Podcast di storia

Jimmy Reid: West Ham United

Jimmy Reid: West Ham United


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Nato: Scozia (1874)

Firmato: 1897 (Lettura)

Posizione: Dentro Avanti

Apparizioni: 38

Obiettivi: 16

Sinistra: 1899

Cappelli Internazionali:

Morto:

Jimmy Reid è originario della Scozia. Si unì al Thames Iron Works e giocò la sua prima partita nel settembre 1897. Quella stagione la squadra vinse la London League, perdendo solo una partita, contro il Brentford nell'aprile 1898. Reid giocò nella squadra che vinse il titolo della Southern League Division 2 nel 1898-99. Reid ha segnato 9 gol in 13 partite. La stagione successiva ha visto Reid giocare solo 2 partite. Thames Iron Works ha lottato senza Reid ed è arrivato secondo dal fondo quella stagione.


Winston Reid West Ham United video, cronologia trasferimenti e statistiche - SofaScore

Winston Reid ha 32 anni (03/07/1988) ed è alto 190 cm. Winston Reid preferisce calciare con il piede destro. Il suo numero di maglia è 23.

Le statistiche di Winston Reid e della carriera, le valutazioni SofaScore in diretta, Heatmap e i video sintesi dei goal potrebbero essere disponibili su SofaScore per alcune partite di Winston Reid e West Ham United. Winston Reid la precedente partita per West Ham United è stata controSwansea City in Championship, Playoffs, ed è finita con il risultato di 2 - 0. ( Brentford ha vinto la partita e Winston Reid ha ricevuto un SofaScore rating di 6.7 ).

West Ham United giocherà la prossima partita il 09/07/2021 contro Dundee FC in Club Friendly Games. Se Winston Reid sarà nella formazione West Ham United, sarà confermato su SofaScore un'ora prima dell'inizio della partita. Quando inizierà, sarai in grado di seguire Dundee FC - West Ham United risultati in diretta, classifiche, risultati live aggiornati minuto per minuto e statistiche della partita. Se gioca Winston Reid, sarai anche in grado di seguire le sue valutazioni e statistiche SofaScore in diretta, Heatmap e video highlights. Il video highlights di Winston Reid mostrerà goal, assist, cartellini rossi, rigori e altri eventi importanti, dato che la partita è stata giocata in uno dei campionati di calcio più popolari.

Winston Reid profilo giocatore mostra tutte le partite e i tornei con le statistiche per tutte le partite da lui giocate. Sono mostrate le statistiche più importanti per ogni torneo, incluso il voto medio SofaScore, partite giocate, goal, assist, cartellini e altri dati interessanti.

SofaScore, calcio risultati in diretta usa un algoritmo unico per generare la valutazione SofaScore di Winston Reid basata su statistiche dettagliate, sulle analisi e sulla nostra conoscenza.

Se desideri guardare le partite online gratis in diretta con Winston Reid, nei dettagli della partita West Ham United offriamo un link per guardare online Dundee FC - West Ham United in diretta streaming. Se questa partita è coperta dai servizi di live streaming del nostro sponsor in streaming, puoi guardare Dundee FC - West Ham United sul tuo PC e sul cellulare - iPhone, iPad, Android o Windows phone. Tieni presente che i diritti di proprietà intellettuale per lo streaming di tali eventi sono generalmente di proprietà a livello nazionale e pertanto, a seconda della tua posizione, potrebbero esserci alcuni eventi che potresti non essere in grado di guardare a causa di tali restrizioni.

SofaScore risultati in diretta è disponibile come app per iPhone e iPad, app per Android su Google Play e app per Windows phone. Puoi trovarci in tutti i negozi in diverse lingue cercando "SofaScore". Installa l'app SofaScore e segui tutte le partite di Winston Reid in diretta sul tuo cellulare!


Reid Jimmy Immagine 3 Airdrieonians 1920

Si prega di scegliere la dimensione della foto dal menu a discesa sottostante.

Se desideri che la tua foto venga incorniciata, seleziona Sì.
Nota: 16″x 20″non disponibile in una cornice.

Le immagini possono anche essere aggiunte agli accessori. Per ordinare segui questi link

Descrizione

Peebles nato all'interno dell'attaccante Jimmy Reid iniziò a giocare con lo junior club locale Peebles Rovers nel 1908 e dopo le prove con Partick Thistle e Chelsea si unì alla Second Division Lincoln City all'inizio del 1910, facendo il suo debutto nella Football League al West Bromwich Albion ad aprile. Era un titolare della prima squadra nel 1910-11 giocando più di 30 partite e quando si unì agli Airdrieonians nel 1912 aveva segnato 3 gol in 37 presenze.

All'Airdrie ha fatto subito colpo quando ha concluso come capocannoniere della Scottish Football League Division One nelle stagioni 1912-13 e 1913-14. Ha giocato per il club per i successivi 15 anni, diventando capitano del club e vincendo la Coppa di Scozia del 1924 battendo l'Hibernian 2-0 in finale prima di passare al Clydebank nell'ottobre 1927.

Ha vinto 3 presenze con la Scozia, la prima prima della prima guerra mondiale contro il Galles a Parkhead nel febbraio 1914, la seconda contro gli stessi avversari esattamente 6 anni dopo a Ninian Park, e infine nel marzo 1924 in una vittoria per 2-0 sull'Irlanda a Parkhead. Ha anche giocato in una vittoria internazionale non ufficiale nel maggio 1919 in una sconfitta per 4-3 contro l'Inghilterra all'Hampden Park.


Più recente Opinione

Sono passati 49 anni da quando il West Ham è stato eliminato dalla FA Cup dal Blackpool, in una fredda giornata di gennaio.

Bobby Moore, Jimmy Greaves e Brian Dear sono stati tutti sospesi da un furioso Ron Greenwood a causa di un drink pre-partita al club di Blackpool di Jack London la notte prima che il West Ham venisse battuto 4-0 dai Seasiders, ultimo nella classifica Divisione e sulla via della retrocessione.

Purtroppo non è cambiato molto negli ultimi 40 anni da quando il West Ham ha perso non meno di TRENTA volte contro avversari di serie inferiori nelle due coppe nazionali, più recentemente contro l'Oxford United della League One ieri sera.

Quindi unisciti a noi ora mentre diamo uno sguardo indietro a ogni singola occasione in cui gli Hammers sono stati umiliati da squadre di serie inferiori negli ultimi quarant'anni, che iniziamo con quella sconfitta a Blackpool (che pur non essendo tecnicamente una squadra di serie inferiori, qualificarsi per l'inclusione con la vaga premessa che hanno iniziato tutto questo nell'era moderna).


1971: Blackpool 4 West Ham Utd 0 (FA Cup)

Moore, Greaves e Best escono per pisciare la sera prima della partita. Il giovane Tony Green ne approfitta e segna due nel primo tempo. Il West Ham capitola dopo l'intervallo mentre Craven e Mowbray aggiungono ulteriori gol. 'L'allenatore del pool Stokoe vincerà la Coppa entro tre anni come allenatore del Sunderland. Mette in risalto.

1972: Stockport 2 West Ham Utd 1 (FA Cup)

Molto prima del famigerato autogol di Iain Dowie del 1996, il West Ham fu eliminato dalla Coppa di Lega dagli Hatters di quarta divisione in una notte altrettanto memorabile (almeno per loro). Il gol di Clyde Best ha ripristinato la parità dopo che la squadra di casa era passata in vantaggio con Russell, ma un rigore allo scadere del primo tempo - concesso da John McDowell - regala al Town una famosa vittoria.

1973: Hull City 1 West Ham Utd 0 (FA Cup)

I Minnows Hull sono semplicemente troppo per gli Hammers di Ron Greenwood in una fitta nebbia di Humberside. L'unico gol della partita arriva alla mezz'ora quando un falloso retropassaggio di Bobby Moore fa entrare la squadra di casa (Houghton segna il gol della vittoria).

1974: Hereford 2 West Ham Utd 1 (FA Cup)

I fan degli Hammers hanno temuto il peggio quando lo United non è riuscito a battere i nuovi arrivati ​​in campionato al Boleyn (nell'ultima partita di Bobby Moore per il club). Il replay inizia bene quando Clyde Best apre le marcature ma il West Ham viene bloccato due minuti dopo dal rigore di Naylor. A 16 minuti dalla fine della partita, Jones ha battuto in casa il vincitore Ronnie Radford, autore del gol forse più famoso di tutte le giocate di FA Cup per la squadra di casa.

1974: Fulham 2 West Ham Utd 1 (Coppa di Lega)

Il West Ham ha l'ultima risata alla fine della stagione quando si vendica contro la squadra di seconda divisione a Wembley nell'altra competizione di Coppa. Ma è la notte del Fulham in Coppa di Lega, quando i gol di Mullery e Slough sono stati presi molto per gli Hammers, che avevano guidato attraverso l'attaccante del primo tempo di Trevor Brooking.

1978: West Ham Utd 1 Swindon Town 2 (Coppa di Lega)

La Third Division Swindon è diventata la prima delle due squadre di minor league a trionfare sulla squadra di John Lyall in questa stagione. Lo Swindon passa in vantaggio per 2-0 prima che David Cross manchi il rigore. Lo sforzo tardivo di Robson è una magra consolazione per un'inversione così imbarazzante.

1979: Newport 2 West Ham Utd 1 (FA Cup)

I pesciolini gallesi spostano l'apparecchio alla sera che aggiunge atmosfera. Lo scorcher di Pop Robson annulla l'apertura di Goddard, ma il fluff di Mervyn Day consente a Woods di portare a casa il vincitore con soli nove minuti di tempo rimanenti.

1982: Watford 2 West Ham Utd 0 (FA Cup)

Non è il più grande shock della lista dato che Watford sta volando alto in cima alla Divisione Due in quel momento. Ma i gol nel secondo tempo di Armstrong e Callaghan sono sufficienti per condannare gli Hammers di Lyall - con il nuovo acquisto Frankie Van Der Elst - a sconfiggere in questo quarto turno a Vicarage Road.

1987: West Ham Utd 2 Barnsley 5 (Littlewoods Cup)

Un altro incontro a due in cui il West Ham sembra essere in vantaggio dopo aver pareggiato 0-0 a Oakwell all'andata. Ma le ruote si staccano al Boleyn nonostante il West Ham sia in vantaggio per 2-0 all'intervallo. Barsnley porta la partita ai tempi supplementari dopo averla riportata sul 2-2, poi tre gol in otto minuti supplementari lasciano la squadra di John Lyall di fronte a un'altra imbarazzante uscita dalla Coppa.

1990: Torquay 1 West Ham Utd 0 (FA Cup)

È la settimana prima che Lou Macari affronti accuse di gioco d'azzardo e tutto l'inferno si scateni al West Ham. L'adolescente Paul Hirons esce dalla panchina per segnare l'unico gol della partita per la quarta divisione Torquay nel fango e nella pioggia.

1992: West Ham Utd 2 Sunderland 3 (FA Cup)

Il duro lavoro sembra essere stato fatto quando il West Ham ha ottenuto un pareggio per 1-1 contro il Sunderland di seconda divisione (Mike Small). Ma la squadra di Bonds spreca la possibilità di raggiungere i quarti di finale dopo essere stata sconfitta per 2-0 all'inizio del replay. Dopo aver dato tutto per riportarlo sul 2-2 (Allen x2), lo United ha ben poco da fare e Rush ottiene un vincitore in ritardo per i Rokerites.

1992: Crewe Alexandra 2 West Ham Utd 0 (Coca Cola Cup)

Questo affare a due gambe finisce in miseria per gli Hammers che non riescono a sfruttare al meglio il vantaggio casalingo nell'andata. Un pareggio per 0-0 al Boleyn - in cui Alex era la squadra migliore - è seguito da una sconfitta per 2-0 a Gresty Road con Naylor e Lunt che segnano nel finale.

1993: Barnsley 4 West Ham Utd 1 (FA Cup)

Due in meno all'intervallo, la squadra sotto shock di Billy Bonds tira indietro un tiro dal dischetto con Ian Bishop. Ma invece di innescare un risveglio, il West Ham ne concede altri due all'ultimo - Craig Rammell che completa una tripletta - e viene eliminato dalla Coppa.

1994: Luton 3 West Ham Utd 2 (FA Cup)

Una semifinale contro il Chelsea attende i vincitori, ma il West Ham viene sconfitto dal Town di seconda divisione. Il vantaggio di Martin Allen viene spazzato via da Scott Oakes che porta il Luton in vantaggio per 2-1 due minuti nel secondo tempo. Ian Bishop ripristina la parità all'ora ma Oakes approfitta di una scivolata di Steve Potts per vincere la partita. Evidenzia qui.

1996: Grimsby Town 3 West Ham Utd 0 (FA Cup)

La squadra di Harry Redknapp è stata nettamente seconda quando è stata pesantemente battuta a Blundell Park grazie ai gol di Childs, Woods e Forrester. Il capocannoniere di Grimsby è assente per infortunio, ma registrano comunque la loro prima vittoria contro un'opposizione di massima serie per la prima volta in 60 anni.

1996: Stockport 2 West Ham Utd 1 (Coca Cola Cup)

Julian Dicks porta in vantaggio il West Ham prima che Iain Dowie segni l'autogol del secolo con un colpo di testa un minuto dopo. Un senso di presentimento attanaglia i fedeli in viaggio prima che Brett Angel segni quello che si rivela essere il vincitore. Nonostante abbia ancora un'ora per giocare il West Ham, va vicino solo una volta quando Bishop colpisce il legno.

1997: West Ham Utd 0 Wrexham 1 (FA Cup)

Il West Ham di Harry Redknapp sembra all'oscuro sotto porta. La squadra di Welsh Division Two sente il sangue e il vincitore al 90' di Russell non lascia ai padroni di casa il tempo di rispondere.

1998: Northampton Town 2 West Ham Utd 0 (Worthington Cup)

Una sconfitta per 2-0 all'andata di questo incontro a due non è la fine del mondo per il West Ham che deve fare ammenda al ritorno al Boleyn. Nonostante abbiano realizzato 27 tiri in porta, gli Hammers non riescono a segnare fino al 90' ed escono 2-1 complessivo.

1999: Swansea 1 West Ham Utd 0 (FA Cup)

Il pareggio in ritardo di Julian Dicks al Boleyn fa guadagnare al West Ham un replay. Gli Irons, alle prese con la vendita di John Hartson a Wimbledon, sembrano incapaci in attacco e il Fulham respinge Thomas segna l'unico gol della partita alla mezz'ora.

2001: Reading 0 West Ham Utd 0 (Reading vince 6-5 ai rigori) (Coppa di Lega)

La maggior parte delle menti è rivolta ad altre cose l'11 settembre 2001. Il West Ham era in vantaggio per 4-3 nella sparatoria, ma Defoe colpisce il palo per dare ai padroni di casa un'ancora di salvezza. Scott Minto sbaglia il successivo tiro dal dischetto e la squadra di casa passa al turno successivo quando Viveash trasforma il 12° rigore dello shootout.

2002: West Ham Utd 0 Oldham 1 (Coppa di Lega)

Carlo Corazzin segna l'unico gol della partita per gli ospiti di seconda divisione a tre minuti dall'intervallo. Il West Ham di Glenn Roeder crea una serie di occasioni ma non riesce a convertirne una sola e lascia il campo a un coro di fischi travolgenti.

2006: Chesterfield 2 West Ham Utd 1 (Coppa Carling)

Alan Pardew era a solo un mese dal licenziamento quando si è schierato con la League One Chesterfield. Nel bel mezzo di una terribile serie di condizioni, il West Ham è passato in vantaggio con Marlon Harewood in cinque minuti, ma Colin Larkin ha pareggiato poco dopo l'intervallo. Il gol vincente di Caleb Folan all'86' non lascia allo United il tempo di rispondere.

2008: Watford 1 West Ham Utd 0 (Coppa Carling)

Gianfranco Zola può fare ben poco per evitare che la sua squadra sotto il pari cada nella sconfitta al Championship Watford solo alla sua seconda partita in panchina. Autogol di Hayden Mullins al 70° minuto in abbastanza per mandare il West Ham fuori dalla competizione.

2011: West Ham Utd 1 Aldershot Town 2 (Coppa Carling)

Nonostante il gol iniziale di Junior Stanislas abbia portato il West Ham in vantaggio, il cartellino rosso del debuttante Callum McNaughton per un fallo professionale lascia gli Hammers a corto di un uomo. I gol in ritardo di Luke Guttridge e Danny Hylton vincono la partita per la squadra della League Two.

2012: Sheffield Wednesday 1 West Ham Utd 0 (FA Cup)

Il gol di Chris O'Grady a tre minuti dal termine è sufficiente per condannare la squadra di Sam Allardyce all'eliminazione del terzo turno a Hillsborough. Il West Ham aveva colpito il palo e aveva sbagliato un rigore (Baldock) prima che O'Grady segnasse.

2014: Nottingham Forest 5 West Ham Utd 0 (FA Cup)

Una delle più grandi umiliazioni nella storia recente del West Ham. Sam Alladryce, che non ha avuto tempo per le Coppe durante il suo periodo al West Ham, ha inviato una squadra di giovani per lo più verdi e giocatori dell'Academy che sono stati completamente umiliati dai professionisti molto più esperti della squadra di campionato.

2014: West Ham Utd 1 Sheffield Utd: SUFC vince 5-4 ai rigori (Capital One Cup)

Di tutti i club in cui andare. Con le ferite dell'affare Tevez ancora crude e rilevanti, il West Ham ha lasciato i fan dell'ehir completamente imbarazzati dopo essere usciti dalla Coppa di Lega ai rigori contro i Blades, che all'epoca giocavano nel terzo livello del calcio inglese.

2018: Wigan Athletic 2 West Ham Utd 0 (FA Cup)

Will Grieg era decisamente infuocato in questa fredda sera di gennaio quando la sua doppietta ha fatto uscire gli Hammers dal quarto turno della FA Cup al DW Stadium. Il West Ham non poteva competere con l'Athletic, che stava giocando in League One al momento di questa imbarazzante sconfitta.

2019: AFC Wimbledon 4 West Ham Utd 2 (FA Cup)

Ancora una volta è stata una squadra che giocava due divisioni sotto la Premier League West Ham a prendersi la testa nella competizione della FA Cup della stagione 2018/19. I Dons, che dieci anni prima erano una squadra fuori dalla lega, sono andati in vantaggio per 3-0 prima che il West Ham desse ai propri fan un barlume di speranza riducendo il deficit a 3-2. Ma un gol in ritardo di Toby Siddick è stato sufficiente per lasciare il West Ham con ancora più uova in faccia.

2019: Oxford Utd 4 West Ham Utd 0 (Coppa Carabao)

La sconfitta più recente e probabilmente la più imbarazzante di tutte, nemmeno uno dei migliori siti di gioco d'azzardo del Regno Unito avrebbe potuto prevedere questa!

A reti inviolate all'intervallo, la squadra di Manuel Pellegrini - la più costosa mai assemblata al West Ham - ha capitolato nel secondo tempo subendo quattro gol contro l'Oxford di Karl Robinson, una squadra di metà classifica della League One che aveva tenuto a riposo diversi giocatori della prima squadra.

* Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta nel 2012 con il titolo "40 anni di dolore". È sicuro dire che il destino del West Ham non è migliorato molto da allora!

* Ti piace condividere i tuoi pensieri su questo articolo? Visita il forum KUMB per lasciare un commento.


Jimmy Reid: 'Non costruiamo solo navi. Costruiamo uomini'

Sono abbastanza sicuro che (quasi) tutti noi perdoneremo il leader sindacale, Jimmy Reid, morto questa settimana all'età di 78 anni, per l'implicito sessismo del meraviglioso commento di cui sopra.

Giovedì mattina stavo zoppicando (guarigione d'Achille malfamata) a Wanstead flats ascoltando in cuffia "Today" su Radio 4 e sono stato semplicemente travolto da questa meravigliosa clip (solo 3 minuti) di un'intervista con Jimmy del 2007.

Goditi la riproduzione qui (non sei sicuro per quanto tempo sarà disponibile?).

Foto di punta del cappello e una storia sorprendentemente interessante e persino simpatica su Jimmy dal Torygraph.


I 16 giocatori con i tiri più potenti nella storia del calcio

Avere un tiro potente è uno strumento utile nel calcio, indipendentemente dall'epoca. Che tu sia un portiere o un difensore, è semplicemente sconsigliabile intralciare uno di questi giocatori mentre effettuano un tiro da fuori area.

Ecco i 16 giocatori con i tiri più potenti della storia del calcio.

​​Il difensore centrale brasiliano, che si è recentemente ritirato dal gioco dopo una carriera di successo in cui ha giocato per squadre del calibro di Chelsea, AC Milan e PSG, ha spesso mostrato il suo feroce piede destro quando ha preso un calcio di punizione dalla distanza.

15. Obafemi Martins

L'ex attaccante della nazionale nigeriana non ha mai realizzato appieno il suo potenziale nonostante gli incantesimi con l'Inter e il Newcastle United, ma una cosa in cui eccelleva era la sua fenomenale potenza di tiro, come dimostrato perfettamente in questo gol contro il Tottenham Hotspur.

14. John Arne Riise

Il terzino sinistro norvegese, che ha appena giocato nella Indian Super League per il Chennaiyin FC, non ha lasciato che il suo ruolo difensivo gli impedisse di mostrare il suo potente sinistro. I suoi colpi erano così potenti che una volta ha rotto la gamba di Alan Smith durante un derby piccante tra Liverpool e Manchester United.

13. Zlatan Ibrahimovic

Zlatan sarebbe sempre stato in una lista che riunisce i calciatori più potenti del mondo. L'enigma svedese ha fatto carriera segnando grandi gol e molti di loro sono il risultato del suo incredibile poligono di tiro.

12. Paul Scholes

Uno dei calciatori più decorati nella storia della Premier League, Paul Scholes è venerato per i suoi incredibili passaggi, visione e conoscenza del gioco, ma è stato il suo tiro vigoroso che gli ha fatto ottenere i gol per il Manchester United.

11. Aleksandar Kolarov

La posizione di terzino sinistro è popolare quando si tratta di potenti capacità di tiro (e ne abbiamo ancora una grande da fare) e Kolarov è un altro che rientra in quella categoria. L'uomo del Manchester City e della Serbia è spesso inarrestabile quando ottiene tutta la potenza dietro uno dei suoi colpi.

10. Ronald Koeman

Uno dei vecchi tempi, l'attuale allenatore dell'Everton Ronald Koeman potrebbe colpire una palla meglio di chiunque altro e rimane il difensore più marcato nella storia del calcio. Uno dei suoi gol più potenti è arrivato nella finale di Coppa dei Campioni nel 1992 a Wembley, dove il suo calcio di punizione si è rivelato l'unico gol della partita.

9. Steven Reid

Entrata improbabile ma comunque un piede destro fragoroso, l'ex giocatore di Blackburn Rovers e West Bromwich Albion Steven Reid è ricordato soprattutto per uno sciopero a 189 km/h mentre giocava per i Rovers. Il versatile nazionale della Repubblica d'Irlanda non avrebbe potuto fare meglio.

8. David Luiz

Una versione più raffinata del connazionale Alex, il difensore del Chelsea si è affermato come uno dei migliori difensori del campionato dopo il suo ritorno in Premier League in questa stagione. Il tiro di Luiz è bellissimo e non ci sono molti portieri che possono fermare i suoi tiri.

Adriano è entrato in scena quando ha sferrato un calcio di punizione imbattibile per l'Inter durante un'amichevole contro nientemeno che il Real Madrid. Sebbene la sua carriera non abbia mai raggiunto le vette che avrebbe dovuto, l'ex attaccante brasiliano sembrava avere i lanciarazzi al posto dei piedi.

6. Jimmy Floyd Hasselbaink

L'attaccante olandese aveva la reputazione di essere in grado di colpire la palla a una velocità e una potenza così estreme che spesso sembrava che i portieri evitassero di parare i suoi tiri. Hasselbaink, che ha giocato per squadre del calibro di Chelsea, Leeds United e la nazionale olandese, diventerà una leggenda del gioco.

5. Paul Pogba

Il calciatore più costoso del mondo di tutti i tempi ha un tiro fragoroso quando vuole e se riesce a portarlo in porta, il più delle volte la palla finisce in fondo alla rete. Il centrocampista francese deve ancora mostrare appieno la sua potenza per il Manchester United, ma i fan della Juventus hanno bei ricordi di alcuni dei suoi migliori gol.

Realmente sconosciuto al di fuori della Germania, dove la sua abilità è stata mostrata per l'Hertha Berlino, Ronny è un altro brasiliano mancino i cui potenti colpi sono una cosa di bellezza. Il centrocampista - che può sostituire anche il terzino sinistro - è il fratello minore della stella del Monchengladbach Raffael.

3. Tony Yeboah

Uno dei calciatori più esplosivi che abbia mai onorato la Premier League, Tony Yeboah ha avuto l'intera divisione in soggezione per i suoi oltraggiosi colpi. L'attaccante ghanese ha trascorso appena due anni con il Leeds United, ma gli è bastato per registrare alcuni dei migliori gol nella storia del club.

2. Roberto Carlos

Il leggendario terzino brasiliano ha costantemente consegnato i prodotti sia al Real Madrid che alla Selecao durante i suoi anni al vertice, ma sono stati i suoi sforzi inarrestabili praticamente da qualsiasi parte del campo che gli hanno conferito lo status di cult.

Brasiliano? Dai un'occhiata. Sinistro? Dai un'occhiata. Hulk si adatta allo stereotipo in cui cade un folto gruppo di questi giocatori, ma è senza dubbio il padrone di tutti. Ora in Cina con lo Shanghai SIPG, il nazionale brasiliano ha fatto carriera quasi rompendo la rete con i suoi folli tiri.


Crapnell Jimmy Image 3 Airdrieonians 1928

Si prega di scegliere la dimensione della foto dal menu a discesa sottostante.

Se desideri che la tua foto venga incorniciata, seleziona Sì.
Nota: 16″x 20″non disponibile in una cornice.

Le immagini possono anche essere aggiunte agli accessori. Per ordinare segui questi link

Descrizione

Paisley, Renfrewshire nato terzino destro Jimmy Crapnell era alto solo 5 piedi e 5 pollici, piccolo per un difensore, e iniziò la sua carriera di club con i Cambuslang Rangers, trasferendosi agli Airdrieonians nell'ottobre 1926. Il piccolo nuovo arrivato fece il suo debutto nella Scottish League il 20 novembre 1926 , mentre Airdrie ha pareggiato 2-2 con St. Mirren a Broomfield Park. Da allora, non fu contrassegnato come "assente" da una partita della prima squadra fino al 26 ottobre 1929, e perse solo quel giorno poiché era la riserva viaggiante della Scozia per la nazionale contro il Galles a Cardiff. Quella straordinaria corsa ha stabilito un nuovo record del club di presenze consecutive (132), che non è stato superato per quasi 40 anni. Crapnell segnò un solo gol per i The Diamonds, quello su rigore nel novembre 1931, quando era skipper della squadra. Ha capitanato la squadra per quattro stagioni consecutive tra il 1929 e il 1933.

Aveva una “reputazione per tenacia” e ha vinto la maggior parte dei suoi onori internazionali con gli Airdrieonians, ricevendo nove presenze in Scozia tra l'aprile 1929 e la sua ultima apparizione per la Scozia che è arrivata in una vittoria per 4-0 contro l'Irlanda al Windsor Park, Belfast, nel settembre 1932, quando era capitano della Scozia. Il suo debutto in nazionale, contro l'Inghilterra all'Hampden Park nell'incontro dell'aprile 1929 davanti a 110.000 spettatori, quando il gol su calcio d'angolo di Alex Cheyne diede vita al "vortice di Hampden", portò questo grande elogio da "Waverley" nel Daily Record: "Crapnell era il capo che l'Airdrieonian era un piccolo generale.»

Crapnell ha capitanato la Scozia in quattro di queste apparizioni, diventando capitano per la prima volta in una vittoria per 2-0 sulla Francia a Colombes nel maggio 1930. È il giocatore con più presenze nella storia dell'Airdrie. Crapnell ha anche rappresentato la Scottish League cinque volte tra l'ottobre 1929 e il novembre 1932, condivide anche il maggior numero di presenze nella Scottish League mentre giocava all'Airdrie con Jimmy Reid.

Motherwell firmò Crapnell dall'Airdrie nel gennaio 1933 per un compenso di £ 2.000 e aiutò Motherwell a raggiungere la finale della Coppa di Scozia del 1933, ma persero 1-0 contro il Celtic. Si ritirò nel 1934 per tentare una carriera nelle assicurazioni dopo 37 presenze con gli Steelmen. Dopo un breve ritorno nella squadra di riserva del Motherwell, si ritirò di nuovo. Crapnell divenne poi un allenatore di calcio dopo la seconda guerra mondiale, dirigendo l'Alloa Athletic e poi il St Johnstone.


L'OMS dovrebbe pagare 22 milioni di sterline per Sima?

Sì, 100%!

Non c'è modo!

GSB deve agire

Anche se gli Irons sono saldamente in corsa per un posto europeo in questa stagione, l'interesse dello United è piuttosto preoccupante poiché, nonostante la mancanza di successi nelle ultime stagioni, sono ancora una squadra difficile da rifiutare data la loro illustre storia e il club& #8217 statura nel gioco.

I proprietari del West Ham, GSB, non possono permettersi di sedersi e guardare un'altra squadra entrare per il loro obiettivo di trasferimento più discusso, quindi ora devono agire per garantire a David Moyes un nuovo attaccante.

Potrebbe essere solo la prima stagione completa del ragazzo nel calcio senior, ma ha dimostrato di avere un enorme potenziale, avendo segnato 19 gol in tutte le competizioni in questo periodo, tramite Transfermarkt.

Giocando principalmente come ala destra, la sensazione di Praga può anche giocare nel mezzo e ha tracciato alti paragoni con quello di Thierry Henry, che ha iniziato la sua carriera nello stesso ruolo prima di essere trasformato in uno dei più grandi della Premier League di sempre attaccanti di Arsene Wenger.

L'attaccante di 6 piedi e 2 ha guadagnato molti ottimi consensi negli ultimi sei mesi circa.

L'ex stella del Bayern Monaco e dei Rangers Brian Laudrup, che anche lui ha giocato in una posizione simile, ha dichiarato al Daily Mail (tramite GlasgowLive): “Sima, in particolare, è un giocatore meraviglioso. Ha solo 19 anni, ma è molto bravo nell'aria e può affrontare i giocatori. È veloce e segna per divertimento nel campionato ceco

Mentre il consigliere del Chelsea, ed ex portiere, Petr Cech crede che "non ci siano molti giocatori come questo in Europa". E questo dovrebbe avere David Gold e David Sullivan desiderosi di agire sul loro interesse il prima possibile.

Conosciamo troppo bene le storie di successo di Tomas Soucek e Vladimir Coufal, quindi non ci dovrebbero essere assolutamente preoccupazioni nel sanzionare una mossa per un giovane attaccante che illumina una divisione come la massima serie ceca.

Se la GSB si riposasse sugli allori, allora sarebbero in grado di pagare anche con due dei loro rivali a caccia di europei in lizza per Sima. Devono cercare di pagare quei 22 milioni di sterline prima piuttosto che dopo.


"Un attacco a Leeds e West Ham": Gary Neville ha consegnato ieri un messaggio brutale su Sky

Gary Neville ha dichiarato a Sky Sports che il piano della Super League europea recentemente fallito era un "attacco a Leeds, West Ham, Everton e Newcastle".

A parte Newcastle, tutte quelle squadre siedono nella metà superiore del tavolo della Premier League, con West Ham ed Everton che sperano in un traguardo in Champions League.

Smetti di provare a "riparare" il calcio

E mentre questo è fuori dai giochi per Leeds, hanno dimostrato dalla loro progressione sotto Marcelo Bielsa, che non passerà molto tempo prima che tornino di nuovo in Europa.

Ma quelli di Leeds, Newcastle, Everton e West Ham apprezzeranno l'ultimo attacco di Neville all'ESL.

"È stato un attacco al Leeds United, è stato un attacco all'Everton, è stato un attacco al West Ham e al Newcastle", ha detto Neville. “Alcuni dei più grandi club della storia del calcio inglese.

“Ma poi guardo Jimmy (Floyd Hasselbaink). E l'Ajax? PSV? Feyenoord? Questi club incredibili.

“Sono appena stati lasciati. Rimasto con i centesimi mentre i ricchi se ne andavano e prendevano 300 milioni di sterline all'anno per 23 anni e creavano la loro lega.

“Onestamente, la cosa più spaventosa è che queste persone si stanno riorganizzando alla base. Non stanno andando via. Questo è il loro secondo tentativo negli ultimi 18 mesi”.

Se il Newcastle può superare Mike Ashley, allora possono unirsi a personaggi del calibro di West Ham ed Everton nel tentativo di spingere per l'Europa durante le prossime stagioni.

E più questi giganti addormentati spingono alla porta dei cosiddetti primi sei, che non finiscono tra i primi sei in pochi anni, allora metterà a letto un sacco di spazzatura che è stata sognata.

Ma fino ad allora, il piano recentemente tentato da coloro che cercano di riempirsi le tasche li ha colpiti in pieno viso.


Jimmy Harrison

Il ragazzo locale Harrison in realtà fece il suo debutto nel City come centravanti e segnò in una partita di campionato al Fulham nel settembre 1946, ma in seguito tornò al suo ruolo di terzino più collaudato.

Ha iniziato la sua carriera con Wellington Victoria prima di trasferirsi a Leicester, ma l'inizio della sua carriera nelle Foxes è stato ostacolato dalla guerra. Ha ospitato per un certo numero di club dopo aver servito le forze all'estero prima di partecipare a 92 partite del dopoguerra per il club.

È stato uno dei primi esempi di terzino offensivo, che usava il suo ritmo e la sua forza per avanzare in avanti dalla difesa un certo numero di volte, ed è stato anche usato come suo era nel suo debutto in campionato come attaccante.

Ma il suo periodo al club è stato forse ricordato di più dai tifosi per aver sposato la figlia del presidente dell'epoca, cosa che ha portato voci di favoritismi nel club. In questo momento, l'Aston Villa è intervenuta per ingaggiarlo, ma non è riuscito a definire un ruolo da titolare regolare al Villa Park, cosa che lo ha visto trasferirsi di nuovo a Coventry City prima di finire la sua carriera più a livello locale con Corby Town e Hinckley Athletic.


Guarda il video: REID REACTS TO THAT GOAL AGAINST MANCHESTER UNITED (Potrebbe 2022).