Corso di storia

I romani e la regina Boudica

I romani e la regina Boudica

La regina Boudica e il suo esercito hanno dato ai romani una grande sfida. Nel 60 d.C., Boudica guidò una rivolta contro i romani. Boudica era la regina della tribù Iceni che viveva nell'attuale Anglia orientale. Cosa ha causato questa grande ribellione?

Quando il marito di Boudica, Prasutagus, morì, lasciò il suo territorio ai Romani e alle sue due figlie. In questo modo, aveva sperato di rendere felici tutte le parti che avevano ottenuto parte del suo regno. Quando i romani si trasferirono nel regno, saccheggiarono gli edifici e portarono via le persone come schiave. Boudica affermò che i romani la frustarono e violentarono le sue figlie. Questo è ciò che l'ha indotta a condurre una ribellione.

Altre tribù dell'Anglia orientale si unirono agli Iceni per combattere i romani. Un esercito di circa 30.000 uomini attaccò i romani ma sebbene avessero dei numeri dalla loro parte, erano una forza sgangherata senza organizzazione. Tuttavia, avevano una cosa importante dalla loro parte: i romani stavano concentrando i loro sforzi sulla sconfitta dei druidi ad Anglesey. Non vi era una considerevole forza dell'esercito romano nell'Anglia orientale. Di conseguenza, gli Iceni riuscirono a raggiungere la grande città romana di Colchester (Camulodunum) nell'Essex. Qui massacrarono la popolazione della città. Si dice che tutti furono uccisi - uomini, donne e bambini. Appena fuori da Colchester, gli Iceni e altri uccisero soldati della IX Legione che avevano tentato di fermare i ribelli. Si pensa che siano stati uccisi 2000 soldati romani.

Da Colchester, i ribelli si trasferirono a Londra (Londinium). Qui ebbe luogo un modello simile di distruzione. Si pensa che 70.000 siano morti qui. Svetonio aveva solo una piccola guarnigione che difendeva Londra in quel momento. Gli ordinò di partire per la propria sicurezza. Per lui, i soldati addestrati erano più importanti dei civili. Anche St. Albans (Verulamium) è stato attaccato.

Svetonio ritornò con la sua forza tramite Chester e Wroxeter. Il popolo della tribù in quel momento potrebbe essere stato troppo fiducioso dopo le sue vittorie. Contro un esercito romano disciplinato e ben guidato, furono pesantemente picchiati.

L'unico resoconto scritto che abbiamo sulla ribellione viene da Tacito, uno scrittore romano. Ha affermato che 80.000 britannici sono stati uccisi in questa battaglia, ma è probabile che si tratti di un'esagerazione. Scrisse anche che furono uccisi solo 400 soldati romani, il che è altamente improbabile. Tuttavia, gli storici ammettono che fu una grande vittoria per i romani che affermò ancora una volta la loro autorità sui britannici.

Che dire di Boudica? Tacito afferma che Boudica ha preso il veleno e si è uccisa piuttosto che catturare il viso.

Guarda il video: La battaglia di Watling Street. Boudicca sfida l'impero romano (Ottobre 2020).