Cronologia

Barnes Wallis

Barnes Wallis

Barnes Wallis è maggiormente associato all'incursione di Dambuster del 1943, quando la leggendaria "bomba rimbalzante" che Wallis sviluppò distrusse diverse dighe nella Ruhr. Barnes Wallis ha anche sviluppato l'enorme bomba "Tallboy" e il bombardiere Wellington. Il suo straordinario talento è stato riconosciuto dalla nazione quando ha ricevuto un cavalierato.

Barnes Neville Wallis è nato il 26 settembre 1887 a Ripley nel Derbyshire. Quando aveva due anni, il lavoro di suo padre come medico lo portò a Londra, dove la famiglia si trasferì a New Cross Road. Sia Barnes che il fratello maggiore John hanno trascorso molte ore in un laboratorio a casa loro a fare tutto il possibile, compresi i giocattoli di carta per la sorella Annie.

Wallis è stato educato al Christ's Hospital di Horsham, nel West Sussex. Qui ha sviluppato il suo talento per la matematica e la scienza e, quando aveva finito da Christ, Wallis aveva deciso che sarebbe diventato un ingegnere.

Il suo primo lavoro stava lavorando per Thames Engineering Works, un'azienda che produceva motori per navi. Nel 1908, si trasferì nel cantiere navale di John Samuel White nell'Isola di Wight. Nel 1913, si unì a Vickers - una società che sarebbe diventata sinonimo di dirigibile e sviluppo di aeromobili. Tuttavia, quando scoppiò la prima guerra mondiale, Wallis si ritrovò senza lavoro poiché l'Ammiragliato decise di non spendere più soldi per lo sviluppo del dirigibile. Tentò di arruolarsi nell'esercito ma fallì il test della vista. Ha superato un altro medico in un'altra sezione dell'Esercito memorizzando la tabella dei test oculari - prima del test vero e proprio! Proprio in quel momento, l'Ammiragliato decise di riconvocare il team di sviluppo del dirigibile di Vicker e Wallis fu richiamato dall'esercito.

Wallis è stato molto coinvolto nello sviluppo della R100.

Quando scoppiò la seconda guerra mondiale, Wallis credeva che il modo più rapido per sconfiggere la Germania nazista fosse distruggere la sua base industriale. Senza fabbriche, la macchina da guerra nazista non poteva essere fornita. La zona industriale più importante della Germania era la Ruhr. Fu anche pesantemente difeso da cannoni antiaerei e proiettori. Un 'normale' bombardamento ha rischiato gravi perdite. Wallis sviluppò nella sua mente un piano per un raid da parte di una piccola squadra altamente addestrata di esperti volantini, navigatori, bombardieri ecc. Che potevano volare così in basso che il radar non li avrebbe captati e colpiti, con precisione puntuale, il loro obiettivo. Nella sua mente, quegli obiettivi dovrebbero essere le dighe che trattengono le possenti acque della Ruhr. Se queste dighe venissero violate, l'acqua avrebbe distrutto qualsiasi cosa sul suo cammino.

Wallis si è dato il compito di progettare una bomba così speciale da spezzare il cemento armato che costituiva le dighe della Ruhr. La bomba doveva essere lanciata a un'altezza eccezionalmente bassa in modo che colpisse una diga, non esplodesse ma affondò nell'acqua. A una data profondità, si spezzerebbe una miccia e la bomba esploderà. Le onde d'urto create dalla bomba si accentuerebbero sott'acqua e, secondo Wallis, sarebbero sufficienti per distruggere la diga. I primi test della bomba furono fatti in una grande piscina coperta con una bomba ridotta. I test sperimentali in casa sono stati un successo.

Quando uno a grandezza naturale è stato lasciato cadere sotto il massimo del segreto nelle acque al largo delle spiagge del Kent, il primo test è stato un fallimento (così come quelli che lo hanno seguito) e il personale MOD è rimasto scettico su qualsiasi successo per la bomba che rimbalza '. Wallis credeva che l'aereo, che era arrivato insolitamente basso, stesse volando troppo in alto e chiese all'equipaggio di volare ancora più in basso per il prossimo test. La sua scommessa, e le capacità di pilotaggio dell'equipaggio, funzionarono: la bomba rimbalzò e rimbalzò così, nella sua situazione immaginaria, avrebbe eliminato tutte le reti che proteggevano le dighe nella Ruhr.

Nel maggio del 1943 ebbe luogo l'incursione di Dambuster. Il 617 Squadron, comandato da Guy Gibson, VC, attaccò le Ruhr Dams usando la bomba inventata da Barnes Wallis. L'attuale impatto fisico del raid sarà sempre aperto al dibattito. L'enorme impatto psicologico del raid, tuttavia, non può mai essere messo in dubbio. Wallis, tuttavia, ha espresso il suo punto di vista sul fatto che il raid, dopo aver costato otto squadre di bombardieri Lancaster su diciannove, non avrebbe potuto valere le perdite.

Wallis inventò anche la bomba "Tallboy" che fu usata per penetrare nelle penne degli U-boat sulla costa occidentale della Francia. Sviluppò anche uno dei pilastri del Comando Bombardieri: il bombardiere Wellington, usato così spesso nei bombardamenti contro la Germania nazista.

Wallis ha continuato a inventare cose dopo la guerra. Inventò uno specchio senza vetri che non si appannava e avanzò idee per gli aerei ad ala battente. Si ritirò a 83 anni e il suo lavoro per il paese fu riconosciuto nel 1968 quando fu nominato cavaliere. Barnes Wallis è stato anche nominato membro onorario della Royal Aeronautical Society.

Barnes Neville Wallis morì il 30 ottobre 1979, all'età di 92 anni. Nel 1980, in riconoscimento di ciò che aveva realizzato, si tenne un servizio commemorativo nella Cattedrale di St. Paul.

List of site sources >>>


Guarda il video: Barnes Wallis - Dambusters Revealed (Gennaio 2022).