Podcast di storia

I loro contemporanei si riferivano a "The People's Will" come "terrorista"?

I loro contemporanei si riferivano a


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Narodnaya Volya (The People's Will) era l'organizzazione responsabile dell'assassinio dello zar Alessandro II nel marzo 1881. Ci sono prove (preferibilmente fonti online) che indichino l'idea che l'organizzazione sia stata chiamata "terrorista" dai suoi contemporanei?


Sì, Alexander Ulyanov è stato uno dei leader della frazione terroristica della Volontà Popolare.

Dopo il fallito assassinio di Alessandro III, si dichiarò colpevole di aver cospirato per partecipare a un gruppo terroristico. Ulyanov fu anche uno degli autori del programma della frazione terroristica.

I materiali del tribunale e l'intero programma furono successivamente pubblicati nel libro di sua sorella: Ulyanova-Elizarova A. I. "Alexander Ulyanov and the case of 1 March 1887" (льянова-Елизарова А. . лександр Ильич Ульянов и ело 1 арта 1887 г., parzialmente disponibile online).

Dalla sua testimonianza:

Я признаю свою виновность в том, что принадлежа к террористической фракции партии "Народной воли", принимал участие в замыслах лишить жизни Государя Императора.

Mi dichiaro colpevole che io, essendo un membro della frazione terroristica di "The People's Will", ho preso parte ai piani per togliere la vita al Sovrano Imperatore.

Dal programma (Ulyanov ha registrato questa versione di un programma dalla propria memoria mentre era in prigione):

... когда у интеллигенции была отнята возможность мирной борьбы за свои идеалы и закрыт доступ ко всякой форме оппозиционной деятельности, то она вынуждена была прибегнуть к форме борьбы, указанной правительством, т.е. к террору.
Террор есть, таким образом, столкновение правительства с интеллигенцией, у которой отнимается возможность мирного, культурного воздействия на общественную жизнь ...

… quando l'intellighenzia è stata privata della possibilità di una lotta pacifica per i propri ideali e l'accesso a qualsiasi forma di attività di opposizione è stato chiuso, è stata costretta a ricorrere alla forma di lotta indicata dal governo, cioè al terrore.
Il terrore è, quindi, uno scontro tra l'intellighenzia e il governo, che ha tolto la possibilità di un impatto pacifico e colto sulla vita pubblica...

Quindi, almeno alcuni membri di "The People's Will" si sono identificati come terroristi e hanno accettato atti terroristici come mezzo appropriato di lotta politica.