febbraio 1942, lanciata il 20 giugno 1942, acquisita dalla USN il 27 luglio 1942, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Searcher (D40) il 7 aprile 1943. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Operato principalmente nel Regno Unito, ma partecipò a un raid su Tirpitz, sostenne l'invasione della Francia meridionale e servì come nave ASW in Normandia. La designazione è cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943.

Restituita alla USN il 29 novembre 1945, distrutta per la dismissione il 7 febbraio 1946. Venduta al servizio mercantile come Capitano Theo. Rinominato Oriental Banker nel 1965. Demolito a Taiwan a partire dal 4/1976.

[Torna in cima]
bretone
ex commerciante
AVG 23 - ACV 23 - CVE 23 - CVHE 23 - T-CVU 23 - T-AKV 42
Foto: [Durante la seconda guerra mondiale], [Come trasporto MSTS (T-CVU)].

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostato il 25 febbraio 1942, acquisito dalla USN il 1 maggio 1942, lanciato il 27 giugno 1942, messo in servizio il 12 aprile 1943. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Servito esclusivamente come trasporto nel Pacifico. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942.

Dismesso per riservare il 20 agosto 1946. Ridesignato come vettore di scorta per elicotteri (CVHE 23) 12 giugno 1955 mentre era in riserva.

Ridesignato come vettore di utilità (CVU 23) 1 luglio 1958 e riattivato come trasporto aereo la stessa data ha subito la conversione del trasporto e ha operato con equipaggio civile sotto il controllo di MSTS come T-CVU 23. Ridesignato come trasporto aereo (T-AKV 42) 7 maggio 1959. Messa fuori servizio nel 1971, radiata per smaltimento il 6 agosto 1972. Venduta e rottamata a partire dal 1972.

[Torna in cima]
Nessun nome assegnato
ex commerciante
Prestito-affitto come HMS Ravager (D70)
AVG 24 - ACV 24 - CVE 24
Foto: [HMS Ravager]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma, completato da Commercial Iron Works. Impostata l'11 aprile 1942, acquisita dalla USN il 1 maggio 1942, varata il 16 luglio 1942, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Ravager (D70) il 25 aprile 1943. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Servito principalmente come vettore di formazione. La designazione è cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943.

Restituita alla USN il 26 febbraio 1946, eliminata il 12 aprile 1946. Venduta in servizio mercantile come Robin Trent. In seguito ribattezzato Trento. Demolita a Taiwan nel 1973.

[Torna in cima]
Croatan
ex commerciante
AVG 25 - ACV 25 - CVE 25 - CVHE 25 - T-CVU 25 - T-AKV 43
Foto: [Durante la seconda guerra mondiale], [Come nave sperimentale della NASA], [Come nave sperimentale della NASA].

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Stabilito il 15 aprile 1942, acquisito dalla USN il 1 maggio 1942, lanciato il 1 agosto 1942, messo in servizio il 28 aprile 1943. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio.

Ha servito come vettore di trasporto e ASW nell'Atlantico. La designazione è cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943.

Dismesso per riservare il 20 maggio 1946. Ridesignato come vettore di scorta per elicotteri (CVHE 25) 12 giugno 1955 mentre era in riserva.

Ridesignato come vettore di utilità (CVU 25) 1o luglio 1958 e riattivato come trasporto aereo la stessa data ha subito la conversione del trasporto e ha operato con equipaggio civile sotto il controllo di MSTS come T-CVU 25. Ridesignato come trasporto aereo (T-AKV 43) 7 maggio 1959. Ha servito come nave sperimentale sotto il controllo della NASA dal 10/64 al 5/65, poi ha ripreso le funzioni di trasporto. Posto fuori servizio il 23 ottobre 1969, radiato per smaltimento il 15 settembre 1970. Successivamente venduto e demolito nel 1971.

[Torna in cima]

Ripeti portaerei di scorta classe Bogue/HMS Ameer
Dislocamento: 16.620 tonnellate a pieno carico di progetto (15.646 tonnellate a pieno carico in servizio RN)
Dimensioni: 465 x 69,5 x 23,25 piedi/141,7 x 21,2 x 7 metri
Dimensioni estreme: 495,5 x 111,5 x 23,25 piedi/151 x 34 x 7 metri
Propulsione: Turbine a vapore, 2 caldaie da 285 psi, 1 albero, 8.500 CV, 18-18,5 nodi
Equipaggio: 908 (646 in servizio RN)
Armatura: nessuno
Armamento: 2 singoli 5/38 DP, 4 doppi AA da 40 mm, 10 doppi AA da 20 mm
Aerei: 24 (20 in servizio RN)

Concetto/Programma: Un secondo gruppo di navi di classe Bogue è stato ordinato in risposta alla continua necessità di vettori di scorta. Queste navi furono costruite dalla chiglia in su come portaerei, piuttosto che essere convertite scafi mercantili, ma erano in quasi tutti gli aspetti identiche al primo lotto di Bogues. Inizialmente i piani prevedevano che diverse navi fossero trattenute dalla USN, ma nel caso tutte tranne una di queste navi fossero trasferite a RN. Diverse navi sono andate a RN dopo brevissime commissioni USN.

Classe: Sebbene USN abbia classificato queste navi con il primo gruppo di Bogue, RN le ha inserite in una classe separata, la classe HMS Ameer.

Design: Versione leggermente migliorata del design originale di Bogue. Questa classe includeva modifiche che erano state gradualmente applicate al gruppo precedente, inclusi i 4 doppi AA da 40 mm e la sostituzione di cannoni singoli da 20 mm con doppio supporto. In questo gruppo le navi RN mantennero i loro supporti US 5/38 invece di scambiarli con cannoni 4/50.

Varianti: Le navi RN hanno una zavorra diversa a causa delle pratiche di stoccaggio del carburante.

Modifiche: Alcune navi RN schierate nel Pacifico avevano supporti da 20 mm sostituiti da supporti singoli da 40 mm.

Altre note: Vedi voce di classe Bogue /HMS Attacker.

principe William
AVG 31 - ACV 31 - CVE 31 - CVHE 31
Foto: [Durante la seconda guerra mondiale]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma, completato da Bremerton Navy Yard. Impostata il 18 maggio 1942, varata il 23 agosto 1942, messa in servizio il 9 aprile 1943. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio. Data acquisita da USN incerta.

Ha servito come trasporto nel Pacifico, poi come vettore di trasporto e addestramento nell'Atlantico. La designazione è cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943.

Dismesso per riservare il 29 agosto 1946. Ridesignato come vettore di scorta per elicotteri (CVHE 31) 12 giugno 1955 mentre era in riserva. Condannato per lo smaltimento 1 marzo 1959. Successivamente venduto e demolito 3/61 in Giappone.

[Torna in cima]
Chatham
Lend-Lease come HMS Slinger (D26 - R313)
AVG 32 - ACV 32 - CVE 32
Foto: [HMS Slinger]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma, completato da Williamette. Impostata il 25 maggio 1942, varata il 19 settembre 1942, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Slinger (D26) l'11 agosto 1943. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambe prima del la messa in produzione.

Allestito come vettore di trasporto. Minata il 5 febbraio 1944, le riparazioni terminarono il 17 ottobre 1944. Dopo il servizio di trasporto si trasferì nel Pacifico come portaerei. Designazione RN modificata in R313 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita alla USN il 27 febbraio 1946, distrutta per lo smaltimento il 12 aprile 1946. Venduta in servizio mercantile come Robin Mowbray. Demolita a Taiwan a partire dal 1/1970.

[Torna in cima]
Ghiacciaio
Lend-Lease come HMS Atheling (D51 - R304)
AVG 33 - ACV 33 - CVE 33
Foto: [HMS Atheling]

Storia DANFS

Costruito da Bremerton Navy Yard. Impostata il 9 giugno 1942, varata il 7 settembre 1942, entrata in servizio in servizio USN il 3 luglio 1943. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambe prima della messa in servizio. Dismesso per trasferimento 31 luglio 1943.

Trasferito a RN e messo in servizio in RN come Atheling (D51) 1 agosto 1943. Allestito come vettore ASW. Ha prestato servizio nell'Oceano Indiano e nell'Estremo Oriente a partire dal 1944. La designazione RN è cambiata in R304 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita agli Stati Uniti il ​​13 dicembre 1946, distrutta per la dismissione il 7 febbraio 1947. Venduta in servizio mercantile come Roma. Demolita in Italia dall'11/1967.

[Torna in cima]
Pybus
Lend-Lease come HMS Emperor (D98 - R307)
AVG 34 - ACV 34 - CVE 34
Foto: [HMS Imperatore]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostato il 23 giugno 1942, varato il 7 ottobre 1942, messo in servizio in servizio USN il 31 maggio 1943. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima della messa in servizio. Denominazione modificata da ACV a CVE il 15 luglio 1943. Dismesso per il trasferimento il 6 agosto 1943.

Trasferito alla RN e messo in servizio in RN come HMS Emperor (D98) il 6 agosto 1943. Allestito come portaerei strike/CAP. Ha fornito copertura da combattimento per un attacco a Tirpitz, ha servito come nave di pattuglia ASW in Normandia e ha sostenuto l'invasione della Francia meridionale prima di trasferirsi nel Pacifico. Designazione RN modificata in R307 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita alla USN il 12 febbraio 1946, distrutta per lo smaltimento il 28 marzo 1946. Successivamente venduta e rottamata.

[Torna in cima]
Baffin
Lend-Lease come HMS Ameer (D01 - R302)
AVG 35 - ACV 35 - CVE 35
Foto: [HMS Ameer]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Imbarcata il 18 luglio 1942, varata il 18 ottobre 1942, entrata in servizio in USN il 28 giugno 1943. Dismessa e trasferita alla RN come HMS Ameer (D01) 19 luglio 1943, entrata in servizio in RN il 20 luglio 1943. Modifica della denominazione da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 cambiato da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambi prima della messa in servizio.

Attrezzato come vettore di sciopero/PAC. Ha servito nel Pacifico alla fine della guerra, in ruoli di sciopero, CAP e ASW. Designazione RN modificata in R302 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita alla USN il 17 gennaio 1946, distrutta per la dismissione il 20 marzo 1946. Venduta in servizio mercantile il 17 settembre 1946 come Robin Kirk. Demolita a Taiwan 1969.

[Torna in cima]
bolinas
Lend-Lease come HMS Begum (D38 - R305)
AVG 36 - ACV 36 - CVE 36
Foto: [HMS iniziata]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostata il 3 agosto 1942, varata l'11 novembre 1942, entrata in servizio negli Stati Uniti il ​​22 luglio 1943. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 è cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943, entrambe prima della messa in servizio.

Dismesso per il trasferimento, trasferito a RN e messo in servizio in RN come HMS Begum (D38) il 12 agosto 1943. Allestito come vettore ASW. Ha servito nel Pacifico e in Medio Oriente a partire dal 1944. La designazione RN è cambiata in R305 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita alla USN il 4 gennaio 1946, eliminata il 19 giugno 1946. Venduta in servizio mercantile il 16 aprile 1947 come Raki. Ribattezzato I Yung nel 1966. Demolito a Taiwan a partire dal 3/1974.

[Torna in cima]
Bastian
Lend-Lease come HMS Trumpeter (D09 - R318)
AVG 37 - ACV 37 - CVE 37
Foto: [HMS Trumpeter ]


Costruito da Seattle-Tacoma, completato da Commercial Iron Works. Immatricolata il 25 agosto 1942, varata il 15 dicembre 1942, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Trumpeter (D37) il 4 agosto 1943. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambe prima del completamento. Nome assegnato inizialmente HMS Lucifer.

Allestito come vettore ASW. Ha servito come scorta al convoglio, poi trasferito nel Pacifico alla fine della guerra. Designazione RN modificata in R318 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita alla USN il 6 aprile 1946, eliminata il 19 giugno 1946. Venduta in servizio mercantile come Alblasserdijk. In seguito ribattezzata Irene Valmas. Demolita in Spagna a partire dal 1/1971.

[Torna in cima]
Carnegie
Lend-Lease come HMS Empress (D42)
AVG 38 - ACV 38 - CVE 38
Foto: [HMS Imperatrice]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostato il 9 settembre 1942, varato il 30 dicembre 1942, trasferito alla RN l'8 giugno 1943, commissionato in servizio RN come HMS Empress (D42) il 12 agosto 1943. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 prima del completamento. La designazione è cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943.

Attrezzato come vettore di sciopero/PAC. Servito nel Pacifico e nell'Oceano Indiano.

Restituita alla USN il 4 febbraio 1946, eliminata il 28 marzo 1946. Venduta il 21 giugno 1946 e successivamente rottamata.

[Torna in cima]
Cordova
Lend-Lease come HMS Khedive (D62)
AVG 39 - ACV 39 - CVE 39
Foto: [HMS Khedive]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostata il 30 dicembre 1942, varata il 30 gennaio 1943, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Khedive (D62) il 25 agosto 1943. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambe prima della la messa in produzione.

Attrezzato come vettore di sciopero/PAC. Equipaggiato dalla Marina canadese. Servito al largo della Francia meridionale, poi nel Mediterraneo orientale, poi nel Pacifico.

Restituita alla USN il 26 gennaio 1946, eliminata il 19 luglio 1946. Venduta in servizio mercantile come Rempang. Ribattezzata Daphne nel 1968. Demolita in Spagna dal 1/1975.

[Torna in cima]
Delgada
Lend-Lease come altoparlante HMS (D90 - R314)
AVG 40 - ACV 40 - CVE 40
Foto: [altoparlante HMS]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma, completato da Commercial Iron Works. Impostata il 9 ottobre 1942, varata il 20 febbraio 1943, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Speaker (D90) il 20 novembre 1943. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambe prima di la messa in produzione.

Ha servito come vettore di trasporto, con brevi periodi come vettore di addestramento servito nel Pacifico alla fine della guerra. Designazione RN modificata in R314 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita alla USN il 17 luglio 1946, cancellata per la dismissione il 25 settembre 1946. Venduta in servizio mercantile come Lancero 1948. Ribattezzata President Osmena nel 1965, poi ribattezzata Lucky One nel 1971 per viaggi di consegna a navi da guerra. Demolita a Taiwan nel 1972.

[Torna in cima]
Edisto
Lend-Lease come HMS Nabob (D77)
AVG 41 - ACV 41 - CVE 41
Foto: [HMS Nabob in pericolo di affondamento 22 agosto 1944]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostata il 20 ottobre 1942, varata il 22 marzo 1943, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Nabob (D77) il 7 settembre 1943. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambe prima del completamento.

Allestito come vettore ASW. Gestito dalla Marina canadese. Silurato dall'U-354 il 22 agosto 1944 nel mare di Barents con gravi danni arrivò a Scapa Flow il 27 agosto 1944 per riparazioni di emergenza. Giudicato non meritevole di riparazione, rimorchiato a Rosyth, arenato e abbandonato, dismesso il 30 settembre 1944 ma tenuto in riserva nominale. È stato spogliato per sostenere le sorelle.

Restituita alla USN a Rosyth e distrutta per lo smaltimento il 16 marzo 1946. Venduta per essere demolita in Olanda il 3/1947. Rivenduto e convertito al mercante Nabob nel 1952. Ribattezzato Glory nel 1968. Demolito a Taiwan a partire dal 12/1977.

[Torna in cima]
Estero
Lend-Lease come HMS Premier (D23)
AVG 42 - ACV 42 - CVE 42
Foto: [HMS Premier ]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostata il 31 ottobre 1942, varata il 22 marzo 1943, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Premier (D23) il 3 novembre 1943. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambe prima del la messa in produzione.

Allestito come vettore ASW. Ha servito come scorta in acque europee e come vettore di traghetti.

Restituita alla USN il 2 aprile 1946, cancellata per la dismissione il 21 maggio 1946. Venduta in servizio mercantile come Rhodesia Star 1947. Ribattezzata Hong Kong Knight nel 1967. Demolita a Taiwan a partire dal 2/1974.

[Torna in cima]
Giamaica
Lend-Lease come HMS Shah (D21 - R312)
AVG 43 - ACV 43 - CVE 43
Foto: [HMS Shah]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostata il 13 novembre 1942, varata il 21 aprile 1943, trasferita alla RN e messa in servizio in RN come HMS Shah (D21) il 27 settembre 1943. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambe prima del la messa in produzione.

Allestito come vettore ASW. Ha servito negli oceani Pacifico e Indiano a partire dal 1944. La designazione RN è cambiata in R312 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita alla USN il 6 dicembre 1945, distrutta per lo smaltimento il 7 febbraio 1946. Venduta in servizio mercantile come Salta il 20 giugno 1947. Demolita a Buenos Aires a partire dal 6/1966.

[Torna in cima]
Keneenaw
Lend-Lease come HMS Patroller (D07)
AVG 44 - ACV 44 - CVE 44
Foto: [Pattugliatore HMS]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostato il 27 novembre 1942, varato il 6 maggio 1943, trasferito a RN e messo in servizio in servizio RN come HMS Patroller (D07) il 22 ottobre 1943. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambi prima di la messa in produzione.

Attrezzato come vettore di trasporto servito sia nell'Atlantico che nel Pacifico. Prestito all'esercito degli Stati Uniti come vettore di trasporto dal 15 marzo 1944 al 2 maggio 1944. Prestito alla Marina degli Stati Uniti come vettore di trasporto dal 28 gennaio 1945 al 5/1945. Servì come nave da guerra nel dopoguerra.

Restituita alla USN il 13 dicembre 1946, distrutta per lo smaltimento il 7 febbraio 1947. Venduta in servizio mercantile come Almkerk. Ribattezzata Pacific Reliance nel 1969. Demolita a Taiwan a partire dal 2/1974.

[Torna in cima]
Principe
ex McClure
Lend-Lease come HMS Rajah (D10 - R310)
AVG 45 - ACV 45 - CVE 45
Foto: [HMS Rajah]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma, completato da Wiliamette. Impostato il 17 dicembre 1942, varato il 18 maggio 1943, rinominato 13 dicembre 1943, trasferito in RN 17 ottobre 1943, commissionato in servizio RN come HMS Rajah (D10) 17 gennaio 1944. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambi prima della messa in servizio.

Attrezzato come vettore di trasporto fungeva anche da vettore di addestramento. Ha servito nell'estremo oriente per la maggior parte della guerra. Designazione RN modificata in R310 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita alla USN il 13 dicembre 1946, cancellata per lo smaltimento il 7 febbraio 1947. Venduta in servizio mercantile come Drente il 7 luglio 1947. Ribattezzata Lambros nel 1966, Ulysses nel 1969. Demolita a Taiwan a partire dal 6/1975.

[Torna in cima]
Niantic
Lend-Lease come HMS Ranee (D03 - R323)
AVG 46 - ACV 46 - CVE 46
Foto: [HMS Ranee ]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostata il 5 gennaio 1943, varata il 2 giugno 1943, trasferita a RN e messa in servizio in RN come HMS Ranee (D03) l'8 novembre 1943. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambe prima del la messa in produzione.

Attrezzato come vettore di sciopero/PAC, ma ha anche servito come vettore di trasporto e vettore di addestramento. Prestito alla USN come vettore di trasporto il 4 febbraio 1944 tornò alla RN poco dopo. Anche prestato alla USN come vettore di trasporto dal 21 gennaio 1945 al 5/1945. Designazione RN modificata in R323 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita alla USN il 21 novembre 1946, cancellata per lo smaltimento il 22 gennaio 1947. Venduta in servizio mercantile come Friesland 1948. Ribattezzata Pacific Breeze nel 1967. Demolita a Taiwan a partire dal 5/1974.

[Torna in cima]
Perdido
Lend-Lease come HMS Trouncer (D85)
AVG 47 - ACV 47 - CVE 47
Foto: [HMS Trouncer]

Storia DANFS

Costruito da Commercial Iron Works. Impostata il 1 gennaio 1943, varata il 17 giugno 1943, trasferita a RN e messa in servizio in RN come HMS Trouncer (D85) il 31 gennaio 1944. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambe prima di la messa in produzione.

Allestito come vettore di trasporto. Servito negli oceani Pacifico e Indiano.

Restituita alla USN il 3 marzo 1946, distrutta per la dismissione il 12 aprile 1946. Venduta in servizio mercantile come Greystoke Castle. Ribattezzata Gallic nel 1954, Berinnes nel 1959. Demolita a Taiwan dall'11/1973.

[Torna in cima]
Tramonto
Lend-Lease come HMS Thane (D83 - R316)
AVG 48 - ACV 48 - CVE 48
Foto: [HMS Thane]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostato il 22 febbraio 1943, varato il 15 luglio 1943 Trasferito a RN e messo in servizio in RN come HMS Thane (D83) il 19 novembre 1943. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambi prima della messa in servizio .

Attrezzato come vettore di sciopero/PAC, ma utilizzato anche come vettore di traghetti. Silurato dall'U-1172 nel Firth of Clyde il 15 gennaio 1945. Giudicato non meritevole di riparazione e dismesso per riservare a Faslane. Designazione RN assegnata R316 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico, ma probabilmente non ridesignato.

Restituita alla USN a Faslane il 15 dicembre 1945 e probabilmente distrutta per lo smaltimento nella stessa data. Successivamente venduto e demolito a Faslane nel 1946.

[Torna in cima]
Sant'Andrea
Lend-Lease come HMS Queen (D19 - R320)
AVG 49 - ACV 49 - CVE 49
Foto: [HMS Queen ]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostata il 12 marzo 1943, varata il 2 agosto 1943, trasferita a RN e messa in servizio in RN come HMS Queen (D19) il 7 dicembre 1943. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambe prima di la messa in produzione.

Attrezzato come vettore di sciopero/PAC. Servì come scorta per i convogli russi alla fine della guerra prese parte allo sciopero delle navi tedesche in Norvegia 5/1945. Designazione RN assegnata R320 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico, ma probabilmente non ridesignato. Impiegato come nave truppe nel dopoguerra.

Restituita alla USN il 31 ottobre 1946, cancellata per la dismissione il 22 gennaio 1947. Venduta in servizio mercantile come Roebiah il 29 luglio 1947. Ribattezzata President Marcos nel 1967, poi ribattezzata Lucky One nel 1972 per viaggi di consegna a navi da guerra. Demolita a Taiwan nel 1972.

[Torna in cima]
San Giuseppe
Lend-Lease come righello HMS (D72 - A731)
AVG 50 - ACV 50 - CVE 50
Foto: [HMS Righello ] [HMS Righello designato A731]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostata il 25 marzo 1943, varata il 21 agosto 1943, trasferita a RN e messa in servizio in RN come HMS Ruler (D72) il 22 dicembre 1943. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambe prima di la messa in produzione.

Servito principalmente come vettore di trasporto ha operato anche come vettore da combattimento nel Pacifico alla fine della guerra. Designazione RN assegnata R311 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico, ma trasportato A731 Invece.

Restituita alla USN il 29 gennaio 1946, eliminata il 20 marzo 1946. Venduta il 31 maggio 1946 e successivamente rottamata.

[Torna in cima]
San Simone
Lend-Lease come HMS Arbiter (D31 - R303)
AVG 51 - ACV 51 - CVE 51
Foto: [HMS Arbiter ] [HMS Arbiter designato R303]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostata il 26 aprile 1943, varata il 9 settembre 1943, trasferita a RN e messa in servizio in RN come HMS Arbiter (D31) il 31 dicembre 1943. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambe prima della la messa in produzione.

Allestito come vettore di trasporto. Ha servito come vettore di trasporto e CAP nel Pacifico alla fine della guerra. Designazione RN modificata in R303 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita alla USN il 3 marzo 1946, eliminata il 12 aprile 1946. Venduta in servizio mercantile come Coracero il 30 gennaio 1947.Ribattezzato President Macapagal nel 1965, poi ribattezzato Lucky Two nel 1972 per il viaggio di consegna ai demolitori. Demolita a Taiwan a partire dal 5/1972.

[Torna in cima]
Vermiglio
Lend-Lease come HMS Smiter (D55 - R321)
AVG 52 - ACV 52 - CVE 52
Foto: [HMS Smiter]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostata il 10 maggio 1943, varata il 27 settembre 1943, trasferita a RN e messa in servizio in RN come HMS Smiter (D55) il 20 gennaio 1944. Designazione cambiata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambe prima della la messa in produzione.

Attrezzato come vettore di sciopero/PAC. Servito principalmente come scorta ASW. Designazione RN assegnata R321 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico, ma probabilmente non ridesignato.

Restituita alla USN il 6 aprile 1946, distrutta per lo smaltimento il 21 maggio 1946. Venduta in servizio mercantile come Artillero il 6 aprile 1946. Ribattezzata President Garcia nel 1965. Distrutta al largo di Guernsey il 7/1967 e fu demolita ad Amburgo a partire dall'11/1967.

[Torna in cima]
Willapa
Lend-Lease come HMS Puncher (D79)
AVG 53 - ACV 53 - CVE 53
Foto: [HMS Puncher ]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostato il 21 maggio 1943, varato l'8 novembre 1943, trasferito a RN e messo in servizio in servizio RN come HMS Puncher (D79) il 5 febbraio 1944. Designazione modificata da AVG ad ACV 20 agosto 1942 modificata da ACV a CVE 15 luglio 1943, entrambi prima del la messa in produzione.

Inizialmente allestito come vettore di trasporto da Burrards a Vancouver, in Canada, ma riadattato come vettore di sciopero/PAC nel Regno Unito. Con equipaggio canadese. Ha servito principalmente come vettore Atlantic ASW e come vettore di addestramento. Riduttori principali distrutti il ​​27 novembre 1944 sostituiti da ingranaggi di Nabob.

Usato come nave truppe nell'immediato dopoguerra. Restituita alla USN il 16 gennaio 1946, distrutta per lo smaltimento il 12 marzo 1946. Venduta al servizio mercantile come Castello di Muncaster. Ribattezzato Bardic nel 1954, Ben Nevis nel 1959. Demolito a Taiwan a partire dal 6/1973

[Torna in cima]
Winjah
Lend-Lease come HMS Reaper (D82 - R324)
AVG 54 - ACV 54 - CVE 54
Foto: [HMS Mietitore]

Storia DANFS

Costruito da Seattle-Tacoma. Impostata il 5 giugno 1943, varata il 22 novembre 1943, trasferita a RN e messa in servizio in RN come HMS Reaper (D82) il 18 febbraio 1944. La designazione è cambiata da AVG ad ACV il 20 agosto 1942 è cambiata da ACV a CVE il 15 luglio 1943, entrambe prima di la messa in produzione.

Allestito come vettore di trasporto. Prestato a USN come vettore di trasporto dal 5 gennaio 1945 al 5/1945. Designazione RN modificata in R324 intorno al 1945 per il servizio nel Pacifico tornò alla precedente designazione del dopoguerra.

Restituita alla USN il 20 maggio 1946, cancellata per la dismissione il 2 luglio 1946. Venduta in servizio mercantile come South Africa Star. Demolita a Nikara, Giappone, a partire dal 5/1967.


Capitolo 23

L'obiettivo della politica estera di Wilson era ridurre al minimo il coinvolgimento americano all'estero e utilizzare un approccio meno imperialistico rispetto ai presidenti prima di lui. Piuttosto che essere guidato dall'interesse personale dell'America, sperava di mettere in atto una politica basata su decisioni morali, agendo solo quando era moralmente imperativo. In pratica, però, Wilson si trovò, soprattutto in Sud e Centro America, a seguire i passi di altri presidenti più interventisti. Ha inviato truppe ad Haiti, nella Repubblica Dominicana e a Cuba, spesso per garantire che gli interessi dell'America fossero soddisfatti. In Asia e in Messico, Wilson ha anche trovato difficile rimanere al di fuori degli affari mondiali senza mettere a repentaglio gli interessi dell'America.

Il divieto sull'alcol non entrò in vigore fino a un anno dopo la guerra, quando i sentimenti pubblici che ne avevano facilitato il passaggio iniziarono a scemare. La legge si è rivelata difficile da applicare, poiché un numero sempre maggiore di americani ha iniziato a sfidarla. Il coinvolgimento della criminalità organizzata nel commercio illegale di liquori ha reso l'applicazione ancora più difficile e l'approvvigionamento di alcol più pericoloso. Tutti questi elementi portarono all'abrogazione della legge nel 1933.

Al momento delle elezioni del 1920, gli Stati Uniti erano stanchi e traumatizzati dagli eventi dell'anno passato. La nazione aveva combattuto una guerra brutale, con i veterani che portavano a casa le proprie cicatrici e problemi, e aveva sofferto anche a livello nazionale. L'incertezza e le carenze economiche, i violenti conflitti razziali, la paura di un'acquisizione comunista e una mortale pandemia di influenza avevano lasciato gli americani sopraffatti e infelici. Non cercavano nuovi ideali progressisti, non volevano essere il poliziotto del mondo e non volevano destabilizzare ciò che già sembrava instabile. Scegliendo un candidato dall'aspetto rassicurante che prometteva di riportare le cose "alla normalità", gli americani hanno votato apertamente per accovacciarsi, curare le proprie ferite e cercare di divertirsi.

In qualità di Associato Amazon, guadagniamo dagli acquisti idonei.

Vuoi citare, condividere o modificare questo libro? Questo libro è Creative Commons Attribution License 4.0 e devi attribuire OpenStax.

    Se stai ridistribuendo tutto o parte di questo libro in formato cartaceo, devi includere su ogni pagina fisica la seguente attribuzione:

  • Utilizzare le informazioni di seguito per generare una citazione. Ti consigliamo di utilizzare uno strumento di citazione come questo.
    • Autori: P. Scott Corbett, Volker Janssen, John M. Lund, Todd Pfannestiel, Sylvie Waskiewicz, Paul Vickery
    • Editore/sito web: OpenStax
    • Titolo del libro: Storia degli Stati Uniti
    • Data di pubblicazione: 30 dicembre 2014
    • Località: Houston, Texas
    • URL del libro: https://openstax.org/books/us-history/pages/1-introduction
    • URL della sezione: https://openstax.org/books/us-history/pages/chapter-23

    © Jan 11, 2021 OpenStax. Il contenuto del libro di testo prodotto da OpenStax è concesso in licenza con una licenza Creative Commons Attribution License 4.0. Il nome OpenStax, il logo OpenStax, le copertine dei libri OpenStax, il nome OpenStax CNX e il logo OpenStax CNX non sono soggetti alla licenza Creative Commons e non possono essere riprodotti senza il previo ed espresso consenso scritto della Rice University.


    SENSUIKAN!

    7 giugno 1938:
    Kobe. Stabilito a Kawasaki's Yard come sottomarino n. 10.

    29 settembre 1939:
    Lanciato. [1]

    31 luglio 1941:
    Il Cdr (contrammiraglio, postumo) Kayabara Yasuchika (49) (ex CO di I-72) è nominato Chief Equipping Officer (CEO).

    31 ottobre 1941:
    Completato e annesso al Distretto Navale di Sasebo. Assegnato a SubRon 2 alla Sesta Flotta (Sottomarini). Cdr Kayabara Yasuchika è l'Ufficiale Comandante.

    10 novembre 1941: Operazione "Z":
    I-10 è l'ammiraglia di SubRon 2. Il vice ammiraglio Shimizu Mitsumi (ex CO di ISE), CINC, sesta flotta (sottomarini) convoca una riunione dei suoi comandanti a bordo dell'incrociatore leggero di punta KATORI. Il capitano (in seguito contrammiraglio) Mito Hisashi, capo di stato maggiore, sesta flotta informa i comandanti riuniti sull'attacco pianificato a Pearl Harbor.

    I-10 e I-26 sono assegnati all'unità di ricognizione della sesta flotta sotto Cdr Kayabara. La I-10 è assegnata alle aree di ricognizione nelle Fiji, Samoa e Tutuila nel Pacifico meridionale e la I-26 è assegnata all'area delle Aleutine.

    16 novembre 1941:
    L'I-10 parte da Yokosuka per il Sud Pacifico con la sua prima pattuglia di guerra, trasportando un idrovolante Watanabe E9W1 "Slim".

    23 novembre 1941:
    Arriva a Kwajalein per fare rifornimento, quindi procede verso l'area delle Fiji.

    30 novembre 1941:
    Al largo delle Figi. I-10 lancia il suo idrovolante E9W1 "Slim" pilotato dal tenente Ando Yasuo (65) e dall'FPO2C Asama Saburo per effettuare una ricognizione nella baia di Suva. Il tenente Ando riferisce che non ci sono navi da guerra a Suva, ma non riesce a tornare. Dopo tre giorni di ricerche infruttuose sotto silenzio radio, l'I-10 lascia l'area, segnalando la perdita del suo aereo al quartier generale della sesta flotta. [2]

    2 dicembre 1941:
    Il segnale in codice "Niitakayama nobore (Climb Mt. Niitaka) 1208" viene ricevuto dalla flotta combinata. Significa che le ostilità inizieranno l'8 dicembre (ora del Giappone). [3]

    3 dicembre 1941:
    Pago Pago. I-10 conduce una ricognizione sommersa del porto. Cdr Kayabara avvista una nave che identifica come un incrociatore americano di classe ASTORIA.

    7 dicembre 1941:
    La I-10 arriva entro 1.300 miglia a sud di Oahu.

    9 dicembre 1941:
    Lascia la sua area di pattuglia per unirsi alla caccia alla USS LEXINGTON (CV-2), rilevata dall'I-18.

    700 miglia a SE delle Hawaii. Dopo il tramonto, l'I-10 attacca la nave a motore ex-danese di 4.473 tonnellate NORDHVAL, ora battente bandiera panamense come DONERAIL, in navigazione da Suva a Vancouver con un carico di zucchero e ananas. Cdr Kayabara spara un singolo siluro che manca il bersaglio. [4]

    I-10 battaglia-emerge e spara venti proiettili contro la nave, uno dei quali demolisce la scialuppa di salvataggio di dritta ancora sospesa alle gruette, uccidendo il suo equipaggio. Due ore dopo, DONERAIL affonda a 08N, 152W. Di 43 marinai e passeggeri, solo 8 raggiungono Tarawa, Gilbert 38 giorni dopo.

    12 dicembre 1941:
    I-10 viene riassegnato a Advance Force. Lo stesso giorno, le viene ordinato di recarsi sulla costa occidentale degli Stati Uniti per attaccare la spedizione. La I-10 è assegnata al pattugliamento al largo di San Diego, California.

    9 gennaio 1942:
    La I-10 è direttamente collegata al quartier generale della sesta flotta.

    11 gennaio 1942:
    Arriva a Kwajalein.

    12 gennaio 1942:
    Parte Kwajalein per Yokosuka.

    21 gennaio 1942:
    Ritorna a Yokosuka.

    10 marzo 1942:
    Riassegnato a SubRon 8.

    12 marzo 1942:
    Parte da Yokosuka per inseguire i portatori del viceammiraglio Wilson Brown, Jr.'s Task Force 11.

    20 marzo 1942:
    Ritorna a Kure.

    27 marzo 1942:
    Il personale navale tedesco chiede all'IJN di avviare operazioni contro i convogli alleati nell'Oceano Indiano.

    16 aprile 1942:
    L'I-10 è l'ammiraglia del SubRon 8 del Capitano (in seguito contrammiraglio) Ishizaki Noboru, nel Distaccamento "KO" (A) con I-16, I-18, I-20, I-30 e le loro navi di supporto, l'Ausiliare navi da crociera/rifornimento AIKOKU e HOKOKU MARU.

    Hashirajima, Baia di Hiroshima. Il vice ammiraglio Komatsu, il capitano Ishizaki, il loro personale e gli equipaggi dei sottomarini nani fanno una visita di cortesia al CINC, alla flotta combinata, all'ammiraglio Yamamoto a bordo della sua nave ammiraglia, la nuova corazzata YAMATO. Alle 1100, il distaccamento KO parte per Penang, Malesia britannica occupata.

    23 aprile 1942:
    Arriva a Singapore.

    24 aprile 1942:
    Partenza da Singapore per Penang. Durante il viaggio, viene erroneamente bombardata dalla nave da trasporto IJA URAJIO (VLADIVOSTOK) MARU, ma non riceve danni.

    25 aprile 1942:
    Arriva a Penang.

    30 aprile 1942:
    Penang. Il distaccamento "KO" (meno I-10 e I-30) carica a bordo sottomarini nani. I-10 è quello di ricognizione punti selezionati sulla costa dell'Africa orientale per un possibile attacco. All'I-30 viene assegnata una missione di ricognizione simile e parte in anticipo. I-10, con il capitano Ishizaki imbarcato, e il distaccamento KO partono da Penang per la sua seconda pattuglia di guerra e sortita verso ovest nell'Oceano Indiano.

    20 maggio 1942:
    L'E14Y1 "Glen" della I-10 pilotato dal tenente Araki Shunshi (67) effettua un volo di ricognizione su Durban, ma non vengono avvistati bersagli importanti. L'aereo di Araki viene rilevato da terra e sfidato, ma il radiotelegrafista, FPO2C Ito Yoshiharu, fornisce un falso segnale di identificazione e fugge.

    29 maggio 1942:
    Di notte, l'idrovolante dell'I-10 effettua una ricognizione nel porto di Diego Suarez (ora Antsiranana), in Madagascar. L'aereo avvista la vecchia corazzata di classe ROYAL SOVEREIGN (HMS RAMILLIES) all'ancora nella baia. Anche nel porto ci sono i cacciatorpediniere HMS DUNCAN e ACTIVE, le corvette HMS GENISTA e THYME, la nave da trasporto HMS KARANJA, la nave ospedale ATLANTIS, la petroliera BRITISH LOYALTY, il mercantile LLANDAFF CASTLE e una nave per munizioni.

    Il capitano Ishizaki ordina che la notte successiva venga effettuato un attacco sottomarino nano.

    30 maggio 1942:
    I-16 e I-20 lanciano i loro sottomarini nani a circa 10 miglia da Diego Suarez per penetrare nel porto. Al 2025, un nano, probabilmente I-20, silura i RAMILLIES. Il siluro fa esplodere un buco di 30 piedi per 30 piedi nel suo rigonfiamento di babordo. Le corvette britanniche GENISTA e THYME rilasciano cariche di profondità. Alle 2120, il nano della I-20 al comando del tenente Akieda Saburo con PO2C Takemoto Masami lancia il suo secondo siluro contro RAMILLIES, ma la petroliera BRITISH LOYALTY da 6.993 tonnellate, appena in partenza, si sposta direttamente sulla traiettoria del siluro. La petroliera viene colpita nella sala macchine di poppa e gravemente danneggiata e affonda in circa 65 piedi d'acqua. (In seguito viene rimessa a galla e affondata nell'atollo di Addu).

    31 maggio 1942:
    Il tenente Araki effettua il suo secondo volo su Diego Suarez nel tentativo di individuare i membri dell'equipaggio sub nano, che potrebbero essere fuggiti a terra.

    5 giugno 1942: Incursione commerciale nel Canale del Mozambico, Oceano Indiano:
    Canale del Mozambico, 350 miglia a E di Beira. Alle 0231, la I-10 affonda il piroscafo battente bandiera panamense da 2.639 tonnellate ATLANTIC GULF alle 21-03S, 37-36E.

    Alle 10:44, la I-10 affonda il mercantile armato americano da 4.999 tonnellate MELVIN H. BAKER (ex-SEEKONK, ex-WILLMOTO) a 21-44S, 36-38W. Il suo equipaggio viene salvato dal piroscafo britannico TWICKENHAM.

    8 giugno 1942:
    Canale del Mozambico, 350 miglia a E di Beira. Alle 09:53, l'I-10 silura il piroscafo britannico KING LUD da 5.224 tonnellate, in viaggio da New York a Bombay via Cape Town, trasportando personale militare e negozi governativi. KING LUD affonda a 20S, 40E non ci sono sopravvissuti.

    17 giugno 1942:
    Gli incrociatori mercantili armati AIKOKU e HOKOKU MARU riforniscono e riforniscono I-10.

    28 giugno 1942:
    Canale di Mozambico, a sud di Beira. I-10 silura la motonave britannica QUEEN VICTORIA di 4.957 tonnellate in navigazione dal Tyne ad Aden con un carico di scorte militari. QUEEN VICTORIA affonda a 21-15S, 40-30E non ci sono sopravvissuti.

    30 giugno 1942:
    Canale di Mozambico, a sud di Beira. Alle 0030, la I-10 silura il piroscafo armato americano da 6.737 tonnellate EXPRESS in rotta da Bombay a Città del Capo, trasportando minerale di manganese, iuta e cuoio. EXPRESS viene colpito a dritta da due siluri e affonda a poppa a 23-30S, S, 37-30E. Undici marinai e due guardie armate annegano quando la loro barca è sommersa dal mare grosso. [5]

    6 luglio 1942:
    Al 1615, la I-10 silura e affonda il mercantile greco da 4.504 tonnellate NYMPHE a 15-48S, 40-42E.

    8 luglio 1942:
    Canale del Mozambico. Alle 07:48, l'I-10 silura il piroscafo armato britannico HARTISMERE da 5.498 tonnellate in rotta da Filadelfia ad Alessandria via LourenÃo Marques, trasportando 8.000 tonnellate di carico generale. Dopo un colpo alla stiva n. 1, si verifica una violenta esplosione a bordo e l'equipaggio abbandona la nave. I-10 emerge e affonda il piroscafo in fiamme con spari a 18S, 41-22E. L'equipaggio e gli artiglieri sbarcano a Caldera Point, nell'Africa orientale portoghese. [6]

    Al 1755, l'I-10 silura il mercantile armato olandese ALCHIBA da 4.427 tonnellate, in viaggio da Durban a Londra via Aden, trasportando 4.000 tonnellate di munizioni. Il colpo alla sala macchine di sinistra uccide cinque vigili del fuoco e demolisce due scialuppe di salvataggio tutte le luci si spengono e l'equipaggio abbandona la nave. Dopo la loro partenza, I-10 emerge e affonda il piroscafo fermo con nove proiettili. ALCHIBA si spezza in due e sprofonda a 18-30S, 41-40E. [7]

    30 luglio 1942:
    Ritorna a Penang.

    1 agosto 1942:
    Partenza da Penang per Yokosuka.

    7 agosto 1942: Operazione americana "Torre di guardia" - L'invasione di Guadalcanal, Isole Salomone britanniche:
    Il contrammiraglio (poi ammiraglio) Richmond K. Turner's Amphibious Task Force 62, coperto dal viceammiraglio (poi ammiraglio) Frank J. Fletcher's Task Force 61 e contrammiraglio (poi ammiraglio) John S. McCain's Task Force 63 aerei terrestri, atterra Maj Gen (in seguito Gen/Comandant) La 1a Divisione Marine di Alexander A. Vandegrift a Guadalcanal apre una campagna di sette mesi per conquistare l'isola.

    12 agosto 1942:
    Arriva a Yokosuka.

    15 settembre 1942:
    Cdr (contrammiraglio, postumo) Yamada Takashi (49) (ex CO di I-20) è nominato CO.

    21 ottobre 1942:
    Parte da Yokosuka per Truk.

    27 ottobre 1942:
    Arriva a Truk.

    31 ottobre 1942:
    Riassegnato alla pattuglia "C".

    24 novembre 1942:
    Parte da Truk per fornire supporto all'attacco sottomarino nano all'ancoraggio Lunga.

    18 dicembre 1942:
    Ritorna a Truk.

    5 gennaio 1943:
    Parte da Truk per la sua terza pattuglia di guerra per razziare le comunicazioni nemiche a sud delle Salomone e perlustrare Noumea, Nuova Zelanda e lo stretto di Torres. Un idrovolante E14Y1 "Glen" è imbarcato per effettuare un volo di ricognizione su Noumea.

    10 gennaio 1943:
    I-10 passa l'area E di Salomone, in direzione della Nuova Caledonia.

    16 gennaio 1943:
    80 miglia SSE di Noumea. I-10 insegue una portaerei scortata da due cacciatorpediniere, ma il suo approccio fallisce e tutti i siluri mancano.

    20 gennaio 1943:
    S di Noumea. Alle 0015 LtCdr Yamada avvista un trasporto senza scorta.

    23 gennaio 1943:
    Alle 00:20 vengono avvistati due cacciatorpediniere a E di Noumea.

    24 gennaio 1943:
    Dopo il tramonto, l'E14Y1 "Glen" della I-10, pilotato dal tenente Sasakura Atsumi (67), effettua un volo su Noumea. Alle 0100, Sasakura riporta l'avvistamento di diverse corazzate, incrociatori, cacciatorpediniere e trasporti. [8]

    30 gennaio 1943:
    Coral Sea, 115 miglia a S dal faro di Am d e, Nuova Caledonia. Alle 04:49, l'I-10 silura la nave americana "Liberty" da 7.176 tonnellate SAMUEL GOMPERS in rotta da Noumea a Newcastle. GOMPERS riceve un colpo a poppa, esplode e affonda in 5 minuti a 24-28S, 166-20E.

    9 febbraio 1943:
    Intorno al 1400 la I-10 attacca un trasporto senza scorta, ma il suo siluro passa sotto la chiglia del bersaglio.

    10 febbraio 1943:
    Alle 05:42 la I-10 attacca un altro trasporto nella stessa zona, ma il suo approccio fallisce e tutti i siluri mancano.

    14 febbraio 1943:
    Arriva al largo di Auckland.

    16 febbraio 1943:
    Arriva al largo di Wellington.

    22 febbraio 1943:
    Dopo aver intercettato diversi messaggi radio dall'I-10, l'intelligence radio alleata conclude che quella notte sta per navigare nello Stretto di Cook. La ricerca aerea della RNZAF non trova alcuna traccia del sottomarino giapponese in quella zona (infatti l'I-10 l'aveva superata più di una settimana fa).

    27 febbraio 1943:
    Alle 1050, la I-10 attacca un altro trasporto, ma lo manca.

    1 marzo 1943:
    Nuove Ebridi. I-10 silura la petroliera americana GULFWAVE da 7.141 tonnellate a 20-30S, 174-45E, ma GULFWAVE raggiunge Suva, Fiji, con i propri mezzi e non subisce vittime.

    5 marzo 1943:
    I-10 ricognitori Stretto di Torres.

    12 marzo 1943:
    Ritorna a Truk.

    15 marzo 1943:
    Parte il camion per Sasebo.

    21 marzo 1943:
    Arriva a Sasebo per le riparazioni.

    15 aprile 1943:
    Cdr (poi capitano) Tonozuka Kinzo (50) (ex CO di I-34) è nominato CO.

    17 maggio 1943:
    Parte da Sasebo per lavorare nella parte occidentale del Mare Interno.

    19-21 maggio 1943:
    Iyo mare. I-10 e I-8 conducono esercizi di rifornimento.

    26 maggio 1943:
    Arriva a Kure.

    1 giugno 1943:
    Parte da Kure per il Golfo di Saeki con l'I-8 e il tender sottomarino HIE MARU.

    2 giugno 1943:
    Parte Saeki per Penang con I-8 e HIE MARU.

    12 giugno 1943:
    Arriva a Penang dove la I-10 è nominata ammiraglia di SubRon 8 fino al 2 settembre.

    27 giugno 1943:
    Alle 16:30 parte da Penang con l'I-8 per la sua quarta pattuglia di guerra con a bordo il ComSubRon 8 contrammiraglio Ishizaki.

    1 luglio 1943:
    I-10 rifornisce e rifornisce I-8 a 4-53S, 87-20E.

    6 luglio 1943:
    I-10 rifornisce I-8 a 22-25S, 76-15E. La I-8 si stacca poi attraverso il Capo di Buona Speranza per la base tedesca degli U-Boat a Brest, in Francia.

    22 luglio 1943:
    Golfo di Aden. La I-10 affonda la petroliera norvegese ALCIDES da 7.634 tonnellate in rotta da Abadan a Fremantle, in Australia. Colpita da due siluri, affonda alle 03S, 68E.La I-10 si affianca e prende a bordo il comandante, l'ufficiale radiofonico e il secondo ufficiale di ALCIDES. Gli ufficiali catturati vengono imprigionati e liberati dagli americani il 29 agosto 1945.

    4 agosto 1943:
    Ritorna a Penang.

    19 agosto 1943:
    Il contrammiraglio (in seguito viceammiraglio) Ichioka Hisashi (ex comandante di YURA) assume il comando del SubRon 8 dal contrammiraglio Ishizaki.

    2 settembre 1943:
    Alle 1600, la I-10 parte da Penang per l'Oceano Indiano con una troupe televisiva di cinque uomini a bordo per la sua quinta pattuglia di guerra. Le riprese di questa pattuglia vengono utilizzate per il film di propaganda "Gochin!" (Sunk!). L'I-10 trasporta anche un idrovolante E14Y1 "Glen" per effettuare ricognizioni su una sospetta base aerea alleata sull'isola di Perim.

    14 settembre 1943:
    SW delle Isole Chagos, Oceano Indiano. I-10 silura e affonda la petroliera norvegese BRAMORA da 6.361 tonnellate alle 06-00N, 67-00E che era in rotta da Bandar Abbas, in Arabia, con petrolio per Melbourne, in Australia.

    20 settembre 1943:
    All'alba, l'idrovolante "Glen" della I-10 pilotato dal tenente Yoshikawa Hajime effettua un volo sull'isola di Perim, stretto di Mandeb. Riferisce che non ci sono aeroporti sull'isola. I-10 ritorna al Golfo di Aden.

    24 settembre 1943:
    Golfo di Aden, 75 miglia a SE di Aden. Intorno alle 02:00, la I-10 avvista la nave americana "Liberty" da 7.634 tonnellate ELIAS HOWE e inizia un inseguimento. Alle 03:12 spara due siluri contro la HOWE. Uno colpisce, uccidendo due marinai nella sala macchine, scoppia un forte incendio e viene trasmesso un segnale di SOS. La I-10 emerge e lancia un altro siluro. 15 minuti dopo il secondo impatto, gli esplosivi a bordo della nave esplodono e la HOWE affonda a poppa a 11-40N, 44-35E. I sopravvissuti vengono salvati dal peschereccio britannico HMS AIGLON (FY.1841) e da un idrovolante.

    1 ottobre 1943:
    Golfo di Aden. Intorno al 1630, la I-10 avvista un convoglio alleato diretto a ovest a 10 nodi e inizia un inseguimento. Cdr Tonozuka spara tre siluri contro il mercantile armato norvegese STORVIKEN da 4.836 tonnellate, in viaggio da Mombasa per Aden con un carico di carbone. STORVIKEN prende due colpi a dritta e affonda a poppa a 11-43N, 48-07E. Due membri dell'equipaggio vengono portati a bordo dell'I-10 come prigionieri di guerra.

    4 ottobre 1943:
    Golfo di Aden. Intorno al 1610, il tecnico del suono sulla I-10 rileva più rumori dell'elica e poco dopo viene avvistato un convoglio di nove uomini scortato da due cacciatorpediniere (convoglio AP-47 in rotta da Aden ad Abadan). I-10 inizia un inseguimento, emergendo dopo il tramonto.

    5 ottobre 1943:
    140 miglia a N di Capo Guardafui. Alle 05:10, l'I-10 spara tre siluri su bersagli sovrapposti a una distanza di 6.340 iarde e poi si tuffa a 390 piedi per sfuggire alla carica di profondità. Si sentono tre esplosioni e rumori di rottura.

    La petroliera armata norvegese da 9.057 tonnellate ANNA KNUDSEN, in navigazione con il convoglio AP-47, viene colpita da un siluro alla sua prua di dritta a 14-20N, 50-47E. A causa di una grave inondazione, il suo padrone ordina di abbandonare la nave. Dopo che l'allagamento è stato controllato, l'equipaggio torna alla petroliera. L'I-10 viene caricato brevemente in profondità e subisce lievi danni alla sala macchine. Cdr Tonozuka in seguito rivendica tre mercanti come affondati.

    24 ottobre 1943:
    NO dell'atollo di Addu. Alle 11:25, l'I-10 spara due siluri contro la motonave armata britannica CONGELLA da 4.533 tonnellate (ex-MINDORO, ex-SAGAMI, ex-SECUNDUS) in rotta da Calcutta a Durban con 8.700 tonnellate di carico generale. Entrambi miss Cdr Tonozuka ordina Battle-Surface. I cannonieri della I-10 aprono il fuoco fino a quando scoppia un incendio a bordo della CONGELLA e lei viene abbandonata. Affonda a 01-02N, 71-14E il suo operatore wireless viene fatto prigioniero, 25 membri dell'equipaggio e tre artiglieri sono persi. 37 sopravvissuti vengono successivamente salvati dalla baleniera HM OKAPI e da due idrovolanti "Catalina" della RAF.

    30 ottobre 1943:
    Arriva a Penang.

    5 novembre 1943:
    Partenza da Penang per Singapore.

    7 novembre 1943:
    Arriva a Singapore.

    7 dicembre 1943:
    Partenza da Singapore per Sasebo.

    16 dicembre 1943:
    Arriva a Sasebo per riparazioni e revisioni.

    1 gennaio 1944:
    La I-10 è collegata direttamente al quartier generale della sesta flotta.

    18 gennaio 1944:
    Cdr (capitano, postumo) Nakajima Kiyoji (54) (ex CEO di I-176) è nominato CO. [9]

    3 febbraio 1944:
    Parte da Sasebo per Truk.

    9 febbraio 1944:
    In quel giorno, l'USN Fleet Radio Unit, Melbourne (FRUMEL), fornisce una decrittazione di un messaggio trasmesso dalla Truk Base Force:

    "Il sottomarino I-10 arriverà domani 10 da North Channel. Rotta 110 gradi."

    10 febbraio 1944:
    Arriva a Truk.

    17-18 febbraio 1944: Operazione americana "Hailstone" - L'attacco a Truk:
    Le cinque portaerei e le quattro portaerei leggere della Task Force 58, supportate da sei corazzate, dieci incrociatori e 28 cacciatorpediniere, lanciano attacchi aerei contro navi giapponesi nella laguna, negli aeroporti e nelle installazioni costiere. Affondano 31 navi da trasporto e 10 navi militari (due incrociatori, quattro cacciatorpediniere e quattro navi ausiliarie), distruggono quasi 200 aerei e ne danneggiano gravemente circa 100 in più.

    I-10 subisce lievi danni durante il raid aereo tre marinai vengono uccisi e due feriti. In seguito all'attacco, l'I-10 parte da Truk nel tentativo di intercettare i vettori del TF 58 E di Natsushima (Dublon Island).

    25 febbraio 1944:
    Parte da Truk per la sua sesta pattuglia di guerra per operare al largo della costa occidentale degli Stati Uniti.

    4 marzo 1944:
    E dell'atollo di Mili. La I-10 viene gravemente danneggiata in un attacco di profondità e deve interrompere la sua pattuglia.

    20 marzo 1944:
    Arriva a Yokosuka per le riparazioni. Probabilmente in quel momento vengono installati un rilevatore radar E27 di tipo 3 e un nuovo sonar di tipo 3.

    9 maggio 1944:
    Parte da Yokosuka con la sua settima pattuglia di guerra per operare a est delle Isole Marshall, trasportando un idrovolante E14Y1 "Glen".

    12 giugno 1944:
    Isole Marshall. Dopo il tramonto l'idrovolante I-10 effettua una ricognizione all'ancoraggio della flotta americana a Majuro. Il pilota riferisce che l'ancoraggio è vuoto. L'idrovolante di atterraggio si capovolge e si perde l'equipaggio viene recuperato.

    13 giugno 1944: Operazione "A-Go": La Difesa delle Marianne:
    A Tokyo, il CINC, Combined Fleet, Ammiraglio Toyoda Soemu, (ex CO di HYUGA), attiva A-Go e ordina al Vice Ammiraglio Takagi Takeo (ex CO di MUTSU), CINC, Sixth Fleet (Sottomarini) di ridistribuire le sue barche al Marianne della zona delimitata da Palau, Mindanao e Nuova Guinea.

    Dal suo quartier generale su Saipan, Takagi ordina a tutti i 18 sottomarini disponibili di schierarsi a est delle Marianne.

    15 giugno 1944: Operazione americana "Forager" - L'invasione di Saipan:
    Il vice ammiraglio (poi ammiraglio) Richmond K. Turner's Task Force 52 atterra il V Amphibious Corps di Marine LtGen Holland M. Smith e l'invasione ha inizio. Le comunicazioni tra l'Advance Expeditionary Force (Sesta Flotta) di Takagi sono interrotte dall'invasione. Il comando dei sottomarini della sesta flotta passa al contrammiraglio Owada Noboru (ex comandante di YAMASHIRO), ComSubRon 7 a Truk.

    L'ammiraglio Owada ordina alla maggior parte dei sottomarini della Sesta Flotta di ritirarsi dall'area delle Marianne, tranne la I-10 e altri cinque.

    24 giugno 1944:
    La flotta combinata ordina a Owada di evacuare il viceammiraglio Takagi e il suo staff dal loro quartier generale sulla costa orientale di Saipan. Owada ordina alla I-10 situata a E di Saipan di far uscire Takagi e la sua gente.

    28 giugno 1944:
    Alle 1200 (JST) I-10 trasmette un rapporto sulla situazione dalla zona 40 miglia NE da Saipan, informando che non è stato in grado di sfondare il cordone di navi nemiche. Questo è l'ultimo messaggio ricevuto da lei.

    2 luglio 1944:
    Presumibilmente perso Saipan con tutte e 103 le mani.

    4 luglio 1944:
    110 miglia ENE di Saipan. Alle 17:02 il TG 50.17 con sei petroliere e la USS BRETON (CVE-23) sta facendo rifornimento in mare, quando il tecnico del suono sulla USS RIDDLE (DE-185) del tenente Roland H. Cramer rileva un contatto subacqueo a 250 gradi, portata 1900 iarde . Il comandante del gruppo di lavoro ordina alla sua formazione di eseguire una virata di emergenza in porto. Dopo aver sparato una raffica urgente di cinque cariche di profondità, RIDDLE inizia un nuovo approccio, ma il sottomarino sventa il suo attacco, trasformandosi nelle scie della formazione in ritirata.

    Diciotto minuti dopo il contatto viene ripreso a 1.250 yard. Vengono sparati tre tipi di proiettili "Hedgehog", ma il sottomarino evita di essere colpito immergendosi più in profondità e manovrando in modo aggressivo. A 1812, RIDDLE effettua un attacco di carica di profondità con uno schema completo impostato in profondità senza alcun risultato.

    La distanza stimata, il rilevamento e la rotta target vengono passati alla USS DAVID W. TAYLOR (DD-551), che effettua un contatto alle 1822 e lancia 11 bombe di profondità impostate a media profondità. Alle 1828, RIDDLE sta per iniziare un altro attacco, quando si verifica una forte esplosione sottomarina proprio davanti a loro. Non si ottengono ulteriori contatti.

    Al tramonto, petrolio e detriti rompono la superficie a 15-26N, 147-48E. Il giorno successivo si osserva una marea nera, che si estende per nove miglia sottovento dal punto di attacco.

    10 ottobre 1944:
    Rimosso dalla lista della Marina.

    Note degli autori:
    [1] Diverse fonti giapponesi affermano che l'I-10 è stato varato il 20, anziché il 29 settembre 1939. In questo caso abbiamo seguito l'autorevole storia della costruzione navale "Showa Zosenshi".

    [2] Una fonte moderna che si occupa dello sfondo criptoanalitico dell'attacco giapponese a Pearl Harbor, suggerisce che l'idrovolante dell'I-10 fu perso a Pago Pago quattro giorni dopo. Ciò non è confermato dai registri del tempo di guerra.

    [3] Il monte Niitaka, situato a Formosa (oggi Taiwan), è quindi il punto più alto dell'Impero giapponese.

    [4] Un resoconto popolare sull'affondamento del DONERAIL (non supportato da fonti in tempo di guerra) suggerisce che abbia individuato per prima il sottomarino e sia quasi riuscita a speronarlo.

    [5] Un resoconto popolare dell'affondamento dell'EXPRESS afferma che immediatamente prima del primo siluro fu illuminata da un proiettile stellare sparato dalla I-10. Questo deve essere errato, poiché I-10 ha attaccato dalla posizione sommersa.

    [6] HARTISMERE era sopravvissuto a un attacco dell'U-Boot tedesco U-100 nell'agosto 1940.

    [7] Mentre diversi sopravvissuti di ALCHIBA affermavano che la loro nave era stata attaccata da non meno di due sottomarini, in realtà era coinvolto solo l'I-10.

    [8] A quel tempo il Pacific Theatre C-in-C, l'ammiraglio di flotta Chester W. Nimitz e il segretario della Marina Frank Knox hanno partecipato alla conferenza COMSOPAC tenutasi a Noumea. Il tenente (jg) Sasakura evidentemente non è riuscito a rilevare alcun segno di quell'evento.

    [9] Il nome di battesimo di Cdr Nakajima appare in diverse fonti come Seiji. Gli elenchi della marina giapponese anteguerra (1936, 1937, tra l'altro) lo identificano come Nakajima Kiyoji.


    CVE-23 Stati Uniti Bretone - Storia

    Incarichi precedenti
    14 Squadrone
    22 Squadrone

    Storia degli aerei
    Costruito da Vought. Costruttori numero 5316. Consegnato alla US Navy (USN) come ufficio F4U-1A Corsair numero 50069. Smontato e caricato come carico a bordo della USS Breton (CVE-23) come aiuto alla difesa della Nuova Zelanda. Il 19 aprile 1944 partì dagli Stati Uniti diretti nel Pacifico meridionale (SOPAC).

    Storia del tempo di guerra
    Assegnato alla Royal New Zealand Air Force (RNZAF) come numero di serie Corsair NZ5283. Il 5 maggio 1944 rimontato dall'Unità 60 su Espiritu Santo. L'8 agosto 1944 assegnato al 14 Squadron. Successivamente, il 10 settembre 1944 assegnato al 22° Squadron. Infine, il 21 dicembre 1944 assegnato al 16° Squadron. Nessun soprannome noto o arte del naso.

    Storia della missione
    Il 15 gennaio 1945 decollò dal Green Island Airfield (Nissan) pilotato dal tenente di volo Thomas R. F. Johnson come uno dei trentasei corsari del 14 Squadron, 16 Squadron e 24 Squadron in missione contro Rabaul.

    Di ritorno dalla missione, questo Corsair è stato uno dei quattro che è entrato in un fronte di maltempo e ha perso quota. Alle 19:24 si è schiantato in mare ed è esploso uccidendo il pilota nell'impatto. Quando questo aereo non è riuscito a tornare è stato ufficialmente elencato come Missing In Action (MIA). Ufficialmente, questo aereo è stato cancellato al Green Island Airfield (Nissan).

    memoriali
    Johnson è stato ufficialmente dichiarato morto il giorno della missione. È commemorato al Bourail New Zealand War Cemetery (Bourail War Cemetery) sul Bourail Memorial sul pannello 3.

    Informazioni sul contributo
    Sei un parente o associato a una delle persone menzionate?
    Hai foto o informazioni aggiuntive da aggiungere?


    Memoriale della portaerei degli Stati Uniti

    parete ovest:
    [Sigilli del Dipartimento della Marina: Marina degli Stati Uniti e Corpo dei Marines degli Stati Uniti]
    “La flotta aerea di un nemico non si avvicinerà mai alla nostra costa finché le nostre portaerei saranno in grado di trasportare la preponderanza della potenza aerea in mare", contrammiraglio W. A. ​​Moffett, USN, 1922

    L'avvento della portaerei ha rivoluzionato la moderna guerra navale. Questo memoriale è stato concepito dai veterani delle portaerei per onorare le portaerei di questa nazione e il personale che ha servito con orgoglio a bordo. Alimentate dall'anima umana, queste navi hanno cambiato il corso della storia.

    Questo sito è noto come Old Navy “Fleet Landing” dove innumerevoli migliaia di militari sono saliti a bordo di imbarcazioni che li hanno trasferiti alle loro navi.

    I nomi di tutte le portaerei della Marina degli Stati Uniti e i loro numeri di scafo sono riportati qui - dalla più piccola alla più grande. Ogni “flattop” è di uguale distinzione, nessuno sopra l'altro. Il personale che ha presidiato, combattuto e in alcuni casi è morto a bordo di queste navi era e fa parte della migliore Marina e Corpo dei Marines del mondo.

    Dedicato a questo
    Diciassette febbraio
    Millenovecentonovantatre

    parete sud:
    CV – Portaerei: CV

    1 Langley * CV 2 Lexington * CV 3 Saratoga * CV 4 Ranger * CV 5 Yorktown * CV 6 Enterprise * CV 7 Wasp *CV 8 Hornet * CV 9 Essex* CV 10 Yorktown *CV 11 Intrepid * CV 12 Hornet * CV 13 Franklin * CV 14 Ticonderoga * CV 15 Randolph * CV 16 Lexington *CV 17 Bunker Hill * CV 18 Wasp * CV 19 Hancock * CV 20 Bennington * CV2 1 Boxer * CV 31 Bon Homme Richard * CV 32 Leyte * CV 33 Kearsarge * CV 34 Oriskany * CV 36 Antietam * CV 37 Princeton *CV 38 Shangri-la * CV 39 Lake Champlain * CV 40 Tarawa *CVB 41 Midway *CVB 42 Franklin D. Roosevelt * CVB 43 Coral Sea *CV 45 Valley Forge *CV 47 Philippine Sea * CVA 59 Forrestal * CVA 60 Saratoga * CVA 61 Ranger * CVA 62 Independence * CV A63 Kitty Hawk * CVA 64 Constellation * CVAN 65 Enterprise * CVA 66 America * CVA 67 John F. Kennedy * CVAN 68 Nimitz *CVAN 69 Dwight D. Eisenhower * CVAN 70 Carl Vinson * CVAN 71 Theodore Roosevelt * CVAN 72 Abraham Lincoln * CVAN 73 George Washington * CVAN 74 John C. Stennis * CVAN 75 Harry S. Truman * CVAN 76 Ronal d Reagan *

    [IX] - Portatori di addestramento:
    IX 64 Wolverine* IX 81 Zibellino
    parete est:
    CVL - Portaerei leggeri CVL 22 Independence* CVL 23 Princeton* CVL 24 Belleau Wood* CVL 25 Cowpens* CVL 26 Monterey* CVL 27 Langley* CVL 28 Cabot* CVL 29 Bataan* CVL 30 San Jacinto* CVL 48 Saipan* CVL 49 Wright*

    Corrieri di scorta CVE 1 Long Island* CVE 9 Bogue* CVE11 Card* CVE 12 Copahee* CVE 13 Core* CVE 16 Nassau* CVE 18 Altamaha* CVE 20 Barnes* CVE 21 Block Island* CVE 23 Breton* CVE 25 Croatan* CVE 26 Sangamon* CVE 27 Suwanee* CVE 28 Chenango* CVE 29 Santee* CVE 30 Charger* CVE 31 Prince William* CVE 55 Casablanca* CVE 56 Liscomb Bay* CVE 57 Coral Sea/Anzio* CVE 58 Corregidor* CVE 59 Mission Bay* CVE 60 Guadalcanal* CVE 61 Baia di Manila* CVE 62 Baia di Natoma* CVE 63 Midway/St. Lo* CVE 64 Tripoli* CVE 65 Wake Island* CVE 66 White Plains* CVE 67 Solomons* CVE 68 Kalinin Bay* CVE 69 Kasaan Bay* CVE 70 Fanshaw Bay* CVE 71 Kitkum Bay* CVE 72 Tulagi* CVE 73 Gambier Bay* CVE 74 Baia di Nehenta* CVE 75 Baia di Hoggatt* CVE 76 Baia di Kadashan* CVE 77 Isola di Marcus* CVE 78 Isola di Savo* CVE 79 Baia di Ommaney* CVE 80 Baia di Petrof*

    Lato nord:
    CVE - Corrieri di scorta, cont. CVE 81 Rudyerd Bay* CVE 82 Saginaw Bay* CVE 83 Sargent Bay* CVE 84 Shamrock* CVE 85 Shipley Bay* CVE 86 Sitkoh Bay* CVE 87 Steamer Bay* CVE 88 Cape Esperance* CVE 89 Takanis Bay* CVE 90 Thetis Bay* CVE 91 Stretto di Makassar* CVE 92 Windham Bay* CVE 93 Isola di Makin* CVE 94 Lunga Point* CVE 95 Mare di Bismarck* CVE 96 Salamaua* CVE 97 Hollandia* CVE 98 Kwajalein* CVE 99 Admiralty Islands* CVE 100 Bougainville* CVE 101 Matanikau* CVE 102 Attu* CVE 103 Roi* CVE 104 Munda* CVE 105 Baia di inizio* CVE

    106 Block Island* CVE 107 Isole Gilbert* CVE 108 Golfo di Kula* CVE 109 Cape Gloucester* CVE 110 Baia di Salerno* CVE 111 Golfo di Vella* CVE 112 Siboney* CVE 113 Puget Sound* CVE 114 Rendova* CVE 115 Bairoko* CVE 116 Stretto di Badoeng * CVE 117 Saidor* CVE 118 Sicilia* CVE 119 Punto Cruz* CVE 120 Mindoro* CVE 122 Palau*

    LHA/LPH – Navi d'assalto anfibie LHA 1 Tarawa* LHA 2 Saipan* LHA 3 Belleau Wood* LHA 4 Nassau* LHA 5 Pelelieu*
    LPH 2 Iwo Jima* LPH 3 Okinawa* LPH 7 Guadalcanal* LPH 9 Guam* LPH 10 Tripoli* LPH 11 New Orleans* LPH 12 Pollici
    LHD 1 Vespa* LHD 2 Essex* LHD3 Kearsarge

    Eretto nel 1993 dalla Aircraft Carrier Memorial Association.

    Temi. Questo memoriale è elencato in questi elenchi di argomenti: Air & Space &bull Waterways & Vessels. Un anno storico significativo per questa voce è il 1922.

    Posizione. 32° 42.812′ N, 117° 10.388′ W. Marker si trova a San Diego, in California, nella contea di San Diego. Il Memorial può essere raggiunto da North Harbour Blvd a nord di West G Street quando si viaggia verso ovest. Il memoriale è accessibile dalla "The Greatest Generation Walk" - sul lungomare Embarcadero, a sud-est del Museo USS MIDWAY ea nord del Memoriale USS SAN DIEGO e del porto turistico di Tuna Harbour a West G Street. Tocca per la mappa. L'indicatore si trova in quest'area dell'ufficio postale: San Diego CA 92101, Stati Uniti d'America. Tocca per le indicazioni stradali.

    Altri marcatori nelle vicinanze. Almeno 8 altri indicatori sono raggiungibili a piedi da questo indicatore. USS San Diego Memorial (a circa 400 piedi di distanza, misurato

    in linea diretta) Clifton AF Sprague, Vice Ammiraglio, USN (a circa 400 piedi di distanza) Tuna Fleet Service, Seconda Guerra Mondiale (1941-1945) (a circa 500 piedi di distanza) Lane Field Ballpark Site (a circa 0,2 miglia di distanza) Bridle- Arrestare "Horns" (a circa 0,2 miglia di distanza) San Diego: luogo di nascita dell'aviazione navale (a circa 0,2 miglia di distanza) un altro indicatore chiamato anche San Diego: luogo di nascita dell'aviazione navale (a circa 0,2 miglia di distanza) un altro indicatore chiamato anche San Diego: Luogo di nascita dell'aviazione navale (a circa 0,2 miglia di distanza). Toccare per visualizzare un elenco e una mappa di tutti gli indicatori di San Diego.

    Vedi anche . . .
    1. Memoriale della portaerei degli Stati Uniti. Entrata nel sito web di NavSource (Inviato il 1 dicembre 2012, da Richard E. Miller di Oxon Hill, Maryland.)

    2. William A. Moffett. Voce di Wikipedia (Inviato il 23 maggio 2021 da Larry Gertner di New York, New York.)


    Un falco di taglia media con la classica forma accipite: ali larghe e arrotondate e una coda molto lunga. Nei Cooper's Hawks, la testa appare spesso grande, le spalle larghe e la coda arrotondata.

    Dimensione relativa

    Più grande di un falco dalla pelle affilata e delle dimensioni di un corvo, ma i maschi possono essere molto più piccoli.

    a grandezza di corvo

    Misure
    • Maschio
      • Lunghezza: 14,6-15,3 pollici (37-39 cm)
      • Peso: 7,8-14,5 once (220-410 g)
      • Apertura alare: 24,4-35,4 pollici (62-90 cm)
      • Lunghezza: 16,5-17,7 pollici (42-45 cm)
      • Peso: 11,6-24,0 once (330-680 g)
      • Apertura alare: 29,5-35,4 pollici (75-90 cm)

      Gli adulti sono grigio-blu acciaio sopra con calde barre rossastre sulle parti inferiori e spesse bande scure sulla coda. I giovani sono marroni sopra e nettamente striati di marrone sulla parte superiore del petto, dando loro un aspetto un po' incappucciato rispetto alle striature più diffuse dei giovani falchi dallo stinco acuto.

      Cerca i Cooper's Hawks per volare con uno schema flap-flap-glide tipico degli accipiters.Anche quando attraversano grandi aree aperte raramente svolazzano continuamente. Un'altra manovra di attacco consiste nel volare veloce e basso al suolo, quindi su e sopra un ostacolo per sorprendere la preda dall'altra parte.

      Habitat boscosi dalle foreste profonde alle suddivisioni frondose e ai cortili.


      Guarda il video: La guerra di Secessione. (Potrebbe 2022).