Podcast di storia

7 siti storici associati ad Abraham Lincoln

7 siti storici associati ad Abraham Lincoln


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

1. Campo di battaglia di Gettysburg

La presidenza di Abraham Lincoln è stata plasmata e ricordata per la sua vittoria nella guerra civile americana e questo non è più sentito che al Gettysburg National Military Park. Nel 1863, la cittadina di Gettysburg divenne teatro di una delle battaglie più sanguinose della guerra e che segnò una svolta significativa a favore degli unionisti di Lincoln. Questo sarebbe anche diventato il luogo del famoso discorso di Gettysburg di Lincoln, che si dice sia il discorso più citato nella storia americana.


7 siti storici associati ad Abraham Lincoln - Storia

Troverai la Lincoln Tomb a poche miglia a nord del centro, nell'Oak Ridge Cemetery.

Informazioni su Springfield
Portare un gruppo a Springfield o New Salem? Contatta il Centro congressi e visitatori per assistenza:

Ufficio congressi e visitatori di Springfield
109 N. 7th Street
Springfield, IL 62701
1-800-545-7300 o 217/789-2360

Lettura correlata
AndreasenBryon C. Alla ricerca di Lincoln in Illinois: Lincoln's Springfield. Carbondale: Southern Illinois University Press, 2015.
Angolo, Paul M. Qui ho vissuto: una storia di Springfield di Lincoln, 1821-1865. Springfield, Illinois: L'Associazione Abraham Lincoln, 1935.
Davenport, Don. Sulle orme di Lincoln: una guida storica ai siti di Lincoln in Illinois, Indiana e Kentucky. Edizione rivista, Trails Books, 2002.
Gary, Ralph. Seguendo le orme di Lincoln: un riferimento storico a centinaia di siti visitati da Abraham Lincoln. Carroll & Graf, 2001.
Paull, Bonnie E. e Hart, Richard E. Quartiere di Springfield di Lincoln. Edizioni Arcadia, 2015.

Testo e foto copyright e copia 2020 Abraham Lincoln Online. Tutti i diritti riservati. politica sulla riservatezza


7 siti storici associati ad Abraham Lincoln - Storia

Non impressiona come la piantagione di George Washington sul Potomac o il rifugio di montagna di Thomas Jefferson, ma la casa di Lincoln nel centro di Springfield si è rivelata irresistibile per i visitatori da quando è stata aperta al pubblico. Splendidamente restaurata nel suo aspetto del 1860, la casa del Revival Greco è stata la casa di Abraham e Mary Lincoln per 17 anni. Nel 1844 lo acquistarono per 1.200 dollari e alcuni terreni dal reverendo Charles Dresser, che celebrò la loro cerimonia di matrimonio nel 1842.


&copia Abraham Lincoln online
Quando la casa fu costruita, era molto più piccola di come la vedi oggi, come mostrato in questo modello in scala. La nipote di Mary scrisse: "La piccola casa era dipinta di bianco e aveva le persiane verdi. Era dolce e fresca, e Mary lo adorava. Era squisitamente graziosa e la sua casa era un riflesso di se stessa, tutto di buon gusto e in perfetto ordine. "

I Lincoln ampliarono la casa a ben due piani nel 1856 per soddisfare le esigenze della loro famiglia in crescita. Troverai l'edificio con struttura dipinta in un quartiere residenziale ombreggiato con marciapiedi in assi di legno, ideale per una piacevole passeggiata. L'area di quattro isolati intorno è stata restaurata nello stesso periodo dal National Park Service.

Tre dei quattro figli di Lincoln nacquero qui e Edward, il secondogenito, morì qui nel 1850 a quasi quattro anni. Quando Lincoln vinse la nomina presidenziale del Partito Repubblicano del 1860, ricevette una delegazione di funzionari di partito nel suo salotto.

Sebbene Mary amasse i fiori, né lei né suo marito erano conosciuti come giardinieri o dedicavano molti sforzi all'abbellimento del terreno. Un vicino di vecchia data ha detto che non hanno mai piantato alberi e hanno tenuto un giardino solo un anno. La sorella di Mary, Frances Todd Wallace, a quanto pare era ansiosa di colmare questo vuoto orticolo, perché spesso veniva a piantare fiori nel cortile.

Quando Lincoln divenne un candidato presidenziale, la casa divenne una calamita per visitatori, sfilate, raduni e altre feste politiche. Dopo aver tenuto ricevimenti di addio nel 1861, i Lincoln lo affittarono, vendettero la maggior parte dei loro mobili e affidarono il cane di famiglia a un vicino.


&copia Abraham Lincoln online
Un popolare sito storico, la casa attira molti visitatori ogni anno. Se ti unisci a loro, prima prendi un biglietto al Centro visitatori, quindi arriva a casa quando è programmato il tuo tour. L'ingresso è gratuito, ma i biglietti vengono emessi in base all'ordine di arrivo. Avvicinandoti alla porta d'ingresso, vedrai una replica della targhetta originale.

Concedi anche abbastanza tempo per vedere le mostre nella Arnold House, attraverso la casa a sud, e la mostra del National Park Service nella restaurata casa di Harriet Dean a ovest della casa. Il Visitor Center ospita anche una libreria con titoli Lincoln nuovi e difficili da trovare, video e cimeli correlati. È aperto durante il normale orario del Centro Visitatori.

Ore: La Lincoln Home è gestita dal National Park Service ed è aperta tutti i giorni dalle 8:30 alle 17:00. È chiuso il 1 gennaio, il Giorno del Ringraziamento e il 25 dicembre. Per ulteriori informazioni, compresi i dettagli sugli eventi speciali nel sito, chiamare il 217/492-4241 o scrivere: Superintendent, Lincoln Home National Historic Site, 413 S. 8th St. , Springfield, IL 62703.

Consiglio di viaggio: Ami la pasticceria raffinata e la cucina francese? Dirigiti a Incredibly Delicious, una panetteria e un caffè a quattro isolati a sud del centro visitatori della casa di Lincoln. Godetevi la colazione e il pranzo in un ambiente elegante all'italiana. Inoltre, ci sono diverse buone opzioni di ristorante su o vicino alla piazza della città.

Lettura correlata
AndreasenBryon C. Alla ricerca di Lincoln in Illinois: Lincoln's Springfield. Carbondale: Southern Illinois University Press, 2015.
Angolo, Paul M. Qui ho vissuto: una storia di Springfield di Lincoln, 1821-1865. Springfield, Illinois: L'Associazione Abraham Lincoln, 1935.
Davenport, Don. Sulle orme di Lincoln: una guida storica ai siti di Lincoln in Illinois, Indiana e Kentucky. Edizione rivista, Trails Books, 2002.
Gary, Ralph. Seguendo le orme di Lincoln: un riferimento storico a centinaia di siti visitati da Abraham Lincoln. Carroll & Graf, 2001.
Paull, Bonnie E. e Hart, Richard E. Quartiere di Springfield di Lincoln. Edizioni Arcadia, 2015.
Tempio, Wayne C. Di Square & Compass: Saga of the Lincoln Home. Mayhaven Publishing, 2002 (edizione riveduta).

Testo e foto copyright e copia 2019 Abraham Lincoln Online. Tutti i diritti riservati. politica sulla riservatezza


Monumento nazionale di Fort Sumter nella Carolina del Sud

Volontari vestiti da soldati dell'Unione abbassano la bandiera della guarnigione al monumento nazionale di Fort Sumter durante la 150a commemorazione della battaglia nel 2011. Foto di National Park Service.

Quando la Carolina del Sud si separò dagli Stati Uniti nel dicembre 1860, le forze dell'Unione a Charleston si trovarono circondate da nemici. Tornarono a Fort Sumter, un'imponente struttura su un'isola nel porto della città. Per più di 3 mesi, gli sforzi per rifornire le truppe dell'Unione fallirono mentre le forze confederate si radunavano attorno al forte, preparandosi per uno scontro.

I primi colpi della guerra civile furono sparati quando le batterie confederate si aprirono a Fort Sumter il 12 aprile 1861. Le forze dell'Unione risposero al fuoco ma furono tagliate fuori e con armi inferiori. Dopo 34 ore di bombardamento, le truppe dell'Unione comandate dal maggiore Robert Anderson furono costrette ad arrendersi. Miracolosamente, le uniche vittime della battaglia furono due soldati dell'Unione uccisi da un'esplosione di cannone durante la cerimonia di resa.

I visitatori oggi possono fare un giro in barca verso il Fort Sumter National Monument per percorrere i bastioni e vedere un proiettile di artiglieria della Guerra Civile ancora incastonato nel muro del forte. Stando dove è iniziata la guerra, i visitatori possono sentire il potere di questo luogo e immaginare gli anni bui che seguirono la battaglia.


Paesaggio culturale della casa d'infanzia di Abraham Lincoln

L'Abramo Lincoln Boyhood Home si trova nella contea di LaRue, nel Kentucky, a sette miglia da Hodgensville. Il paesaggio culturale comprende l'area storica turistica e gli adiacenti campi agricoli e boschi. Il sito di 228 acri è una valle piatta lungo Knob Creek con diversi nodi, o colline, che si innalzano ripidamente nelle vicinanze.

"Il posto Knob Creek, lo ricordo bene, ma non ci sono nato. Il mio primo ricordo, tuttavia, è del luogo di Knob Creek." Abraham Lincoln, in una lettera a Samuel Haycraft, 1860 (NPS Cultural Landscape Inventory)

Capanna di tronchi restaurata all'Abramo Lincoln Boyhood Home

Il paesaggio comprende anche due edifici storici e un'area picnic lungo la vecchia Bardstown Green River Turnpike. La Lincoln Tavern è un edificio di tronchi di un piano e mezzo, costruito nel 1933. La taverna è stata costruita per servire gli automobilisti che si fermavano nel sito e per esporre cimeli di Lincoln. Il secondo edificio storico è una capanna di tronchi singola, ricostruita nel 1931-33 (da circa 1800 tronchi) che replica la casa d'infanzia di Lincoln. I tronchi hanno dentellatura a mezza coda di rondine e ticchettio di fango. La capanna un tempo conteneva manufatti domestici e agricoli ed è attualmente in fase di stabilizzazione.

Segnale di ingresso a Knob Creek

L'Abramo Lincoln Boyhood Home su Knob Creek è localmente significativo per il suo ruolo nel turismo della contea di LaRue. Il sito commemora l'iconografia di Abraham Lincoln. Il paesaggio ha caratteristiche che contribuiscono allo storico sito turistico (1933-1938) e ha un ulteriore significato come ambientazione degli anni formativi di Abraham Lincoln (1811-1816). Sebbene la capanna originale non esista, il paesaggio mantiene una buona integrità per il periodo in cui Abraham Lincoln visse a Knob Creek e per la commemorazione della sua prima vita rurale.

Il paesaggio commemorativo di Lincoln trasmette la storia del turismo nella contea di LaRue e include non solo la taverna che contribuisce e la capanna di tronchi singola, ma ulteriori caratteristiche del paesaggio. L'orientamento degli edifici rispetto all'autostrada e il viale d'ingresso semicircolare accolgono gli automobilisti ed evidenziano l'iconografia associata a Lincoln. La taverna e la baita si affacciano sulla strada principale e il viale offre un accesso semplice e diretto ai visitatori.

Lincoln Tavern a Knob Creek

Il contesto della prima infanzia di Lincoln ha contribuito a modellare il sito negli anni '30, ma esistono ancora molti aspetti del paesaggio dal tempo in cui Lincoln viveva a Knob Creek. Le caratteristiche del paesaggio naturale contribuiscono all'ambientazione che Lincoln una volta guardava da ragazzo. Knob Creek, i terreni agricoli della valle piatta e le ripide protuberanze comunicano ancora la sensazione e il senso del luogo che Lincoln ha sperimentato per la prima volta.

L'ambiente rurale e le caratteristiche naturali trasmettono ancora il carattere di Knob Creek Lincoln ricordato. La strada, ora US Highway 31, è anche un elemento storico che ha contribuito a plasmare la sua visione del mondo. La Bardstown Green River Turnpike era una delle principali vie di trasporto e Lincoln probabilmente ha vissuto persone del posto e viaggiatori di passaggio. Il paesaggio della Boyhood Home trasmette l'ambientazione e il contesto in cui il giovane Lincoln trascorse i suoi primi anni di formazione e la successiva commemorazione del sito come destinazione turistica.


La casa di Carl Sandburg

Carl Sandburg è un poeta americano che ha vinto 3 premi Pulitzer. Nacque a Galesburg nel 1878. All'inizio del 1900 era considerato una figura di spicco della letteratura contemporanea.

I temi delle sue poesie erano collegati a tutto ciò che era unico in America. Il presidente Lyndon B. Johnson dichiarò persino che,

La casa d'infanzia di Carl Sandburg si trova ancora oggi a Galesburg. È stato dichiarato sito storico statale di Carl Sandburg ed è gestito da un'agenzia di conservazione storica.

Quando ho visitato la Carl Sandburg Home, sono rimasto sorpreso di vedere quanto fosse davvero piccolo. È solo delle dimensioni di un cottage, ma c'è anche un centro visitatori, un museo, un negozio del museo, un teatro e il luogo di sepoltura dove è sepolto Sandburg insieme a sua moglie.


Segui le orme di Abraham Lincoln 150 anni dopo in siti preservati

Gli scolari si allungano per strofinare il naso di Abraham Lincoln per buona fortuna, durante le cerimonie in onore del suo compleanno presso la tomba del presidente Lincoln nel febbraio 12, 2015, a Springfield, Ill.

Abraham Lincoln (1809-1865) fu il sedicesimo presidente degli Stati Uniti d'America. Vari siti con un collegamento a lui stanno celebrando il centocinquantesimo anniversario della sua morte con eventi che onorano la sua eredità.

(Alexander Gardner/Getty Images)

Il National Park Service commemora il tempo del futuro presidente intorno a Lincoln City, Ind., con il suo Lincoln Boyhood National Memorial, a circa tre ore di auto a sud di Indianapolis. Questa è una capanna di tronchi di riproduzione e una fattoria situata vicino alla fattoria originale di Thomas Lincoln.

(Spencer County Indiana / Ufficio visitatori)

John Johnson, a sinistra, e John Blankenberger sono volontari nel negozio Berry-Lincoln presso il Lincoln's New Salem State Historic Site in Illinois. Lincoln visse a New Salem dal 1831 al 1837.

(Rich Saal / The State Journal-Register)

I turisti visitano la Lincoln Home a Springfield, Illinois, in questa foto del settembre 1997. Con Springfields sparsi negli Stati Uniti, quello in Illinois ha molta concorrenza per rivendicare il personaggio dei cartoni animati Bart Simpson, ma ha un'esclusiva sul sedicesimo presidente della nazione.

(Chris Young / Registro del giornale di stato)

L'Old State Capitol State Historic Site, a Springfield, Illinois, fu costruito nel 1837-1840 e servì come sede dello stato dal 1840 al 1876. È il sito degli annunci di candidatura di Abraham Lincoln nel 1858 e Barack Obama nel 2007.

(Congresso di Springfield e visitatore)

Le figure della famiglia Lincoln accolgono i visitatori mentre scorrono dalla mostra "White House South Portico" all'Abraham Lincoln Presidential Museum di Springfield, Illinois, il 10 febbraio 2015.

(Ted Schurter / The State Journal-Register)

I visitatori entrano in un'accurata riproduzione dell'ufficio della Casa Bianca di Lincoln nel momento in cui Lincoln ha appena rivelato al suo gabinetto i suoi piani per emettere un proclama di emancipazione all'Abraham Lincoln Presidential Museum di Springfield, Illinois.

(Ted Schurter / The State Journal-Register)

The War Gallery Scrapbook è un'esperienza interattiva che utilizza immagini della guerra civile all'Abraham Lincoln Presidential Museum di Springfield, Illinois.

(Ted Schurter / The State Journal-Register)

Kalise Gregory conta il numero di soldati in una fotografia mentre lei e i suoi compagni di classe della Laketown Elementary School di Springfield, Illinois, esplorano "Journey Two: The White House Years" all'Abraham Lincoln Presidential Museum il 10 febbraio 2015.

(Ted Schurter / The State Journal-Register)

Divaunte Bagley e Gweneshia Brown, studenti di East St. Louis, Ill., visitano l'Abraham Lincoln Presidential Museum il 1 novembre 2013.

(Rich Saal / The State Journal-Register)

Erica Liapakis esamina una copia del discorso di Gettysburg scritto da Lincoln in mostra all'Abraham Lincoln Presidential Museum di Springfield, Illinois, durante uno speciale spettacolo serale il 18 novembre 2013.

(Ted Schurter / The State Journal-Register)

Kai Takao, 9 anni, di Palatine, Illinois, dà un'occhiata alla figura di John Wilkes Booth nella Plaza dell'Abraham Lincoln Presidential Museum durante una pausa nella sua esibizione con il gruppo 4 Strings Attached all'Abraham Lincoln Presidential Museum di Springfield, Malato.

(Justin L. Fowler / The State Journal-Register)

Il Ford's Theatre si trova sul lato est della 10th Street NW tra le strade E e F nel centro di Washington, D.C.

(Chip Somodevilla / Getty Images)

Nel 1861 John T. Ford affittò la First Baptist Church abbandonata sulla Tenth Street per creare il Ford's Theatre, un palcoscenico popolare per produzioni teatrali e musicali. Il 14 aprile 1865, Abraham Lincoln fu ucciso da John Wilkes Booth durante un'esibizione di "Our American Cousin". Il palco presidenziale Lincoln è in alto a sinistra nel teatro restaurato.

Situata nella Petersen House di fronte al Ford's Theatre, questa è la stanza in cui Abraham Lincoln morì il 15 aprile 1865 all'età di 56 anni. Gli arredi di questa stanza non sono gli originali, ma sono dell'epoca.

Il Centro per l'Educazione e la Leadership del Ford's Theatre, a sinistra, è adiacente alla Petersen House, dove morì Lincoln.

Lincoln fu sepolto nell'Oak Ridge Cemetery di Springfield, Illinois. Il sito della Lincoln Tomb, ora di proprietà e gestito come sito storico dello stato, è caratterizzato da un obelisco di granito alto 117 piedi sormontato da diverse statue in bronzo di Lincoln, costruito nel 1874 .

Gli scout che portano le bandiere americane della loro truppa marciano fuori dalla tomba di Lincoln durante il 69° pellegrinaggio annuale di Lincoln, domenica 27 aprile 2014, a Springfield, Illinois.

(Justin L. Fowler / The State Journal Register)

La tomba di Abraham Lincoln all'interno della rotonda della tomba di Lincoln, a Springfield, Illinois, il 5 maggio 2012.

(Raymond Boyd/Getty Images)

Il Lincoln Memorial a Washington, D.C.

(Adam Korzekwa/Getty Images)

Un partecipante non identificato alla Million Man March si prende una pausa dal rally e legge l'iscrizione sul muro del Lincoln Memorial a Washington, DC, il 16 ottobre 1995. Decine di migliaia di uomini di colore provenienti da tutta l'America si sono riuniti alla base del Campidoglio, e del Mall, in una manifestazione di unità, autoaffermazione e protesta.

Il terzo di quattro disegni per il rovescio del centesimo di Lincoln del 2009 in occasione del bicentenario della nascita di Abraham Lincoln.

Non c'è niente di meglio che vagare per il luogo in cui si è verificato un evento storico per aiutare l'immaginazione a capire come si è svolto tutto. Ecco perché l'anno scorso ero in piedi su un lato del balcone avvolgente del Ford's Theatre di Washington, D.C., guardando il palco presidenziale dove John Wilkes Booth ha sparato ad Abraham Lincoln prima di saltare sul palco e la libertà.

Non c'è da stupirsi che Booth si sia rotto una gamba, pensai. È un bel calo.

Non è stato esattamente rivelatore, ma poter passeggiare per il teatro dove avvenne quella tragica sparatoria 150 anni fa, il 14 aprile 1865, ha reso quei pochi momenti a misura d'uomo e ha contribuito a rendere concreto l'astratto. Come ha fatto attraversare la strada fino alla Petersen House, dove Lincoln, sanguinante e privo di sensi, è stato portato poco dopo che gli hanno sparato, e dove è morto la mattina successiva.

Gli appassionati di Lincoln hanno una serie di siti preservati dove possono toccare gli stessi luoghi che Lincoln ha fatto, dalle sue radici nel Kentucky a Washington al cimitero dell'Illinois che contiene il suo corpo. Il fatto che così tanti di quei siti siano stati preservati parla dell'appello duraturo di Lincoln come non solo il presidente che alla fine ha tenuto uniti gli stati, ma come il primo dei quattro presidenti degli Stati Uniti ad essere assassinato (James Garfield, William McKinley e John F. Kennedy avrebbero Seguire).

Ma l'agiografia che circonda "Honest Abe" fa appello anche al nostro senso di ciò che percepiamo essere la nazione. La panoramica che tutti noi riceviamo da scolari lo rende eroico: il Grande Emancipatore che liberò gli schiavi.

Una lettura più profonda di quei giorni tumultuosi e sanguinosi rivela un Lincoln più sfumato, un uomo aperto all'interpretazione. Per alcuni era un razzista che tuttavia credeva nella garanzia dei diritti per tutti data dalla Costituzione. Per altri fu un martire per la libertà e per il Paese.

Sebbene i nordisti attribuiscano a Lincoln il merito di aver reso il paese lacerato un intero, i revisionisti del sud lo incolpano per la "guerra di aggressione del nord" e la distruzione del sud (non importa che la Confederazione abbia sparato i primi colpi quando gli stati si sono ritirati dall'unione sulla scia dell'elezione di Lincoln del 1860). Lo stesso Booth accusò Lincoln di tirannia.

E così via, ogni versione supportata da una piccola libreria di ricerche e argomentazioni.

Poi c'è l'eredità editoriale. È difficile ottenere un conteggio accurato, ma alcune stime contano più di 16.000 libri su Lincoln, più di qualsiasi altra persona tranne Gesù Cristo. Il catalogo online della Library of Congress elenca più di 6.900 libri con Lincoln come soggetto, rispetto agli oltre 2.600 di Kennedy.

La portata dell'output crea uno stack impressionante. Una spirale alta 34 piedi di 6.800 libri di Lincoln si erge all'interno di una scala al Ford's Theatre Center for Education and Leadership (uno spettacolo intimidatorio per qualcuno che stava scrivendo del ragazzo che ha ucciso il ragazzo che ha ucciso Lincoln c'era spazio per un altro libro ?).

Naturalmente, c'era di più nella vita di Lincoln rispetto agli anni presidenziali, che gli appassionati di Lincoln possono seguire attraverso i propri viaggi. Il sentiero inizia al luogo di nascita di Abraham Lincoln, sito della leggendaria capanna di tronchi a Hodgenville, Ky. (In un momento sfortunato, parte del parco è chiuso per un progetto di costruzione.) Quando Lincoln aveva 7 anni, la famiglia si trasferì in quello che è ora Lincoln City, Ind., vicino al fiume Ohio, dove si trova il Lincoln Boyhood National Memorial.

La carriera legale e politica di Lincoln ha messo radici in Illinois, e Springfield è un punto di riferimento con il Lincoln Home National Historic Site, l'Abraham Lincoln Presidential Library & Museum e la Lincoln Tomb, da cui i ladri di tombe hanno cercato di rubare il corpo nel 1876, portando i custodi del cimitero a nasconderlo temporaneamente altrove sul terreno.

Ma l'area di Washington regna sovrana per coloro che perseguono la storia di Lincoln. C'è il revival gotico bianco Lincoln Cottage presso la Soldiers' Home, dove Lincoln visse per alcuni anni della guerra, e la New York Avenue Presbyterian Church, dove la famiglia Lincoln assisteva alle funzioni.

Gli appassionati possono iscriversi a tour che seguono il percorso che Booth e il co-cospiratore David Herold hanno intrapreso mentre fuggivano da Washington per quello che speravano sarebbe stato un santuario nel profondo sud. Arrivarono fino a un fienile di tabacco vicino a Port Royal, in Virginia, dove Herold fu catturato e Booth fu ucciso dal sergente. Boston Corbett, un membro del 16° Cavalleria di New York. Tra le tappe del tour c'è la taverna del Maryland dove Booth e Herold hanno raccolto alcune provviste nascoste, un luogo ora conservato come Surratt House Museum.

Ma l'indicatore più noto è ancorato a un'estremità del National Mall: il Lincoln Memorial. Se visitare il Ford's Theatre mette l'assassinio su una scala umana, allora il memoriale, con la sua gigantesca statua in marmo bianco di Lincoln in poltrona, fa l'opposto, riflettendo il ruolo fuori misura che Lincoln gioca nella storia degli Stati Uniti.

E la sua permanenza rafforza qualcosa che il Segretario alla Guerra Edwin M. Stanton ha detto poco dopo che Lincoln ha esalato l'ultimo respiro: "Ora appartiene ai secoli".

Scott Martelle, uno scrittore editoriale del Times, è l'autore di "The Madman and the Assassin: The Strange Life of Boston Corbett, the Man Who Killed John Wilkes Booth".


Contenuti

Il 15 aprile 1865, il giorno della morte del presidente Lincoln, un gruppo di cittadini di Springfield formò la National Lincoln Monument Association e guidò una campagna per raccogliere fondi per costruire un memoriale o una tomba. [3] All'arrivo del treno funebre il 3 maggio, Lincoln giaceva nello stato nell'Illinois State Capitol per una notte. [4] Dopo i servizi funebri e di sepoltura il giorno successivo, la sua bara fu collocata in un caveau di ricezione al cimitero di Oak Ridge, il luogo richiesto dalla signora Lincoln per la sepoltura. [3] A dicembre, i resti di suo marito sono stati trasferiti in un caveau temporaneo non lontano dal sito commemorativo proposto. L'ubicazione della volta provvisoria è oggi contrassegnata da un piccolo indicatore di granito sulla collina dietro l'attuale tomba. [5] Nel 1871, tre anni dopo che gli operai avevano iniziato a costruire la tomba, il corpo di Lincoln e quelli dei tre più giovani dei suoi figli furono collocati nelle cripte della struttura incompiuta. [4]

Nel 1874, al completamento del memoriale, che era stato progettato da Larkin Goldsmith Mead, i resti di Lincoln furono sepolti in un sarcofago di marmo al centro di una camera nota come "catacombe" o stanza di sepoltura. [3] Nel 1876, tuttavia, dopo che due criminali di Chicago fallirono nel tentativo di rubare il corpo di Lincoln e trattenerlo per chiedere un riscatto, la National Lincoln Monument Association lo nascose in un'altra parte del memoriale, prima sotto legno e altri detriti e poi sepolto in il terreno all'interno della tomba. Quando la signora Lincoln morì nel 1882, i suoi resti furono posti con quelli di Lincoln, ma nel 1887 entrambi i corpi furono seppelliti in una volta di mattoni sotto il pavimento della camera funeraria. [4]

Nel 1895, anno in cui lo Stato acquistò il monumento, era caduto in rovina. Durante un programma di ricostruzione e restauro dal 1899 al 1901, tutti e cinque i cofanetti furono spostati in una vicina volta sotterranea. [3] Dopo il completamento del restauro, i funzionari statali li riportarono nella stanza di sepoltura e collocarono quella di Lincoln nel sarcofago che aveva occupato nel 1874-1876. Nel giro di pochi mesi, tuttavia, su richiesta di Robert Todd Lincoln, [4] l'unico figlio sopravvissuto del presidente, i resti di Lincoln furono trasferiti nella loro ultima dimora: una volta di cemento a 10 piedi (3,0 m) sotto la superficie della stanza di sepoltura . Nel 1930-31 lo Stato ha ricostruito l'interno del monumento in stile Art Déco. Riconsacrato l'anno successivo dal presidente Herbert Hoover, da allora ha subito pochi cambiamenti. [3]

La Lincoln Tomb è stata designata National Historic Landmark il 19 dicembre 1960 ed è stata inserita nel National Register of Historic Places il 15 ottobre 1980.

La tomba si trova al centro di un terreno di 12½ acri (51.000 m²). [3] Costruito in granito proveniente da Biddeford, Maine, [6] vestito a Quincy, Massachusetts, ha una base rettangolare sormontata da un obelisco alto 36 metri e un ingresso semicircolare. Una riproduzione in bronzo dello scultore Gutzon Borglum della sua testa di Lincoln nel Campidoglio degli Stati Uniti poggia su un piedistallo di fronte all'ingresso. Quattro rampe di scale balaustre - due fiancheggianti l'ingresso sul davanti e due sul retro - conducono a una terrazza a livello. La balaustra si estende intorno al terrazzo a formare un parapetto. Inizialmente aperta al pubblico, la terrazza è stata successivamente chiusa per motivi di sicurezza.

Al centro della terrazza, un ampio basamento ornato sostiene l'obelisco. Sulle pareti del basamento sono presenti 37 pietre squadrate, tagliate a rappresentare scudi rialzati, ciascuna con inciso il nome di uno Stato all'epoca della costruzione della tomba. Ogni scudo è collegato all'altro da due bande rialzate, e così il gruppo forma una catena ininterrotta che circonda la base. Quattro statue in bronzo adornano gli angoli di quest'ultimo. Rappresentano la fanteria, la marina, l'artiglieria e la cavalleria del periodo della Guerra Civile. Di fronte all'obelisco e sopra l'ingresso si trova una statua a figura intera di Lincoln. [3] L'architetto e scultore della tomba, Larkin G. Mead, progettò ed eseguì queste sculture e statue. [7]

L'interno del memoriale, costruito con marmi provenienti da Minnesota, Missouri, Massachusetts, Arkansas, Utah, Italia, Spagna, Francia e Belgio, [3] contiene una rotonda, una stanza funeraria e corridoi di collegamento. Un prototipo in bronzo in scala ridotta di Daniel Chester French della sua statua del 1920 nel Lincoln Memorial, a Washington, DC, domina l'atrio d'ingresso. Le pareti della rotonda sono decorate con 16 lesene in marmo, separate da pannelli di marmo. I pilastri simboleggiano Lincoln e i 15 presidenti che lo hanno preceduto. [8] La stanza contiene anche 36 pannelli in bronzo, uno per ogni stato al momento della morte di Lincoln. Il soffitto è in foglia di palladio.

I corridoi conducono dalla rotonda alla stanza di sepoltura sul retro del memoriale. Situate in nicchie lungo le pareti del corridoio sono otto statue di importanti scultori raffiguranti varie fasi della vita di Lincoln. Quattro tavolette di bronzo sulle pareti sono incise con il discorso di addio, il discorso di Gettysburg, una parte del secondo discorso inaugurale e un abbozzo biografico. Grandi stelle d'oro in set di 12 ad ogni angolo del memoriale rappresentano i 48 stati dell'Unione al momento della sua ristrutturazione del 1930. [3]

La camera funeraria presenta pareti in marmo bianco e nero e un soffitto in foglia d'oro. Al suo centro si erge il cenotafio, un blocco di 7 tonnellate di marmo rossastro con inciso il nome di Lincoln e gli anni in cui visse. Segna la posizione approssimativa della volta funeraria, che è 30 pollici dietro e 10 piedi sotto. Nove bandiere sono disposte a semicerchio attorno al cenotafio. Sette di loro, le bandiere di stato del Massachusetts, del New Jersey, della Pennsylvania, della Virginia, del Kentucky, dell'Indiana e dell'Illinois, commemorano le case di Lincoln e dei suoi antenati. L'ottavo e il nono sono la bandiera degli Stati Uniti e la bandiera presidenziale. L'iscrizione "Ora appartiene ai secoli", presumibilmente pronunciata dal Segretario alla Guerra Edwin M. Stanton al momento della morte di Lincoln, è incisa nel muro sopra una vetrata. [3] Lungo la parete sud della camera funeraria ci sono quattro cripte contenenti i resti della signora Lincoln e di tre dei quattro figli di Lincoln, Edward, Willie e Tad (il maggiore, Robert Todd Lincoln, è sepolto al cimitero nazionale di Arlington, accanto sua moglie e suo figlio).

La tomba è stata costruita con cripte aggiuntive per i membri della famiglia di Lincoln oltre ai quattro spazi già utilizzati. Tuttavia, poiché i restanti membri della famiglia di Lincoln hanno scelto di essere sepolti altrove, le altre cripte rimangono vuote.

Sempre parte del sito supervisionato dallo Stato dell'Illinois, e a breve distanza dalla tomba, sono stati eretti tre monumenti ai caduti:


Introduzione

Firmato in legge dal presidente Abraham Lincoln il 20 maggio 1862, l'Homestead Act ha incoraggiato la migrazione occidentale fornendo ai coloni 160 acri di terreno pubblico. In cambio, i coloni pagavano una piccola tassa di deposito e dovevano completare cinque anni di residenza continuativa prima di ricevere la proprietà del terreno. Dopo sei mesi di residenza, i coloni avevano anche la possibilità di acquistare la terra dal governo per $ 1,25 per acro. L'Homestead Act ha portato alla distribuzione di 80 milioni di acri di terreno pubblico entro il 1900.


7 siti storici associati ad Abraham Lincoln - Storia

L'Old Lincoln Courtroom & Museum Commission
101 W. Third St - PO Box 381 - Beardstown IL 62618

** Attenzione: In questo periodo dell'epidemia di COVID-19, saremo chiusi per un breve periodo per la protezione di tutti. Speriamo di vedervi presto!!

L'Old Lincoln Courtroom & Museum a Beardstown è uno dei luoghi più eccezionali del Looking for Lincoln Heritage Trail.

Sapevi che l'aula di tribunale di Beardstown dove Lincoln difese Duff Armstrong nel famoso processo Almanac è ​​l'unica aula di tribunale in cui Lincoln praticò che è ancora utilizzata come aula di tribunale fino ad oggi?

C'è un altro fatto esclusivo associato a quel processo e al signor Lincoln. Visita il nostro sito storico e scopri di cosa si tratta, oltre ad altri fatti sul nostro sedicesimo presidente.

Il Beardstown Historical Museum, ospitato nel Courthouse, ha alcune collezioni molto belle, inclusi oggetti e manufatti storicamente e culturalmente significativi relativi alla comunità, alla regione centrale dell'Illinois e al nostro patrimonio dei nativi americani.

Paula Woods, Sedia - 217-323-4514 - [email protected]
Randy Reichert, Segretario - 217-323-4597 - [email protected]com
Ron Culves, Tesoriere - [email protected]
Chris Massie - 217-997-5971 - [email protected]
Dick Zillion - 217-248-9415 - [email protected]
Nancy Cowen - 217-991-8337 - [email protected]
Riso Keith - 217-323-5865


INFORMAZIONI SUL TOUR: Contatta Paula via e-mail o chiama il 217-323-4514.

INCONTRI: Ci incontriamo il 4° martedì di ogni mese, eccetto agosto e dicembre, alle 19:00. Il pubblico è invitato a partecipare!


Guarda il video: Abraham Lincoln for Kids (Potrebbe 2022).